Jump to content
  • Sign Up

Last Content

Showing files, topics and tutorials posted in for the last 7 days.

This stream auto-updates     

  1. Today
  2. Proseguiamo con la seconda parte della diretta della Parigi-Roubaix 2020: ci eravamo lasciati con otto uomini al comando, rimasti in sei quando mancano 19 km al traguardo e ci troviamo in uno dei settori più ostici, quello di Camphin-en-Pèvèl. Davanti abbiamo, nell'ordine, Wout Van Aert (Jumbo-Visma), Alexander Kristoff (UAE Emirates), Peter Sagan (Bora-Hansgrohe, coperto dalla moto ripresa), Oliver Naesen (Ag2r La Mondiale) e, fuori inquadratura, la coppia CCC composta da Greg Van Avermaet e Matteo Trentin, rimasti in superiorità numerica dopo che il compagno di squadra di Van Aert, Teunissen, ha perso contatto proprio in questo settore, al pari di Boasson Hagen. Ed ecco i primi inseguitori, distanti una ventina di secondi: anche questo secondo drappello è composto da sei uomini ed è guidato da Mathieu Van der Poel (Alpecin-Fenix) che ha alla sua ruota il vincitore del Fiandre Sep Vanmarcke (EF Pro Cycling), Zdenek Stybar (Deceuninck-Quick Step) e il campione del mondo Mads Pedersen (Trek-Segafredo), mentre alla destra dell'olandese riconosciamo i due corridori che facevano parte della testa della corsa, Mike Teunissen (Jumbo-Vismo) e dietro di lui Edvald Boasson Hagen (NTT). La corsa, ormai, è una faccenda tra questi due gruppi di sei. 15 km all'arrivo: all'uscita dal Carrefour-de-l'Arbre, davanti sono rimasti in cinque, dopo che anche Trentin ha perso contatto, venendo anzi già superato anche dai primi inseguitori. A guidare la corsa restano dunque Van Aert, Van Avermaet, Sagan, Naesen e Kristoff, mentre il ritardo di Van der Poel, Stybar, Vanmarcke e Pedersen è schizzato da 20" a un minuto! Ormai i tratti di pavé più insidiosi sono alle spalle, ma c'è chi non si rassegna all'epilogo in volata ristretta. E così, agli 11 km, Peter Sagan piazza uno scatto, trovando la pronta risposta di Alexander Kristoff e Greg Van Avermaet. Colti di sorpresa, invece, Oliver Naesen e Wout Van Aert che perdono qualche metro e ora dovranno a tutti i costi chiudere subito il buco. -9,5 km: Van Aert e Naesen rientrano, di nuovo cinque uomini in testa alla corsa, sale a 1'15" il ritardo del gruppetto Van der Poel. - 7 km: un tratto in leggerissima salita è comunque sufficiente a far sì che Oliver Naesen perda nuovamente contatto e, questa volta, in maniera definitiva. Anche Alexander Kristoff sembra in difficoltà! Confermate le impressioni sul corridore norvegese che, poche centinaia di metri dopo Naesen, fa la sua stessa fine. A giocarsi la Roubaix saranno dunque Sagan, Van Aert e Van Avermaet, che entrano in questo momento nel velodromo! Parta la volata, con Sagan alla corda, Van Aert al centro e Van Avermaet sull'esterno: i tre sono praticamente affiancati e non è ancora chiaro chi sarà a prevalere in questo sprint, ma sappiamo solo che sarà infinito! Sembra che ad uscire meglio dalla curva sia stato Wout Van Aert, che inizia a guadagnare terreno sugli avversari! Ed è Wout Van Aert (Jumbo-Visma) a vincere la Parigi-Roubaix 2020! Alle sue spalle Greg Van Avermaet (CCC) in seconda posizione e Peter Sagan (Bora-Hansgrohe) in terza, per un podio stellare sul quale il fenomeno di Herentals sarà accompagnato da due precedenti vincitori dell'Inferno del Nord. L'ordine d'arrivo è completato da Alexander Kristoff e Oliver Naesen a 57", Mads Pedersen, Sep Vanmarcke e il grande sconfitto Mathieu Van der Poel a 1'44", Zdenek Stybar e Matteo Trentin chiudere la top ten a 2'32". Per la Movistar un mezzo disastro, dato che il migliore, Imanol Erviti, è appena 31º a 9'11". Come abbiamo visto, però, la corsa della nostra pedina migliore, Jurgen Roelandts, è stata pesantemente condizionata da una caduta alle porte della Foresta di Arenberg, e così il 35enne belga deve accontentarsi della 52ª posizione a oltre un quarto d'ora di ritardo: resta, comunque, il suo eccezionale terzo posto di domenica scorsa alla Ronde. Da Roubaix è tutto, grazie per averci seguiti e a presto!
