Jump to content
  • Sign Up

Disponibile Pro Cycling Manager 2021

Pro Cycling Manager 2021 e Tour de France 2021sono finalmente disponibili
Leggi di più

Hai già scoperto i nostri tutorial?

Come sottoscrivo una mod su Steam? Come modifico un database? Come posso creare una maglia personalizzata? Per queste ed altre domande visita la nostra sezione tutorial!
Tutorial

Seguici su Discord

Unisciti al server Discord di PCM Italia per rimanere sempre in contatto con noi, parlare di ciclismo e vivere un'esperienza multiplayer ottimale
Unisciti al server

PCM Italia è su Tapatalk

Scarica Tapatalk gratuitamente sul tuo smartphone per consultare in maniera facile e veloce PCM Italia anche da mobile!
Leggi di più

La nostra RECENSIONE di Pro Cycling Manager 2020

Leggi e guarda la nostra recensione di Pro Cycling Manager 2020, a cura di BubbaDJ
Leggi di più

Rivogliamo Bulbarelli


Ciro

Recommended Posts

Gironzolando per la rete ho trovato un iniziativa che potrebbe essere molto interessante.

Un gruppo su facebook che cerca di sollecitare auro bulbarelli a tornare a commentare le gare ciclistiche.

Effettivamente pancani fa pena. Auro era un grande. Riusciva a rendere interessanti anche delle tappe pianeggianti in cui non succedeva niente!

Ora... se lui ha fatto questa scelta averà avuto i sui buoni motivi, ma questi fan hanno deciso di farsi sentire.

Per chi interessasse il gruppo è questo

Rivogliamo Auro Bulbarelli

(p.s. se i mod lo considerano spam chiudano pure ma mi sembra giusto promuovere questa iniziativa). :mrgreen:

Link to comment
Share on other sites

Con tutto il rispetto per pancani eh... Svolge egregiamente il suo lavoro, è superiore a molti dei commentatori in circolaziona.

Ma il bulba... è un altra cosa!

Link to comment
Share on other sites

Bulbarelli non era niente di che. Era abbastanza spocchioso, non era poi questo grande conoscitore di ciclismo, e francamente mi sfuggono tappe scarsamente interessanti in cui l'attenzione veniva ridestata dalla dialettica del nostro Auro.

Detto questo, Pancani è un onesto lavoratore, ma è soporifero come pochi. Sulle Ardenne, quando commentava con Martinello, scattava gente come Schleck, Contador e Vinokourov e loro raccontavano come se avessero fatto vedere che Konovalovas (per dire un corridore a caso, non troppo di richiamo) andava a consultarsi con l'ammiraglia.

Link to comment
Share on other sites

Ma scusate non è che uno arriva e sa gestire subito aspetti fondamentali della telecronaca, tipo come saper intrattenere i telespettatori. Ricordiamoci che Pancani viene dalla Motocronaca dove doveva fare descizioni e non invogliare la gente. Dategli tempo ad abituarsi.

Anche Bulbarelli era così all'inizio (veniva da uno sport come la Carambola, uno sport in cui l'enfasi è proprio l'ultima cosa). Però almeno Pancani è molto più un fine conoscitore di ciclismo di Bulbarelli...

Link to comment
Share on other sites

  • Admininistrators

Noto delle opinioni contrastanti. C'è chi vuole esaltazione e chi vuole professionalità. E c'è chi addirittura le pretende entrambi (vi accontentate di poco eh? :lol:).

Io penso che siamo vittime di un modo malato di seguire gli eventi sportivi. Non si fa neanche più caso a quel che accade, ma si cerca di abusare delle emozioni. Invece di esaltarci per lo scatto in se', quello scatto diventa quasi insignificante se non viene condito da un preziosismo o un personalismo del cronista. Una volta non era così, mi viene in mente quando le telecronache (calcistiche) venivano fatte da Nando Martellini, un vero campione della cronaca, che non cercava il preziosismo, ma descriveva con dovizia le azioni di gioco, senza ricorrere a mezzucci spiccioli per attirare il pubblico.

Oggi siamo abituati a sentire gente come Caressa o tutta la cricca di Sky che esagerano in maniera spropositata. Io sto con Pancani, sebbene preferisca Bulbarelli. Entrambi sono comunque misurati, e due grandi cronisti.

