Jump to content
  • Sign Up

Disponibile Pro Cycling Manager 2021

Pro Cycling Manager 2021 e Tour de France 2021sono finalmente disponibili
Leggi di più

Hai già scoperto i nostri tutorial?

Come sottoscrivo una mod su Steam? Come modifico un database? Come posso creare una maglia personalizzata? Per queste ed altre domande visita la nostra sezione tutorial!
Tutorial

Seguici su Discord

Unisciti al server Discord di PCM Italia per rimanere sempre in contatto con noi, parlare di ciclismo e vivere un'esperienza multiplayer ottimale
Unisciti al server

PCM Italia è su Tapatalk

Scarica Tapatalk gratuitamente sul tuo smartphone per consultare in maniera facile e veloce PCM Italia anche da mobile!
Leggi di più

La nostra RECENSIONE di Pro Cycling Manager 2020

Leggi e guarda la nostra recensione di Pro Cycling Manager 2020, a cura di BubbaDJ
Leggi di più

Anno 2010 - Riassunto


emmea90

Recommended Posts

  • Admininistrators

Come ogni anno vi propongo di votare il riassunto della stagione e di fare il vostro punto della situazione.

Riassumiamo gli anni precedenti

Gara dell'anno

2009 - Giro d'Italia

2008 - Mondiale di Varese

2007 - Mondiale di Stoccarda

Squadra dell'anno

2009 - HTC Columbia

2008 - Lampre

2007 - CSC

Ciclista dell'anno

2009 - Mark Cavendish

2008 - Contador

I ciclisti sono stati messi in base a vittorie e al Ranking UCI a parte Armstrong che non avendo combinato nulla è solo per appeal mediatico. Se votate altro specificatelo. Vi preghiamo non solo di votare ma di fornire anche delle motivazioni per alimentare la discussione.

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 143
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • Admininistrators

Parto io.

Ciclista dell'anno: Contador su Cancellara. Troppo superiore al Tour. Non ha corso tutta la stagione ma ha vinto finché ha corso. Batte di poco Cancellara che ha fatto grandi cose, come Bubba sa bene, alla Roubaix e al Fiandre.

Squadra dell'anno senza dubbio la Liquigas. Ha fatto il bello e il cattivo tempo a Giro e Vuelta e tanto basta.

Corsa dell'anno senza dubbio il giro, anche grazie alla tappa dell'Aquila. Il Tour è stato troppo noioso, le classiche a parte il lombardia di oggi idem. il mondiale deludente.

Link to comment
Share on other sites

Votato

Armstrong. Anche se ha fallito il Tour è sempre la grande presenza in gruppo. C'è e si fa notare. Fino alla prima tappa alpina sembrava poter lottare per la vittoria, poi fallisce ma grande orgoglio e grande uomo, resta fino alla fine e non molla. Un grande.

Squadra dell'anno Radioshack, completa in tutti i terreni ma non è stata invitata, non si capisce perchè, alla Vuelta, dove probabilmente avrebbe vinto.

Corsa dell'anno Tour de Suisse, ero indeciso con il Giro ma alla fine ci ho pensato bene e mi ha dato molte più emozioni il Giro di Svizzera, con Lance in gruppo, la tensione che sale in vista del Tour (che per me è proprio speciale) e la cronometro finale con delusione, ma da brividi.

Link to comment
Share on other sites

Go lance pensa che il pippone americano l'ho messo apposta per te :lol:

Altri due voti incomprensibili :D

Certo, pippone un campione che avrebbe dominato tutte le classiche e aveva già vinto un Mondiale, una Freccia, un San Sebastian e un Laigueglia al secondo anno da professionista, colpito dal cancro, lotta, torna e vince 7 Tour, roba che nessun altro essere umano può sognare. Si ritira, ritorna e fa terzo dietro a due dopati come cavalli. Nel 2010 sembra l'anno perfetto, lui ci emoziona, è lì, corre molto più degli altri, ma arriva il Tour e perde a causa della sfortuna.

