Jump to content
  • Sign Up

Disponibile Pro Cycling Manager 2021

Pro Cycling Manager 2021 e Tour de France 2021sono finalmente disponibili
Leggi di più

Hai già scoperto i nostri tutorial?

Come sottoscrivo una mod su Steam? Come modifico un database? Come posso creare una maglia personalizzata? Per queste ed altre domande visita la nostra sezione tutorial!
Tutorial

Seguici su Discord

Unisciti al server Discord di PCM Italia per rimanere sempre in contatto con noi, parlare di ciclismo e vivere un'esperienza multiplayer ottimale
Unisciti al server

PCM Italia è su Tapatalk

Scarica Tapatalk gratuitamente sul tuo smartphone per consultare in maniera facile e veloce PCM Italia anche da mobile!
Leggi di più

La nostra RECENSIONE di Pro Cycling Manager 2020

Leggi e guarda la nostra recensione di Pro Cycling Manager 2020, a cura di BubbaDJ
Leggi di più

101st Ronde van Vlaanderen


PR8

Recommended Posts

101st Ronde van Vlaanderen / Tour des Flandres (1.UWT) 2 aprile 2017

1szbjm.jpg

xpvjv8.png

Startlist:

Bora - Hansgrohe
1 SAGAN Peter
2 PFINGSTEN Christoph
3 BURGHARDT Marcus
4 KOLAR Michael
5 SAGAN Juraj
6 BODNAR Maciej
7 SARAMOTINS Aleksejs
8 SCHILLINGER Andreas

Quick-Step Floors
11 BOONEN Tom
13 GILBERT Philippe
14 KEISSE Iljo
15 LAMPAERT Yves
16 STYBAR Zdenek
17 TERPSTRA Niki
18 TRENTIN Matteo

Lotto Soudal
21 BENOOT Tiesj
22 DEBUSSCHERE Jens
23 GALLOPIN Tony
24 GREIPEL André
25 MAES Nikolas
26 ROELANDTS Jurgen
27 SIEBERG Marcel
28 WALLAYS Jelle
29 DE BUYST Jasper

BMC Racing Team
31 VAN AVERMAET Greg
32 DILLIER Silvan
33 DRUCKER Jean-Pierre
34 ELMIGER Martin
35 KÜNG Stefan
36 QUINZIATO Manuel
37 OSS Daniel
38 VENTOSO Francisco

Cannondale-Drapac Pro Cycling Team
41 VANMARCKE Sep
42 VAN ASBROECK Tom
43 LANGEVELD Sebastian
44 BETTIOL Alberto
45 PHINNEY Taylor
46 SCULLY Thomas
47 BEVIN Patrick
48 VAN BAARLE Dylan

Trek - Segafredo
51 STUYVEN Jasper
52 THEUNS Edward
53 DEGENKOLB John
54 FELLINE Fabio
55 RAST Gregory
57 DE KORT Koen
58 VAN POPPEL Boy

ORICA-Scott
61 HAYMAN Mathew
62 KEUKELEIRE Jens
63 DURBRIDGE Luke
64 DOCKER Mitchell
65 BEWLEY Sam
66 EDMONDSON Alexander
67 MEZGEC Luka
68 CORT NIELSEN Magnus

AG2R La Mondiale
71 VANDENBERGH Stijn
72 NAESEN Oliver
73 BAGDONAS Gediminas
74 DENZ Nico
75 DUVAL Julien
76 HOULE Hugo
77 GOUGEARD Alexis
78 BARBIER Rudy

Team Katusha - Alpecin
81 KRISTOFF Alexander
82 MARTIN Tony
83 HOLLENSTEIN Reto
84 PLANCKAERT Baptiste
85 ZABEL Rick
86 HALLER Marco
87 MØRKØV Michael
88 POLITT Nils

Astana Pro Team
91 BRESCHEL Matti
92 DE VREESE Laurens
93 GATTO Oscar
94 GRIVKO Andrei
95 GRUZDEV Dmitriy
96 KORSAETH Truls
97 LUTSENKO Alexey
98 VALGREN Michael

Team Sky
101 STANNARD Ian
102 ROWE Luke
103 MOSCON Gianni
104 PUCCIO Salvatore
105 KNEES Christian
106 DOULL Owain
107 VAN POPPEL Danny
108 WI

Dimension Data
111 BOASSON HAGEN Edvald
112 DOUGALL Nick
113 EISEL Bernhard
114 FARRAR Tyler
115 JANSE VAN RENSBURG Reinardt
116 REGUIGUI Youcef
117 THOMSON Jay Robert
118 THWAITES Scott

Movistar Team
121 AMADOR Andrey
122 ARCAS Jorge
123 CARRETERO Héctor
124 OLIVEIRA Nelson
125 ERVITI Imanol
126 BICO Nuno
127 BENNATI Daniele
128 SÜTTERLIN Jasha

Bahrain Merida Pro Cycling Team
132 BONIFAZIO Niccolo
133 BOZIC Borut
134 GARCIA CORTINA Ivan
135 COLBRELLI Sonny
136 FENG Chun Kai
137 PER David
138 PIBERNIK Luka

