Jump to content
  • Sign Up

Disponibile Pro Cycling Manager 2021

Pro Cycling Manager 2021 e Tour de France 2021sono finalmente disponibili
Leggi di più

Hai già scoperto i nostri tutorial?

Come sottoscrivo una mod su Steam? Come modifico un database? Come posso creare una maglia personalizzata? Per queste ed altre domande visita la nostra sezione tutorial!
Tutorial

Seguici su Discord

Unisciti al server Discord di PCM Italia per rimanere sempre in contatto con noi, parlare di ciclismo e vivere un'esperienza multiplayer ottimale
Unisciti al server

PCM Italia è su Tapatalk

Scarica Tapatalk gratuitamente sul tuo smartphone per consultare in maniera facile e veloce PCM Italia anche da mobile!
Leggi di più

La nostra RECENSIONE di Pro Cycling Manager 2020

Leggi e guarda la nostra recensione di Pro Cycling Manager 2020, a cura di BubbaDJ
Leggi di più

Non ne posso più...


Karpets

Recommended Posts

SFOGO:

Non ne posso più di questo fondalismo sfrenato che sfocia in odio vile verso tutto l'occidente; si...quell'occidente che apre le sue porte a milioni di extra-comunitari, quell'occidente che seppur con delle pecche dimostra di essere Democrazia e cerca di difendere coloro che sono sottratti alla Tirannia.

Non ne posso più delle morti di centinaia e centinaia di occidentali, che nel tentativo di aiutare i meno fortunati, si ritrovano pugnalati alle spalle; con un colpo in testa al grido di Allah è grande!

Non ne posso più di vivere in una città covo di questi personaggi che infangano anche la reputazione di connazionali che, invece, seppur lo stesso musulmani, vivono la loro vita rispettosi del paese nel quale lavorano e lo aiutano a crescere.

Non ne posso più di questa gente che brucia le nostre bandiere, che brucia il manichino del Papa; siamo arrivati al punto che una delle persone più significative del globo non possa nemmeno dire che la morte e la distruzione non sono in nome di Dio!

Non ne posso più di Ahmadinejahd e i suoi prodi.

Non ne posso più di Al Qaida.

Non ne posso più di Bin Laden.

Non ne posso più di vivere in un paese che non fa nulla per difendersi.

Non ne posso più di avere paura, anche di coloro che invece sono persone di animo buono.

Non ne posso più di questi fanatici.

Non ne posso più di tutti gli attentati che seminano terrore.

Non ne posso più............

(Il mio è soltanto uno sfogo contro la situazione che si sta venendo a creare e che non può lasciare indifferenti. Premetto che non sono assolutamente razzista, anzi, apprezzo moltissimo coloro che abandonano il proprio paese per cercare altrove un lavoro ONESTO! Ammetto anche che l'occidente ha le sue colpe, ma ora abbiamo sforato...)

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 176
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Penso che quello che hai scritto sia ampiamente condivisidibile un po da tutti, anche se c'e' chi l'11 Settembre ha dipinto la cosa come una chiara azione dell'imperialista Bush. Ma va beh sono gli stessi che giravano col cencio della pace contro la totalità delle missioni Onu "senza se e senza ma", ed ora plaude la missione in Libano perchè se le missioni Onu le fa Mortadella al posto di Dorian Gray non siamo Sionisti lacchè degli yankee.

Cmq sia, approvo lo sfogo, la questione e' come reagire a queste sensazioni che tutti proviamo. Quanto successo recentemente con il Papa ha dell'incredibile, sarà stato Bush secondo me hihihihihi sicuramente.

Andrà a finire che fra 10 anni quando avremo pianto "lacime di sangue" come annunciato da Curchill, diremo che la "Cassandra" Fallaci aveva ragione.

Il mio sfogo.

Link to comment
Share on other sites

Purtroppo è tutto vero, ciò che dice dave è vero, parlare di ciò è pericoloso perchè si rischia di passare per razzista ma questo non è giusto! Sarò pessimista ma oramai è tanto che ci penso, ho il terrore che anche la mia generazione avrà la "sua" guerra mondiale se la realtà dei fatti continuerà ad andare di questo passo....

Io sono per la convivenza, rispetto il pensiero altrui, la parola altrui, le credenze altrui, sempre chè queste non intacchino i diritti di un altro essere umano, sono amico di mussulmani e penso che la loro cultura (almeno quello moderata) sia per certi versi più evolutadella nostra, putroppo però una parte estremista stà seminando odio e cerca di stringere a se e alle proprie insane menti anche la stragrande parte dell'Islam moderato al solo scopo di attaccare l'occidente. E così mentre il nostro padre spirituale (almeno per chi è credente) condanna giustamente l'uso della violenza in nome di Dio, questa parte estremista prende la palla al balzo

per lanciare una guerra santa! ma dove stiamo andando a finire?

