Jump to content
  • Sign Up

Disponibile Pro Cycling Manager 2021

Pro Cycling Manager 2021 e Tour de France 2021sono finalmente disponibili
Leggi di più

Hai già scoperto i nostri tutorial?

Come sottoscrivo una mod su Steam? Come modifico un database? Come posso creare una maglia personalizzata? Per queste ed altre domande visita la nostra sezione tutorial!
Tutorial

Seguici su Discord

Unisciti al server Discord di PCM Italia per rimanere sempre in contatto con noi, parlare di ciclismo e vivere un'esperienza multiplayer ottimale
Unisciti al server

PCM Italia è su Tapatalk

Scarica Tapatalk gratuitamente sul tuo smartphone per consultare in maniera facile e veloce PCM Italia anche da mobile!
Leggi di più

La nostra RECENSIONE di Pro Cycling Manager 2020

Leggi e guarda la nostra recensione di Pro Cycling Manager 2020, a cura di BubbaDJ
Leggi di più

Recommended Posts

no ,il valore cronometro conta solo nelle cronometro di oltre 15km

il valore prologo influiesce solo nelle cronometro meno di 15km

non sarebbe da migliorare secondo te? cioè far si che influisca anche nelle tappe in linea?

Link to comment
Share on other sites

No perchè per il resto vi sono tutti gli altri valori,tipo Pianura ecc

se ti ritrovi che mancano 20 km all'arrivo nella realtà un cronomen ha più possibiltà di uno che non lo è, e questo non fuziona nel gioco

Link to comment
Share on other sites

Comunque se notate i cronoman hanno tutti i valori di GRI simili a quelli di CRO. (es: Quaade CRO 82, PRL 81, GRI 79; Boverie CRO 79, PRL 78, GRI 78 o giù di lì; Oliveira idem come Boverie...)

Stranamente tutti della tua carriera icon_mrgreen.gif e questo infatti è da valutare se è PCM2010 che fa così oppure anche l'11 oppure è solo un caso il tuo.

Link to comment
Share on other sites

è un gioco e non è realtà. Per cui accontentiamoci del livello a cui Cyanide è riuscita a portare PCM.

Secondo me l'unica cosa a cui si potrebbe ricollegare il valore cronometro è negli scatti e nelle fig ... fughe infatti un ciclista come cancellara se decide di partire da solo per 30/40 km la sua andatura spedita da buona cronomen la fa (ad esempio alle olimpiadi di pechino da solo con vento contro ha fatto una grande azione).

Link to comment
Share on other sites

è un gioco e non è realtà. Per cui accontentiamoci del livello a cui Cyanide è riuscita a portare PCM.

Secondo me l'unica cosa a cui si potrebbe ricollegare il valore cronometro è negli scatti e nelle fig ... fughe infatti un ciclista come cancellara se decide di partire da solo per 30/40 km la sua andatura spedita da buona cronomen la fa (ad esempio alle olimpiadi di pechino da solo con vento contro ha fatto una grande azione).

C'è il valore pianura per certe cose, associato con lottatore, resistenza e grinta (almeno sulla carta)

Link to comment
Share on other sites

C'è il valore pianura per certe cose, associato con lottatore, resistenza e grinta (almeno sulla carta)

la realtà potrebbe essere pensata come una combinazione di parametri che danno ad ogni ciclista una certa abilità in ogni tipo di disciplina.I cronoman vanno forte in pianura e i passisti , non sempre ma in genere, vanno forte a cronometro più degli scalatori.

Immaginate di essere intervistati da un giornale che vi chiede di fare una classifica dei passisti più forti e associargli un punteggio... voi che fate? iniziate a prendere i ciclisti uno ad uno li analizzate in base alle loro innumerevoli abilità nei vari percorsi e alla fine date un punteggio. Facendo questo avete inglobando e tradotto in un punteggio numerico tutto quello che è relativo a quel corridore come passista, quindi se ci pensate non avete fatto altro che dare il valore PIA.

Se il giornale vi chiede di fare di nuovo una classifica e di assegnare un voto ad ogni ciclista ma questa volta sui cronoman, voi vi rimettete a pensare a fare tutte le valutazioni del caso e alla fine esprimete il vostro giudizio con un numero, che analogamente a prima in PCM corrisponde con il valore CRO.

per questi motivi io sono daccordo con cancellara91 anche se gli ricordo che lottatore purtroppo non serve ad una cippa perchè è disabilitato :)

Link to comment
Share on other sites

la realtà potrebbe essere pensata come una combinazione di parametri che danno ad ogni ciclista una certa abilità in ogni tipo di disciplina.I cronoman vanno forte in pianura e i passisti , non sempre ma in genere, vanno forte a cronometro più degli scalatori.

