Jump to content
  • Sign Up

Seguici su Discord

Unisciti al server Discord di PCM Italia per rimanere sempre in contatto con noi, parlare di ciclismo e vivere un'esperienza multiplayer ottimale
Unisciti al server

PCM Italia è su Tapatalk

Scarica Tapatalk gratuitamente sul tuo smartphone per consultare in maniera facile e veloce PCM Italia anche da mobile!
Leggi di più

Disponibile Pro Cycling Manager 2021

Pro Cycling Manager 2022 e Tour de France 2022 sono finalmente disponibili
Leggi di più

[Reportage] Cycling Manager Italia visita la Cyanide Studio!


BubbaDJ

Recommended Posts

  • Admininistrators

Come molti di voi sapranno, la scorsa settimana sono stato a Parigi, in Francia, con Frasca, per una settimana di vacanza. Grazie a un Tweet di Eyolfur (Xavier Wiart, lead programmer di Cycling Manager ‘12), che mi invitava agli uffici Cyanide, abbiamo deciso, dopo una conversazione via sms e Facebook, di organizzarci per fare visita ai programmatori in quel di Nanterre.

208860_10151105691650042_2043272611_n.jpg

Ecco che la mattina del 27 luglio siamo stati ospiti di Xavier, con Camille Lisoir (la P.R. Cyanide) e Aitor Roda (lead game designer di Tour de France 2012) a farci da Cicerone, illustrandoci il luogo dove ogni anno nascono Cycling Manager e Tour de France.

293072_10151105686575042_897485767_n.jpg

Nanterre è un quartiere industriale di Parigi, composto più che altro da uffici, con Boulevard de Bouvais, una via molto lunga, che comprende uffici anche di importanti società informatiche di caratura internazionale, nel loro distaccamento francese.

Appena arrivati ci accolgono Eyolfur e Camille, che ci mostrano subito “The Wall”, il muro con tutti i videogiochi che la Cyanide ha sfornato in questi anni. Colgo l’occasione e scatto un’istantanea con l’amico Eyolfur, che da anni ormai ha imparato a conoscermi, inizialmente nel team di beta tester, e che è diventato un punto di riferimento per tutto il forum all’interno della software house francese. L’amico Xavier è molto legato alla nostra community, e infatti sulla sua scrivania e su quella di Freire (Clement Pinget) è presente il nostro tappetino del mouse, realizzato da Imboden qualche anno fa per il forum.

603720_10151105687330042_1781851228_n.jpg
552532_10151105688370042_1152257366_n.jpg

Il Team Cyanide si compone di vari uffici amministrativi, e una grande area di lavoro, nella quale ci sono circa 80 programmatori. Esiste un distaccamento in Canada, con circa una ventina di programmatori. Al momento il team sta lavorando su 5 giochi, di cui 2 progetti segreti.. che, assicura Camille, hanno una certa rilevanza, quasi come la licenza per Game Of Thrones. A questo proposito, Frasca ha potuto gustarsi alcune notizie interessanti circa Game Of Thrones. Pensate che agli studi Cyanide è arrivato anche lo scrittore George R.R. Martin, per lavorare a stretto contatto alla stesura della sceneggiatura per il videogioco, insieme ai programmatori.

277913_10151105689095042_1473858668_o.jpg
337150_10151105690785042_201412350_o.jpg

A questo punto arriva Aitor Roda (che abbiamo già avuto il piacere di intervistare qualche tempo fa), che ci introduce all’area di lavoro. Aitor è approdato alla Cyanide da qualche anno, ed è uno dei programmatori più esperti nel panorama ciclistico video ludico. Proprio lui inizialmente ha lavorato nel team spagnolo della Dinamic Multimedia, facendo parte della squadra che ha sfornato “Pc Ciclismo”, conosciuto all’estero come “Eurotour Cycling”.

Ci sono circa una ventina di persone che lavorano a Cycling Manager, alcuni di questi lavorano anche a Tour de France, ma si tratta comunque di due gruppi di lavoro separati. È un piccolo gruppo, ma grande dal punto di vista della mole di lavoro. Ci sono anche le “quote rosa”, con circa 4-5 donne, tra area di programmazione e uffici amministrativi, a lavorare alla Cyanide. Ogni tanto la software house di Nanterre arruola anche studenti, con stage dei quali abbiamo già parlato in precedenti topic sul forum.

