Jump to content
  • Sign Up

Disponibile Pro Cycling Manager 2021

Pro Cycling Manager 2021 e Tour de France 2021sono finalmente disponibili
Leggi di più

Hai già scoperto i nostri tutorial?

Come sottoscrivo una mod su Steam? Come modifico un database? Come posso creare una maglia personalizzata? Per queste ed altre domande visita la nostra sezione tutorial!
Tutorial

Seguici su Discord

Unisciti al server Discord di PCM Italia per rimanere sempre in contatto con noi, parlare di ciclismo e vivere un'esperienza multiplayer ottimale
Unisciti al server

PCM Italia è su Tapatalk

Scarica Tapatalk gratuitamente sul tuo smartphone per consultare in maniera facile e veloce PCM Italia anche da mobile!
Leggi di più

La nostra RECENSIONE di Pro Cycling Manager 2020

Leggi e guarda la nostra recensione di Pro Cycling Manager 2020, a cura di BubbaDJ
Leggi di più

Coppi o Bartali?


novitopoli

Chi preferite?  

33 members have voted

  1. 1. Chi è il vostro preferito?

    • Fausto Coppi
      7
    • Gino Bartali
      26


Recommended Posts

Senza ombra di dubbio Gino Bartali. Le sue imprese sn molto più entusiasmanti di quelle di Coppi basta pensare alla mitica tappa del' 48 con Allos, Vars, Izoard dove fermò l'italia intera davanti alle radio recuperando 16' a Bobet.

Però anche Coppi era un grande ciclista ma senza Gino forse non lo sarebbe stato.

Link to comment
Share on other sites

io ho un dischetto audio di coppi

all'inizio si sente un suo compagno di squadra che gli dice fausto ma cosa prendi?

e lui li dice una pastiglia

e il compagno risponde perchè

e coppi: perchè la gente non viene a vedere la sei giorni la gente viene a vedere coppi vincere.........

cmq credo che le sostanze dell'epoca non falsino le classifiche come le sostanze sintetiche di adesso....

Link to comment
Share on other sites

bartali. Sarà perchè è toscano, o per quella faccia da contadino o semplicemente perchè il vecchio che resiste al giovane rampente mi sta più simpatico.

"Coppi, sei solo un acquaiolo, ricorda, solo un acquaiolo!" :mrgreen:

Link to comment
Share on other sites

Per la questione bomba o non bomba, non prendiamoci in giro. Ora come allora...

Ma cosa...

Di certo le pressioni che ci sono oggi e il business che c'è dietro non c'erano allora, se ti dopavi è perchè volevi essere il nuomero uno a qualsiasi costo, punto. Prima la scelta c'era, oggi oggettivamente molto meno... anche se i tempi sembrano cambiare, finalmente...

Link to comment
Share on other sites

Ma cosa...

Di certo le pressioni che ci sono oggi e il business che c'è dietro non c'erano allora, se ti dopavi è perchè volevi essere il nuomero uno a qualsiasi costo, punto. Prima la scelta c'era, oggi oggettivamente molto meno... anche se i tempi sembrano cambiare, finalmente...

Le pressioni di un tempo erano sicuramente minori, ma nel 1967.. Simpson sul Ventoux?

Link to comment
Share on other sites

secondo te Bartali e Coppi non avevano le pressioni di oggi?

Vero, ne avevano di più. Soprattutto loro due.

Ricordiamoci che stiamo parlando di un tempo in cui lo sport nazionale non era tirare calci ad un pallone in mutande :rolleyes:

Da questo punto di vista hai ragione. Gli anni '40-'50 sono stati i migliori per il ciclismo italiano come fattore di aggregazione nazionale.

Link to comment
Share on other sites

secondo te Bartali e Coppi non avevano le pressioni di oggi?

Vero, ne avevano di più. Soprattutto loro due.

Ricordiamoci che stiamo parlando di un tempo in cui lo sport nazionale non era tirare calci ad un pallone in mutande :rolleyes:

Tu parli di pressioni di tifosi, io di sponsor, quindi di pagnotta, un po' diverso...

Link to comment
Share on other sites

Tu parli di pressioni di tifosi, io di sponsor, quindi di pagnotta, un po' diverso...

credi che Andreotti e De Gasperi fossero semplicemente tifosi? :dubbio:

Ma anche lasciando fuori questo ovviamente non giravano in generale cifre come quelle odierne, ma credo che per quei due giravano cifre non indifferenti, paragonabili per l'epoca, con quelle che prendono oggi i migliori...

Ma anche per gli altri, seppur non altissimo, lo stipendio era meglio di quello di un bottegaio...

Link to comment
Share on other sites

credi che Andreotti e De Gasperi fossero semplicemente tifosi? :dubbio:

Ma anche lasciando fuori questo ovviamente non giravano in generale cifre come quelle odierne, ma credo che per quei due giravano cifre non indifferenti, paragonabili per l'epoca, con quelle che prendono oggi i migliori...

Ma anche per gli altri, seppur non altissimo, lo stipendio era meglio di quello di un bottegaio...

A sto punto bisognerebbe averli vissuto quegli anni per andare un po' più a fondo... :wink:

So solo che allora non vedevo questo "sistema sistematico" di oggi, ma se nessuno canta non lo sapremo mai...

Link to comment
Share on other sites

Sicuramente più grande di Merckx, Merckx ha vinto di più ma non è mai riuscito a dare le stesse emozioni che davano all'epoca Coppi e Bartali e qualche anno fa Pantani

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...