Jump to content
  • Sign Up

Disponibile Pro Cycling Manager 2021

Pro Cycling Manager 2021 e Tour de France 2021sono finalmente disponibili
Leggi di più

Hai già scoperto i nostri tutorial?

Come sottoscrivo una mod su Steam? Come modifico un database? Come posso creare una maglia personalizzata? Per queste ed altre domande visita la nostra sezione tutorial!
Tutorial

Seguici su Discord

Unisciti al server Discord di PCM Italia per rimanere sempre in contatto con noi, parlare di ciclismo e vivere un'esperienza multiplayer ottimale
Unisciti al server

PCM Italia è su Tapatalk

Scarica Tapatalk gratuitamente sul tuo smartphone per consultare in maniera facile e veloce PCM Italia anche da mobile!
Leggi di più

La nostra RECENSIONE di Pro Cycling Manager 2020

Leggi e guarda la nostra recensione di Pro Cycling Manager 2020, a cura di BubbaDJ
Leggi di più

Test Accelerazione


Recommended Posts

ho editato come al solito il database, questa volta con precisione maniacale, ho fatto 10 ciclisti identici sia in caratteristiche che in età, data di nascita, preferenze di condizioni meteo, addirittura popolarità...

anche se molte cose erano superflue le ho comunque modificate in modo che tutti i ciclisti erano perfettamente identici.

ho fatto una prova su un tratto pianeggiante con 8 ciclisti tutti con caratteristiche a 66, eccetto per l'accelerazione.

4 corridori avevano acc=60 e gli altri 4 avevano acc=80.

ho ovviamente disabilitato forma generale e forma giornaliera.

ho staccato la squadra dal gruppo mettendo pallino e sforzo 5 in modo da farli procedere tutti e 8 appaiati a 18 km/h

poi a due a due li ho fatti scattare oppure li ho portati instantaneamente a 99 di sforzo.

Ovviamente le coppie comprendevano un ciclista con acc=80 e l'altro con acc=60 in modo da confrontare le differenze.

dopo aver fatto scattare 8 coppie (ho caricato la tappa 2 volte) è emerso che:

il valore accelerazione sembra funzionare in modo perfettamente identico al 2009 (l'ultimo che ho potuto testare xke il 2010 non l'ho comprato): ovvero i due ciclisti aumentano la velocità con la stessa "accelerazione" nel vero senso del termine (per capirci: per entrambi i ciclisti la variazione della velocità nel tempo dv/dt era uguale)

Tuttavia il ciclista con la caratteristica acc=80 conserva una piccola porzione di barra rossa in più in modo da far durare il suo "scatto" o il suo "allungo a 99 di sforzo" qualche metro in più.

per tutte e 8 le coppie testate non è MAI accaduto il contrario (il ciclista con acc 80 ha sempre conservato un po più di rossa) e non è mai accaduto che uno dei due ha raggiunto il picco di velocità più in fretta rispetto all'altro.

posso concludere che in base a quanto visto oggi e corredato dall'esperienza del 2009 l'accelerazione ancora non funziona come dovrebbe, ma va interpretata come una RES = resistenza allo sforzo elevato.

acido lattico o roba simile, ma di certo il nome accelerazione non è quello che si addice ad una caratteristica con tali effetti.

dire ACC è legato alla barra rossa probabilmente sarà programmata similmente a come gri è programmata per la barra gialla, ovvero oltre una certa soglia di bpm una alta acc determina un consumo più lento di barra rossa.

non ho mai capito con certezza (parlo per il 2009) se acc influenza la barra degli sprint, non credo sia legata a quella barra e sono portato a pensare (anche se non posso confermarlo) che l'acc non serve quasi a nulla per gli sprint ma riparlerò di questo in futuro quando avrò testato altre cose che ho in mente... adesso qualunque ipotesi sparo non avrebbe fondamento.

p.s. se qualcuno può consigliarmi un programma free con cui posso fare il video del test mi farebbe piacere postarvelo e farvelo vedere direttamente senza scrivere poemi allo scopo di descriverlo a parole...

