Jump to content
  • Sign Up

Disponibile Pro Cycling Manager 2021

Pro Cycling Manager 2021 e Tour de France 2021sono finalmente disponibili
Leggi di più

Hai già scoperto i nostri tutorial?

Come sottoscrivo una mod su Steam? Come modifico un database? Come posso creare una maglia personalizzata? Per queste ed altre domande visita la nostra sezione tutorial!
Tutorial

Seguici su Discord

Unisciti al server Discord di PCM Italia per rimanere sempre in contatto con noi, parlare di ciclismo e vivere un'esperienza multiplayer ottimale
Unisciti al server

PCM Italia è su Tapatalk

Scarica Tapatalk gratuitamente sul tuo smartphone per consultare in maniera facile e veloce PCM Italia anche da mobile!
Leggi di più

La nostra RECENSIONE di Pro Cycling Manager 2020

Leggi e guarda la nostra recensione di Pro Cycling Manager 2020, a cura di BubbaDJ
Leggi di più

109° Giro di Lombardia


Cristiano Ronaldo

Recommended Posts

  • Admininistrators

Anche a causa delle assenze degli altri scalatori, Nibali favorito numero 1, Aru favorito numero 2. Se l'Italia non vince una monumento nemmeno stavolta...

 

Dal fan club leggo di un Damiano favoritissimo per il 4° titolo.

Link to comment
Share on other sites

Anche a causa delle assenze degli altri scalatori, Nibali favorito numero 1, Aru favorito numero 2. Se l'Italia non vince una monumento nemmeno stavolta...

 

Gufo Mode On? vero che per la prima volta dopo 85 anni gli italiani hanno concrete possibilità di vincere una monumento (oltre a Nibali e Rebellin ci metto anche Pozzovivo tra gli outsider) ma la concorrenza straniera è tutto meno che da buttare: Valverde, Pinot, Purito, Majka, Rui Costa, Bardet, Wellens, Benoot, Galliopin, entrambi gli Yates... di gente buona ce n'è, poi a fine stagione vai tu a capire come stanno... Daniel Martin è rotto, che non lo vedo in startlist?

Link to comment
Share on other sites

  • Admininistrators

Mah la concorrenza non è da buttare però il percorso è veramente duro, per scalatori, e dei top 5 scalatori non ci sono Contador, Froome, Quintana ed Aru. Quindi Nibali è il favorito numero uno.

Peccato che Contador abbia fatto il Lombardia un anno fa e non quest'anno, con un percorso decisamente più adatto. La sua presenza un anno fa non aveva senso, quest'anno l'avrebbe avuta

Link to comment
Share on other sites

Se ci sarà valverde sarà lui il favorito, è il più forte e al mondiale è andato forte.

Nibali ha una grandissima forma ed il percorso non può essere migliore per lui, però la concorrenza è di alto livello e ci sono corridori con  una attitudine migliore per gare del genere.

Link to comment
Share on other sites

  • Admininistrators

Ha vinto il migliore e già si sapeva: percorso su misura e avversari abbastanza nulli - ci mancava solo finisse diversamente. Certo che l'attacco in discesa sul Civiglio era telefonatissimo, mi chiedo perché nessuno degli altri fenomeni in gruppo ha pensato di provare a prendergli la ruota. 

 

Comunque parlare di stagione salvata per un lombardia mi riporta tanto ai tempi di Damianone contro Uran. Nostalgia.

Link to comment
Share on other sites

Ha vinto il migliore e già si sapeva: percorso su misura e avversari abbastanza nulli - ci mancava solo finisse diversamente. Certo che l'attacco in discesa sul Civiglio era telefonatissimo, mi chiedo perché nessuno degli altri fenomeni in gruppo ha pensato di provare a prendergli la ruota. 

 

Comunque parlare di stagione salvata per un lombardia mi riporta tanto ai tempi di Damianone contro Uran. Nostalgia.

Oddio avversari  poco intelligenti più che nulli perchè in salita Moreno e Pinot erano sicuramente al livello di Nibali (non contando un Rosa stratosferico), Astana che ha corso in maniera perfetta e vittoria ampiamente meritata. Chiaramente non sarà la migliore stagione ma almeno un pezza c'è l'ha messa!

Link to comment
Share on other sites

Ha vinto il migliore e già si sapeva: percorso su misura e avversari abbastanza nulli - ci mancava solo finisse diversamente. Certo che l'attacco in discesa sul Civiglio era telefonatissimo, mi chiedo perché nessuno degli altri fenomeni in gruppo ha pensato di provare a prendergli la ruota.

