Jump to content
  • Sign Up

Disponibile Pro Cycling Manager 2021

Pro Cycling Manager 2021 e Tour de France 2021sono finalmente disponibili
Leggi di più

Hai già scoperto i nostri tutorial?

Come sottoscrivo una mod su Steam? Come modifico un database? Come posso creare una maglia personalizzata? Per queste ed altre domande visita la nostra sezione tutorial!
Tutorial

Seguici su Discord

Unisciti al server Discord di PCM Italia per rimanere sempre in contatto con noi, parlare di ciclismo e vivere un'esperienza multiplayer ottimale
Unisciti al server

PCM Italia è su Tapatalk

Scarica Tapatalk gratuitamente sul tuo smartphone per consultare in maniera facile e veloce PCM Italia anche da mobile!
Leggi di più

La nostra RECENSIONE di Pro Cycling Manager 2020

Leggi e guarda la nostra recensione di Pro Cycling Manager 2020, a cura di BubbaDJ
Leggi di più

[MINISTORY] Io speriamo che me la cavo


Recommended Posts

Dopo aver indovinato film, salite, ciclisti; dopo aver commentato innumerovoli storie, dopo aver spammato di qua e di là, ecco che anch'io comincio una storia :rolleyes: .

Vista l'assenza di ministorie per il concorso, mi sono detto, perchè non provare, male che vada arrivo terzo :mrgreen: ...

Quindi in attesa di cominciare, magari, una carriera intera, vi racconto il giro d'Italia con la LPR.

A fra poco con un piccolo riassunto della stagione, con la presentazione del roster della squadra per il giro, e degli avversari più pericolosi....

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 445
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Allora ecco un piccolo riassunto dei risultati della squadra:

I MIGLIORI

Di Luca: fino ad ora ottima stagione del Killer di Spoltore; vittoria a Lugano (obbiettivo dello sponsor), 2 tappe nel giro dei paesi Baschi, 1 tappa alla Coppi e Bartali, vittoria della Klasika di Primavera, e soprattutto la splendida vittoria all'Amstel; inoltre 2° posto al Laigueglia e tra i primi 10 alla Liegi.

24eno0h.jpg

Di Luca all'Amstel

Savoldelli: il falco di Rovetta è in crescita; dopo l'ottimo debutto al giro della provincia di Reggio Calabria (1 Tappa e 1° nella Generale), e la vittoria della Settimana Lombarda, ha fatto il gregario a Danilo nelle Ardenne, prima di tornare a vincere al Giro D'Oro e una tappa al Giro del Trentino, dove ha chiuso 3°; Romandia un po' deludente (piazzato solo nella seconda cronometro).

2m6pxxx.jpg

Tappa del treentino per il Falco

Pettacchi: partito anche lui molto forte, con la vittoria al GP Costa degli Etruschi, a Colonia, ha poi vinto due tappe alla Coppi e Bartali, ha risentito un po' della pessima Sanremo (fuori dai primi 10), e non ha più vinto.

2duwemd.jpg

Gp Costa Etruschi per Petacchi

Link to comment
Share on other sites

Per completare il riassunto:

GLI ALTRI

Agli altri sono rimaste le briciole; Bosisio 2° nel giro della provincia di grosseto, Ermeti 1 tappa alla settimana lombarda, Maglia di miglior scalatore per Ferrara a Reggio Calabria (non è una battuta :mrgreen:) e per Pietropolli ai Paesi Baschi; infine due tappa per Marinangeli sempre a Reggio Calabria.

CURIOSITA'

A titolo informativo ecco anche un piccolo riassunto sulle altre corse importanti:

Parigi Nizza vinta da Dekker, che ha vinto anche Romandia e Paesi Baschi :shock: (sara contento Marco alias cunego.. :mrgreen: )

Tirreno a Hincapie, che ha dominato anche sul pavè, vincendo Fiandre e Gand :shock: ; mentre la Roubaix è andata a Cancellara.

