Jump to content
  • Sign Up

Disponibile Pro Cycling Manager 2021

Pro Cycling Manager 2021 e Tour de France 2021sono finalmente disponibili
Leggi di più

Hai già scoperto i nostri tutorial?

Come sottoscrivo una mod su Steam? Come modifico un database? Come posso creare una maglia personalizzata? Per queste ed altre domande visita la nostra sezione tutorial!
Tutorial

Seguici su Discord

Unisciti al server Discord di PCM Italia per rimanere sempre in contatto con noi, parlare di ciclismo e vivere un'esperienza multiplayer ottimale
Unisciti al server

PCM Italia è su Tapatalk

Scarica Tapatalk gratuitamente sul tuo smartphone per consultare in maniera facile e veloce PCM Italia anche da mobile!
Leggi di più

La nostra RECENSIONE di Pro Cycling Manager 2020

Leggi e guarda la nostra recensione di Pro Cycling Manager 2020, a cura di BubbaDJ
Leggi di più

proposta per giocatori esperti


Recommended Posts

Anche a livello normale ho difficoltà a vincere le gare anche con ciclisti forti (esempio con basso ad una forma sopra i 90pt non riesco mai a tenere il passo dei primi nei tapponi di montagna ed è solo l'esempio più eclatante).

Chiedo a voi giocatori esperti di aprire una discussione, magari da mettere nella categoria importante del general forum, dove creare una sorta di guida alla corsa in modo che noi neofiti si possa essere aiutati e si possa godere meglio di tutte le potenzialità del gioco. Sono stufo di tentativi a vuoto di tenere il passo dei primi e vedere il mio corridore più forte andare sistematicamente in crisi e arrivare al traguardo con minuti e minuti di ritardo.

Vi prego aiutatemi/ci!

Link to comment
Share on other sites

Certo che l'ho provato.

Il problema non è nel conoscere i comandi, ma nell'avere suggerimenti su come affrontare le tappe.

Per esempio mi è capitato più volte con basso in ottima forma in tappe di montagna di provare a contrattaccare allo scatto dei migliori e mentre io dopo un po' esaurivo la barra blu e in men che non si dica mi si riempivano le tacche rosse facendo entrare il mio corridore in crisi gli altri continuavano nello scatto per un bel pezzo. Perchè questa differenza di prestazioni? E gioco a difficoltà normale...

Link to comment
Share on other sites

non credo la mia sia una brutta proposta

oltre tutto non credo ci voglia nemmeno troppo

solo la voglia di qualche esperto che spieghi come affronta (in teoria) le tappe che corre

è chiaro che la pratica affinerà poi le capacità di ognuno, ma quanto meno sapere quali sono le strategie da seguire e non semplicemente il significato dei comandi sarebbe un buon aiuto

Link to comment
Share on other sites

Per esempio mi è capitato più volte con basso in ottima forma in tappe di montagna di provare a contrattaccare allo scatto dei migliori e mentre io dopo un po' esaurivo la barra blu e in men che non si dica mi si riempivano le tacche rosse facendo entrare il mio corridore in crisi gli altri continuavano nello scatto per un bel pezzo. Perchè questa differenza di prestazioni?

Un grande giocatore di nome Tasso una volta mi disse....mai scattare in salita è controproducente...quindi vai sempre su del tuo passo cercando di aumentare gradualmente negli ultimi km :arrow:

Link to comment
Share on other sites

Per esempio mi è capitato più volte con basso in ottima forma in tappe di montagna di provare a contrattaccare allo scatto dei migliori e mentre io dopo un po' esaurivo la barra blu e in men che non si dica mi si riempivano le tacche rosse facendo entrare il mio corridore in crisi gli altri continuavano nello scatto per un bel pezzo. Perchè questa differenza di prestazioni?

Un grande giocatore di nome Tasso una volta mi disse....mai scattare in salita è controproducente...quindi vai sempre su del tuo passo cercando di aumentare gradualmente negli ultimi km :lol:

concordo ovviamente con la strategia pero è assurdo :cry: che non si possa scattare... capisco che sia difficile, capisco che non sempre si puo fare la differenza, capisco tutto, ma è assurdo che l'ia possa e io no :cry:

Link to comment
Share on other sites

concordo ovviamente con la strategia pero è assurdo  :lol: che non si possa scattare...  capisco che sia difficile, capisco che non sempre si puo fare la differenza, capisco tutto, ma è assurdo che l'ia possa e io no :cry:

Lasciala fare...

Vai su di pallino, magari se proprio ne senti l'esigenza fai qualche piccolo scattino per chiudere qualche buco o provare a staccare gli avversari, ma non attaccare mai a 20 km dal traguardo. La corsa si decide negli ultimi 2-3km

Link to comment
Share on other sites

concordo ovviamente con la strategia pero è assurdo  :lol: che non si possa scattare...  capisco che sia difficile, capisco che non sempre si puo fare la differenza, capisco tutto, ma è assurdo che l'ia possa e io no :cry:

Lasciala fare...

