Jump to content
  • Sign Up

young

Utenti
  • Content Count

    1,574
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    3

young last won the day on June 16 2012

young had the most liked content!

Community Reputation

8 Neutral

About young

  • Rank
    Esordiente
  • Birthday 03/18/1994

Profile Information

  • Gender
    Male
  • Location
    Brescia (prov.)
  • Interests
    Sport(vari)+PC
  1. Peccato... bel gioco l'edizione 2005, anche se con i suoi difetti. Per fortuna, caratteristiche/motore/parte gestionale sembrerebbero gli stessi del 2005, quindi ci sarebbe solo da aggiornare il database e sistemare la parte grafica e le regole, e credo (e spero ) che una nuova edizione sia comunque fattibile. Sulle nazionali, spero che (sempre che ci sia il gioco) diano la possibilità di allenarle da subito
  2. Per gli sprint intendi? A 12 km dal traguardo (6 per gli sprint intermedi) dovrebbe comparirti il tasto "seguire" che è coperto per tutto il resto della gara. Ovviamente prima di impostare lo sprint devi portare nelle prime posizioni tutti gli uomini del treno altrimenti si distruggono per risalire il gruppo. Metti in pausa, a quel punto imposti su "cursore dello sforzo" (il pallino) a 80-85 il primo passista, selezioni il corridore che gli vuoi mettere a ruota, vai con il tasto destro del mouse sul primo passista e clicchi "seguire". Fa' così per tutti i "vagoni" del treno. Alza man mano fino
  3. adesso bisogna andare con Marcato e Nocentini che usano le energie rimaste per propiziare un'azione di Moser e Nibali. Ulissi, Paolini e Gatto li terrei buoni per il finale che sono tutti e tre veloci e vanno anche in salita
  4. Sì comunque FM 2012 non è poi così realistico. Basti pensare che con il Milan 2011/12 ho Taiwo forte, Seedorf che corre, Ibra che rende notevolmente di più da punta "classica" che da fulcro del gioco e, udite udite, Robinho primo del campionato come percentuale di tiri in porta
  5. ovviamente De Gendt escluso se non altro perchè prima della fuga sullo Stelvio era ottavo
  6. Sono i corridori che fanno lo spettacolo... basti vedere il Giro di quest'anno dove tapponi "classici" con 3-4 salite toste ce n'erano ben 4, e a parte Hesjedal che ha guadagnato quei secondi decisivi a Cervinia e Pampeago erano tutti fermi. Mentre ricordo (come credo tutti i tifosi degli azzurri) con piacere il Mondiale di Salisburgo, che sarebbe stato da velocisti tipo Zolder senza i continui attacchi dei big, e senza l'accelerazione sotto la galleria del quartetto Sanchez-Valverde-Bettini-Zabel, per il finale di mondiale più concitato dell'ultimo decennio (a parte forse Varese )
  7. tutto questo per dire che i giri si vincono anche sfruttando i punti deboli degli avversari. Se vedi che il tuo rivale per il titolo è indietro e non chiude su una salitella di 2^ prosegui nell'attacco e tutto ciò che arriva è meritato, e per vincere un giro ci vuole la giusta amalgama tra cervello e muscoli. Oggi qualcosina l'ha rischiata, ma fortunatamente per lui (ho tralasciato il fattore C nelle mie analisi, ma ci vuole anche quello) si è piantato solo nel finale.
  8. Un grande giro è questione di gambe e testa e per vincere devi avere entrambe le cose (tralasciando cadute/forature). Contador ha dimostrato di reggere in un percorso che con i tapponi da 4/5 colli di Giro e Tour "tradizionali" ha poco a che fare. C'erano un grande numero di arrivi in collina, dove Purito è sicuramente più forte di Alberto, e molte tappe di montagna piatte o con colli facili prima dell'ultima salita. Oltretutto i chilometri di crono individuale erano solo 39, e sappiamo che differenza di passo ci sia tra i due protagonisti della Vuelta. Nei tapponi "veri" lo scarto è stato di
  9. Pessima la prova della nazionale intanto, se le giochiamo tutte così la vedo mooolto difficile, fortuna che Osvaldo ha segnato una doppietta con una "discreta" dose di fattore C
  10. young

    Topic Doping

    Armstrong usa gli stessi metodi della mafia... intimidazione, con Hamilton come con Simeoni, certo lui non è mai passato a vie di fatto violente ma: ha minacciato tutto il gruppo di testa di non farli arrivare se restava Simeoni ("infame" perchè aveva parlato) e quando il corridore della Domina è stato ripreso il gruppo stava tutto dalla parte di Armstrong (vedi dito medio di Ekimov e insulti di Pozzato contro la "spia"), e se è vera la storia di Hamilton, ovvero le minacce di "farlo a pezzi" e rendere la sua vita "un inferno", è inquietante e non poco. Oltre al fatto che ha potenti agganci ai
  11. young

    Topic Doping

    poi parlano tanto della mafia italiana
  12. Certo che vedere Cavendish e Abdu insieme fa moooolto strano... dopo il "primo" Full Team di due anni fa non ho più giocato al 2006 ma mi sa che con il tuo nuovo lavoro lo reinstallo (per la 24°-25° volta )
  13. il meglio comunque sono le puntate di mai dire tv
×
×
  • Create New...