Team LottoNL-Jumbo
141 BOOM Lars
142 CASTELIJNS Twan
143 JANSEN Amund Grondahl
144 TANKINK Bram
145 VAN HOECKE Gijs
146 VAN EMDEN Jos
147 LAMMERTINK Steven
148 WYNANTS Maarten

FDJ
151 DÉMARE Arnaud
152 DELAGE Mickaël
153 GUARNIERI Jacopo
154 HOELGAARD Daniel
155 KONOVALOVAS Ignatas
156 LADAGNOUS Matthieu
157 LE GAC Olivier
158 SARREAU Marc

Team Sunweb
161 ANDERSEN Søren Kragh
162 ARNDT Nikias
163 BAUHAUS Phil
164 CURVERS Roy
165 DE BACKER Bert
166 SINKELDAM Ramon
167 TEUNISSEN Mike
168 WAEYTENS Zico

UAE Team Emirates
171 CONSONNI Simone
172 GANNA Filippo
173 KUMP Marko
174 LAENGEN Vegard Stake
175 MARCATO Marco
176 MODOLO Sacha
177 TROIA Oliviero
178 ZURLO Federico

Sport Vlaanderen - Baloise
181 VAN HECKE Preben
182 PLANCKAERT Edward
183 RICKAERT Jonas
184 SALOMEIN Jarl
185 SPRENGERS Thomas
186 STEELS Stijn
187 CAPIOT Amaury
188 VAN LERBERGHE Bert

Wanty - Groupe Gobert
191 VAN KEIRSBULCK Guillaume
192 BACKAERT Frederik
193 KREDER Wesley
194 OFFREDO Yoann
195 ANTONINI Simone
196 VAN MELSEN Kevin
197 VANSPEYBROUCK Pieter
198 VEUCHELEN Frederik

Vérandas Willems-Crelan
201 DEVOLDER Stijn
202 BILLE Gaetan
203 CORDEEL Sander
204 DE BONDT Dries
205 DUIJN Huub
206 DUPONT Timothy
207 VAN ZUMMEREN Stef
208 VERGAERDE Otto

Direct Energie
211 ANDERSON Ryan
212 GENE Yohann
213 CHAVANEL Sylvain
214 DUCHESNE Antoine
215 COQUARD Bryan
216 MORICE Julien
217 PETIT Adrien
218 PICHOT Alexandre

Cofidis, Solutions Crédits
221 CHETOUT Loïc
222 CLAEYS Dimitri
223 HOFSTETTER Hugo
224 LAPORTE Christophe
225 LEMOINE Cyril
226 SÉNÉCHAL Florian
227 VAN STAEYEN Michael
228 VANBILSEN Kenneth

Roompot - Nederlandse Loterij
231 ASSELMAN Jesper
232 DE VRIES Berden
233 LIGTHART Pim
234 MOURIS Jens
235 VAN DER HOORN Taco
237 VAN GOETHEM Brian

Wilier Triestina
241 POZZATO Filippo
242 BERTAZZO Liam
243 DRAPERI Matteo
244 FONZI Giuseppe
245 MOSCA Jacopo
246 ANDRIATO Rafael
247 TURRIN Alex
248 ZHUPA Eugert

Link to comment
Share on other sites

Ma certo, è un vero peccato la caduta, resta il fatto che in questo tipo di gare di cadute con dinamica poco chiara non se ne vedono pochissime (ricordo bandiere in mezzo alle ruote, forse alla Roubaix, solo per portare gli episodi più clamorosi...), al contrario le azioni come quella di Gilbert sono merce molto rara.

Quindi per me oggi è la consacrazione di questo Grandissimo del ciclismo, non il Fiandre del giubbotto o dello striscione, che tutto sommato fanno parte della variabilità di uno sport che non si svolge a porte chiuse.

Poi naturalmente è inutile aggiungere che il rischio cadute verrebbe drasticamente abbattuto pedalando nel centro della carreggiata, almeno per quanto concerne il contatto con oggetti di taglia non enorme, come nel caso di oggi8) 

 

Link to comment
Share on other sites

2 hours ago, emmea90 said:

Mi spiace ma credo che in una monumento di questo livello non si può vedere un giubbotto dello spettatore o uno striscione, com'era, che tira giù tutti. 

ma come si fa a dire una cosa del genere? un conto è il macello del Ventoux partorito da moto e tifosi ubriachi (e poi, anche lì, si è visto che la colpa era soprattutto delle moto, più ancora dei tifosi), e un conto quel che è successo oggi che è un incidente di gara e stop: tutt'al più lo si può paragonare al sacchetto impigliato nella ruota di Armstrong a Luz Ardiden, ma questa volta c'erano cmq le transenne a separare i corridori dai tifosi, per cui vedo più responsabilità di Sagan nell'aver cercato la canalina, che non dello spettatore: se invece di un giubbotto ci fosse stato un palo, sarebbe stato più evidente che era "colpa" di un corridore passato troppo a bordo strada? forse, ma la sostanza non cambia.

