Jump to content
  • Sign Up

Disponibile Pro Cycling Manager 2021

Pro Cycling Manager 2021 e Tour de France 2021sono finalmente disponibili
Leggi di più

Hai già scoperto i nostri tutorial?

Come sottoscrivo una mod su Steam? Come modifico un database? Come posso creare una maglia personalizzata? Per queste ed altre domande visita la nostra sezione tutorial!
Tutorial

Seguici su Discord

Unisciti al server Discord di PCM Italia per rimanere sempre in contatto con noi, parlare di ciclismo e vivere un'esperienza multiplayer ottimale
Unisciti al server

PCM Italia è su Tapatalk

Scarica Tapatalk gratuitamente sul tuo smartphone per consultare in maniera facile e veloce PCM Italia anche da mobile!
Leggi di più

La nostra RECENSIONE di Pro Cycling Manager 2020

Leggi e guarda la nostra recensione di Pro Cycling Manager 2020, a cura di BubbaDJ
Leggi di più

1a Prova ad Eliminazione - Padania vs Due Sicilie - Risultati


emmea90

Recommended Posts

  • Admininistrators
Link to comment
Share on other sites

  • Admininistrators

Partiamo con le recensioni, partiamo dalle Due Sicilie

 

Pincoletto - Lucatb99

Emmea90

Buono l'inizio (prime due tappe). La partenza in discesa da Campobasso è una delle cose più brutte mai viste - e ho visto i percorsi di Grassi. Bella la tappa di Potenza, anche se più da Liegi/Nizza che da Delfinato. La crono è corta il giusto, ma classificare pavé del lastricato/sanpietrini/pietre è abbastanza ridicolo. La tappa del Reventino - sulla cui praticabilità stendo un velo pietoso - è orribilmente facile per essere classificata rossa. La tappa di Villa San giovanni è la gialla giusta da Delfinato. Non quella di Potenza. Perlomeno la rossa finale con arrivo all'Etna è soddisfacente. 

 

Gigilasegaperenne

Ok la crono iniziale. Buona la tappa di Campitello, è molto anticipata per essere una tappa di alta montagna, ma non è durissima. Ok la terza. Buona la quarta tappa, dove tra l'altro mi fa piacere constatare che qualcuno ha scoperto che esistono altre salite oltre al Muro di Grassano.

Bella la crono (anche se qualche chilometro in più ci sarebbe stato). Non sono invece convinto della tappa del Monte Reventino, e non solo perché continuo ad avere la netta impressione che lo spazio sia molto poco. La tappa successiva invece mi sembra un po' fiacca. Bella invece la tappa conclusiva.

 

Nasdon33

Cronosquadre iniziale ok, discreta la seconda. Ok la terza e bella la quarta. Molto bella la crono individuale, mentre il tappone del Reventino non mi piace per niente.

Bella invece la penultima tappa che precede il tappone dell'Etna che ben si addice come tappa conclusiva. In generale avrei preferito una verde in più con qualche salitella nel finale.

 

Link to comment
Share on other sites

Anche a me sembra un buon percorso, ma nella tappa di Potenza, secondo me, si perde completamente il concetto di ''Delfinato'' dove non ci sono tappe così proprio per evitare imboscate e far giocare la vittoria finale ad un corridore da corsa a tappe.

Link to comment
Share on other sites

  • Admininistrators

 

Papaloukass - Bugo96

Emmea90

Su otto giorni, tre sono in Sicilia. Quasi il 50% della corsa. Tra l'altro alla terza mi sarei aspettato l'Etna e non questa serie insulsa di saliscendi di salitelle. Tra l'altro questo avrebbe permesso di fare una gialla alla quarta e non quell'obrobrio che avete presentato (vedi Cosenza giro dei campionati PCM 2010 per maggiori informazioni). La seconda rossa mi piace ma arriva troppo presto nell'economia della corsa, a mio parere. Non malissimo l'idea di bloccare Napoli per la cronometro finale.

 

Gigilasegaperenne

Bellissimo lo scenario del prologo, ok lo sprint alla seconda tappa. Nella terza tappa mi sembra ci sia un po' troppa accumulazione di salite, però il finale è molto buona. Nel complesso avrei comunque evitato di passare tre giorni su otto in Sicilia. Da notare che malgrado questo siete riusciti ad imporre un trasferimento abbastanza pesante per l'indomani.

Bella la tappa dura calabrese, però non vedo l'esigenza di forzare l'arrivo in un buco di culo di paese per accorciare la discesa. Pure arrivando ad Amantea la tappa non avrebbe perso nulla. Bene anche la tappa del giorno successivo (pure se con la solita rampa assassina in fondo, ma in questo caso non c'erano grandi alternative).

Ok lo sprint. La terza tappa è bella ma è un po' il doppione delle altre. Ok l'ultima crono, contando anche che siete stati abbastanza larghi con le salite (manca però un po' di media montagna).

