Jump to content
  • Sign Up

Seguici su Discord

Unisciti al server Discord di PCM Italia per rimanere sempre in contatto con noi, parlare di ciclismo e vivere un'esperienza multiplayer ottimale
Unisciti al server

PCM Italia è su Tapatalk

Scarica Tapatalk gratuitamente sul tuo smartphone per consultare in maniera facile e veloce PCM Italia anche da mobile!
Leggi di più

Disponibile Pro Cycling Manager 2021

Pro Cycling Manager 2022 e Tour de France 2022 sono finalmente disponibili
Leggi di più

Vietata la Paris-Nice


FrankPirata

Recommended Posts

Da : "gazzetta.it"

Ciclismo: Parigi-Nizza vietata a squadre Pro Tour

AIGLE (Svizzera) - La federazione internazionale del ciclismo (Uci) ha inviato una lettera alle 20 squadre che costituiscono il Pro Tour per vietarne la partecipazione alla Parigi-Nizza del prossimo mese (11-18 marzo). L'Uci ricorda che la Parigi-Nizza, con il suo status di corsa nazionale, non risponde ai requisiti che le permetterebbero di essere inserita nel calendario elite del Pro Tour. (Agr)

Ma a che punto stiamo degenerando ??

Link to comment
Share on other sites

L'UCI secondo me va bene in questa situazione, ti sei staccato dal PT e vuoi lo status di corsa PT?

In questa vicenda se c'è qualcosa che non va bene è prorpio l'UCI insieme al Pro-Tour...o si danno alla svelta una legislazione seria e funzionale, o in futuro si avranno diversi vizi di forma di questo tipo.

Anche perchè modificando un vecchio adagio del tour, non dovrebbe essere il protour a rendere grandi le corse, ma viceversa; il paradosso è che per il momento è tutto il contrario :biggrin: . Ma come è possibile che corse come l'ENECO Tour o il Giro di Polonia siano più importanti di vecchie classiche, come la Parigi-Bruxelles, il Giro del Lazio o la Tre valli Varesine? :blink::blink:

Link to comment
Share on other sites

soldi ciclo, sempre e solo soldi purtroppo... Anche il ciclismo incomincia a conoscere qiesta piaga, gia ben nota negli ambienti calcistici: il fatto che l'uci voglia allargare i propri orizzonti ne è una dimostrazione, sempre più alla ricerca di soldi e di nuovi sponsor... e le tv nn fanno vedere le nostre stupende classiche quasi centenarie... assurdo, ma in linea con la società di merda in cui viviamo.

Link to comment
Share on other sites

soldi ciclo, sempre e solo soldi purtroppo... Anche il ciclismo incomincia a conoscere qiesta piaga, gia ben nota negli ambienti calcistici: il fatto che l'uci voglia allargare i propri orizzonti ne è una dimostrazione, sempre più alla ricerca di soldi e di nuovi sponsor... e le tv nn fanno vedere le nostre stupende classiche quasi centenarie... assurdo, ma in linea con la società di merda in cui viviamo.

Bravo Sbracco, la verità è questa.

Link to comment
Share on other sites

Io rimpiango da morire la vecchia classifica UCI :blink: con il sistema di inviti. Il Pro Tour penalizza troppo le piccole squadre che magari puntano su poche corse. Questo va anche a discapito dello spettacolo xchè silurare una Selle Italia al Giro in favore di squadre francesi mi sembra una follia (come sarebbe una follia avere la Panaria al Tour).

Cmq io no nci capisco + niente :biggrin:

Link to comment
Share on other sites

Io rimpiango da morire la vecchia classifica UCI :blink: con il sistema di inviti. Il Pro Tour penalizza troppo le piccole squadre che magari puntano su poche corse. Questo va anche a discapito dello spettacolo xchè silurare una Selle Italia al Giro in favore di squadre francesi mi sembra una follia (come sarebbe una follia avere la Panaria al Tour).

Cmq io no nci capisco + niente :biggrin:

Non immagini quanto son daccordo...