Per quanto riguarda quello che ha scritto Caesar dico che ha ragione anche lui! non sono un berlusconiano ma non sarebbe giusto negare che nella realtà se le missioni di pace le fà un certo schieramento allora si è razzisto e guerrafondai! mentre se le fa l'altra parte allora anche i noti pacifisti sono daccordo, e io mi chiedo, perchè??

Spero di non aver infranto il regolamento per questo piccolo commento quasi politico...

Il problema vero è l'odio che si stà diffondendo nel mondo, questo si è un vero problema..

Link to comment
Share on other sites

SFOGO:

Non ne posso più di questo fondalismo sfrenato che sfocia in odio vile verso tutto l'occidente; si...quell'occidente che apre le sue porte a milioni di extra-comunitari, quell'occidente che seppur con delle pecche dimostra di essere Democrazia e cerca di difendere coloro che sono sottratti alla Tirannia.  

Non ne posso più delle morti di centinaia e centinaia di occidentali, che nel tentativo di aiutare i meno fortunati, si ritrovano pugnalati alle spalle; con un colpo in testa al grido di Allah è grande!  

Non ne posso più di vivere in una città covo di questi personaggi che infangano anche la reputazione di connazionali che, invece, seppur lo stesso musulmani, vivono la loro vita rispettosi del paese nel quale lavorano e lo aiutano a crescere.

Non ne posso più di questa gente che brucia le nostre bandiere, che brucia il manichino del Papa; siamo arrivati al punto che una delle persone più significative del globo non possa nemmeno dire che la morte e la distruzione non sono in nome di Dio!  

Non ne posso più di Ahmadinejahd e i suoi prodi.

Non ne posso più di Al Qaida.

Non ne posso più di Bin Laden.

Non ne posso più di vivere in un paese che non fa nulla per difendersi.

Non ne posso più di avere paura, anche di coloro che invece sono persone di animo buono.

Non ne posso più di questi fanatici.

Non ne posso più di tutti gli attentati che seminano terrore.

Non ne posso più............

(Il mio è soltanto uno sfogo contro la situazione che si sta venendo a creare e che non può lasciare indifferenti. Premetto che non sono assolutamente razzista, anzi, apprezzo moltissimo coloro che abandonano il proprio paese per cercare altrove un lavoro ONESTO! Ammetto anche che l'occidente ha le sue colpe, ma ora abbiamo sforato...)

Sei venuto karpets ????? Perchè dopo un pippone mentale simile devi aver avuto un bell'orgasmo :lol::lol::lol: (dai non te la prendere, ormai mi conosci, è una battuta)

Caesar, ognuno è libero di pensarla come vuole, scusami, ma da te non me lo sarei aspettato.

Toglietemi da quei "quasi tutti" che dovrebbero condividere queste affermazioni.

Considerare la guerra in Iraq [non chiamarla missione ONU perchè non era assolutamente tale (aspetto ancora che almeno una delle scuse portate da busch per iniziare la guerra sia dimostrata, almeno una cazzo)]

alle stesso livello della missione in libano (sbaglio o entrambe le parti hanno richiesto l'intervento dell'ONU ???) è pura demagogia (scusa Caesar, ma pure di basso livello).

Scusa karpets, com'è che l'occidente ha le porte aperte e quelli muoiono in mare ???????

Link to comment
Share on other sites

In questi casi, le persone intelligenti, lasciano fuori la politica da queste questioni...qui non c'è solo in ballo Prodi-Berlusconi; siamo di fronte ad uno scontro...forse non capisci che per queste "persone" che tu sia di sinistra o destra non conti nulla! Quando sei su un aereo che viene lanciato addosso a due torri sei solamente un essere umano in balia di quattro fuori di testa e nessuno ti farà scendere da quell'aereo se gli farai vedere la tua tesserina di iscrizione al partito politico!!! SVEGLIATI!!!

Link to comment
Share on other sites

Il mio è uno sfogo sia su quella situazione che sullo scontro occidente-oriente(estremista ovviamente) che mi preoccupa sempre più... A te sembra normale che ci si metta ad incendiare bandiere e figure sacre; che si ammazzino persone innocenti, che si compiano attentati sanguinosi ecc...? A me, sinceramente NO!

Link to comment
Share on other sites

Il mio è uno sfogo sia su quella situazione che sullo scontro occidente-oriente(estremista ovviamente) che mi preoccupa sempre più... A te sembra normale che ci si metta ad incendiare bandiere e figure sacre; che si ammazzino persone innocenti, che si compiano attentati sanguinosi ecc...? A me, sinceramente NO!

Usero il mio prezioso tempo con una bella ladder piuttosto che cercare di aprire gli occhi ad un intelligentone allora :lol::lol::lol:

Link to comment
Share on other sites

Fresco, mi hai frainteso.