Devi leggere bene le stagioni, non guardare i risultati

Link to comment
Share on other sites

Go_lance te sei malato per Armstrong.. seriamente..

Comumque sul corridore volevo Sagan, ma non c'è, Greipel, ma non c'è.. Allora voto Vinokourov che alla faccia di tutti e di tutto torna e vince Trentino e Liegi, fa sesto al giro, ma con 2 della famosa fuga davanti.. al tour aiuta Contador, vince una tappa e prima della crisi sul Tourmalet era ottavo in generale..

La liquigas ha il mio voto tra le squadre.. 2 giri e i 2 idoli degli Italiani

Il mondiale è stato incerto fino all'ultimo.. Ogni volta che partiva qualcuno sembrava che dovesse vincere, ma hanno sempre reagito bene un pò tutti.

Link to comment
Share on other sites

Miglior ciclista: Cancellara - Nutro simpatia per lui, ma dopo le due vittorie nelle classiche del Nord, corse con una superiorità disarmante e dopo gli show post "bici truccate" del Mondiale a crono non posso altro che votare lui.

Migliore Squadra: Liquigas - Al Giro ha fatto vedere che la vera forza di un capitano è la squadra. Molto attivi in tutto l'anno, in tutte le corse. Non per niente hanno vinto 2 dei Grandi Giri.

Migliore corsa: Giro d'Italia - Se non ci fosse stata la tappa dell'Aquila forse non sarei ad elogiare il Giro. Quella tappa ha reso la corsa rosa unica e irripetibile con attacchi dei big dovuti per recuperare il gap dai primi. Splendide le tappe di Montalcino e dello Zoncolan.

Link to comment
Share on other sites

Ciclista dell'anno: Indeciso tra 3, un Grande Cancellara sul pavè, un ritrovato Petacchi come erede di Cipollini e unico che può contrastare Cavendish, e uno che per me corrisponde al ciclista che dà tutto fino alla morte, resistendo al dolore: Cadel Evans. Però ha trionfato il patriottismo e ho votato per l'Italiano

Squadra dell' anno: Astana, tengono sempre controllatissimo il Tour e vince anche una Liegi con Vinokurov

Corsa dell'anno: Liegi, corsa per me insolita con un vincitore meritevole. Una delle poche corse che mi hanno fatto davvero entusiasmare.

Link to comment
Share on other sites

Come ciclista ero indeciso tra Petacchi e Nibali.

Il primo è stato in grado di riportare in italia la maglia verde dopo un bel pò di anni ma la sua stagione è stata macchiata da ombre di doping, quindi ho preferito il siciliano.

Vincenzino è stato in grado di fare ad alti livelli sia il Giro, come leader/spalla di Basso, che la Vuelta dove ha trionfato anche se non vi era una grande concorrenza.

Ha poi corso molto bene il Lombardia mettendoci tutta l'anima e dimostrando di poter essere una nuova speranze per il ciclismo nostrano.

PROMESSA.

Per quanto concerne la squadra ovviamente la Liquigas.

In un momento di crisi del ciclismo italiano, il team portacolori del movimento azzurro riesce a trionfare in due grandi giri su tre con Basso e Nibali, mettendo in mostra, soprattutto al Giro, il suo spirito di squadra. GRANDE

Come corsa il Giro di Lombardia.

E' detta anche "Classica delle Foglie Morte" e ha rispettato i pronostici, freddo, aria e acqua, insomma, una corsa per uomini duri nella quale si è imposto il più forte. EMOZIONANTE

Link to comment
Share on other sites

Parto io.

Ciclista dell'anno: Contador su Cancellara. Troppo superiore al Tour. Non ha corso tutta la stagione ma ha vinto finché ha corso. Batte di poco Cancellara che ha fatto grandi cose, come Bubba sa bene, alla Roubaix e al Fiandre.

Squadra dell'anno senza dubbio la Liquigas. Ha fatto il bello e il cattivo tempo a Giro e Vuelta e tanto basta.

