Jump to content
  • Sign Up

Disponibile Pro Cycling Manager 2021

Pro Cycling Manager 2021 e Tour de France 2021sono finalmente disponibili
Leggi di più

Hai già scoperto i nostri tutorial?

Come sottoscrivo una mod su Steam? Come modifico un database? Come posso creare una maglia personalizzata? Per queste ed altre domande visita la nostra sezione tutorial!
Tutorial

Seguici su Discord

Unisciti al server Discord di PCM Italia per rimanere sempre in contatto con noi, parlare di ciclismo e vivere un'esperienza multiplayer ottimale
Unisciti al server

PCM Italia è su Tapatalk

Scarica Tapatalk gratuitamente sul tuo smartphone per consultare in maniera facile e veloce PCM Italia anche da mobile!
Leggi di più

La nostra RECENSIONE di Pro Cycling Manager 2020

Leggi e guarda la nostra recensione di Pro Cycling Manager 2020, a cura di BubbaDJ
Leggi di più

Auf widersehen Ferrari, West va in Germania


Recommended Posts

Era Luglio.

Mentre l'olandesino Dekker alla corte di West vinceva a sorpresa il Tour, iniziarono le contestazioni.

"Facile vincere con campioni del calibro di Dekker, Riccò (per altro giunto 4° al Tour e 2° al Giro), Gilbert, Cavendish, ecc. Provi a vincere con una squadra minore" - Dicevano i giornalisti.

Le polemiche continuarono.

Era anche a rischio il Pro-Tour, era una lotta a 3 con la compatta Garmin (grazie alle corse a crono) e l'operosa 3C-Gruppe (grazie alle volate e ai neo-acquisti Iannetti e Van Emden).

West non poteva più andare avanti.

Un giorno di agosto disse a sorpresa: "A fine lascio me ne vado, come dite voi è troppo facile vincere così, andrò in una squadretta continental, poi vedremo se sarà merito dei ciclisti o mio".

to be continued...

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 74
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Cosa avrebbe vinto nel 2009 se restava alla Ferrari?

Ecco le principali vittorie della Ferrari nel periodo da Gennaio a Giugno 2009:

Dekker: Tirreno-Adriatico; Milano-Sanremo; Giro dei Paesi Baschi (+3 vittorie di tappa); Amstel Gold Race; Freccia Vallone; 3° Liegi-Bastogne-Liegi; Campionato olandese

Riccò: 2° Amstel Gold Race; 3° Freccia Vallone; 2° Liegi-Bastogne-Liegi; Giro di Romandia (+2 vittorie di tappa); Giro d'Italia (+16 vittorie di tappa, non ci crederete ma è vero, con 10 vittorie consecutive di tappa, dalla 2a alla 11a); Campionato italiano

Gilbert: 2° Milano-Sanremo; Giro delle Fiandre

Van Avermaet: Gand-Wevelgem

Velits: 3° Amstel Gold Race; 2° Freccia Vallone; Liegi-Bastogne-Liegi

Kreuziger: Giro del Delfinato (+1 tappa)

Ciolek: Campionato tedesco; 2 tappe al Catalunya; 2 tappe al Giro di Svizzera

Cavendish: 1 tappa al Giro; 1 tappa al Delfinato

West: 1 tappa al Giro

Devenyns: 2° Giro di Svizzera

Lovqvist: 3° Parigi-Nizza (+3 tappe); 2 tappe al Delfinato

Poi altri piazzamenti che non ricordo con esattezza, dato il gran numero di successi.

Questo è stato anche uno dei motivi della decisione di andarmene.

P.S. Secondo voi, che squadra è?

Link to comment
Share on other sites

Eravamo ad inizio agosto, mentre Rebellin arrivava 2° dietro a Sanchez, la lotta per il Pro-Tour sembrava prendere una svolta decisiva:

1 3C-GRUPPE 2051 pti

2 Ferrari 1889 pti

3 Garmin Chipotle 1399 pti

La prima ha corso fino ad ora solo in continental con ottimi risultati, le altre due si sono impegnate troppo nel Pro-Tour, come Agritubel e LPR, 4a e 5a.

Link to comment
Share on other sites

16/08/08

Team 3C-GRUPPE presenta la maglia celebrativa per la promozione in Pro-Tour.

La nuova maglia della squadra tedesca presenta sostanzialmente un solo cambiamento: da rossonera diventa nerazzurra.

Il presidente ha affermato: "Il nerazzurro è un colore da squadra vincente, mentre il rossonero da squadra di seconda fascia".

La squadra ha 2200 e passa punti nella classifica continental, la seconda è la Ferrari con meno di 400 punti di svantaggio, 3a e provvisoriamente fuori dal Pro-Tour a 800 punti dalla squadra al comando.

3cgmaillotdh3.png

Link to comment
Share on other sites

Varese 2008 - Sintesi:

Partono dal primo giro alcuni attaccanti, sono: Martin, il neo campione del mondo a cronometro tedesco, Hunter, sudafricano, Kiriev, kazako, e O'Grady, australiano.