  3. Yesterday
  4. Scusate ho fatto un po di caos con gli screen e mi sono perso un po di tappe.. Per fortuna l'unica interessante era il Terminillo, vittoria e maglia rosa per Majka, ma Ilnur c'è Ripartiamo dalla 9a tappa con un nuovo layout per il Giro
  5. gran bella situazione, a me interessava di più la Klasika
  6. ma anche no, ci manca solo che faccio rompere apposta GVA e poi siamo a posto! è un mondo parallelo, Fausto resta!! Per Zakarin stava in realtà pensando di spianare le discese, ma lui è un genio, tira fuori qualcosa quando meno te lo aspetti
  7. Grazie....eh, bella domanda, di solito cerco su Gruppetto, è il giro 2003
  8. Eccoci al live della Parigi-Roubaix, terza classica monumento dell'anno, dopo la Milano-Sanremo vinta da Caleb Ewan e la clamorosa beffa servita da Sep Vanmarcke a Van der Poel al Giro delle Fiandre di domenica scorsa. Entriamo in cronaca a 60 km dal traguardo, durante l'attraversamento del settore di Beuvry-la-Forêt, quando al comando troviamo questo quintetto composto da Dylan Van Baarle (Ineos), Edvald Boasson Hagen (NTT), Frederik Backaert (B&B Hotels), Matteo Trentin (CCC) e Mike Teunissen (Jumbo-Visma). Il loro vantaggio è di 1'25" nei confronti di un gruppo di non più di 25 corridori con un solo Movistar superstite, Imanol Erviti. Reduce dal terzo posto alla Ronde che faceva sperare in una grande giornata anche oggi, Jurgen Roelandts purtroppo è invece rimasto vittima di una caduta a 125 km dal traguardo, che lo ha costretto ad inseguire fin dalla Foresta di Arenberg: pur rientrando in gruppo a circa 70 km dalla conclusione, il belga ha poi perso nuovamente contatto in seguito ad una nuova accelerata del gruppo. E adesso, a 45 km dall'arrivo, stessa sorte tocca anche a Imanol Erviti, che non riesce a tenere le ruote di un gruppo dei migliori ormai ridotto ad appena quindici uomini. La corsa si è accesa, ed è tutta la davanti! 32 km alla conclusione, in testa alla corsa rimangono in tre - Mike Teunissen, Matteo Trentin e Edvald Boasson Hagen - con 56" sul gruppo dei big che in questo momento conta 18 corridori, fra cui Van der Poel, Van Avermaet, Van Aert, Stybar, Vanmarcke, Sagan, Naesen, Lampaert, Kristoff, Politt e Pedersen. Ma ecco che, grazie ad un rallentamento dei big, il gruppo si rinfolstice e tra quanti riescono a rientrare c'è anche uno stoico Imanol Erviti! Mancano 29 km all'arrivo e attenzione, perché il vantaggio dei tre battistrada è tornato a salire grazie alla fase di stanca tra gli inseguitori, e ora sfiora il 1'40"! Stante la situazione che rischia di sfuggire di mano, c'è chi decide di prendere l'iniziativa e di lanciarsi in prima persona all'inseguimento dei tre di testa: e si tratta nientemeno che di Alexander Kristoff (UAE Emirates) e Peter Sagan (Bora-Hansgrohe)! Nel volgere di pochi chilometri, ai -22, Kristoff e Sagan raggiungono Teunissen, Boasson Hagen e Trentin: il quintetto venutosi così a formare ha 23" sul primo drappello di inseguitori, composto da Van der Poel, Van Avermaet, Van Aert, Stybar, Vanmarcke, Naesen, Lampaert e Pedersen. Ed ecco che anche Greg Van Avermaet (CCC), Wout Van Aert (Jumbo-Visma) e Oliver Naesen (Ag2r La Mondiale) rientrano sui battistrada: mancano poco più di 20 km e questi otto hanno 15" su Van der Poel, Stybar, Vanmarcke e Pedersen, con Lampaert, Van Baarle e Sutterli poco più distanti, a 36". La situazione è quindi molto delicata per Mathieu Van der Poel, al quale toccherà assumersi la responsabilità di guidare l'inseguimento mentre, davanti, i suoi rivali potrebbero organizzarsi: soprattutto Van Aert e Van Avermaet che possono contare, rispettivamente, sull'aiuto di Teunissen e Trentin. A tra poco per il finale della Roubaix!