Corsa dell'anno senza dubbio il giro, anche grazie alla tappa dell'Aquila. Il Tour è stato troppo noioso, le classiche a parte il lombardia di oggi idem. il mondiale deludente.

Come Petacchi, Contador ha ombre di Doping sul tour corso. Come hai fatto a votarlo?

Votato

Armstrong. Anche se ha fallito il Tour è sempre la grande presenza in gruppo. C'è e si fa notare. Fino alla prima tappa alpina sembrava poter lottare per la vittoria, poi fallisce ma grande orgoglio e grande uomo, resta fino alla fine e non molla. Un grande.

Squadra dell'anno Radioshack, completa in tutti i terreni ma non è stata invitata, non si capisce perchè, alla Vuelta, dove probabilmente avrebbe vinto.

Corsa dell'anno Tour de Suisse, ero indeciso con il Giro ma alla fine ci ho pensato bene e mi ha dato molte più emozioni il Giro di Svizzera, con Lance in gruppo, la tensione che sale in vista del Tour (che per me è proprio speciale) e la cronometro finale con delusione, ma da brividi.

Con chi?

Miglior ciclista: Cancellara - Nutro simpatia per lui, ma dopo le due vittorie nelle classiche del Nord, corse con una superiorità disarmante e dopo gli show post "bici truccate" del Mondiale a crono non posso altro che votare lui.

Migliore Squadra: Liquigas - Al Giro ha fatto vedere che la vera forza di un capitano è la squadra. Molto attivi in tutto l'anno, in tutte le corse. Non per niente hanno vinto 2 dei Grandi Giri.

Migliore corsa: Giro d'Italia - Se non ci fosse stata la tappa dell'Aquila forse non sarei ad elogiare il Giro. Quella tappa ha reso la corsa rosa unica e irripetibile con attacchi dei big dovuti per recuperare il gap dai primi. Splendide le tappe di Montalcino e dello Zoncolan.

Quotone, sembrava una corsa d'altri tempi.

Link to comment
Share on other sites

  • Admininistrators
Come Petacchi, Contador ha ombre di Doping sul tour corso. Come hai fatto a votarlo?

Le ombre di doping ci sono su tutti non nascondiamoci... si è fatto terrorismo mediatico.

Contador per me è pulito finchè non ci sarà una sanzione significativa. Al massimo ne parliamo dopo se succederà ma non prima.

Link to comment
Share on other sites

Go_lance te sei malato per Armstrong.. seriamente..

Mah, è semplicemente il mio corridore preferito e si è meritato il mio voto. Perchè io do il voto al corridore che mi fa emozionare di più, e Lance quest'anno mi ha coinvolto per tutta la stagione in maniera incredibile, già da Febbraio stavo pensando al Tour. E poi bisogna essere obiettivi, non sparare a zero su un corridore perchè ti sta antipatico

Link to comment
Share on other sites

Ciclista dell' Anno: senza togliere nulla a Gilbert, ma se dovessi votare in questa stagione dico Vincenzo Nibali, perche ha differenza di Contador e Schleck si puo dire che ha corso tutto l'anno, da Gennaio a Ottobre e inoltre, 2° al giro e 1° alla Vuelta so risultati che nei grandi giri non si vedevano da un po nella stessa stagione.

Formazione dell' Anno: Liquigas. che ha dimostrato cosa significa essere una squadra sia al giro che alla vuelta, e inoltre ha nella sua formazione corridori che sentiremo parlare in futuro ( oss e sagan, senza dimenticare viviani e gli altri giovani )

Corsa dell' Anno; il Giro d'Italia; grazie soprattutto alla maxi fuga andata in porto nella tappa dell' aquila, e grazie inoltre alle tappe alpine.

Link to comment
Share on other sites

Miglior ciclista: Cadel Evans

Nonostante la "maledizione dell'iride" che l'anno prima colpì Ballan vince con autorità Freccia e tappa di Montalcino, vestendo la rosa ma dovendo poi arrendersi (anche) alla sfortuna...Stessa cosa al Tour, dove nonostante i dolori dovuti alle cadute le prova tutte, ma è costretto a lasciare anche la maglia gialla...Affronta con la stessa tenacia il Mondiale di casa, nel finale risponde pressochè a tutti gli scatti, tira il triplo degli altri ma non c'è niente da fare...