Vai su di pallino, magari se proprio ne senti l'esigenza fai qualche piccolo scattino per chiudere qualche buco o provare a staccare gli avversari, ma non attaccare mai a 20 km dal traguardo. La corsa si decide negli ultimi 2-3km

per carità io è una vita che vado di pallino, fin dal quattro che non attacco quasi piu, concordo pienamente con la tua analisi di corsa, pero mi frustra sempre + questa cosa :cry:

Link to comment
Share on other sites

Vorrei riportarvi sulla mia proposta iniziale.

Perchè non fare allora questa guida da mettere in evidenza in modo da non dover far chiedere a tutti un aiuto secondo i propri problemi ed allo stesso tempo dando una spiegazione più completa ed esauriente, invece che qualche consiglio (comunque utilissimi!!!) sparso qua e là?

L'idea sarebbe fare una descrizione della strategia da utilizzare e come metterla in pratica per ogni tipo di corsa (tappa pianeggiante, alpina o cronometro). In una paginetta si risolve il tutto. Alla fine è una cosa veloce, può dare una mano a molti, e lo farei anch'io se non fosse che NON RIESCO A VINCERE NEANCHE UNA MI...A DI TAPPA!!! A meno di non essere con un corridore molto sopra la media agli altri (ho vinto con cancellara una gara di secondo piano pianeggiante in pavè, ma non c'era nessun big che partecipava alla corsa)

Ripeto, non è un'iniziativa per vincere facile per vincere facile, ma per far godere appieno chi come me è in difficolta nell'essere competitivo. Alla fine ci si diverte quando la competizione è equilibrata. Se uno vince sempre senza sforzo oppure (come al caso mio) non riesce nemmeno a lottare per vincere, poi si stufa. Un conto è perdere ma con il risultato in bilico fino alla fine, un'altro è sapere che a 20km dalla fine, quando gli altri cominciano a fare sul serio ti sei sistematicamente fuori dai giochi.

Link to comment
Share on other sites

io mi trovo bene a livello difficile con la panaria sono primo in uci se vuoi risolvere i problemi in salita c'e un bel casino ossia spiegarlo non e facile basta che ad inizio salita utilizzi il pallino dai 65 al 75% e poi vai su tranquillo e ti regoli senza contrattaccare se ti staccano appena non preoccuparti e cerca di salire su regolare e piano piano aumenti lo sforzo ed arrivi su in cima fresco come una libellula

Link to comment
Share on other sites

occhio che il pallino non paga piu come in passato anzi...

si si può scattare ma dipende come e quando lo fai e con che sforzo...

x le tattiche semplicemente forse ci si sta ancora studiando... o perlomeno io...

Link to comment
Share on other sites

e con che sforzo...

:lol::cry::cry::shock:

che intendi? che la percentuale di sforzo vale per gli attacchi?

bah io ho notato che col pallino vinco comunque

ok pallino ma quanto sforzo?

quanto per andar via?

quanto per mantener ritmo e vantaggio?? eheheheh

Link to comment
Share on other sites

detto così è difficile rispondere diciamo che generalmente io faccio un po l'inverso di quello che leggo qui e li nel forum cioè:

inizio la salita con pallino piuttosto alto 80-85 e poi scemo man mano che vedo i battiti salire troppo

comunque secondo me il trucco non sta tanto nel pallino quanto nei battiti appunto

ho invece notato che non cambia niente dal punto di vista della velocità tra pallino, mantieni posizione e i vari tira, quindi se sei solo uno vale l'altro, in un gruppo di pochi corridori sconsiglio il mantieni posizione, ho notato che troppo spesso si impennano i battiti e che non la mantiene veramente...

rispondimi conta la percentuale nell'attacco?

o era un lapsus? :lol:

Link to comment
Share on other sites

detto così è difficile rispondere diciamo che generalmente io faccio un po l'inverso di quello che leggo qui e li nel forum cioè:

inizio la salita con pallino piuttosto alto 80-85 e poi scemo man mano che vedo i battiti salire troppo

comunque secondo me il trucco non sta tanto nel pallino quanto nei battiti appunto

ho invece notato che non cambia niente dal punto di vista della velocità tra pallino, mantieni posizione e i vari tira, quindi se sei solo uno vale l'altro, in un gruppo di pochi corridori sconsiglio il mantieni posizione, ho notato che troppo spesso si impennano i battiti e che non la mantiene veramente...

rispondimi conta la percentuale nell'attacco?

o era un lapsus?  :lol:

bene iniian i post tattici sobrano l'allenatore e qui i due ds dall'ammiraglia...

allora questione numero 1:

attacco e sforzo: molti dicono che non serve attaccare perhce subito vanno in crisi... ovvio che se attacchi a 99% l'affondo su una montagna alta ti uccide subito....

e di qui ovvio che sia inutile si parti a razzo ma poi ti pianti..

l'attacco invece con sforzo un po ridottopermette meno esplosività ma piu costanza e alla lunga paga di +.