Link to comment
Share on other sites

Questa stagione sarà piena di questi episodi, dato che UCI e organizzatori delle corse sono in guerra piena.

speriamo che a rimetterci troppo non siamo noi appassionati

inveece io ho la brutta sensazione che sarà proprio così .. speriamo in un rapido cambiamento!!

Link to comment
Share on other sites

Guest master1995

Il boicottagio suggerito dall'UCI continua ad aumentare il caos del ciclismo su strada(che non ne aveva bisogno) e a mette in chiaro il fallimento del pro tour.

Mi spiego alcuni punti del PRO TOUR sono dei concetti giusti ma il costringere gli organizzatori ad invitare obbligatoriamene squadre che (come ad esempio la bouygues telecom) vengono per esempio al giro d'italia senza fare pressoche niente a discapito di squadre continental (vedasi il caso selle italia) che per mettersi in luce anno sempre dato battaglia oppure invitare grandi squadroni nella speranza che i grandi corridori partecipino a determinate corse(non mi pare che finora gente come valverde vinokurov leipheimer o boogerg o boonen sia mai venuto in italia)

Poi mi spiegate perche UCI ce l'ha a morte con la TINKOFF solo perche ha ingaggiato du ex corridori hamilton(ex nel vero senso della parola) e hondo mentre squadre del pro tour possono ingaggiare LIBERAMENTE corridori rei di essersi dopati in precedenza? :|:wink::oops:

Link to comment
Share on other sites

Ragazzi la situazione stà degenerando... :angry:

Stanga: «Stando così le cose, la Parigi-Nizza non la correremo»

«Per noi non partecipare alla Parigi-Nizza significa rispetto delle regole e delle istruzioni dell'Uci»: così il team manager della Milram Gian Luigi Stanga. «Siamo titolari di una licenza Pro Tour e in base all' articolo 2.1.009 del regolamento Uci non possiamo schierarci in una competizione che il governo mondiale del ciclismo ha declassato al rango di gara nazionale» ,ha aggiunto Gerry van Gerwen precisando che se la controversia non sarà risolta entro l'11 marzo il team non correrà la Parigi-Nizza.

http://www.tuttobiciweb.it/blog/main.php?p...a_d&id=9813

IO posso fare il meccanico :blink: :blink: :blink: :blink:

Certo, siete tutti assunti!! :tongue:

Link to comment
Share on other sites

Poi mi spiegate perche UCI ce l'ha a morte con la TINKOFF solo perche ha ingaggiato du ex corridori hamilton(ex nel vero senso della parola) e hondo mentre squadre del pro tour possono ingaggiare LIBERAMENTE corridori rei di essersi dopati in precedenza? :tongue::blink: :blink:

Dopo i due anni di squalifica ce ne sono altri 2 di inibizione da squadre PT (e non dalle corse, quindi Hamilton ed Hondo possono correre al Giro). Millar è tornato a correre nel PT perchè è stato squalificato prima della nascita del PT

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Ho letto adesso su gazzetta.it che si correrà la Parigi-Nizza in quanto si è trovato un accordo tra UCI organizzatori delle corse e squadre, inoltre il pro tour passa a 18 squadre con l'eliminazione di Astana e Unibet.

Speriamo che questa tregua duri

Link to comment
Share on other sites

Si... L'UCI e le squadre facevano le parti anche dell'unibet...

La Paris-Nice viene organizzata dall'Aso che organizza anche il Tour e perciò McQuaid ha approfittato per

tirare un colpo all'Aso e a Rcsport...

Che alla fine si correva era quasi certo... si è voluto fare un pò di pressione su queste società...

le squadre PT dal canto loro sono con L'uci per questioni economiche...

la finanza non andrà mai d'accordo con lo sport....

Per risolvere questo stato

Propongo Galliani Commissario Straordinario dell'UCI

:shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock:

:mrgreen: :mrgreen: :mrgreen::blink::mrgreen::blink: :blink: :blink::wacko:

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...