  9. Oggi è il giorno della Parigi-Roubaix, che seguiremo in diretta. Ma è anche quello della Klasika Primavera, che vediamo subito come è andata a finire: La Movistar, unica squadra World Tour al via, fa la corsa portando via un gruppo di undici uomini nel quale è presente con tre corridori, ma rimane con un pugno di mosche, perché il migliore dei suoi, Carlos Verona, non va oltre la quinta posizione. La vittoria è invece del quasi 27enne Jonathan Lastra (Caja Rural-RGA Seguros), al secondo successo da professionista dopo la Clássica da Arrábida vinta lo scorso anno. E ora non andate via, perché fra poco inizia la diretta dall'Inferno del Nord!
  10. vabbeh, già tappa e maglia al secondo giorno, un trionfo! puoi anche chiuderla qui per risparmiare a Zakarin le brutte figure in montagna p.s.: ad agosto liberi Masnada alla Quick Step, vero?
  11. Sposto la richiesta nella sezione corretta. Teoricamente nel momento in cui una squadra non ha delle maglie personalizzate di campione del mondo o campione nazionale (dipende dalla mod installata, in generel in quella di default c'è qualche maglia personalizzata per ogni team world tour) dovrebbe vedersi quella di default, che è senza loghi o scritte. Ma dato che non è la prima volta che sento questo problema, ti consiglio di fare così: naviga nella cartella relativa al team lotto jumbo, la cui abbreviazione è tjv (puoi vedere come fare Q U I e se non c'è alcuna maglia di campione mondiale, prova ad inserire questa che ti allego qui di seguito: scarica la maglia, rinominala in tjv_maillot_world e inseriscila nella cartella di prima:
  12. Ho recuperato velocemente le puntate precedenti, mi piace il modo di raccontare rapido e conciso. Dove l'hai pescata questa variante del giro?
