Jump to content
  • Sign Up

Disponibile Pro Cycling Manager 2021

Pro Cycling Manager 2021 e Tour de France 2021sono finalmente disponibili
Leggi di più

Hai già scoperto i nostri tutorial?

Come sottoscrivo una mod su Steam? Come modifico un database? Come posso creare una maglia personalizzata? Per queste ed altre domande visita la nostra sezione tutorial!
Tutorial

Seguici su Discord

Unisciti al server Discord di PCM Italia per rimanere sempre in contatto con noi, parlare di ciclismo e vivere un'esperienza multiplayer ottimale
Unisciti al server

PCM Italia è su Tapatalk

Scarica Tapatalk gratuitamente sul tuo smartphone per consultare in maniera facile e veloce PCM Italia anche da mobile!
Leggi di più

La nostra RECENSIONE di Pro Cycling Manager 2020

Leggi e guarda la nostra recensione di Pro Cycling Manager 2020, a cura di BubbaDJ
Leggi di più

[Ministory PCM2011] Ironman


Recommended Posts

corvos_pat_mcquaid_uci.jpg?w=500&h=333

19 Gennaio 2011

Una conferenza a sorpresa indetta dall'Unione Ciclistica Internazionale.

I direttori sportivi si presentarono pieni di curiosità a questa conferenza. Che gli era passato questa volta per la testa a quegli scocciati dell'Unione Ciclistica Internazionale? Quando tutti gli invitati (ed erano davvero tanti) giunsero sul posto, entrarono tre persone che, vederle insieme, faceva davvero strano: Pat McQuaid, Angelo Zomegnan e Christian Proudhomme.

Per zittire i brusii che si erano diffusi nella sala, McQuaid decise di prendere subito la parola.

" Si è parlato tanto della spaccatura tra i vertici Uci e i Grandi Giri. Finalmente siamo riusciti a trovare un accordo tra noi, introducendo una bella novità per questa stagione. Dopo la Vuelta a Espana ed il mondiale, infatti, ci sarà la possibilità per tutti i grandi del ciclismo, per sfidarsi in un'altra grande corsa a tappe. Non sarà però la solita, classica corsa, ma sarà qualcosa di più particolare, perchè chi sarà in grado di vincere questa corsa, sarà davvero il più forte ciclista del mondo. Ma andiamo subito a scoprire di cosa si tratta.

La prima cosa da segnalare è che non sarà una corsa per squadre di club, ma per squadre nazionali come Italia, Spagna, Francia, Stati Uniti, Belgio, unite ad alcune coalizioni tra nazioni che non dispongono di grandi ciclisti, ad esempio Norvegia, Finlandia e Svezia si uniranno sotto la bandiera della Penisola Scandinava.

La seconda è che le tappe saranno 30, con tre giorni di riposo a disposizione dei corridori, e non saranno concentrate in una sola zona, ma saranno sparse in tutto il mondo.

La terza, ma non per importanza, è che non esisteranno tappe pianeggianti. Saranno selezionate i percorsi delle corse già organizzate quest'anno e saranno poste in rapida successione. Rispettando il desiderio di Angelo Zomegnan, abbiamo deciso di eliminare i percorsi piatti, cercando di offrire una dose di spettacolo per ogni tappa che verrà proposta, con tante belle montagne da affrontare.

Vista la durezza del percorso, che vi presenteremo la prossima settimana, la lunghezza della corsa e anche la posizione nel calendario, tra ottobre e novembre, abbiamo deciso di chiamare questa competizione...