Nelle Ardenne, detto della vittoria di Di Luca all'Amstel, Rebellin vince la Freccia Vallone, mentre a Valverde la Liegi.

Ok finiti i convenevoli, pronti per la presentazione della roster per il giro d'Italia....

to be continued

Link to comment
Share on other sites

Grazie a tutti...

Bene allora partiamo con i gregari:

scbz9j.jpg

Sergio Marinangeli: espressamente richiesto da Petacchi, sarà l'uomo che lo scorterà nelle volate, dove dovrà essere molto abile a portare sotto Alejet, visto l'assenza del treno. Inoltre gli starà vicino nelle tappe di montagna, sperando che nessuno dei due vada fuori tempo massimo.

2a5no94.jpg

Jure Golcer: la stagione è stata fin qua deludente; discreto scalatore, cercherà di dare una mano a Danilo, soprattutto tirando il gruppo in caso di maglia rosa.

14b0npt.jpg

Raffaele Ferrara: la maglia di miglior scalatore a Reggio Calabria non lo fa diventare uno scalatore eccelso, però dimostra che in salite non durissime può tenere e che sa trovare i tempi delle fughe; potrebbe alleggerire il lavoro della squadra con qualche tentano fortuna da lontano.

23mkj8i.jpg

Giairo Ermeti: ha vinto in extremis il ballottaggio con Pidgorny, più che altro per una questione di forma; grande amico di Danilo, anche lui sarà incaricato di fare il lavoro sporco, che ha dimostrato di saper fare.

Link to comment
Share on other sites

Gregari con licenza di uccidere :mrgreen: :

2epskmb.jpg

Daniele Pietropolli: difficile chiedergli di fare il gregario puro, visto che ha dimostrato in carriera di poter anche essere bravo "in proprio", ma l'infortunio di Bailetti e la condizione bassissima di Spezialetti, mi hanno costretto ha chiedergli un sacrificio. Lui ha accettato e sa che non può rimangiarsi la parola ora....

jg1mpy.jpg

Gabriele Bosisio: il suo sogno sarebbe la maglia verde, ma potrebbe anche puntare ad indossare la maglia rosa con qualche fuga; cmq è il gregario più importante per Danilo, quello che gli starà vicino, prima degli attacchi, quello che lo scorterà in tutte le tappe dure.

Link to comment
Share on other sites

Ed ora ecco le punte:

2ag6qzo.jpg

Paolo Savoldelli: il falco è un uomo su cui si può sempre contare; in discesa rimane il più forte del mondo, in salita si difende alla grande, a crono è il migliore dei nostri. Paolo sa che se Danilo dovesse avere problemi, lui diventerebbe capitano, e quindi è molto carico; decisivo il suo aiuto nella cronosquadre iniziale. Inoltre la sua simpatia e il suo buon umore serviranno a tenere alto lo spirito della squadra (e ve ne accorgerete :mrgreen: )

2urujcz.jpg

Alessandro Petacchi: dopo un ottimo inizio il suo morale è crollato dopo la pessima Milano Sanremo; ha voglia di riscatto, e le volate non mancano; sa che ha a disposizione solo Marinangeli e quindi si è allenato nel difficile compito di succhiare le ruote, soprattutto per uno come lui abituato al treno. Il tutto sta nel vedere chi dovrà affrontare, ma Alejet non vede l'ora di cominciare.

Ed eccolo, il nostro capitano asssoluto, il killer di Spoltore;

11949zd.jpg

Signori e Signore... Danilo Di Luca: avrà 6 uomini su 8 a sua disposizione, ha fatto una preparazione concetrata tutta sul giro, vincendo l'amstel, ma non avendo poi la condizione per ripetersi alla Freccia e alla Liegi; vuole confermarsi e sa che non sarà facile; cmq vada lui ce la metterà tutta, soprattutto per scrollarsi di dosso i dubbi sull'assunzione di doping. A crono è migliorato e non vede l'ora di sapere con chi dovrà confrontarsi, ma spera che i migliori siano presenti, per dimostrare di essere il più forte....

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.



×
×
  • Create New...