Jump to content
  • Sign Up

Seguici su Discord

Unisciti al server Discord di PCM Italia per rimanere sempre in contatto con noi, parlare di ciclismo e vivere un'esperienza multiplayer ottimale
Unisciti al server

PCM Italia è su Tapatalk

Scarica Tapatalk gratuitamente sul tuo smartphone per consultare in maniera facile e veloce PCM Italia anche da mobile!
Leggi di più

Disponibile Pro Cycling Manager 2021

Pro Cycling Manager 2022 e Tour de France 2022 sono finalmente disponibili
Leggi di più

Recommended Posts

Dopo la mazzata subita da Froome Alberto Contador ha voglia di rivincita, ci proverà nel prossimo Tour, il percorrso sarà quello del 2013, il grande favorito sempre il Keniano... Riuscirà il pistolero a ricominciare a sparare?

 

Comincio questa Ministory per scaldarmi un pò con il nuovo PCM prima di incominciarne una seria, lunga e duratura.

Lo scopo sarà quello di portare il Tour a casa con Contador, qui sotto una scaletta dei valori che avranno i vari corridori:

 

MO/CRO/REC

 

Contador 81/75/84

Froome 83/80/79

Valverde 81/73/77

Rodriguez 81/68/82

Porte 80/78/75

Quintana 82/70/78

Mollema 79/74/71

Ten Dam 79/72/70

Kreuziger 79/74/80

 

Segnalatemi solamente eventuali valori che ritenete "assurdi" e provvederò a modificarli, adesso sono un pò di fretta :)

Link to comment
Share on other sites

Tour de France 2013, Tappa 1

PROFIL.png

 

Tappa che prevede uno sprint di gruppo, il favorito numero uno è Mark Cavendish (OPQ), subito dietro di lui Greipel (LTB), il gorilla tedesco vuole portare a casa la prima maglia gialla del Tour e l'ultima maglia verde, domani tappa chiave. Ottimo velocista anche Kittel (ARG). Il giovane tedesco in cerca di conferme in questa Grande Boucle numero 100, chissà che non riesca subito a affermarsi nella prima tappa. Non si possono sottovalutare Peter Sagan (CAN) e John Degenkolb (ARG) i due reggono molto bene sugli strappetti e potrebbero far forzare il ritmo ai propri uomini per fare staccare i velocisti puri. L'italia punta sulle volate di Daniele Bennati (TST) e di Roberto Ferrari (AND).

Link to comment
Share on other sites

Un solo corridore in fuga per adesso, è Paulinho del Team Saxo-Tinkoff.

i1nh.png

Transita per primo al GPM con un vantaggio di circa 4' sul gruppo, così facendo si prende anche la prima maglia a pois del Tour.

0dbb.png

Mancano un centinaio di chilometri e il portoghese tiene un vantaggio di oltre 8' sul gruppo, adesso può crederci.

5d3i.png

Transita primo anche al TV posto ai -70 con 6' sul gruppo, potrebbe ancora farcela!

pnx3.png

Mancano circa 50km e le squadre dei velocisti si mettono a tirare, questo induce il portoghese della Saxo a rialzarsi, finisce qui la sua avventura.

9rq9.png

Definitivamente ripreso solo 3Km dopo però.

h7mr.png

Nessuno riesce a avvantaggiarsi dai -40 ai -7, dove una brutta caduta fa assaggiare l'asfalto a un paio di corridori, tanti rimangono attardati ma nessun uomo di classifica, purtroppo ne fa le spese anche Roman Kreuziger, che arriverà al traguardo dopo circa 3'.

3a3d.png

 

Link to comment
Share on other sites

Andiamo però a vedere la lotta per la tappa e per la maglia! Il treno Orica sovrasta quello della Omega per Cavendish che è qualche metro più indietro. Anche Daniele Bennati vuole fare lo sprint e è in ottima posizione a ruota di Nacer Bouhanni.

2q0.png

Sagan perde le ruote del treno Orica, mentre gli Omega hanno recuperato posizioni!

8nv.png

Ultimi metri! Kittel ha sganciato Degenkolb che è davanti a tutti! Dietro di lui la situazione è molto caotica con Goss che sembra essere in vantaggio!

lff.png

Un'infinità di corridori a giocarsi la tappa, Bennati un pò chiuso cerca lo spazio giusto!

gfai.png

PETER SAGAN! A sorpresa si prende la prima tappa e la prima maglia gialla del Tour de France!

b9dy.png

Seconda piazza per Bouhanni, mentre un grande Bennati si prende il podio al photofinish!

2lld.png


Articolo della Gazzetta :wink:

ppur.png

Link to comment
Share on other sites

Da notare il decimo posto di Rodriguez.

 

Per la grafica due annotazioni: quando il gruppo è compatto metti la maglia gialla tra la bandiera a scacchi e la distanza dal traguardo e quando metti i km all'arrivo non mettere il meno.

