Jump to content
  • Sign Up

Disponibile Pro Cycling Manager 2021

Pro Cycling Manager 2021 e Tour de France 2021sono finalmente disponibili
Leggi di più

Hai già scoperto i nostri tutorial?

Come sottoscrivo una mod su Steam? Come modifico un database? Come posso creare una maglia personalizzata? Per queste ed altre domande visita la nostra sezione tutorial!
Tutorial

Seguici su Discord

Unisciti al server Discord di PCM Italia per rimanere sempre in contatto con noi, parlare di ciclismo e vivere un'esperienza multiplayer ottimale
Unisciti al server

PCM Italia è su Tapatalk

Scarica Tapatalk gratuitamente sul tuo smartphone per consultare in maniera facile e veloce PCM Italia anche da mobile!
Leggi di più

La nostra RECENSIONE di Pro Cycling Manager 2020

Leggi e guarda la nostra recensione di Pro Cycling Manager 2020, a cura di BubbaDJ
Leggi di più

Cunego conferma: niente Giro, farò il Tour


sateo

Recommended Posts

Cunego conferma: niente Giro, farò il Tour

Tuttobiciweb.it ve lo aveva anticipato venerdì, alla vigilia della Sanremo: Damiano Cunego quest'anno non farà il Giro. Ed è lo stesso veronese a confermare l'indiscrezione rendendola ufficiale attraverso un'intervista concessa a Paolo Tomaselli del Corriere della Sera in edicola oggi: «Il Tour di quest'anno è più adatto a me rispetto al Giro - spiega il veronese - ci sono meno crono e belle salite. Ma soprattutto ho voglia di misurarmi con qualcosa di nuovo, anche se decidere di rinunciare al Giro non è stato facile. Nel 2006 ho conquistato la maglia bianca al Tour quasi per caso, adesso ci torno più convinto, sapendo quel che mi aspetta. E sapendo che la maglia gialla è un simbolo planetario...».

E ancora: «Quest'anno punterò sulle tre classiche delle Ardenne con la Liegi che è uno dei grandi obiettivi della mia stagione. Poi Giro di Svizzera e campionato italiano prima del Tour. Le Olimpiadi? Ci penso, ma forse mi si addice di più il mondiale di Varese: per prepararlo farò anche la Vuelta».

(tuttobiciweb)

Che ne dite della scelta di Damiano? Ha fatto bene?

Link to comment
Share on other sites

Per me scelta azzeccata, per la sue caratteristiche... il Giro ha troppe salite lunghe e durissime, mentre con le salite che ci sono al Tour non dovrebbe staccarsi, il problema saranno le crono, ma se è migliorato ancora un po' può fare bene, molto.... Riguardo le classiche delle Ardenne... beh, ERA ORA!!!! per me sono assolutamente le sue corse... programma simile a quello di Valverde, d'altronde sono molto simili come corridori...

Link to comment
Share on other sites

Bah, era meglio un 5° al Giro che un 20° al Tour.

Almeno risolleverà le sorti dell'Italia in Francia. Lo scorso anno, se non mi sbaglio, il miglior italiano fu Cioni, all'incirca 40esimo.

un quinto al giro, per un professionista e per di più se punta a vincerlo avendone già vinto uno conta MOLTO MENO DI NIENTE!

Link to comment
Share on other sites

Cunego sta facendo la cosa giusta , adesso è un corridore maturo e secondo me al Tour Farà benissimo ... da quello che ho capito va al tour perchè il percorso è più selettivo degli altri anni ... quindi non credo conti molto la durezza del percorso ..

Link to comment
Share on other sites

ma sicuramente fa bene...è dal 2004 che fa sempre il Giro e va sempre male per le sue aspettative (per uno che il giro lo ha vinto un 4° o 5° è una sconfitta), al tour puo' ritrovare gli stimoli adatti...e in salita uno come lui puo' fare la differenza...

Link to comment
Share on other sites

ma sicuramente fa bene...è dal 2004 che fa sempre il Giro e va sempre male per le sue aspettative (per uno che il giro lo ha vinto un 4° o 5° è una sconfitta), al tour puo' ritrovare gli stimoli adatti...e in salita uno come lui puo' fare la differenza...

esattamente quello che volevo dire io, dopo tanti anni a vuoto è giusto, almeno per un anno, staccare e cambiare obbiettivo....e poi può anche darsi che capirà che la sua corsa è il tour e non il giro, perchè escluderlo?

Link to comment
Share on other sites

Mi dispiace che Damiano nn vada al giro, anche perchè secondo me i risultati ottenuti al giro, a parte il 2005, nn sono da buttare considerando chi gli finì davanti in classifica generale: il primo anno basso e gutierrez(a quanto pare "pieni") e simoni, uno dei più forti in salita negli ultimi anni; l'anno dopo i chiacchierati Di luca e Mazzoleni, il solito gibo e il forte Andy schleck; a conti fatti un secondo ed un terzo posto, che scusate se lo sottolineo nn sono assolutamente da buttare...

Cmq speriamo ci rappresenti dignitosamente al Tour. E pensare che il giro passava anche nella sua Lessinia... Non vorrei che l'allontanare solo Martinelli nn sia stata una buona cosa: anche saronni doveva mandare a fare in culo...

Link to comment
Share on other sites

Anch'io sono un pò dispiaciuto, ma solo per il fatto che il Giro perde (speriamo solo per quest'anno) uno dei protagonisti degli ultimi anni, nel bene e nel male...ma come diceva anche Padrino qualche post fa, la scelta di puntare sulle classiche delle Ardenne e sul Tour, modello Valverde, potrebbe essere azzeccata...anche se probabilemnte con un secondo picco di forma a Luglio, difficilmente sarà ancora competitivo per il finale di stagione (mondiale e lombardia).

Buona fortuna Damiano :106:

Link to comment
Share on other sites

Cunego sta facendo la cosa giusta , adesso è un corridore maturo e secondo me al Tour Farà benissimo ... da quello che ho capito va al tour perchè il percorso è più selettivo degli altri anni ... quindi non credo conti molto la durezza del percorso ..

Anzi direi che la scelta del Tour è dettata proprio dalla maggiore selettività del percorso rispetto al Giro.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...