  13. Tappa 1 - Lecce - Lecce Prima tappa di questo giro, una tavola piatta, sprint a ranghi compatti sicuro e ci presentiamo subito un ottimo 5o posto di Sajnok che precede Mareckzo e Bevin 1 Elia Viviani Cofidis, Solutions Crédits 4h46'34 2 Phil Bauhaus Bahrain - McLaren s.t. 3 Edward Theuns Trek - Segafredo s.t. 4 Cees Bol Team Sunweb s.t. 5 Szymon Sajnok CCC Team s.t. Tappa 2 - Copertino - Matera Nella seconda tappa invece, l'arrivo è in leggera salita, gli sprinter puri potrebbero pagare e così sulla salita di Montescaglioso facciamo il forcing per tagliare fuori qualcuno e la tattica riesce Gli ultimi 5 km tendono a salire verso Matera, la squadra è super compatta e pronta a lanciare Bevin, mentre difficilmente Sajnok può fare bene. Zakarin si mette al servizio del compagno e Patrick ripaga la fiducia trionfando davanti a Wellens e conquistando la maglia rosa, INCREDIBILE! 1 Patrick Bevin CCC Team 4h10'42 2 Tim Wellens Lotto Soudal s.t. 3 Ilnur Zakarin CCC Team s.t. 4 Cameron Meyer Mitchelton-Scott s.t. 5 Richard Carapaz Team Ineos s.t. Classifica generale 1 Patrick Bevin CCC Team 8h57'06 2 Elia Viviani Cofidis, Solutions Crédits s.t. 3 Phil Bauhaus Bahrain - McLaren + 4 4 Tim Wellens Lotto Soudal s.t. 5 Ilnur Zakarin CCC Team + 6
  14. Giro d'Italia Team CCC Ilnur sarà il nostro capitano indiscusso, per le montagne, De Marchi, Masnada, De la Parte sono un buon supporto, con Fausto che proverà ad andare in fuga con l'obiettivo maglia verde. Sajnok sarà il nostro velocista di punta, mentre su Jakub non ho grandi aspettative, Bevin il jolly Ilnur Zakarin Alessandro De Marchi Fausto Masnada Jakub Mareczko Patrick Bevin Simon Geschke Szymon Sajnok Víctor De La Parte I favoriti per la maglia rosa L'ultimo vincitore del giro non può che essere il favorito n. 1, Carapaz è quindi l'uomo da battere ma occhio all'esperienza di Nibali e alla crescita di Lopez. Kruijswijk è chiamato al salto di qualità, mentre ci sono grandi aspettative per il nuovo che avanza, Tadej Pogacar (naturalmente qui non ha ancora vinto il tour) e Sivakov, se non dovesse sacrificarsi per Carapaz. Attenzione anche all'esperienza di Uran, Majka e Porte, sempre un'incognita Yates. Ilnur ha le possibilità per entrare in top10. 1a fascia Richard Carapaz Tadej Pogačar Vincenzo Nibali Miguel Ángel López Steven Kruijswijk 2a fascia Adam Yates Rigoberto Urán Pavel Sivakov Rafal Majka Bauke Mollema Ilnur Zakarin 3a fascia Richie Porte Marc Soler Tiesj Benoot Fabio Aru Damiano Caruso Domenico Pozzovivo I favoriti per la classifica a punti Viviani, Ewan e Bennett gli sprinter più forti, ma occhio a Matthews, Wellens, Naesen, Van Aert e Teuns, grandi nomi a caccia di tappe! 1a fascia Elia Viviani Sam Bennett Caleb Ewan Michael Matthews 2a fascia Wout Van Aert Oliver Naesen Dylan Teuns Sonny Colbrelli Tim Wellens Giacomo Nizzolo 3a fascia Michal Kwiatkowski Daryl Impey Tim Merlier Ruben Guerreiro Marc Sarreau André Greipel