A metà gara attaccano uomini pericolosi come Arvesen, Szmyd, Kohl, Gilbert, Brajkovic e Kolobnev. Il loro tentativo è vano.

A 100km dall'arrivo attacca Devolder, il belga andrà a riprendere i fuggitivi del mattino e a 68 dall'arrivo rimane da solo con Martin. I due verranno ripresi a 40 dal traguardo.

A 29 dall'arrivo i tedeschi forzano in un tratto in discesa, si forma un gruppetto di 5 uomini pericolosi: i tedeschi Gerdemann, Wegmann, Schumacher e Fothen, e l'olandese Boom. Ma il gruppo si riporta a pochi secondi dai fuggitivi grazie a una drenata di Danilo Di Luca.

All'ultimo giro, a 14 dal traguardo attacca Frank Schleck, questa è un'azione buona. Dietro all'inseguimento Bettini, Peter Velits e Oscarito Freire.

Ai meno 10 cade Pozzato, uno degli immediati inseguitori che poteva rientrare e giocarsi la vittoria.

Ai -4 rientra Bettini su Schleck e un km dopo anche Freire e Velits, i 4 si giocheranno la vittoria.

Ma poco prima della volata Bettini parte e stacca la compagnia, coronando così un record, primo a vincere 3 mondiali di fila.

varese2008dq9.png

Dietro Schleck regola in volata Freire e Velits, poi Sanchez.

Dopo il mondiale, Antony West dichiara: "Da novembre sarò il nuovo d.s. della neo-ProTour 3C-Gruppe, sarà una nuova sfida anche con la Ferrari (la sua ex-squadra)"

Per inciso 3C-Gruppe e Ferrari prendono il posto di Française de Jeux e Milram nel circuito Pro-Tour.

Link to comment
Share on other sites

Presentazione 3C-Gruppe 2009:

Gregari:

Edi Ortner (AUT): Neo-pro, bravo in salita e nelle corse contro il tempo (65), purtroppo nel vallonato e in pianura è ridicolo - media 61

Alberto Zarn (SWI): Anche lui neo-pro, promettente in salita (70), purtroppo nel resto non è così bravo... media62

Basila Berner (SWI): Altro neo-pro, negli under23 ha vinto qualcosa l'anno scorso, discreto in tutto (MO 63, COL 65, CRO 59, VO 60) media 62

Sebastian Ferke (GER): Deve ancora migliorarsi insalita per ambire a qualche piazzamento, buon passista veloce (PI 67, VO 65) media 64

Sebastian Prostl (GER): Buono nelle crono (69), farà il gregario, media 65

Felix Schafarmeier (GER): Darà una mano quando la strada salirà (66), media 65

Frank Schurzinger (GER): Gregario abile in tutto, preferisce il pavè (69), media 66

Florian Fruhn (GER): Questo giovane arriva dalla squadra tedesca Thorn Energie, potrebbe diventare un buon corridore da corse a tappe, media 66

Paul VaB (GER): Buon scalatore (69), l'anno scorso ha fatto molto bene vincendo due tappe in Cina e vari piazzamenti, in Pro-Tour farà da gregario, media 66

Bjorn Pepstein (GER): Buon gregario, abile in salita e a crono, purtroppo l'età inizia a dare problemi, media 66

Sergej Fachs (GER): Gregario utile nel vallonato (70), media 67

John Dogenkolb (GER): Anche lui dalla Thorn, aiuterà nelle volate (70), media 67

Dominic Klumme (GER): Buono (per noi) nelle volate (72), media 67

Christian Liben (GER): Abile in salita (71), per lui si prevede un buon futuro, media 68

Matthias Froedmann (GER): Buon velocista per il treno della volata (73), purtroppo non regge in salita, media 68

Tobias Erlur (GER): Buono in tutto (PI 70, CRO 70, 69 VO, 67 COL), media 69

Liberi di far male:

Matthias Russ (GER): Il 25 ex-Gerolsteiner è abile nelle corse a tappe, nel futuro potrebbe vincere qualche corsa minore, media 69

Andreas Schillinger (GER): 25enne ex-Sparkasse, velocista che regge nel vallonato, media 71

Rene Abst (GER): Secondo capitano nelle volate (76), ha ancora un buon margine di progresso nonostante i 31 anni, media 71

Peter Stetina (USA): Dopo un anno da amatore, ritorna nel gruppo con noi, giovane che può crescere bene nelle corse a tappe, media 71

Andreas Miessen (GER): Scoperto ai tempi della Ferrari dalla Ergomo, West decide di portarselo dietro alla 3C-Gruppe, diventerà molto forte nelle corse a tappe, media 71

Kai Reus (NED): Questo ragazzo è forte e come Miessen e Stetina diventerà molto forte nelle corse a tappe, media 71

Pilastri:

Jos Van Emden (NED): L'olandese è dall'anno scorso alla 3CG, forte a crono (75) e in pianura (74), farà da apripista, media 72