Immaginate di essere intervistati da un giornale che vi chiede di fare una classifica dei passisti più forti e associargli un punteggio... voi che fate? iniziate a prendere i ciclisti uno ad uno li analizzate in base alle loro innumerevoli abilità nei vari percorsi e alla fine date un punteggio. Facendo questo avete inglobando e tradotto in un punteggio numerico tutto quello che è relativo a quel corridore come passista, quindi se ci pensate non avete fatto altro che dare il valore PIA.

Se il giornale vi chiede di fare di nuovo una classifica e di assegnare un voto ad ogni ciclista ma questa volta sui cronoman, voi vi rimettete a pensare a fare tutte le valutazioni del caso e alla fine esprimete il vostro giudizio con un numero, che analogamente a prima in PCM corrisponde con il valore CRO.

per questi motivi io sono daccordo con cancellara91 anche se gli ricordo che lottatore purtroppo non serve ad una cippa perchè è disabilitato :)

lottatore nn è disabilitato ma è la probabilità che quel corridore tenti fughe da lontano

Link to comment
Share on other sites

la realtà potrebbe essere pensata come una combinazione di parametri che danno ad ogni ciclista una certa abilità in ogni tipo di disciplina.I cronoman vanno forte in pianura e i passisti , non sempre ma in genere, vanno forte a cronometro più degli scalatori.

Immaginate di essere intervistati da un giornale che vi chiede di fare una classifica dei passisti più forti e associargli un punteggio... voi che fate? iniziate a prendere i ciclisti uno ad uno li analizzate in base alle loro innumerevoli abilità nei vari percorsi e alla fine date un punteggio. Facendo questo avete inglobando e tradotto in un punteggio numerico tutto quello che è relativo a quel corridore come passista, quindi se ci pensate non avete fatto altro che dare il valore PIA.

Se il giornale vi chiede di fare di nuovo una classifica e di assegnare un voto ad ogni ciclista ma questa volta sui cronoman, voi vi rimettete a pensare a fare tutte le valutazioni del caso e alla fine esprimete il vostro giudizio con un numero, che analogamente a prima in PCM corrisponde con il valore CRO.

per questi motivi io sono daccordo con cancellara91 anche se gli ricordo che lottatore purtroppo non serve ad una cippa perchè è disabilitato :)

lottatore nn è disabilitato ma è la probabilità che quel corridore tenti fughe da lontano

Link to comment
Share on other sites

Dò ragione a sobrano, e chiedo ufficialmente ai beta tester di inserire l'anno prossimo un sistema per cui quando scelgo prima di comnciare che farà cosa (leader,velocista,libero,gregario,ecc..) si possano illuminare le caratteristiche che servono, lameno in generale. Poi lo so anch'io che se è una tappa piana c'è una differenza immane rispetto al tappone dolomitico-pirenaico-alpino, ma almeno evitare ogni volta di scrivere ai poveri cristi che chiedono aiuto che "serve esperienza". Se non so come funza il ciclismo ma ci voglio provare la cosa è molto frustrante

Link to comment
Share on other sites

Stranamente tutti della tua carriera icon_mrgreen.gif e questo infatti è da valutare se è PCM2010 che fa così oppure anche l'11 oppure è solo un caso il tuo.

Credo che dal 10 all'11 non sia coambiato, ma comunque non tutti i cronoman hanno un alto valore GRI...

Link to comment
Share on other sites

Secondo me CRO e PRO, dovrebbero influire quando uno si mette a tirare, mi spiego, un bravo Cronomen è uno che è bravo a mettere giù la testa e a fare poco per volta un'andatura costante ed elevata, a cercare la traiettoria migliore per mantenere la velocità eccetera, cose che servono anche quando si mette un compagno davanti a tirare per fare l'andatura.

Io mi ricordo di cronomen bravi che nelle altre tappe si mettevano davandi a guiare i gregari per coprire il capitano, o a fare gli apripista per il treno dei velocisti.

Quindi un idea sarebbe che influiscono uno su tirare brevemente e l'altro su tirare lungamente, almeno in piccola parte.

Vi ricordate anni fa la fuga di Viranque al Toru con tutta la squadra che cercò di fare il colpaccio per vincere, che per poco non ce la fece, fece per tutta la tappa una specie di crono a squadre :)

Link to comment
Share on other sites

ma viceversa pia col mon pav hanno influenza assieme a cro (o pro) nelle cronmetro (o nei prologhi)?

in effetti una cronometro in pianura è ben diversa da una cronoscalata

non ho fatto test sulle crono e li lascio a voi :)

nel passato nelle cronoscalate contava anche mon o col

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...