  15. ah però Jurgen!! Altro che Alaphilippe, farsi beffare da VanMarcke è uno smacco
  16. Last week
  17. Rizzy01 France PCM du mardi Vini Zabù - KTM
  18. Come mai ho vinto con roglic il campionato del mondo 2020 e non mi fa vedere la maglia ? e poi sapete dirmi quale team quando si vince un campionato nazionale/mondiale ha le maglie personalizzate ? Grazie
  19. Premetto che è la prima volta che uso il forum perdonatemi se ho sbagliato casella per scrivere ho vinto il mondiale su strada con roglic nel 2020 e corre con la jumbo però non in gara non mi fa vedere la maglia di campione del mondo mentre le maglie degli altri campioni nazionali si spegne dirmi il perché grazie in anticipo (uso la mod real name)
  20. Ranking UCI al 24/11/2020 1 Leofalandry 694,0 2 Flynn 662,0 3 Dennis1107 646,0 4 alepere 477,0 5 Ghosty92 417,0 6 Matteoalvisi 362,0 7 Campione Regionale 301,5 8 El_TotoOx 277,0 9 Joewhiteley 241,5 10 Aquarius97 210,0 11 DanielMiko18 207,5 12 Francescograssi 206,5 13 Emmea90 196,0 14 Gaby 182,5 15 Miruribeira 170,0 16 Davidmendez 163,5 17 davi 143,0 18 TheBigDog 135,5 19 Solipei 128,5 20 CyclingFanItalia 114,0 21 Giusberto 112,0 22 Hush 78,5 23 Chambel 67,0 24 Raulbanqueri 65 25 Giordano05 65,0 26 DanielFireboy 60,5 27 Radsportfan 41,0 28 Fefefishing 40,0 29 Grandpa 38,0 30 Pixer 33,0 31 Agap 15,5 32 Apjes 11,0 33 Arnorius 10,0 34 Billiejoe97g 8,5 35 Jakub5040 7,0 36 Messi 6,0 37 Attualitaciclismo 6,0 38 Lucabro 6,0 39 pierociaca 6 40 Swagson73 4,0 41 FabianCancellara93 3 42 Hilling 1,0
  21. Comunicato ufficiale #6 - Tour of Austria / Giro d'Austria Danielmiko: avvertimento e declassamento nell'ultimo posto del gruppo di appartenenza (da 3° a 3°) per Benhamouda (blocco in volata, prima sanzione) / warning and relegation in the last placement of the belonging group (from 3rd to 3rd) for Benhamouda (blocking during a sprint, first sanction)
  22. Stage 4 Rank Name Team Time Player PTS UCI_PTS 1 Mehdi Benhamouda Team Novo Nordisk 3h51'04 MikozorLeRoi 20 2 2 Rigoberto Urán EF Pro Cycling s.t. Davit 10 1 3 Delio Fernández Nippo Delko Provence s.t. Gabyy 5 4 Marc Soler Movistar Team s.t. Hush 5 Pierre Rolland B&B HOTELS - VITAL CONCEPT s.t. pierre4004 6 Alejandro Valverde Movistar Team s.t. Hush 7 Tadej Pogacar UAE Team Emirates s.t. Giordano05 8 Peter Kusztor Team Novo Nordisk + 13 MikozorLeRoi 9 Enric Mas Movistar Team s.t. Hush 10 Julien El Fares Nippo Delko Provence s.t. Gabyy 11 Cyril Gautier B&B HOTELS - VITAL CONCEPT s.t. pierre4004 12 Cristian Rodriguez Caja Rural - Seguros RGA s.t. Grandpa 13 Antonio Pedrero Movistar Team s.t. Hush 14 Miguel Angel López Astana Pro Team s.t. solipei 15 Gonzalo Serrano Caja Rural - Seguros RGA s.t. Grandpa 16 David Lozano Team Novo Nordisk s.t. MikozorLeRoi 17 Ricardo Vilela Burgos - BH s.t. FabianCancellara93 18 Óscar Cabedo Burgos - BH + 29 FabianCancellara93 19 Pablo Guerrero Burgos - BH s.t. FabianCancellara93 20 Diego Ulissi UAE Team Emirates + 37 Giordano05 General Classification Rank Name Team Time