Massimo Iannetti (ITA): Anche l'italiano è dalla 3CG, insieme a Van Emden e a Puhl ha portato la squadra in Pro-Tour, frote in salita e nel vallonato, può migliorarsi a crono, quest'anno sarà il leader al Giro, media 72

Leader:

Dennis Puhl (GER): Giovane velocista molto forte (77), leader nelle volate, media 72

Andrè Penzavalli (SWI): Vi chiederete "e questo chi è?", neo-professionista, l'anno scorso ha subito un grave infortunio e non ha partecipato a nessuna gara under23, ma un nostro scout l'ha scopetro in Svizzera, è mostruoso in salita (76), diventerà il più forte in pochi anni, ne sono certo, media 67

Mancano due leader, dei pezzi da 90 non paragonabili agli altri, entrambi fortissimi nelle corse vallonate, chi sono?

Link to comment
Share on other sites

Presentazione 3C-Gruppe 2009:

Gregari:

Edi Ortner (AUT): Neo-pro, bravo in salita e nelle corse contro il tempo (65), purtroppo nel vallonato e in pianura è ridicolo - media 61

Alberto Zarn (SWI): Anche lui neo-pro, promettente in salita (70), purtroppo nel resto non è così bravo... media62

Basila Berner (SWI): Altro neo-pro, negli under23 ha vinto qualcosa l'anno scorso, discreto in tutto (MO 63, COL 65, CRO 59, VO 60) media 62

Sebastian Ferke (GER): Deve ancora migliorarsi insalita per ambire a qualche piazzamento, buon passista veloce (PI 67, VO 65) media 64

Sebastian Prostl (GER): Buono nelle crono (69), farà il gregario, media 65

Felix Schafarmeier (GER): Darà una mano quando la strada salirà (66), media 65

Frank Schurzinger (GER): Gregario abile in tutto, preferisce il pavè (69), media 66

Florian Fruhn (GER): Questo giovane arriva dalla squadra tedesca Thorn Energie, potrebbe diventare un buon corridore da corse a tappe, media 66

Paul VaB (GER): Buon scalatore (69), l'anno scorso ha fatto molto bene vincendo due tappe in Cina e vari piazzamenti, in Pro-Tour farà da gregario, media 66

Bjorn Pepstein (GER): Buon gregario, abile in salita e a crono, purtroppo l'età inizia a dare problemi, media 66

Sergej Fachs (GER): Gregario utile nel vallonato (70), media 67

John Dogenkolb (GER): Anche lui dalla Thorn, aiuterà nelle volate (70), media 67

Dominic Klumme (GER): Buono (per noi) nelle volate (72), media 67

Christian Liben (GER): Abile in salita (71), per lui si prevede un buon futuro, media 68

Matthias Froedmann (GER): Buon velocista per il treno della volata (73), purtroppo non regge in salita, media 68

Tobias Erlur (GER): Buono in tutto (PI 70, CRO 70, 69 VO, 67 COL), media 69

Liberi di far male:

Matthias Russ (GER): Il 25 ex-Gerolsteiner è abile nelle corse a tappe, nel futuro potrebbe vincere qualche corsa minore, media 69

Andreas Schillinger (GER): 25enne ex-Sparkasse, velocista che regge nel vallonato, media 71

Rene Abst (GER): Secondo capitano nelle volate (76), ha ancora un buon margine di progresso nonostante i 31 anni, media 71

Peter Stetina (USA): Dopo un anno da amatore, ritorna nel gruppo con noi, giovane che può crescere bene nelle corse a tappe, media 71

Andreas Miessen (GER): Scoperto ai tempi della Ferrari dalla Ergomo, West decide di portarselo dietro alla 3C-Gruppe, diventerà molto forte nelle corse a tappe, media 71

Kai Reus (NED): Questo ragazzo è forte e come Miessen e Stetina diventerà molto forte nelle corse a tappe, media 71

Pilastri:

Jos Van Emden (NED): L'olandese è dall'anno scorso alla 3CG, forte a crono (75) e in pianura (74), farà da apripista, media 72

Massimo Iannetti (ITA): Anche l'italiano è dalla 3CG, insieme a Van Emden e a Puhl ha portato la squadra in Pro-Tour, frote in salita e nel vallonato, può migliorarsi a crono, quest'anno sarà il leader al Giro, media 72

Leader:

Dennis Puhl (GER): Giovane velocista molto forte (77), leader nelle volate, media 72

Andrè Penzavalli (SWI): Vi chiederete "e questo chi è?", neo-professionista, l'anno scorso ha subito un grave infortunio e non ha partecipato a nessuna gara under23, ma un nostro scout l'ha scopetro in Svizzera, è mostruoso in salita (76), diventerà il più forte in pochi anni, ne sono certo, media 67

Mancano due leader, dei pezzi da 90 non paragonabili agli altri, entrambi fortissimi nelle corse vallonate, chi sono?

bel roster...per me i 2 leader saranno dekker e rebellin.. :biggrin:

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.



×
×
  • Create New...