Miglior squadra:Vacansoleil

Nonostante già da qualche anno dimostri di essere una delle migliori squadre Continental, non viene invitata a quasi nessuna corsa importante...Ed è un peccato, perchè non ce ne sono tante di squadre come questa, sempre all'attacco, capaci di dar spettacolo...

Miglior corsa: Mondiale di Melbourne

Il mondiale è sempre il mondiale...A parte il fascino delle squadre nazionali e più in generale il clima che avvolge l'evento, anche quest'anno è stato incerto fino all'ultimo, con Gilbert che sembrava involato verso il trionfo...Ma nell'inquadratura successiva spuntava il gruppo, a tutta, tirato dalla Slovenia...

Link to comment
Share on other sites

Mah, è semplicemente il mio corridore preferito e si è meritato il mio voto. Perchè io do il voto al corridore che mi fa emozionare di più, e Lance quest'anno mi ha coinvolto per tutta la stagione in maniera incredibile, già da Febbraio stavo pensando al Tour. E poi bisogna essere obiettivi, non sparare a zero su un corridore perchè ti sta antipatico

Ma quando ti avrebbe fatto emozionare?

Link to comment
Share on other sites

Ma quando ti avrebbe fatto emozionare?

Dalla Cancer Houplin, quando è andato in fuga, ero emozionato. Al Down Under cercavo sempre i risultati e guardavo tutti i video per vedere se compariva. Al Giro di California mi ha dato soddisfazione rivederlo in gruppo e stava benissimo, basti vedere la terza tappa, la prima in salita: lui era tra i migliori cinque. Poi il giorno dello scandalo Landis, un'emozione indescrivibile. Pensavo che lo avessero beccato e non sapevo cosa dire. Poi, al Giro di Svizzera il culmine: era lui, era il vecchio lance, il dominatore dei 7 Tour. Avrebbe lottato per il Tour 2010. Ma l'emozione più grande, il prologo: quei 5 secondi erano pochi, ma erano allo stesso tempo così tanti. Averlo visto lì, essere tra i migliori, lottare alla pari con Contador, mi ha dato una soddisfazione enorme. Poi è successo quel che è successo, ma era da Gennaio che mi dava emozioni. Non come Contador e Schleck, che zitti zitti fanno il Tour e poi arrivederci e grazie.

Link to comment
Share on other sites

Se posso dire la mia ho votato :

Ciclista dell'anno : Philippe Gilbert. E' stato semplicemente il migliore insieme a Cancellara. Ho votato Gilbert perchè vince anche in salita.

Squadra dell'anno : Liquigas. Han dominato due dei tre grandi giri, e hanno investito su ottimi giovani.

Corsa dell'anno : Giro di Lombardia : Corsa meravigliosa, sotto un tempo da tregenda.

Link to comment
Share on other sites

Dalla Cancer Houplin, quando è andato in fuga, ero emozionato. Al Down Under cercavo sempre i risultati e guardavo tutti i video per vedere se compariva. Al Giro di California mi ha dato soddisfazione rivederlo in gruppo e stava benissimo, basti vedere la terza tappa, la prima in salita: lui era tra i migliori cinque. Poi il giorno dello scandalo Landis, un'emozione indescrivibile. Pensavo che lo avessero beccato e non sapevo cosa dire. Poi, al Giro di Svizzera il culmine: era lui, era il vecchio lance, il dominatore dei 7 Tour. Avrebbe lottato per il Tour 2010. Ma l'emozione più grande, il prologo: quei 5 secondi erano pochi, ma erano allo stesso tempo così tanti. Averlo visto lì, essere tra i migliori, lottare alla pari con Contador, mi ha dato una soddisfazione enorme. Poi è successo quel che è successo, ma era da Gennaio che mi dava emozioni. Non come Contador e Schleck, che zitti zitti fanno il Tour e poi arrivederci e grazie.