Discorso ancora diverso son piccoli scatti al 65% 70% x o tappare buchi o sferzate che fan male a volte, e per vedere la reazione degli avversari...

Questione n° 2

vero fra pallino-posizione-tira brevemente non c'è assolutamente differenza o davvero minima...

Poca o nula se sei solo...

Se sei in piccoli gruppi hai 2 scelte mantieni posizione se vedi che nonforzi troppo oppure tirare brevemente...

se sei solo beh non vi è differenza anche se su certe pendenze ho notato che a parità di sforzo % se mettevo pallino la barra rossa saliva, se mettevo mantieni posizione (che a quel punto vorrebbe dire mantieni ritmo) o tira brevemente non saliva (ovvio che i vantaggi del farla salire non era un maggior distacco ottenuto)...

In definitiva da quel poco che ho giocato ho notato che...

andare a tutta (99%) scattando o con pallino non paga perche ti uccidi di rosso

ogni salita è storia a parte in certi punti conviene il tirare in altri il mantieni posizione, il pallino noto che fa molto salire la barra se sei solo...

potrei cmq sbagliarmi e son in attesa di conferme o smentite...

Link to comment
Share on other sites

piu che post tattcici mi sembrano post da malati di mente :lol: :

attacco e sforzo: tu sei sicuro sicuro sicuro al 100% che la percentuale influisce sull'attacco?

concordo che c'è netta differenza tra scattini tappa buchi e scatto lungo che si puo fare solo nel finale...

nei piccoli gruppi mi trovo in difficolta col mantieni posizione perchè noto che ogni tanto il mio corridore cerca di passare quello che ha davnti e quindi forza un po, ovviamente magari chi tira forza un po piu di quello prima e quindi sale il ritmo

non avevo mai notato quello che dici sullo sforzo della barra rossa, ora controllo un po

concordo che con il 99% l'unca cosa che si ottiene è il rosso

comunque il grosso problema è che i battiti scendono troppo lentamente...

ds malati di mente fatevi avanti :cry:

Link to comment
Share on other sites

Vorrei riportarvi sulla mia proposta iniziale.

Perchè non fare allora questa guida da mettere in evidenza in modo da non dover far chiedere a tutti un aiuto secondo i propri problemi ed allo stesso tempo dando una spiegazione più completa ed esauriente, invece che qualche consiglio (comunque utilissimi!!!) sparso qua e là?

L'idea sarebbe fare una descrizione della strategia da utilizzare e come metterla in pratica per ogni tipo di corsa (tappa pianeggiante, alpina o cronometro). In una paginetta si risolve il tutto. Alla fine è una cosa veloce, può dare una mano a molti, e lo farei anch'io se non fosse che NON RIESCO A VINCERE NEANCHE UNA MI...A DI TAPPA!!! A meno di non essere con un corridore molto sopra la media agli altri (ho vinto con cancellara una gara di secondo piano pianeggiante in pavè, ma non c'era nessun big che partecipava alla corsa)

Ripeto, non è un'iniziativa per vincere facile per vincere facile, ma per far godere appieno chi come me è in difficolta nell'essere competitivo. Alla fine ci si diverte quando la competizione è equilibrata. Se uno vince sempre senza sforzo oppure (come al caso mio) non riesce nemmeno a lottare per vincere, poi si stufa. Un conto è perdere ma con il risultato in bilico fino alla fine, un'altro è sapere che a 20km dalla fine, quando gli altri cominciano a fare sul serio ti sei sistematicamente fuori dai giochi.

Posso sapere quanto ci hai sbattuto la testa prima di arrenderti e chiedere aiuto? Sei passato per la gavetta di cym5?

Hai ragione che è frustrante vincere pochissimo, ma bisogna pur imparare a giocare, e per questo esistono i livelli di difficoltà più bassi.

Comunque la regola fondamentale su cui ti devi basare è la gestione dei battiti: oltre i 166 il cuore diventa giallo e in queste condizioni perdi barra blu e comincia a salire anche la barra rossa; oltre i 180 battiti il cuore diventa rosso e la barra rossa sale in maniera velocissima. La barra blu si recupera al di sotto dei 150 battiti, tipicamente in discesa. Il tuo obiettivo è quello di tenere un numero di battiti sufficientemente elevato per stare coi migliori ma non esagerato al punto da far salire la barra rossa (o meglio, non la devi far riempire tutta, altrimenti vai in crisi). Quindi se vedi che i battiti si impennano, togliti dalla ruota del gruppetto in cui ti trovi (comando pallino a 73%-76%, in genere) e sali del tuo passo. In vista dell'arrivo puoi anche aumentare lo sforzo a 80-90 per "dare tutto". L'attacco è sostanzialmente inutile perchè porta i battiti subito a 190 e il guadagno è marginale, può essere usato a limite a "colpetti".