Io e Frasca siamo arrivati alla Cyanide in un periodo di transizione, tra l’edizione 2012 e l’inizio della progettazione per il lavoro della versione 2013 di Cycling Manager. Durante questo periodo, si fanno gli ultimi accorgimenti per l’ultima patch per quanto riguarda la versione PC, mentre per la versione PS3 e XBOX, si iniziano a progettare i nuovi DLC con corse aggiuntive. In futuro, dalla Cyanide ci avvertono che potrebbero pensare di inserire tutte le corse ASO all’interno di una delle prossime edizioni di Tour de France per console.

Cosa di cui ero all’oscuro, e come me suppongo la maggior parte degli utenti europei di Cycling Manager, Aitor mi illustra che alla fine dei lavori, vengono realizzate delle “cover personalizzate” a tutti i team che hanno aderito al progetto fornendo la loro licenza ufficiale. Si va dalla Lampre all’Amore&Vita, dalla Saxo Bank alla Cofidis, e via dicendo. Nella foto che potete vedere, ecco allo studio la copertina personalizzata per il Team Europcar, per l’edizione 2012 del gioco.

291332_10151105689735042_63570748_o.jpg

A conclusione della nostra visita, ci scattiamo una foto dopo avere stretto amicizia. Da sinistra verso destra dunque, ecco Michele, Xavier, Camille e Aitor.

617024_10151105691550042_2030313005_o.jpg

Infine un pacco di regali, con circa 200 euro di videogiochi (che ovviamente mi cucco io…), una quarantina di cover personalizzate per Cycling Manager 2011 (alcune. che potete vedere qui sotto, le metteremo in palio in esclusiva per gli utenti nei prossimi concorsi del forum, come edizioni da collezione), e l’esclusivo Media Press Kit con il Dvd di presentazione dell’edizione 2012 del gioco.

620527_10151105685415042_1798270525_o.jpg

Infine un ultimo saluto da me e Frasca, con i nostri cappellini e la maglietta Cyanide, altro graditissimo dono del team di Nanterre, che ringraziamo per l’invito. Speriamo in futuro di approfondire ulteriormente la conoscenza e i rapporti di amicizia che da anni si sono consolidati.

329359_10151105685780042_1404486963_o.jpg
Per tutte le altre foto, cliccate qua al nostro gruppo facebook

newscyanide1.png

post-29-0-27416600-1343676049_thumb.png

Link to comment
Share on other sites

  • Admininistrators

la gente va a parigi per visitare il Louvre,il Centro Georges Pompidou,il Museo d'Orsay.

Bubba a parigi visita gli studio cynade :D

Io ho visitato a Parigi, in sette giorni, comprese le cose che hai detto:

Tuileries

Arco di Trionfo

Torre Eiffel

Preso il Bateau Mouche

Notre Dame e Torri di Notre Dame

Versailles (Chateau, Appartamenti, Jardin, Trianon, Petit Tranon e Port de la Ferme du Hameau)

Disneyland Paris e varie attrazioni

Sainte Chapelle

Centre Pompidou

Conciergierie

Galleria LaFayette

Museo d'Orsay

Louvre

Orangerie

Museo delle Arti decorative

Pantheon

Museo della Marina

Museo di Cluny La Sorbonne

Atelier di Delacroix

Museo "Egoutes des Paris"

Museo Rodin

Museo di Quai Brainly

Museo de l'Armee

e tra tutte queste cose ho trovato lo spazio di due ore per andare alla Cyanide

Ti basta? icon_neutral.gif

Link to comment
Share on other sites

  • Admininistrators

no,sono troppi,vuol dire che non li hai visti con la dovuta attenzione :lol:

ti contesto di nuovo, perché ci sono stato 7 giorni, e in più alcuni musei non è la prima volta che li vedo, visto che non è la prima volta che vado a Parigi. Il Louvre ad esempio, ho potuto vederlo tutto, visto che la prima volta non potei vederlo per intero. In questo viaggio ho completato la visita icon_mrgreen.gif

Insomma, hai detto un'altra cazzata icon_neutral.gif

Link to comment
Share on other sites