Così come, soprattutto, va reso merito a Gilbert di aver fatto un gran numero, perché in quel momento aveva ancora un minuto di vantaggio e da lì all'arrivo ne ha perso solo metà; non è affatto detto che Sagan, Naesen e Van Avermaet sarebbero riusciti a rientrare: di certo per Gilbert sarebbe stata più dura, ma mi pareva ugualmente in una posizione di vantaggio, per come si era messa la corsa.

Link to comment
Share on other sites

Just now, emmea90 said:

Non so, Gva ha perso di molto poco, praticamente il tempo perso per la caduta.

che l'episodio abbia inciso è un conto; che abbia condizionato la corsa, un altro; e l'episodio in sé non mi sembra grave, quanto piuttosto un normale incidente di gara: se invece delle transenne, a bordo strada ci fosse stato un fossato, magari Sagan ci sarebbe caduto dentro come Reijnen alla Gent-Wevelgem... insomma, il problema nasce a monte, nel momento in cui ti spingi il più possibile a bordo strada per pedalare meglio, con tutti i rischi annessi e connessi. Banalmente, poteva anche solo forare, eh!

Link to comment
Share on other sites

15 minuti fa, smec-easyjet dice:

che l'episodio abbia inciso è un conto; che abbia condizionato la corsa, un altro; e l'episodio in sé non mi sembra grave, quanto piuttosto un normale incidente di gara: se invece delle transenne, a bordo strada ci fosse stato un fossato, magari Sagan ci sarebbe caduto dentro come Reijnen alla Gent-Wevelgem... insomma, il problema nasce a monte, nel momento in cui ti spingi il più possibile a bordo strada per pedalare meglio, con tutti i rischi annessi e connessi. Banalmente, poteva anche solo forare, eh!

Anche perché poi la dinamica non è per nulla chiara

Invece Terpstra non ho capito cosa avesse in mente, ma il suo comportamento è stato sconcertante: ha dato energia all'inseguimento quando la corsa sembrava chiusa (e probabilmente lo sarebbe stata senza il suo contributo), poi s'è piazzato a ruota, evidentemente non disdegnando la possibilità di essere riportato sotto risparmiandosi. In caso ricongiungimento avrebbe potuto recitare la parte dello scemo e comunque giocarsi la vittoria (senza possibilità naturalmente)

Link to comment
Share on other sites

32 minutes ago, ian said:

Anche perché poi la dinamica non è per nulla chiara

Invece Terpstra non ho capito cosa avesse in mente, ma il suo comportamento è stato sconcertante: ha dato energia all'inseguimento quando la corsa sembrava chiusa (e probabilmente lo sarebbe stata senza il suo contributo), poi s'è piazzato a ruota, evidentemente non disdegnando la possibilità di essere riportato sotto risparmiandosi. In caso ricongiungimento avrebbe potuto recitare la parte dello scemo e comunque giocarsi la vittoria (senza possibilità naturalmente)

anche Magrini si è inalbertato, ma non mi sembra che abbia dato trenate determinanti... mi sembrava che quando andava in testa lui la velocità diminuisse, tanto che Van Avermaet gli stava a fianco, non a ruota.

EDIT: in effetti, rivedendo le immagini, non avevo fatto caso al fatto che proprio Terpstra sia stato il primo a partire sul Kwaremont, in diretta non ci avevo fatto caso e così pensavo ti riferissi solo agli ultimi 10 km dopo il Paterberg

Edited by smec-easyjet
Link to comment
Share on other sites

6 minutes ago, emmea90 said:

Gva se l'è presa con Sagan, va detto che nessuno lo obbligava a stare alla sua ruota.

ma infatti, nessuno deve prendersela con nessuno: è stato un incidente di gara, amen... poi ci sta che a Greg Secondo Van Avermaet girino le palle per aver di nuovo fatto una grande campagna e mancare poi il bersaglio grosso... anche perché per me Van Avermaet la Roubaix non la vince.

Link to comment
Share on other sites

  • Admininistrators

Allora, ho fatto due chiacchiere col fratello di Naesen (che è l'admin di PCM World): pare sia stata una maglia di uno spettatore tenuta male che è stata risucchiata nella ruota di Sagan per colpa dello spostamento d'aria, causando la caduta

Link to comment
Share on other sites

27 minutes ago, emmea90 said:

Allora, ho fatto due chiacchiere col fratello di Naesen (che è l'admin di PCM World): pare sia stata una maglia di uno spettatore tenuta male che è stata risucchiata nella ruota di Sagan per colpa dello spostamento d'aria, causando la caduta

in questo tuo post la vera notizia è che il fratello di Naesen sia uno smanettone di pcm come noi! :D

perché che ci fosse una giacca impigliata nella ruota proprio di Naesen, a caduta avvenuta, lo si era visto in diretta: rimane però il fatto che 1) c'erano le transenne 2) nessuno tra il pubblico si era sporto 3) sono i corridori ad essere passati troppo vicini alle transenne e, da questo punto di vista, a "cercarsela"

Link to comment
Share on other sites