Player PTS UCI_PTS 1 Delio Fernández Nippo Delko Provence 16h30'44 Gabyy 200 15 2 Mehdi Benhamouda Team Novo Nordisk + 17 MikozorLeRoi 150 10 3 Pierre Rolland B&B HOTELS - VITAL CONCEPT + 21 pierre4004 125 8 4 Marc Soler Movistar Team + 33 Hush 100 7 5 Tadej Pogacar UAE Team Emirates + 34 Giordano05 85 6 6 Miguel Angel López Astana Pro Team + 38 solipei 70 5 7 Rigoberto Urán EF Pro Cycling + 1'09 Davit 60 4 8 Ricardo Vilela Burgos - BH + 1'49 FabianCancellara93 50 3 9 Sergio Higuita EF Pro Cycling + 4'00 Davit 40 10 Peter Kusztor Team Novo Nordisk + 4'53 MikozorLeRoi 35 11 Óscar Cabedo Burgos - BH + 5'48 FabianCancellara93 30 12 Enric Mas Movistar Team + 6'09 Hush 25 13 Quentin Pacher B&B HOTELS - VITAL CONCEPT + 7'08 pierre4004 20 14 Cristian Rodriguez Caja Rural - Seguros RGA + 8'53 Grandpa 15 2 15 Davide Formolo UAE Team Emirates + 8'55 Giordano05 10 16 Hideto Nakane Nippo Delko Provence + 8'57 Gabyy 5 17 Cyril Gautier B&B HOTELS - VITAL CONCEPT + 9'32 pierre4004 4 18 Alejandro Valverde Movistar Team + 9'35 Hush 3 19 David Lozano Team Novo Nordisk + 10'35 MikozorLeRoi 2 20 Diego Ulissi UAE Team Emirates + 10'42 Giordano05 1 Points Classification Rank Name Team General Player PTS UCI_PTS 1 Delio Fernández Nippo Delko Provence 81 Gabyy 20 5 2 Mehdi Benhamouda Team Novo Nordisk 75 MikozorLeRoi 10 3 3 Pierre Rolland B&B HOTELS - VITAL CONCEPT 62 pierre4004 5 2 4 Miguel Angel López Astana Pro Team 55 solipei 1 5 Marc Soler Movistar Team 53 Hush 6 Tadej Pogacar UAE Team Emirates 49 Giordano05 7 Rigoberto Urán EF Pro Cycling 47 Davit 8 Fabio Felline Astana Pro Team 42 solipei 9 Cristian Rodriguez Caja Rural - Seguros RGA 32 Grandpa 10 Peter Kusztor Team Novo Nordisk 21 MikozorLeRoi KOM Classification Rank Name Team General Player PTS UCI_PTS 1 Mehdi Benhamouda Team Novo Nordisk 44 MikozorLeRoi 20 3 2 Delio Fernández Nippo Delko Provence 34 Gabyy 10 2 3 Pierre Rolland B&B HOTELS - VITAL CONCEPT 24 pierre4004 5 1 4 Miguel Angel López Astana Pro Team 24 solipei 5 Marc Soler Movistar Team 20 Hush 6 Tadej Pogacar UAE Team Emirates 20 Giordano05 7 Rigoberto Urán EF Pro Cycling 20 Davit 8 David Lozano Team Novo Nordisk 16 MikozorLeRoi 9 Sergio Higuita EF Pro Cycling 15 Davit 10 Cristian Rodriguez Caja Rural - Seguros RGA 12 Grandpa Austria04.xls
  23. Stage 3 Rank Name Team Time Player PTS UCI_PTS 1 Tadej Pogacar UAE Team Emirates 3h29'55 Giordano05 20 2 2 Delio Fernández Nippo Delko Provence + 49 Gabyy 10 1 3 Marc Soler Movistar Team s.t. Hush 5 4 Mehdi Benhamouda Team Novo Nordisk + 59 MikozorLeRoi 5 Miguel Angel López Astana Pro Team + 1'03 solipei 6 Pierre Rolland B&B HOTELS - VITAL CONCEPT s.t. pierre4004 7 Rigoberto Urán EF Pro Cycling + 1'12 Davit 8 Ricardo Vilela Burgos - BH + 1'19 FabianCancellara93 9 Sergio Higuita EF Pro Cycling + 1'34 Davit 10 Davide Formolo UAE Team Emirates + 1'55 Giordano05 11 Ion Izagirre Astana Pro Team + 2'06 solipei 12 Peter Kusztor Team Novo Nordisk + 2'40 MikozorLeRoi 13 Quentin Pacher B&B