Link to comment
Share on other sites

ho letto i primi 6 messaggi e non lo sottolineano ma che ne sapete delle tappe pianeggianti noiose con pancani??? non ce ne son state quindi parlare prima di vedere potrebbe portare a errori grossolani basati su pregiudizi infondati... il timbro di pancani è molto più piacevole di quello di bulbarelli comunque

Link to comment
Share on other sites

I migliori sono Berton e Magrini...altro che bulbarelli

quotone...i 4 commentatori di eurosport sono tutti bravi...al giro di turchia c'erano saligari e l'altro (adesso mi scappa il nome) e mi sono piaciuti tantissimo nonostante la corsa non era sicuramente tra le più importanti riuscivano a non essere noiosi....beh secondo mei commentatori di eurosport battono nettamente quello della rai....però cassani mi piace molto...bulbarelli non mi è mai piaciuto...e pancani per ora mi ha fatto venire il latte ai gomiti...io fortunatamente avendo sky riesco a guardare eurosport

Link to comment
Share on other sites

Si ma i telecronisti di Sky non li possono seguire tutti. Quelli della RAI invece si (oltre che essere pagati coi soldi dei contribuenti). Dire ma sentite Berton e Saligari non vuol dire nulla. E' vero, sono decisamente molti, ma non tutti hanno Sky :wink:

Link to comment
Share on other sites

Si ma i telecronisti di Sky non li possono seguire tutti. Quelli della RAI invece si (oltre che essere pagati coi soldi dei contribuenti). Dire ma sentite Berton e Saligari non vuol dire nulla. E' vero, sono decisamente molti, ma non tutti hanno Sky :wink:

si si infatti non ho detto "ma sentite berton e saligari"....ho detto che dato che posso sceglier guardo eurosport..comunque berton e saligari commentano su gazzetta.it il giro 2010...su eurosport ci sono magrini e l'altro

Link to comment
Share on other sites

ho letto i primi 6 messaggi e non lo sottolineano ma che ne sapete delle tappe pianeggianti noiose con pancani??? non ce ne son state quindi parlare prima di vedere potrebbe portare a errori grossolani basati su pregiudizi infondati... il timbro di pancani è molto più piacevole di quello di bulbarelli comunque

Pancani rende noiosa anche la liegi :rolleyes:

Link to comment
Share on other sites

Noto delle opinioni contrastanti. C'è chi vuole esaltazione e chi vuole professionalità. E c'è chi addirittura le pretende entrambi (vi accontentate di poco eh? :lol:).

Io penso che siamo vittime di un modo malato di seguire gli eventi sportivi. Non si fa neanche più caso a quel che accade, ma si cerca di abusare delle emozioni. Invece di esaltarci per lo scatto in se', quello scatto diventa quasi insignificante se non viene condito da un preziosismo o un personalismo del cronista. Una volta non era così, mi viene in mente quando le telecronache (calcistiche) venivano fatte da Nando Martellini, un vero campione della cronaca, che non cercava il preziosismo, ma descriveva con dovizia le azioni di gioco, senza ricorrere a mezzucci spiccioli per attirare il pubblico.

Oggi siamo abituati a sentire gente come Caressa o tutta la cricca di Sky che esagerano in maniera spropositata. Io sto con Pancani, sebbene preferisca Bulbarelli. Entrambi sono comunque misurati, e due grandi cronisti.

sono d'accordo :smilie_daumenpos:

ho letto i primi 6 messaggi e non lo sottolineano ma che ne sapete delle tappe pianeggianti noiose con pancani??? non ce ne son state quindi parlare prima di vedere potrebbe portare a errori grossolani basati su pregiudizi infondati... il timbro di pancani è molto più piacevole di quello di bulbarelli comunque

quoto! :smilie_daumenpos:

Pancani rende noiosa anche la liegi :rolleyes:

allora mettiamo quelli di mediaset premium: che alcuni urlano come teste di c.... così ti verrebbe voglia di andare allo stadio e di lanciar loro un oggetto di almeno 100 kg :lol:

Link to comment
Share on other sites

Pancani rende noiosa anche la liegi :rolleyes:

non ho visto la liegi quindi non so dire.. era anche senza cassani mi pare forse quel giorno.. comunque vabbè io preferisco pancani come udibilità tutto qui.. poi quel che dicono mi può interessare anche relativamente dato che guardo la corsa più che sentirla!

Link to comment
Share on other sites

Guardate che io non voglio guido meda a commentare il ciclismo. Non mi importa che ogni azione risulti spettacolare anzi...

Ma Cassani e bulbarelli riuscivano a trovare tanti di quegli argomenti di cui parlare nei momenti di stasi che i km volavano.

Cassani è un tecnico, bulbarelli era un giornalista con molta cultura e con molti argomenti

Insieme si complementavano perfettamente.

Pancani e cassani sono troppo tecnici, si parla dei km che mancano alal fine, di come procede la tappa ecc...

Questo è un bene finche c'è qualcosa da dire sulla tappa ma nelle luuunghe frazioni pianeggianti, in cui non succede niente questo modo di commentare risulta pesante.

Oggi sono stati fortunati... una caduta dopo l'altra, ventagli ecc..., domani dovrebbe essere lo stesso ma nelle prossime?

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...