 

Nasdon33

Ok le prime due tappe, mentre mi lascia perplesso la terza. La quarta tappa mi piace ma l'arrivo in un paese di 1800 abitanti è esagerato. Ottimo il tappone del Pollino e verde standard seguente. Tappone finale con arrivo molto duro con una crono molto lunga che completa un giro con circa 50km a crono, decisamente tantini per 8 giorni considerando che ci si ispira al giro e non al tour. In più non mi piace il percorso perché troppo sbilanciato con 3 rosse tutte dure senza una più "soft" e nessuna bella tappa di media montagna.

Link to comment
Share on other sites

Anche a me sembra un buon percorso, ma nella tappa di Potenza, secondo me, si perde completamente il concetto di ''Delfinato'' dove non ci sono tappe così proprio per evitare imboscate e far giocare la vittoria finale ad un corridore da corsa a tappe.

In quanto era una corsa di preparazione al Giro abbiamo deciso di fare una crono più corta rispetto agli altri e una tappa collinare proprio da Giro

Link to comment
Share on other sites

  • Admininistrators

Kenianobianco96 - Daniel Abedgnego

Emmea90

Intanto manca la descrizione generale del percorso e non mi specificate nemmeno a quale giro fate riferimento.

Lasciatemi dire che avendo a disposizione tutto quel ben di dio che sono le Dolomiti e la Valtellina bisognava impegnarsi particolarmente per fare un percorso con sole due rosse: bravi. Bella cagata.

La Colma di Sormano al contrario è una delle cose più brutte che abbia mai visto - specie perché si tende a fare dall'altro lato non solo per la presenza del muro ma anche per la discesa killer. La prima tappa mi dice poco e ho qualche dubbio sull'arrivo a Varenna, ridente paesino di 783 abitanti. Noto una certa tendenza a paralizzare il traffico di Lecco, già congestionato di suo, tra quella tappa e la partenza della successiva.

Sulla tappa di Chiari potrei notare tante cose, dall'arruffianamento del passaggio cercato vicino a casa fino ad una rotonda ai -300 ed un'altra ai -150 dalla linea bianca - roba che nemmeno Zomegnan.

Nella tappa di Verona avrei evitato le Torricelle e tutto il giro che ne consegue.

La tappa sui Colli Euganei sarebbe anche molto bella, se non fosse che si era detto di fare una corsa nello spirito di un Delfinato e non di una Parigi > Nizza.

Ecco, poi arriviamo al tappone. Ora - porco il clero - è mai possibile che l'unica salita degna di nota della corsa (il Grappa) sia affrontato due volte quando si potrebbe avere un avvicinamento decisamente diverso? E' un percorso, a mio parere, largamente inadatto ed insufficiente. E certamente poco "Delfinato" dove già si vedono tapponi degni di nota che in questo percorso non ci sono.

 

Gigilasegaperenne

Ok il prologo e il primo sprint a Varese. La terza tappa ha un buon profilo, però non mi sembra plausibile l'arrivo a Varenna, paese che non arriva ai 1000 abitanti. Tra l'altro bella l'idea di chiamare l'ultima salita Monte di Varenna inventandolo di sana pianta sulla scia del francese "Côte de + nome di un paese ai piedi della salita o di quello in cima (se c'è)". Se può interessare, si chiama Passo Agueglio.

Ok lo sprint di Chiari (anche se la tappa più lunga dedicata ai velocisti non mi piace). Bella la tappa di Verona, anche se avrei evitato le Torricelle che non servono francamente a molto. La sesta tappa sarebbe nettamente la migliore, se non fosse per il tratto di sterrato che ha rilevato nasdon. La tappa del Grappa non mi piace per nulla come unica tappa davvero dura di alta montagna. Il Grappa da Semonzo è durissimo, ma con tutte le salite del Nord Italia, c'era bisogno di fare il tappone ripetendo due volte la stessa salita da due versanti diversi? Segnalo fra l'altro che "Cima" e "Grappa" sono due parole distinte.

Ok la crono, ma nel complesso mi sembra non si avvicini neanche ad essere una corsa simil-Delfinato

 

Nasdon33

Prologo ok. La terza tappa non sarebbe male se non si arrivasse in un buco di meno di 1000 abitanti.

Le verdi ok, mentre la 5° tappa sarebbe interessante senza le Torricelle che rovinano il finale. Quinta tappa NO! Oltre ad un finale che come nella tappa precedente rovina l'intera tappa è presente un tratto di sterrato non praticabile. Il tappone non mi piace per nulla con il doppio Grappa inguardabile che poteva essere sostituito in diversi altri modi più efficaci. Per concludere la crono va bene però in generale ne è stata inserita troppa contro pochissima montagna.

