Jump to content
  • Sign Up

Disponibile Pro Cycling Manager 2021

Pro Cycling Manager 2021 e Tour de France 2021sono finalmente disponibili
Leggi di più

Hai già scoperto i nostri tutorial?

Come sottoscrivo una mod su Steam? Come modifico un database? Come posso creare una maglia personalizzata? Per queste ed altre domande visita la nostra sezione tutorial!
Tutorial

Seguici su Discord

Unisciti al server Discord di PCM Italia per rimanere sempre in contatto con noi, parlare di ciclismo e vivere un'esperienza multiplayer ottimale
Unisciti al server

PCM Italia è su Tapatalk

Scarica Tapatalk gratuitamente sul tuo smartphone per consultare in maniera facile e veloce PCM Italia anche da mobile!
Leggi di più

La nostra RECENSIONE di Pro Cycling Manager 2020

Leggi e guarda la nostra recensione di Pro Cycling Manager 2020, a cura di BubbaDJ
Leggi di più

Paura per Bettini, cade e picchia la testa alla 6 giorni


LuckyLuke

Recommended Posts

RHO (Milano), 4 novembre 2008 – La Sei Giorni di Milano – di scena da oggi a domenica al Salone del Ciclo e motociclo di Rho - si è aperta con un grande spavento per Paolo Bettini. Il 34enne livornese, che gareggiava in coppia con lo spagnolo Juan Llaneras, è caduto in modo violento durante l’ultima volata dell’americana. Davanti a lui c’era l’ucraino Popovych, scivolato in curva: Bettini lo ha centrato, sbattendo la testa contro il muro di protezione in basso e spaccando il casco. Subito bloccato con un collare rigido, è stato trasportato all’Ospedale Sacco di Milano per accertamenti. Per Bettini, che il 27 settembre (vigilia del Mondiale di Varese) aveva annunciato il ritiro all’indomani della prova iridata, questo era l’ultimo appuntamento agonistico della carriera: il due volte iridato aveva gareggiato anche alla Sei Giorni di Amsterdam, dal 20 al 25 ottobre. E ora è improbabile che possa continuare la prova milanese, anche se guai peggiori sembrano scongiurati.

Seguiranno aggiornamenti

dalla gazzetta

Link to comment
Share on other sites

0K9TPAIM--346x212.jpg

Caduta e paura per Bettini

In ospedale ma poi dimesso

L'ex iridato in pista alla Fiera di Rho per la Sei giorni di Milano, cade durante l'ultima volata dell'americana e rompe il casco contro il muro di protezione. Ricoverato per accertamenti è poi uscito alle 19

Paolo Bettini al momento delle dimissioni dall'ospedale. Bettini

RHO (Milano), 4 novembre 2008 – La Sei Giorni di Milano – di scena da oggi a domenica al Salone del Ciclo e motociclo di Rho - si è aperta con un grande spavento per Paolo Bettini. Il 34enne livornese, che gareggiava in coppia con lo spagnolo Juan Llaneras, è caduto in modo violento durante l’ultima volata dell’americana.

LA DINAMICA - Davanti a lui c’era l’ucraino Popovych, scivolato in curva e ricoverato all'ospedale di Rho per un dolore alla milza: Bettini lo ha centrato, sbattendo la testa contro il muro di protezione in basso e spaccando il casco. Coinvolto nella caduta anche Roberts. Subito bloccato con un collare rigido, l'ex iridato è stato trasportato all’Ospedale Sacco di Milano per accertamenti. Per Bettini, che il 27 settembre (vigilia del Mondiale di Varese) aveva annunciato il ritiro all’indomani della prova iridata, questo era l’ultimo appuntamento agonistico della carriera: il due volte iridato aveva gareggiato anche alla Sei Giorni di Amsterdam, dal 20 al 25 ottobre.