HOTELS - VITAL CONCEPT s.t. pierre4004 14 Óscar Cabedo Burgos - BH + 2'47 FabianCancellara93 15 Hideto Nakane Nippo Delko Provence + 3'09 Gabyy 16 Enric Mas Movistar Team s.t. Hush 17 Michael Woods EF Pro Cycling s.t. Davit 18 Diego Ulissi UAE Team Emirates + 3'54 Giordano05 19 David Lozano Team Novo Nordisk + 4'29 MikozorLeRoi 20 Alejandro Valverde Movistar Team + 4'42 Hush General Classification Rank Name Team Time Player PTS UCI_PTS 1 Delio Fernández Nippo Delko Provence 12h39'47 Gabyy 5 1 2 Pierre Rolland B&B HOTELS - VITAL CONCEPT + 14 pierre4004 3 Miguel Angel López Astana Pro Team + 18 solipei 4 Mehdi Benhamouda Team Novo Nordisk + 23 MikozorLeRoi 5 Marc Soler Movistar Team + 26 Hush 6 Tadej Pogacar UAE Team Emirates + 27 Giordano05 7 Rigoberto Urán EF Pro Cycling + 1'08 Davit 8 Ricardo Vilela Burgos - BH + 1'29 FabianCancellara93 9 Sergio Higuita EF Pro Cycling + 3'01 Davit 10 Peter Kusztor Team Novo Nordisk + 4'33 MikozorLeRoi Austria03.xls
  24. Stage 2 Rank Name Team Time Player PTS UCI_PTS 1 Delio Fernández Nippo Delko Provence 4h46'35 Gabyy 20 2 2 Pierre Rolland B&B HOTELS - VITAL CONCEPT + 3 pierre4004 10 1 3 Miguel Angel López Astana Pro Team + 9 solipei 5 4 Marc Soler Movistar Team s.t. Hush 5 Mehdi Benhamouda Team Novo Nordisk s.t. MikozorLeRoi 6 Rigoberto Urán EF Pro Cycling + 24 Davit 7 Ricardo Vilela Burgos - BH + 38 FabianCancellara93 8 Tadej Pogacar UAE Team Emirates + 1'05 Giordano05 9 Sergio Higuita EF Pro Cycling + 1'55 Davit 10 Peter Kusztor Team Novo Nordisk + 2'21 MikozorLeRoi 11 Quentin Pacher B&B HOTELS - VITAL CONCEPT s.t. pierre4004 12 Enric Mas Movistar Team + 2'42 Hush 13 Óscar Cabedo Burgos - BH + 2'53 FabianCancellara93 14 Cristian Rodriguez Caja Rural - Seguros RGA + 3'26 Grandpa 15 Davide Formolo UAE Team Emirates s.t. Giordano05 16 Cyril Gautier B&B HOTELS - VITAL CONCEPT + 4'55 pierre4004 17 Hideto Nakane Nippo Delko Provence s.t. Gabyy 18 Alejandro Valverde Movistar Team + 5'14 Hush 19 Alejandro Osorio Caja Rural - Seguros RGA + 6'01 Grandpa 20 David Lozano Team Novo Nordisk + 6'16 MikozorLeRoi General Classification Rank Name Team Time Player PTS UCI_PTS 1 Pierre Rolland B&B HOTELS - VITAL CONCEPT 9h09'03 pierre4004 5 1 2 Miguel Angel López Astana Pro Team + 4 solipei 3 Delio Fernández Nippo Delko Provence + 6 Gabyy 4 Mehdi Benhamouda Team Novo Nordisk + 13 MikozorLeRoi 5 Marc Soler Movistar Team + 30 Hush 6 Rigoberto Urán EF Pro Cycling + 45 Davit 7 Ricardo Vilela Burgos - BH + 59 FabianCancellara93 8 Tadej Pogacar UAE Team Emirates + 1'26 Giordano05 9 Sergio Higuita EF Pro Cycling + 2'16 Davit 10 Peter Kusztor Team Novo Nordisk + 2'42 MikozorLeRoi