Link to comment
Share on other sites

l'acc da me constatata indica la lunghezza dello scatto..x esempio in un arrivo in volata alla san-remo gilbert con 83 in ACC parte per primo e vedi ke fa uno scatto pauroso poi avendo 69 in VOL si pianta mentre tornano su i vari velocisti che lo superano..il povero philippe chiuderà la primavera solo al 12°posto nella gara da me giocata ..spero di esservi stato d'aiuto :wink:

Link to comment
Share on other sites

grazie dany ma prova a fare un test dove ci sono un po meno variabili che possono falsare la misura, in quella tappa ci possono essere molti altri motivi che hanno fatto perdere il tuo corridore oltre che al valore accelerazione

Link to comment
Share on other sites

nel video si vede abbastanza chiaramente che la prima coppia di ciclisti dopo uno scato viaggia appaiata,solo alla fine il ciclista con acc 80 avanza di colpo perchè ancora ha un po di rossa

le altre due coppie sono degli allunghi da pallino 7 a 99 si vede in entrambi i casi che il 60 prende un leggerissimo vantaggio ma solo per questioni di scie credo, verso la fine l'80 recupera di colpo perche analogamente al caso dello scatto conserva poca barra rossa in piu

Link to comment
Share on other sites

tra l'altro stavi parlando delle condizioni meteo: a me son sempre sembrate inutili, cioè non ho mai riscontrato differenze, devo dire però che non ho certo fatto dei test così precisi come i tuoi :thumbup:

mai fatto test sulle condizioni meteo, cmq per sicurezza io ho impostato tutti i ciclisti con i parametri identici

Link to comment
Share on other sites

Dza un certo punto di vista questo concetto del avlore accelerazione è giusto... Mi spiego.

Un corridore comerodriguez, non può sperare di staccare bass con un ritmo regolare. E' impossibile perche il suo valore in salita èp più basso.

L'unico modo che ha per staccarlo è quello di scattare a ripetizione. Scattando a ripetizione (se basso risponde agli scatti) farebbe finire la barra rossa di basso prima della sua quindi lo "spomperebbe".

Questo lo avvantaggia in salite più brevi. Ci sono corridori che sono scattisti, ed altri passisti scalatori che non possono rispondere agli scatti degli scalatori puri.

Link to comment
Share on other sites

Dza un certo punto di vista questo concetto del avlore accelerazione è giusto... Mi spiego.

Un corridore comerodriguez, non può sperare di staccare bass con un ritmo regolare. E' impossibile perche il suo valore in salita èp più basso.

L'unico modo che ha per staccarlo è quello di scattare a ripetizione. Scattando a ripetizione (se basso risponde agli scatti) farebbe finire la barra rossa di basso prima della sua quindi lo "spomperebbe".

Questo lo avvantaggia in salite più brevi. Ci sono corridori che sono scattisti, ed altri passisti scalatori che non possono rispondere agli scatti degli scalatori puri.

Su questo hai pienamente ragione, ma allo stesso tempo se Rodriguez attaccasse a tutta Basso non gli starebbe mai a ruota.

Link to comment
Share on other sites

Dza un certo punto di vista questo concetto del avlore accelerazione è giusto... Mi spiego.

Un corridore comerodriguez, non può sperare di staccare bass con un ritmo regolare. E' impossibile perche il suo valore in salita èp più basso.

L'unico modo che ha per staccarlo è quello di scattare a ripetizione. Scattando a ripetizione (se basso risponde agli scatti) farebbe finire la barra rossa di basso prima della sua quindi lo "spomperebbe".

Questo lo avvantaggia in salite più brevi. Ci sono corridori che sono scattisti, ed altri passisti scalatori che non possono rispondere agli scatti degli scalatori puri.

si possono trovare interpretazioni di vario tipo... ma la definizione di accelerazione è a=dv/dt ovvero variazione di velocità per unità tempo. Il valore acc in pcm non rispetta questa definizione.