GLI ESAMI - Bettini - secondo quanto si è appreso dall'ospedale - si è ripreso, è sereno e parla tranquillamente, anche se non ricorda lucidamente l'incidente avendo perso i sensi subito dopo. Trattenuto in osservazione per qualche ora ha lasciato l'ospedale alle 19. È stata effettuata una Tac cranio-facciale, radiografie complete ed un'ecografia addominale, i primi responsi sono negativi e non c'è neppure la temuta frattura alla mandibola. Bettini avrebbe tempo fino a giovedì mattina per rientrare in gara, ma a questo punto sermbra escluso che possa farcela. Si chiude così, senza fortuna, l'ultima corsa della sua carriera.

dal nostro inviatoLuigi Perna

da: www.gazzetta.it

Link to comment
Share on other sites

Gli ucraini ed i russi non devono invitarli in pista, non sanno andare in bici! Faranno anche 8 ore di allenamento al giorno ma sono incapaci :biggrin:

Quanti vip comunque, il Berlusca che tiene su la bici di Bettini, Bayliss che da il via con lo sparo della pistola, per non parlare dei ciclisti presenti in gara

Link to comment
Share on other sites

0K9UX96M--346x212.jpg

Bettini: "La Sei Giorni?

Stasera decido se continuare"

L'ex iridato, reduce dalla spaventosa caduta di ieri, non si è ancora del tutto arreso: "La cosa importante è non aver riportato lesioni. Ho ancora dolori a collo e schiena, ma è tutto nella norma

Paolo Bettini parla con Filippo Pozzato questa mattina a colazione. Maulini

RHO, 5 novembre 2008 - "Ho ancora dolori al collo e alla schiena, ma tutto è nella norma: mi do tempo sino a stasera per decidere se proseguire la Sei Giorni di Milano": Paolo Bettini ha tracciato questo mattina un quadro delle sue condizioni di salute dopo la rovinosa caduta di ieri al velodromo di Rho-Pero che ha richiesto il ricovero in ospedale. "La cosa più importante per me è di non aver riportato serie lesioni nella mia ultima apparizione della carriera - ha proseguito Bettini, iridato su strada nel 2006 e 2007, che aveva lasciato in serata l'ospedale milanese Sacco per rientrare in hotel -. L'incidente è stato terribile: ho avuto un vuoto di memoria di alcuni minuti ma, rispetto alle conseguenze che avrei potuto subire, la mia condizione attuale è rassicurante".

Il regolamento della Sei Giorni prevede la neutralizzazione dalla classifica a punti fino a un massimo di 36 ore di durata della competizione: per questo Bettini, in gara in coppia con l'iberico Llaneras, ha tempo sino a domani, giovedì, per rientrare in corsa conservando il punteggio personale acquisito sino a ieri prima dell'impatto contro il muretto di protezione del velodromo causato dalla caduta di Popovych e Roberts.

da: www.gazzetta.it

Link to comment
Share on other sites

IL BERLUSCA PORTA SFORTUNA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! :shock2:

VERO!!

Link to comment
Share on other sites

non ci credo che sto ritardato è più alto di bettini ddio avrò gli incubi :____________(

E' l'effetto della pista / sono in piega bettini è di due passi sotto

Link to comment
Share on other sites

Paolo Bettini ha deciso di proseguire la Sei Giorni di Milano, ultima gara della sua carriera. Dopo il brutto incidente di martedì, in cui ha battuto la testa contro il muretto di protezione, il due volte campione del mondo di ciclismo è entrato in pista e ha girato per circa mezz'ora. "Sto bene, riesco a pedalare senza problemi, posso disputare tutte le gare tranne l'americana - ha spiegato -. Mi sento bloccato sulla schiena".

"L'incidente? Mi è andata male, perché passavo, a tutta, proprio un attimo dopo che Popovych era scivolato e la sua bici scendeva dall'anello. Mi è andata bene perché certi impatti, a 60 all'ora, quando non te l'aspetti, e senza via di fuga, possono avere conseguenze più gravi". Subito dopo lo scontro, Bettini era stato ricoverato all'ospedale Sacco di Milano, per poi essere dimesso in serata sotto la sua responsabilità.

Ora il "Grillo" ha deciso di correre anche l'americana. Indistruttibile.

(FONTE SPORTMEDIASET)

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...