  25. Stage 1 Rank Name Team Time Player PTS UCI_PTS 1 Miguel Angel López Astana Pro Team 4h22'37 solipei 20 2 2 Pierre Rolland B&B HOTELS - VITAL CONCEPT s.t. pierre4004 10 1 3 Mehdi Benhamouda Team Novo Nordisk s.t. MikozorLeRoi 5 4 Delio Fernández Nippo Delko Provence + 7 Gabyy 5 Cristian Rodriguez Caja Rural - Seguros RGA + 12 Grandpa 6 Cyril Gautier B&B HOTELS - VITAL CONCEPT s.t. pierre4004 7 Marc Soler Movistar Team s.t. Hush 8 Rigoberto Urán EF Pro Cycling s.t. Davit 9 Tadej Pogacar UAE Team Emirates s.t. Giordano05 10 Julien El Fares Nippo Delko Provence s.t. Gabyy 11 Alejandro Valverde Movistar Team s.t. Hush 12 Sergio Higuita EF Pro Cycling s.t. Davit 13 Peter Kusztor Team Novo Nordisk s.t. MikozorLeRoi 14 Óscar Cabedo Burgos - BH s.t. FabianCancellara93 15 Michael Woods EF Pro Cycling s.t. Davit 16 David Lozano Team Novo Nordisk s.t. MikozorLeRoi 17 Ricardo Vilela Burgos - BH s.t. FabianCancellara93 18 Diego Ulissi UAE Team Emirates + 30 Giordano05 19 Davide Formolo UAE Team Emirates s.t. Giordano05 20 Hideto Nakane Nippo Delko Provence + 36 Gabyy General Classification Rank Name Team Time Player PTS UCI_PTS 1 Miguel Angel López Astana Pro Team 4h22'27 solipei 5 1 2 Pierre Rolland B&B HOTELS - VITAL CONCEPT + 4 pierre4004 3 Mehdi Benhamouda Team Novo Nordisk + 5 MikozorLeRoi 4 Delio Fernández Nippo Delko Provence + 17 Gabyy 5 Cristian Rodriguez Caja Rural - Seguros RGA + 22 Grandpa 6 Cyril Gautier B&B HOTELS - VITAL CONCEPT s.t. pierre4004 7 Marc Soler Movistar Team s.t. Hush 8 Rigoberto Urán EF Pro Cycling s.t. Davit 9 Tadej Pogacar UAE Team Emirates s.t. Giordano05 10 Julien El Fares Nippo Delko Provence s.t. Gabyy Austria01.xls
  26. La "Settimana Santa del Ciclismo", quella che va dal Fiandre alla Roubaix, per una squadra come la Movistar è, in realtà, soprattutto la settimana del Giro dei Paesi Baschi al quale, in assenza di Valverde e con Soler reduce dal Catalogna, andiamo con Enric Mas capitano unico. Prima di vedere come sono andate le cose all'Itzulia, però, concentriamoci su un altro paio di gare, a cominciare dallo Scheldeprijs, a cui non eravamo presenti, ma che resta uno degli appuntamenti di cartello nella primavera dei velocisti: Dylan Groenewegen (Jumbo-Visma), dunque, non perdona, e a Schoten precede Caleb Ewan (Lotto-Soudal) e un sorprendente Manuel Belletti (Androni Giocattoli). I Movistar erano invece in gara al Circuit de la Sarthe, breve gara a tappe francese con tanta pianura, qualche strappo e una cronometro, con l'obiettivo di curare la classifica con Nelson Oliveira e preparare la gamba di Imanol Erviti in vista della Roubaix: Italiani grandi protagonisti sulle strade della Sarthe, grazie alle vittorie allo sprint di Elia Viviani (Cofidis) e Matteo Moschetti (Trek-Segafredo). La classifica va al giovane portoghese João Almeida (Deceuninck-Quick Step) che è tra i corridori del momento, avendo recentemente vinto il Gp Indurain e una tappa alla Volta a Catalunya. Con lui sul podio l'altrettanto promettente eritreo Biniam Ghirmay (Nippo Delko Provence) e l'esperto compagno di squadra Dries Devenyns (Deceuninck-Quick Step). La Movistar non vince tappe ma piazza comunque tre corridori nei dieci: José Joaquín Rojas settimo, Nelson Oliveira ottavo e Imanol Erviti decimo.
  1. Load more activity
×
×
  • Create New...