 

Approposito di grafica, nella prima tappa non c'era la maglia gialla e tu l'hai messa

Link to comment
Share on other sites

Da notare il decimo posto di Rodriguez.

 

Per la grafica due annotazioni: quando il gruppo è compatto metti la maglia gialla tra la bandiera a scacchi e la distanza dal traguardo e quando metti i km all'arrivo non mettere il meno.

 

Approposito di grafica, nella prima tappa non c'era la maglia gialla e tu l'hai messa

Lo so, solo che ormai avevo fatto l'interfaccia e non volevo smanettarci nuovamente per solo una tappa :mrgreen:

Link to comment
Share on other sites

Ringrazi tutti per i complimenti e sono contento che apprezziate la grafica, che mi porta sempre via almeno 3/4 del tempo per postare :mrgreen:

 

Intanto ecco la presentazione della seconda tappa :) :

 

Benvenuti signore e signori all'anteprima della seconda tappa del Tour de France! Si va da Bastia a Ajaccio per un totale di 156Km.

Tappa che presenta le salite più impegnative a metà corsa, con il Col de la Serra e il Col de Vizzavona. Dopodichè i corridori affronteranno una lunga discesa, alla fine della quale sarà la Cote du Salario a fornire un ultimo trampolino di lancio per eventuali corridori che volessero prendere la maglia gialla e la tappa.

PROFIL.png

 

I Favoriti: Il favorito numero 1 di quest'oggi è Peter Sagan, in maglia gialla potrebbe fare 2 tappe su 2 quest'oggi. Anche John Degenkolb potrebbe superare con facilità le montagne per poi trovarsi in una buona posizione per sprintare e con pochi avversari contro. Corridori magari più lenti però dotati di ottimo spunto veloce e forti sulle salite oggi possono fare il colpo, tra loro Gerrans, Valverde e Rodriguez, lo spagnolo sopratutto per quanto visto ieri. Per l'Italia può fare molto bene Bennati, che ha una buona resistenza in collina, anche lo spagnolo Rojas potrebbe dire la sua oggi. Non possiamo sottovalutare i velocisti puri come Kittel, Cavendish e Greipel, ma è difficile che questi riescano a superare indenni le molte salite in programma.

Link to comment
Share on other sites

Benvenuti signore e signori con la diretta della seconda tappa del Tour de France!

Quando mancano circa 100km in fuga ci sono solamente De Kort (ARG) e Veilleux (EUR). I due hanno 2'41" di vantaggio.

7mtu.png

Il GPM viene vinto da Veilleux, il gruppo però è tornato sotto grazie alla spinta degli Orica Green-Edge.

a7q5.png

Fuga ripresa già ai -70.

qp5y.png

Il GPM viene vinto da Gerrans.

dxk5.png

Mancano sessanta chilometri all'arrivo e si forma un interessante drappello composto da Geinsk (BLA), Cunego (LAM), Gerrans (OGE) e Le Mevel (COF)

5n3u.png

Il vantaggio dei 4 si stava lentamente esaurendo,vengono raggiunti da altri 5 corridori tra cui Schleck (RNT), Voeckler (EUR), Tony Martin (OPQ), Nieve (EUS) e Dani Moreno (KAT), questi 9 potrebbero anche arrivare.

w37y.png

Purtroppo però non se ne fa niente e il gruppo torna nuovamente compatto ai -17.7, intanto tutti i velocisti puri hanno perso le ruote del gruppo.

93jd.png

Mancano una decina di chilometri e Tony Martin transita per primo all'ultimo Gran Premio della montagna con 43" sul gruppo. Gruppo dal quale prova a andare via Rodriguez, scatenando la reazione dei Saxo - Tinkoff.

u3ze.png

ATTENZIONE! Altra caduta in gruppo, stavolta però meno dannosa e con meno corridori coinvolti, nessun uomo di classifica.

jvvl.png

Posizione perfetta di Tony Martin che adesso ha fatto levitare il vantaggio a 1'08" sul gruppo che insegue compatto con i

Tinkoff che una volta ripreso Rodriguez hanno continuato a tirare.

rovw.png
 

Link to comment
Share on other sites

Quando ormai Tony Martin sta affrontando le ultime curve dal gruppo esce Bennati a ruota di Tosatto e con a ruota Gerrans! Attenzione!

b5i0.png

Una trenata incredibile di Tosatto lancia Bennati da una posizione perfetta, Sagan è al vento da un pò ormai!

96ym.png

Bennati e Gerrans passano un esausto Martin, La maglia gialla di Sagan guadagna posizioni, ma la sfida è tra l'australiano

e l'italiano!

1l9i.png

DANIELE BENNATI! Che vittoria! FInalmente torna a vincere l'italia al Tour!

td2w.png

dp5f.png

Combattivo di Giornata:

TONY MARTIN!
Si consolerà con il numero rosso il fenomeno tedesco, che senza l'attacco della Saxo probabilmente avrebbe vinto.

0LQP6M9R--473x264.jpg


 

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


×
×
  • Create New...