?? ma se contador ha iniziato alla vuelta algarve vincendo....

poi parigi nizza vincendo.... poi la vuelta castilla y leon vincendo.... poi il delfinato arrivando secondo.....

e ha aprtecipato alla freccia (secondo) e alla liegi (decimo)..

ora vuoi far passare armstrong per un corridore che corre tutto l'anno? :rotfl:

certo una fuga alla cancer houplin o un piazzamento nei 5 al tour di california deve dare un emozione incredibile..... :unsure:

corridore dell'anno uno che non ha fatto NIENTE? bha...

e prima che tu ti iscrivessi mi era anche simpatico armstrong ma tu sei riuscito a farmelo odiare :rotfl::rotfl:

Link to comment
Share on other sites

?? ma se contador ha iniziato alla vuelta algarve vincendo....

poi parigi nizza vincendo.... poi la vuelta castilla y leon vincendo.... poi il delfinato arrivando secondo.....

e ha aprtecipato alla freccia (secondo) e alla liegi (decimo)..

ora vuoi far passare armstrong per un corridore che corre tutto l'anno? :rotfl:

certo una fuga alla cancer houplin o un piazzamento nei 5 al tour di california deve dare un emozione incredibile..... :unsure:

corridore dell'anno uno che non ha fatto NIENTE? bha...

e prima che tu ti iscrivessi mi era anche simpatico armstrong ma tu sei riuscito a farmelo odiare :rotfl::rotfl:

Alla Freccia è arrivato terzo, e poi al Criterium International ne ha prese. Lance riesce a dare sempre emozioni, è un corridore particolare. In un modo o nell'altro, ti prende. Quest'anno era una sfida quasi impossibile, ci voleva lui per dare al Tour emozioni. Quando è venuto a mancare Lance, addio Tour.

Link to comment
Share on other sites

Alla Freccia è arrivato terzo, e poi al Criterium International ne ha prese. Lance riesce a dare sempre emozioni, è un corridore particolare. In un modo o nell'altro, ti prende. Quest'anno era una sfida quasi impossibile, ci voleva lui per dare al Tour emozioni. Quando è venuto a mancare Lance, addio Tour.

e quindi? cosa deve fare vincere tutte le corse a cui partecipa?

tu hai scritto che partecipa solo al tour e puntualmente sei stato smentito

Link to comment
Share on other sites

e quindi? cosa deve fare vincere tutte le corse a cui partecipa?

tu hai scritto che partecipa solo al tour e puntualmente sei stato smentito

Certo, partecipa solo al tour per vincere, è ovvio che un corridore faccia anche altre corse. Contador è banale, Lance con la sua sfida quasi impossibile ci aveva presi tutti. E stava per riuscire a compierla, se non fosse stato per quella stupida caduta a Morzine Avoriaz...

Link to comment
Share on other sites

[/b]Ivan Basso: vincitore di uno dei Giri più emozionanti,complice anche la maxi fuga nella tappa dell'Aquila,dal Grappa inizia la sua rimonta supportato anche da un grande Nibali,sullo Zoncolan non lascia scampo a nessuno,sul Mortirolo il capolavoro e la rimonta portata a termine.Al Tour non brilla viste anche le fatiche del Giro,ma il suo Giro l'ha vinto.

Liquigas: squadra modello da prendere come esempio,con tanti giovani con un grande futuro

Valerio Agnoli

Jacopo Guarnieri

Robert Kiserlovski

Kristjan Koren

Vincenzo Nibali

Daniel Oss

Peter Sagan

Elia Viviani

Giro d'Italia:corsa piena di emozioni con finale incerto,a pari merito metterei la Vuelta e il Lombardia di oggi se a 50-60 km dal traguardo i capitani sono senza squadra ci sarà un motivo.