Link to comment
Share on other sites

Dza un certo punto di vista questo concetto del avlore accelerazione è giusto... Mi spiego.

Un corridore comerodriguez, non può sperare di staccare bass con un ritmo regolare. E' impossibile perche il suo valore in salita èp più basso.

L'unico modo che ha per staccarlo è quello di scattare a ripetizione. Scattando a ripetizione (se basso risponde agli scatti) farebbe finire la barra rossa di basso prima della sua quindi lo "spomperebbe".

Questo lo avvantaggia in salite più brevi. Ci sono corridori che sono scattisti, ed altri passisti scalatori che non possono rispondere agli scatti degli scalatori puri.

dimenticavo: se il valore acc funzionava come un accelerazione vera e propria lo scenario basso rodriguez da te descritto non era impedito di avvenire.

perchè inventarsi un comportamento strano legato alla barra rossa per simulare un comportamento come quello che descrivi tu in cui bastava semplicemente programmare acc proprio come un accelerazione.

p.s. non mi stancherò mai di dirlo: in pcm 2006 acc funzionava perfettamente come doveva

Link to comment
Share on other sites

Sobrano se sei interessato ti propongo un altro test :)

siccome a me piacevano i ciclisti alla virenque e chiappucci, quelli capaci di stare in fuga da soli anche tutta la tappa per intenderci, vorrei capire in che maniera influisce il valore resistenza

immagino che influenzi la velocità con cui si consuma la barra verde, ma vorrei capire se ciò avviene da un certo chilometro in poi (magari in funzione anche del tipo di corsa) oppure se ha efficacia subito dal momenrto derlla partenza, oppure se ha un aktro tipo di influenza :woohoo: ..

Link to comment
Share on other sites

Sobrano se sei interessato ti propongo un altro test :)

siccome a me piacevano i ciclisti alla virenque e chiappucci, quelli capaci di stare in fuga da soli anche tutta la tappa per intenderci, vorrei capire in che maniera influisce il valore resistenza

immagino che influenzi la velocità con cui si consuma la barra verde, ma vorrei capire se ciò avviene da un certo chilometro in poi (magari in funzione anche del tipo di corsa) oppure se ha efficacia subito dal momenrto derlla partenza, oppure se ha un aktro tipo di influenza :woohoo: ..

dal 2006 al 2009 il valore res era legato alla barra verde, e sembrava attivarsi solo dopo parecchi km (non ho mai calcolato esattametne ma mi sembra di ricordare qualcosa introno ai 150km/200km) (leggiti i concetti di gioco sobrano di quegli anni magari li lo avevo scritto...li dovresti trovare in rilievo nei subforum di pcm2006)

per quest'anno non posso confermare nulla ma non c'è ragione di credere che sia cambiato qualcosa.. ad ogni modo testerò a breve tutte le abilità in pcm compreso quindi anche res e pubblicherò i risultati

Link to comment
Share on other sites

dimenticavo: se il valore acc funzionava come un accelerazione vera e propria lo scenario basso rodriguez da te descritto non era impedito di avvenire.perchè inventarsi un comportamento strano legato alla barra rossa per simulare un comportamento come quello che descrivi tu in cui bastava semplicemente programmare acc proprio come un accelerazione.p.s. non mi stancherò mai di dirlo: in pcm 2006 acc funzionava perfettamente come doveva

in effetti sarebbe stato molto più realistico programmare l'accelerazione come un impulso dv/dt che determina la diversa variazione di velocità al momento della "sparata" e poi legare la durata dello scatto ad un altro valore a sua volta legato alla barra rossa

ci sono infatti ciclisti che hanno una sparata incredibile ma dopo cento metri si fermano e altri che hanno una sparata inferiore ma che dura molto di più

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...