Link to comment
Share on other sites

  • Admininistrators

Novaranelcuore - Sexybank

Emmea90

Bene la planimetria anche se ho qualche dubbio sui trasferimenti La Spezia > Parma (comunque ben servita dall'autostrada) e Monte Carnico > Monfalcone (qua meno). Abbastanza deludente la tappa di La Spezia: si poteva far meglio nel finale e col passo del Termine. Bene la tappa di Montecampione, forse troppo presto per una dura così. La tappa di Levico Terme porta a 3 le tappe di pianura - troppe. Bene il tappone dolomitico che avrei messo però al giorno dopo. Deludente la tappa del Sabato - e dire che se si fosse voluto creare l'effetto Mortirolo>Aprica bastava infilare lo Zoncolan o il Crostis e poi mantenere lo stesso arrivo: così è deludente e troppo molle (oltre al fatto che un arrivo al confine presenta problematiche politiche)

 

Gigilasegaperenne

Ok lo sprint iniziale. Un po' moscio il finale della tappa di La Spezia, la zona offriva molto di meglio. Ok lo sprint di Lodi, specialmente perché vi siete premurati di renderlo un po' diverso dagli altri prendendo un po' di colline del pavese. La tappa di Montecampione in sé non è male, però, data la collocazione, avrei magari evitato il Maniva e la salita di Monti, facendo solo la successione Croce Domini - Montecampione. Per inciso, quando si arriva da quel versante, di solito il GPM viene posto al Goletto di Cadino e non al Passo Croce Domini, che voi avete correttamente individuato ma che si trova in discesa rispetto al punto culminante (venendo dal lato opposto invece ha senso metterlo lì perché di fatto si esaurisce la salita dura).

La tappa di Levico in linea di massima non avrebbe nulla di sbagliato, ma tre sprint nelle prime cinque tappe mi sembrano veramente troppi. Due erano più che sufficienti, sarebbe bastato mettere il traguardo più vicino alle salite nella tappa che passa dall'Oltrepò pavese.

Il tappone dolomitico andrebbe bene se non fosse cortissimo (anche se in uno pseudo-Delfinato è meno grave) e non avesse un arrivo vueltiano che rischia di smorzare l'azione sul Giau (avrebbe più senso se la tappa fosse ancora più lunga e ancora più dura, al limite). Un po' scialba la tappa del sabato, anche se mi piace l'idea di stimolare gli attacchi da lontano. Ok la crono.

 

Nasdon33

Verde iniziale ok, la seconda tappa è discreta ma viene rovinata da un ultimo GPM che rischia di smorzare gli attacchi e un arrivo inutilmente allontanato dalla fine della discesa. Non era già stato stuprato a sufficienza l'Oltrepo' nell'ultimo contest? Tappone lombardo abbastanza buono anche se arrivo un po' presto e 5° tappa ok.

Il tappone dolomitico non mi piace così breve con un arrivo in salita più in stile vuelta che giro.

Brutta l'ultima tappa di montagna, mentre va bene la crono. In generale avrei messo una gialla in più al posto di una verde(troppe 3 in 8 giorni).

Link to comment
Share on other sites

  • Admininistrators

Lory94ITA - Elfede98

Emmea90

Mi piace la tappa di apertura e anche la tappa dura di Cavalese. Nella tappa di Brescia per me ci sono troppe salite dopo il Maniva. Meglio lasciare la pianura piuttosto che inserire salite poco dure. Finalmente una cronometro mossa - altro che i piattoni a cui siamo stati abituati finora. Bene il finale, anche se avrei indurito la tappa di Pian del Re. Finalmente qualcuno che non finisce a cronometro.

 

Gigilasegaperenne

Buona l'apertura con una tappa intermedia. Ok lo sprint. Molto bella la tappa di Cavalese, anche se per il terzo giorno di gara è bella pesante. Sulla tappa di Brescia mi sembra ci sia un po' un'indecisione di fondo: o la rendete una tappa da fuga o attacchi da lontano con il Maniva seguito da salite minori (magari un po' meno, accorciando la distanza tra la salita più dura e il traguardo), o fate una tappa incentrata sul Monte Maddalena, ma allora non servono tutte quelle salite prima. Avete finito per affastellare salite che verranno probabilmente sacrificate data la difficoltà dell'ultima.

Ottima la crono pavese, ok lo sprint successivo. Molto buona anche la sequenza conclusiva delle due tappe di montagna.

 

Nasdon33

Buona la tappa iniziale e la tappa pianeggiante seguente. La tappa montana trentina mi piace molto, mentre la tappa seguente non mi convince molto con tutte quelle salite e due prima categorie è quasi rossa. Molto bella la crono mossa e buona pure la verde mossa.

Capisco che il Pian del Re fosse la salita centrale della corsa ma avrei preferito vedere qualcosa prima(ad esempio Montoso). Buona la tappa finale che conclude un ottimo percorso.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now