Comunque parlare di stagione salvata per un lombardia mi riporta tanto ai tempi di Damianone contro Uran. Nostalgia.

Concordo con superalex. Nibali oggi non era un fulmine in salita, ma inspiegabilmente dietro in discesa nessuno si é mosso (addirittura ad un certo punto ho visto davanti Pinot, in discesa!)

Stagione salvata no, direi che ha raggiunto la sufficienza. Tutti hanno una annata no (Nibali ha sbagliato, tutti gli eventi conseguenti alla vittoria del tour han fattp si che si allenasse poco e male). Peró penso che molti in gruppo vorrebberp avere una annata sbagliata come nibali, con una vittoria di tappa al tour con quarto posto finale, vittorie del campionato italiano, nelle classiche italiane e al Lombardia.

Per quello che riguarda la corsa, mi ha deluso molto l'ag2r... Tanti capitani e uomini validi al via, ma nemmeno uno di loro nel gruppetto nibali nel finale.

Link to comment
Share on other sites

Visconti è arrivato 65° ad un quarto d'ora.

Esatto, e il fatto che nel 2008 fosse arrivato quarto a mezzo minuto dà l'idea di quanto sia una cazzata accostare le due edizioni, così, senza guardare il resto del campo partenti

Link to comment
Share on other sites

Visconti (basta vedere strava) ha fatto dal muro a sotto il civiglio con tempi stratosferici, sia in discesa che nel vallonato, per rientrare sul gruppo dei primi, riuscendoci sotto il civiglio. Purtroppo questo suo menare di brutto per rientrare e giocarsi le sue carte nel finale lo ha pagato perchè in quel tratto si è alimentato male e sul civiglio è andato in crisi di zuccheri e ha perso 10 minuti solo su quella salita. 

Purtroppo è stato un suo errore, per la troppa foga. un'ingenuità che ha pagatro a caro prezzo. 

Si sentiva veramente bene e aveva un'ottima gamba (basta vedere l'ottima prova fatta alla Milano Torino).

Peccato

Link to comment
Share on other sites

Ha vinto il migliore e già si sapeva: percorso su misura e avversari abbastanza nulli - ci mancava solo finisse diversamente. Certo che l'attacco in discesa sul Civiglio era telefonatissimo, mi chiedo perché nessuno degli altri fenomeni in gruppo ha pensato di provare a prendergli la ruota. 

 

Comunque parlare di stagione salvata per un lombardia mi riporta tanto ai tempi di Damianone contro Uran. Nostalgia.

 

Mi stupisce questo attestato di stima nei confronti di Nibali, addirittura arrivando al punto di dire che sarebbe stato stupefacente vederlo sconfitto da Valverde.

 

A margine: va bene che ormai quella di Cunego e dei suoi Lombardia è una filastrocca che viene ripetuta senza neanche pensarci, però oggi fa un po' ridere menzionare Uran come esempio di avversario nullo (quando tra l'altro basterebbe menzionare il secondo classificato, che fu Brajkovic e non Uran). Soprattutto, Cunego nel 2008 non aveva un bel niente da salvare, visto che aveva vinto quell'anno anche l'Amstel Gold Race ed era stato 2° al Mondiale (era arrivato anche 2° nel Pro Tour; che poi per me vale il giusto, ma visto che ieri in chat si arrivava a citare il Vélo d'Or come metro...).

 

Le due corse comunque non sono minimamente paragonabili, nel 2008 arrivò 2° Brajkovic e nei 10 ci furono corridori del calibro di Finetto, Possoni e Failli, con rispetto parlando.

Link to comment
Share on other sites

Valverde alla Vuelta non è stato brillante. Mi sarei stupito se avesse vinto oggi

Valverde ha vinto la prima corsa a Gennaio, sarebbe stupito anche lui se fosse stato brillante (che detto per uno che ha fatto 4° sembra un po' una barzelletta).

Link to comment
Share on other sites

Valverde alla Vuelta non è stato brillante. Mi sarei stupito se avesse vinto oggi

 

Ok, ma non è che fosse in fin di vita, tant'è vero che è pure arrivato 5° in un Mondiale non proprio per lui. Un conto è dire che si poteva ipotizzare che Nibali lo battesse, un conto è parlare come se Nibali corresse contro una mandria di comprimari.

Link to comment
Share on other sites