Link to comment
Share on other sites

Mah, è semplicemente il mio corridore preferito e si è meritato il mio voto. Perchè io do il voto al corridore che mi fa emozionare di più, e Lance quest'anno mi ha coinvolto per tutta la stagione in maniera incredibile, già da Febbraio stavo pensando al Tour. E poi bisogna essere obiettivi, non sparare a zero su un corridore perchè ti sta antipatico

Dici che bisogna essere obiettivi ma sei il primo a non esserlo. Obiettivamente quest'anno Armstrong non ha fatto nulla di emozionante, mai in mostra, e quando arriva il Tour delude. Stimo Armstrong come uomo, e sulle sue qualità umane sono d'accordo con te, ma votarlo corridore dell'anno è esagerato.

Per quanto riguarda i miei voti:

Corridore: Grande indecisione, non sapevo chi votare fra Nibali, Evans e Gilbert. Alla fine ho optato per il belga, la prova di oggi mi ha convinto, e piazzarsi nei dieci in tutte le classiche non è una cosa da nulla. Complimenti comunque a Cadel e Vincenzo, due corridori veri, che danno il massimo tutto l'anno e in tutte le corse a cui partecipano.

Squadra: Ovviamente Liquigas, dominatrice dei GT e squadra completa.

Corsa: La corsa che più mi ha emozionato è stato il Giro d'Italia, la tappa di Montalcino, quella dell'Aquila e lo Zoncolan sono state veramente memorabili. Belli comunque anche Vuelta, Mondiale e Lombardia.

Link to comment
Share on other sites

Certo, partecipa solo al tour per vincere, è ovvio che un corridore faccia anche altre corse. Contador è banale, Lance con la sua sfida quasi impossibile ci aveva presi tutti. E stava per riuscire a compierla, se non fosse stato per quella stupida caduta a Morzine Avoriaz...

Ci aveva presi tutti? Oddio a me uno che si stacca sempre non è che mi emozioni così tanto.. E se non cadeva a Morzine arrivava terzo se andava bene :wink:

Link to comment
Share on other sites

Gilbert perchè è il vero fuoriclasse del giorno d'oggi e lo ha dimostrato all'Amstel, alla Vuelta, al Mondiale, al Lombardia, al Fiandre, un'infinità di volte quest'anno. Se la giocava con Evans e soprattutto Nibali ma in fondo vince lui.

Squadra Liquigas: basterebbe il modo in cui hanno corso il giro, ma fra i tanti motivi di questo voto spiccano Oss, Sagan, la Vuelta di Nibali.

Come corsa Amstel Gold Race: è la prima cavalcata di Gilbert, che scatta più volte fino a vincere con facilità sul traguardo; come indecisione credo sia unica al mondo, una corsa in cui i distacchi sono sempre minimi e conta più l'intelligenza delle gambe. Per quanto mi riguarda quest'anno il giro è stato insuperabile, ma di voti ne ha già molti ed è quasi scontato, e allora premio quella che per me rimane la seconda corsa. Anche il Lombardia di oggi era molto bello, ma con un padrone annunciato e poi aiutato anche dai problemi di Nibali e Scarponi. Il Fiandre invece ha registarto il più bel testa a testa di quest'anno probabilmente.

Link to comment
Share on other sites

Parto io.

Ciclista dell'anno: Contador su Cancellara. Troppo superiore al Tour. Non ha corso tutta la stagione ma ha vinto finché ha corso. Batte di poco Cancellara che ha fatto grandi cose, come Bubba sa bene, alla Roubaix e al Fiandre.

Squadra dell'anno senza dubbio la Liquigas. Ha fatto il bello e il cattivo tempo a Giro e Vuelta e tanto basta.

Corsa dell'anno senza dubbio il giro, anche grazie alla tappa dell'Aquila. Il Tour è stato troppo noioso, le classiche a parte il lombardia di oggi idem. il mondiale deludente.

Come sempre di parte.. A me piace il Lombardia, ma quest anno non l'ho visto spiccare in vivacità.

Poi è chiaro se le gare le vedi agli ultimi 5km :D

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.



×
×
  • Create New...