Jump to content
  • Sign Up

Disponibile Pro Cycling Manager 2021

Pro Cycling Manager 2021 e Tour de France 2021sono finalmente disponibili
Leggi di più

Hai già scoperto i nostri tutorial?

Come sottoscrivo una mod su Steam? Come modifico un database? Come posso creare una maglia personalizzata? Per queste ed altre domande visita la nostra sezione tutorial!
Tutorial

Seguici su Discord

Unisciti al server Discord di PCM Italia per rimanere sempre in contatto con noi, parlare di ciclismo e vivere un'esperienza multiplayer ottimale
Unisciti al server

PCM Italia è su Tapatalk

Scarica Tapatalk gratuitamente sul tuo smartphone per consultare in maniera facile e veloce PCM Italia anche da mobile!
Leggi di più

La nostra RECENSIONE di Pro Cycling Manager 2020

Leggi e guarda la nostra recensione di Pro Cycling Manager 2020, a cura di BubbaDJ
Leggi di più

che musica ascoltate?


Recommended Posts

da quello che ho letto sul forum francese va in soundmymp3

ma visto che la cartella non è presente va creata con questo nome e in teoria tutto ok...

dico in teoria perchè ad alcuni non li legge lo stesso...

in caso tocca convertire i file in formato *.ogg e metterli nella cartella soundmusic

Link to comment
Share on other sites

Come fare per ascoltare la propria musica durante il gioco? Come convertire i files audio nel formato .ogg? C'è un convertitore da scaricare?

Chi c'è riuscito sia più preciso, grazie e buona pedalata a tutti.

Cmq non male questa edizione di CM. Giusto?

Link to comment
Share on other sites

io non ascolto proprio la musica  su cym  :lol:

un purista :lol:

beh rimenendo in tema...

Gimondi e il Cannibale, Il Bandito e il Campione, e ovviamente correndo con la Legnano Bartali di Conte (non può mancare)...

Link to comment
Share on other sites

Per chi non la conoscesse consiglio la splendida "Le rose di Pantani" dall'ultimo recentissimo disco di Claudio Lolli, grande -e poco noto ai giovani- cantautore Bolognese, il testo è di Gianni d'Elia la musica di Lolli, eccovi il testo:

Le rose che attendevano Pantani, piene di spine e sole di dolore, dal podio del mondo alle ferite mani....Dite la vera storia del campione,di un sistema drogato che fa esami, come di questo vincere si muore,.....se vivere non basta più al domani. e come tocca correre poi a folle, estinguere quel male che più impari.... Altro non fu l'ebbrezza che malore, oppio di morte, fine dell'eroe..come il pirata ciclista l'autore, assassinato di scritti corsari, scesi dal galeone, come cani, matati dal deserto delle folle.... o gente del deserto,offri una rosa,piangerà anche i sassi, una cosa pietosa,spettacolo d'Italia, amore e orrore, è tutta un'onda di pianto la riviera, nel paese dei balocchi è notte nera, una bici da corsa rovesciata, con le ruote che girano per aria... si sente fin qui il fiato del mare,nella risacca roca è un pedalare, il papavero rosso del campione,fiore del sole e poesia del corridore, l'umiltà della strada e del sudore....Marco, vola sulla bici leggera, l'ultima tappa è quella anche più vera, tu te ne vai dal falso di questa era, Marco, vola sulla bici leggera........ [/img]

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...