Jump to content

Seguici su Discord

Unisciti al server Discord di PCM Italia per rimanere sempre in contatto con noi, parlare di ciclismo e vivere un'esperienza multiplayer ottimale
Unisciti al server

PCM Italia è su Tapatalk

Scarica Tapatalk gratuitamente sul tuo smartphone per consultare in maniera facile e veloce PCM Italia anche da mobile!
Leggi di più

Disponibile Pro Cycling Manager 2021

Pro Cycling Manager 2022 e Tour de France 2022 sono finalmente disponibili
Leggi di più

[Uci Europe Tour - ME] Milano - Sanremo


emmea90

Recommended Posts

  • Admininistrators

img_sub_apertura_Mi-Sa.jpg

Milano - Sanremo

101° Edizione

La Milano-Sanremo di quest’anno, edizione n. 99, in programma sabato 22 marzo, vigilia di Pasqua, modifica il suo epilogo: nel 101° anno di esistenza si concluderà sul Lungomare Italo Calvino, all’altezza di Piazzale Dapporto, non già in via Roma, tradizionale traguardo della “classicissima di primavera” o in corso Cavallotti come capitò in più occasioni. Gli organizzatori di La Gazzetta dello Sport/Rcs Sport , preso atto di un cantiere per lo scolmatore, posto in Corso Modello, che rende impossibile il posizionamento delle varie strutture logistico-organizzative, hanno deciso di dare inizio a una nuova era della Sanremo con un nuovo arrivo.

Il percorso della Milano-Sanremo subirà, nel finale, queste modifiche: giù dal Poggio e in arrivo sull’Aurelia, cioè in corso Cavallotti, la corsa procede sino al rondò Garibaldi, transita per un tratto di via Fiume poi in corso Orazio Raimondo. Alla celeberrima fontana, invece di proseguire in via Roma, la corsa imbocca a sinistra via Nino Bixio, transita dai Giardini Vittorio Veneto e poi si immette sul Lungomare Italo Calvino per raggiungere il traguardo posto sulla carreggiata a monte in piazzale Carlo Dapporto. La distanza complessiva di 294 chilometri resta praticamente invariata.

Le problematiche del traffico nel giorno di Pasqua - in funzione della via Aurelia unica strada di scorrimento in Riviera, autostrada a parte - obbligano gli stessi organizzatori, visto il pronunciamento della Provincia di Imperia, ad annullare la prima prova del Challenge Gazzetta 2008, riservato agli amatori. Nella lettera del 23 gennaio la Provincia di Imperia così si è espressa: “In riferimento alla vostra richiesta per la gara del 23 marzo questo ufficio ritiene di non poter rilasciare nessuna autorizzazione, considerati i problemi che con la concomitanza della Santa Pasqua si verrebbero a creare per la viabilità di questa provincia”. C’è inoltre una variazione nel tracciato a circa 100 chilometri dalla conclusione, con l’inserimento della salita delle Mànie, imposta agli organizzatori – La Gazzetta dello Sport e Rcs Sport – dalla chiusura per lavori di una galleria in prossimità di Noli. Quella delle Mànie è una salita inedita per la Sanremo.

Appena dopo Spotorno la corsa affronterà la salita di Voze e poi lo strappo per raggiungere l’altopiano delle Mànie. Poi la rapida discesa su Finale Ligure per riprendere il consueto finale con i Capi, la Cipressa e il Poggio. Il nuovo tratto, si sviluppa lungo km 13,7. Dal punto di vista complessivo il chilometraggio della 99.a edizione della Milano-Sanremo comporterà 4 chilometri in più: invece dei tradizionali 294 saranno quest’anno 298.

Planimetria

MS08_planimetria.jpg

Altimetria

MS08_altimetria.jpg

Il poggio e l'arrivo

MS08_arrivo_sanremo.jpg

Cipressa e Poggio - Altimetria

MS08_cipressa_poggio.jpg

Albo d'oro recente

2000 Zabel

2001 Zabel

2002 Cipollini

2003 Bettini

2004 Freire

2005 Petacchi A.

2006 Pozzato F.

2007 Freire O.

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 203
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

in ogni caso penso che in liquigas puntino su pozzato, che da più garanzie di bennati

bah, in volata è inferiore ai vari Freire, Boonen, McEwen, Petacchi...

In collina è inferiore ai vari Riccò, Bettini, Rebellin, Di Luca...

Io non penso di grandissimissime garanzie.

Link to comment
Share on other sites

bah, in volata è inferiore ai vari Freire, Boonen, McEwen, Petacchi...

In collina è inferiore ai vari Riccò, Bettini, Rebellin, Di Luca...