Link to comment
Share on other sites

vi ringrazio per i suggerimenti

di "gavetta" ne sto continuando a fare e sarà sicuramente quella a permettermi di cominciare a vincere, ma volevo capire verso quale direzione adoperare i miei sforzi

vi farò sapere dei miglioramenti che riuscirò ad ottenere

voi comunque se avete altri suggerimenti postate pure che possono servire a tutti

Link to comment
Share on other sites

Visto che avevo ragione!

Grazie ai vostri suggerimenti sono riuscito ad affrontare le corse nella maniera giusta e sto riuscendo a centrare tutti i miei obiettivi della stagione con la Panaria.

Ora mi diverto proprio perchè le gare sono tirate e sono cmq sempre competitivo.

Grazie ancora.

Ciao

Link to comment
Share on other sites

Visto che avevo ragione!

Grazie ai vostri suggerimenti sono riuscito ad affrontare le corse nella maniera giusta e sto riuscendo a centrare tutti i miei obiettivi della stagione con la Panaria.

Ora mi diverto proprio perchè le gare sono tirate e sono cmq sempre competitivo.

Grazie ancora.

Ciao

de nada :lol:

anzi è proprio col confronto che si cresce tatticamente no=????

quelli che tu consideri esperti forse son gemte che gioca dalla prima o seconda edizione e continua a scambiarsi dritte eheheheh

Link to comment
Share on other sites

attacco e sforzo: molti dicono che non serve attaccare perhce subito vanno in crisi... ovvio che se attacchi a 99% l'affondo su una montagna alta ti uccide subito....

e di qui ovvio che sia inutile si parti a razzo ma poi ti pianti..

l'attacco invece con sforzo un po ridottopermette meno esplosività ma piu costanza e alla lunga paga di +.

Discorso ancora diverso son piccoli scatti al 65% 70% x o tappare buchi o sferzate che fan male a volte, e per vedere la reazione degli avversari...

ho controllat sulla faq del forum ufficiale

l'attacco è indipendente dallo sforzo quindi sempre uguale, cosi come lo sprint :lol:

Link to comment
Share on other sites

attacco e sforzo: molti dicono che non serve attaccare perhce subito vanno in crisi... ovvio che se attacchi a 99% l'affondo su una montagna alta ti uccide subito....

e di qui ovvio che sia inutile si parti a razzo ma poi ti pianti..

l'attacco invece con sforzo un po ridottopermette meno esplosività ma piu costanza e alla lunga paga di +.

Discorso ancora diverso son piccoli scatti al 65% 70% x o tappare buchi o sferzate che fan male a volte, e per vedere la reazione degli avversari...

ho controllat sulla faq del forum ufficiale

l'attacco è indipendente dallo sforzo quindi sempre uguale, cosi come lo sprint :lol:

mmmm non mi par poi verissimo

Link to comment
Share on other sites

Per quel che mi riguarda caro Tommy, questo gioco richiama un po' Cm 3. Secondo me gli scatti pagano a patto che non li fai prolungati (vedere appunto il battito cardiaco), + sei in forma e piu' scende velocemente e vai cmq meno in crisi. se usi il pallino e' vero che non cambia di molto, ma la differenza che con questo comando il tuo ciclista tende ad essere un po' piu' aggressivo e quindi tenta di andare in testa e/o allungare.

Ma secondo me il trucco o cmq una cosa importantissima e lo Stage di preparazione che va fatto prima di iniziare un grande giro o una competizione che ai tuoi sponsor interessa.

altra cosa importante e' non stressare troppo il ciclsita con troppi giorni di gare (se la barra e rossa) puoi avere il ciclista al 100% dell'allenamento e aver fatto 10 stage, Lui crollerà

Link to comment
Share on other sites

Volevo aprire esattamente lo stesso topic di tommi.

Gioco a livello facile ma nn riesco a fare nessuna fuga. Da quanto ho capito non è possibile. Non si capisce come quando le fughe sono gestite dalla cpu, i corridori nel plotone non tirano, mentre basta che uno dei miei entra nella fuga, che appunto il plotone aumenta l'andatura....

In questo era molto meglio il vecchio pc ciclismo dove mi ricordo con pantani facevo delle vere fughe solitarie, che secondo me sono la cosa piu bella di questo sport.

Cmq se qualcuno facesse una guida passo passo su come impostare una tappa sarebbe l'ideale :lol:

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...