IRONMAN

Propongo questa ministory, che porterò avanti insieme alla storia di Nando Bombacigni, spero vi piaccia :D

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 194
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

naturalmente tutta la storia è basata sul surreale anche per alcune tipologie di tappe e di trasferimenti :D comunque si diciamo che cronometro, cronometro a squadre, tappe di media montagna, pavè, alta montagna... ci sarà un po di tutto :smilie_daumenpos:

Link to comment
Share on other sites

UFFICIALIZZATE LE 22 NAZIONALI CHE PARTECIPERANNO ALLA SFIDA IRONMAN

L'Unione Ciclistica Internazionale, attraverso una nota sul proprio sito ufficiale, ha diramato i nomi delle 22 nazionali che parteciperanno alla sfida Ironman. Ogni squadra avrà la possibilità di schierare 9 corridori per un totale di 198 corridori al via, ma la domanda che sorge spontanea è... quanti riusciranno a portare a termine l'impresa?

Italia

Italia 2

Spagna

Spagna 2

Germania

Francia

Russia

Svizzera

Danimarca

Olanda

Belgio

Scandinavia

Balcani

Resto d'Europa

Resto d'Europa 2

Isole Britanniche

Asia

U.S.A.

Colombia

Sud America

Nord - Centro America

Australia

Link to comment
Share on other sites

IL PERCORSO

Finalmente è stato presentato il percorso dell'Ironman. 30 tappe attraverso tutto il mondo. Si partirà dagli Stati Uniti, precisamente dalla California e, passando per il Canada, si rientrerà nel vecchio continente, con passaggi per la Gran Bretagna, Olanda, Belgio, Germania, Danimarca e, in particolare, Francia, Italia e Spagna, dove si disputeranno le tappe più dure. Festa finale in Giappone, su un percorso che di certo non è una passerella.

Nel menù c'è di tutto, dal pavè alle cronometro, ai tapponi di montagna a quelle tappe collinari. Ci sarà da divertirsi...

percorsoi.png
Link to comment
Share on other sites

Intanto ho simulato il percorso, utilizzando però le squadre vere e non le nazionali. La vittoria è andata ad Alberto Contador, ma i distacchi sono stati abissali. Vinokourov secondo a 15' 51" e Ivan Basso terzo a 16 minuti e mezzo. Van den Broeck, 10°, paga 57' 16".

Il Giro lo hanno concluso in 134 e l'ultimo, Adam Blythe, è arrivato con un ritardo di 10 ore 51' 45". La sorpresa è stata Sylvain Chavanel che sfruttando le tappe di media montagna ed il pavè, è riuscito ad arrivare quinto, insidiando, prima del trittico italiano finale in montagna, Contador.

Comunque era simulata e corsa sarà sicuramente diverso :D comunque tra poco si parte con la presentazione delle squadre.

Link to comment
Share on other sites

sedrfgh.png

auro--140x180.jpg

Amici appassionati di ciclismo, buon pomeriggio e benvenuti agli studi di Rai Sport 2 da parte di Auro Bulbarelli. Siamo ormai giunti alle porte di una delle sfide che più ha fatto discutere in questa stagione, l'Iron Man Tour, una corsa di 30 tappe, tutte durissime, sparse per il mondo, che vedrà impegnate le squadre nazionali con i corridori più forti del globo. Sarà una sfida davvero interessante, che sicuramente appassionerà tutti gli amanti delle due ruote, e anche chi si accosterà per la prima volta a questo mondo, perchè in questo mese che trascorreremo insieme, ci sarà sicuramente da divertirsi, un po' per il fatto che tutte le tappe che ci verranno proposte, presentano un percorso duro e ricco di insidie, sia perchè saranno al via tutti i più forti corridori per le grandi corse a tappe, da Contador ai fratelli Schleck, passando per Menchov, Van den Broeck, Samuel Sanchez, Basso, Nibali, Scarponi e tanti altri.

Adesso però veniamo a noi, perchè la Rai per questo evento, ha messo su un palinsesto davvero di alto livello che ci permetterà di non perdere nemmeno un secondo di questa avventura.

Iniziamo a presentare gli analisti, che saranno presenti, insieme a me, nello studio di Milano. Lui sicuramente lo conoscerete, ed è il grande Beppe Conti che sicuramente tutti voi conosceranno.