Io non penso di grandissimissime garanzie.

bè intanto una sanremo l'ha già vinta, e poi freire in volata l'ha già battuto se ricordi bene

Link to comment
Share on other sites

bè intanto una sanremo l'ha già vinta, e poi freire in volata l'ha già battuto se ricordi bene

Vabbè Freire aveva un problema nel punto dove si appoggiava sulla sella, un' infiammazione, non ricordo bne, ma cmq non era certo al top.

E pure Bennati in quell' occasione era appena caduto e non poteva dare il massimo, poi a Parigi si è visto che in volata può battere tutti e che sul Poggio sa tenere benissimo.

Link to comment
Share on other sites

vince riccò ! non cè ne per nessuno .. occhio a il Betto tutta tattica fa lo stanco .. VOLA !

Beh, guarda che ci sono 500 metri in più di pianura e dietro vanno oltre i 50 all' ora, è più dura degli altri anni vincere con un attacco.

Link to comment
Share on other sites

Basta che la fuga collabori, non come l'anno scorso, in cui probabilmente avrebbero vinto.

bè guarda, ti devo dire la verità, l'arrivo di sanremo sembra facile, ma in realtà non è così, io l'ho visto dal vero perchè ho fatto la gara junior, e dal vivo si capisce che è molto più difficile che dalla tv

Link to comment
Share on other sites

Vedremo se le modifiche del percorso, soprattutto dell'arrivo finale cambieranno qualcosa.

Di certo, la corsa finirà in volata, perchè le squadre dei velocisti sono troppo attrezzate per farsi fregare da qualche attaccante del Poggio o dei colli precedenti.

Al momento i velocisti piu' in forma sono Petacchi e Freire.

Link to comment
Share on other sites

  • Admininistrators
Vedremo se le modifiche del percorso, soprattutto dell'arrivo finale cambieranno qualcosa.

Di certo, la corsa finirà in volata, perchè le squadre dei velocisti sono troppo attrezzate per farsi fregare da qualche attaccante del Poggio o dei colli precedenti.

Al momento i velocisti piu' in forma sono Petacchi e Freire.

Attenzione...

Prendo nota di questa dichiarazione! :lol:

Link to comment
Share on other sites

Quoto l'amico Andrea alias Simoni 92, difficile vincere scattando sul Poggio....a meno che non si abbia la forza di una motocicletta.....,.. e poi, essendo di Savona conosco bene la zona..., LA Salita delle Manie è uno strappo davvvero duretto ma troppo lontano dal traguardo certo se si salisse fino a Gorra allora la Sanremo sarebbe diversa....

Io se devo dire un nome dico Freire

ciao dal vecio

Link to comment
Share on other sites

Quoto l'amico Andrea alias Simoni 92, difficile vincere scattando sul Poggio....a meno che non si abbia la forza di una motocicletta.....,.. e poi, essendo di Savona conosco bene la zona..., LA Salita delle Manie è uno strappo davvvero duretto ma troppo lontano dal traguardo certo se si salisse fino a Gorra allora la Sanremo sarebbe diversa....

Io se devo dire un nome dico Freire

ciao dal vecio

quoto, in salita ha due marcie in più rispetto a petacchi

Link to comment
Share on other sites

Quoto l'amico Andrea alias Simoni 92, difficile vincere scattando sul Poggio....a meno che non si abbia la forza di una motocicletta.....,.. e poi, essendo di Savona conosco bene la zona..., LA Salita delle Manie è uno strappo davvvero duretto ma troppo lontano dal traguardo certo se si salisse fino a Gorra allora la Sanremo sarebbe diversa....

Io se devo dire un nome dico Freire

ciao dal vecio

quoto anch'io...sono convinto di un suo tris (o quarta vittoria? non ricordo) a San Remo.

occhio a Ballan e Cancellara, che potrebbero provare qualche numero, mentre non ho notizie di Riccò dopo la caduta di Montelupone.

Link to comment
Share on other sites

quoto anch'io...sono convinto di un suo tris (o quarta vittoria? non ricordo) a San Remo.

occhio a Ballan e Cancellara, che potrebbero provare qualche numero, mentre non ho notizie di Riccò dopo la caduta di Montelupone.

se non sbaglio sarebbe tris

secondo me per cancellara invece sarà difficile, perchè è una salita per scattisti, non per uno come lui, che certo la può tenere, ma non ha il cambio di ritmo

Link to comment
Share on other sites

Magari sabato vince e mi smentisce, ma secondo me la Sanremo non è corsa per Cancellara.

Se guardiamo l'albo d'oro, hanno sempre vinto negli ultimi anni corridori dotati di un grande spunto in agilità, velocisti o scattisti da collina. Non è certo la descrizione del buon Fabian........

Io spero che vinca il vecio Rebellin, che non è un fenomeno, che è forte in collina ma non abbastanza da fare il vuoto, che è anche fermo in volata......ma che meriterebbe tanto una vittoria di prestigio.

Volendo rimanere più realisti, credo che sarà una questione tra Freire e Petacchi.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.



×
×
  • Create New...