5cbuxh.jpg

Grazie, buon pomeriggio a tutti i telespettatori e buon Ironman a tutti.

Al suo fianco, c'è il grande Silvio Martinello, che ancora non ha perdonato agli organizzatori di non aver messo neanche una tappa per velocisti

33nkkgg.jpg

Ciao a tutti

E poi il mitico Gigi Sgarbozza

tn_DVC00203.jpg

Ciao Dabiado, scusade, ciao a duddi

Questi erano personaggi che già conoscevate, poichè hanno camminato al nostro fianco nel corso della stagione ciclistica, ma adesso andiamo a conoscere le new entry della Rai, che seguiranno con noi il ciclismo. Un grande applauso per Mark Cavendish, che non prenderà parte all'Ironman, e commenterà con noi la corsa

Mark-Cavendish.jpg

Buonaseua a tutti

Ed infine, è il momento di introdurre una delle grandi novità della Rai per questa corsa. Come ben sapete la teconologia ha fatto passi da gigante negli ultimi anni... ebbene da quest'anno anche voi telespettatori potrete interagire con noi, direttamente dal vostro telecomando, scommettendo sui vincitori di tappa. A curare questa sezione abbiamo scelto uno di quelli che di scommesse se ne intende e che sicuramente non ci deluderà, nonostante non sia proprio dell'ambiente ciclistico. Un grande applauso a Marco Paoloni!

Larresto-di-Marco-Paoloni-portiere-della-Cremonese.jpg

Salve a tutti

Bene, con questi abbiamo presentato tutti nello studio e...

Ehm Ehm

Ah già... chiedo scusa. Anche quest'anno ci sarà lo spazio dell'epistola, con voi telespettatori che potrete scriverci una mail a radiocorsa@rai.it. La rubrica sarà curata dal mitico, Pietro Plastina!

Salve

Bene, finalmente abbiamo presentato tutta la redazione presente qui a Milano, ma adesso è il momento di andare a conoscere i nostri inviati. Purtroppo non abbiamo la possibilità di metterci in contatto con loro, poichè in questo momento sono in viaggio per recarsi in California, dove domani si terrà la presentazione delle squadre presenti all'Ironman. Comunque, come avviene sempre, la telecronaca sarà affidata a Francesco Pancani, con il commento tecnico dell'inossidabile Davide Cassani

francesco_pancani_e_davide_cassani.jpg

Sul percorso invece abbiamo avuto la fortunata possibilità di piazzare due nostre moto cronache che, come al solito, saranno affidate a Paolo Savoldelli ed Andrea De Luca

Savoldelli_De_Luca.jpg

Ed infine le interviste saranno curate, come al solito, dalla nostra Alessandra De Stefano, che si troverà nella zona del traguardo. Al villaggio di partenza invece potremo contare sui contributi di Fabrizio Piacente.

Con loro avremo modo di interagire domani, quando in diretta ci racconteranno la cerimonia di apertura di questo Ironman.

Bene amici, abbiamo presentato il palinsesto Rai, ora vi salutiamo, dandovi appuntamento a domani, per la presentazione delle squadre per questa prima edizione dell'Ironman. Grazie per essere stati con noi, arrivederci.

Link to comment
Share on other sites

Ed infine, è il momento di introdurre una delle grandi novità della Rai per questa corsa. Come ben sapete la teconologia ha fatto passi da gigante negli ultimi anni... ebbene da quest'anno anche voi telespettatori potrete interagire con noi, direttamente dal vostro telecomando, scommettendo sui vincitori di tappa. A curare questa sezione abbiamo scelto uno di quelli che di scommesse se ne intende e che sicuramente non ci deluderà, nonostante non sia proprio dell'ambiente ciclistico. Un grande applauso a Marco Paoloni

:rotfl:

Ma quindi noi potremo scommettere! :shock2:

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.



×
×
  • Create New...