Io non sono schierato, e accetto qualsiasi discorso da "libero pensante" sono un fautore della dialettica, quindi chunque non la vede come me, è una ricchezza con la quale confrontarmi e che mi aiuta a ragionare, e perche' no cambiare idea.

Per la guerra in Iraq io come qualsiasi Europeo non puo' che dichiararsi altamente CONTRARIO e anche vagamente INCAZZATO. Quindi figurati se ero a favore dell'intervento unilaterale Yankee (per altro ormai ufficialmente ingiustificato), e figurati se sono filoamericano Tout Court. Detto questo la missione ONU postuma, è stata presa dal Berlusca con un po di scaltrezza, (forse una delle poche cose fatte bene dal nano pelato), e cmq una volta successo il patatrac lasciare li anarchia e' la cosa in assoluto da evitare, se cmq almeno ci si guadagna qualcosa benvenga, daltronde non siamo nella posizione di avere "colluttazioni" con gli states.

Il mio sfogo era rivolto a quel popolo di "pupazzi" che marcia con questi striscioni Manif_NoGuerra_formato_A4.jpg

fa girotondi (con l'arroganza di chi sta influendo su qualcosa) ed indossa la maglietta del "guerrigliero Che Guevara. Ovvero i residuati bellici rigurgito post comunista sessantottini cattocomunisti. I NON PENSANTI, gli obbedienti piu' che i disobbedienti.

Del tuo intervento fresco mi interessa capire in cosa dissenti dallo sfogo di Karpets, in cosa ti distacchi, sei felice dell'esistenza di un movimento terroristico fondamentalista? Sei felice che si uccidano suore dopo le parole di pace del papa?

Infine dissento sulla demagogia, il partito sciita iraqueno che ha vinto regolare elezioni ha chiesto non solo l'intervento ONU ed italiano, ma anche quello statunitense, anzi ha chiesto il prolungo delle missioni dati i beceri ed incessanti attacchi terroristici. In ogni caso i "pupazzi" erano per eliminare ogni missione nato/onu, e ora cambiano idea, questo non e' serio e non puo' essere accettato in una dialettica, questo e' un'atteggiamento fondamentalista partitico antiamericano che non rientra nell'idealismo intellettuale.

Link to comment
Share on other sites

Usero il mio prezioso tempo con una bella ladder piuttosto che cercare di aprire gli occhi ad un intelligentone allora  

Bravo fatti una bella ladder...

Del tuo intervento fresco mi interessa capire in cosa dissenti dallo sfogo di Karpets, in cosa ti distacchi, sei felice dell'esistenza di un movimento terroristico fondamentalista? Sei felice che si uccidano suore dopo le parole di pace del papa?  

Infine dissento sulla demagogia, il partito sciita iraqueno che ha vinto regolare elezioni ha chiesto non solo l'intervento ONU ed italiano, ma anche quello statunitense, anzi ha chiesto il prolungo delle missioni dati i beceri ed incessanti attacchi terroristici. In ogni caso i "pupazzi" erano per eliminare ogni missione nato/onu, e ora cambiano idea, questo non e' serio e non puo' essere accettato in una dialettica, questo e' un'atteggiamento fondamentalista partitico antiamericano che non rientra nell'idealismo intellettuale

Interesserebbe anche a me...ma non vuole rispondere! Probabilmente lui si identifica nel fondamentalismo e nel fanatismo...proprio non capisco.

Link to comment
Share on other sites

Karpets, io se una persona mi dice faccio il tifo per Bin Laden, mi cita la cultura araba e scandisce un suo pensiero antioccidente, oltre a valutarlo profondamente, lo rispetto, certo dissento. Anzi non ti nascondo che sono talmente nauseato dalla nostra deriva democratica che ti mentirei se ti dicessi che sto valutando veramente una corrente alternativa.

Il punto e' che in una discussione fra due persone, o politica (che poi e' la stessa cosa) non si puo' trascendere dalle regole, se si fa demagogia spicciola usando metoducci alla Wanna Marchi, mi scaglio ferocemente contro. Vedi io apprezzo chi si è distaccato dal pci dopo la caduta del muro di berlino AMMETTENDO I PROPRIO GRAVI ERRORI, e benchè la valutazione di capacità e lungimiranza sia per logica quella che e', sono pronto a scontrarmi e discutere su qualsiasi cosa (anche se sentirli professare una politica consumistica pro-clinton e new global mi fa anche un po tristezza), al contrario chi da una parte vota per il bombardamento nato la serbia e con l'altra stringe la mano di Milosevic non si accetta, chi porta in casa Ocalan e poi manda il san Marco ad arginare hezbollah, non ha una posizione politicamente accettabile.

Link to comment
Share on other sites

Il mio discorso non voleva entrare nel merito politico, ma è chiaro che in qualsiasi cosa che facciamo la politica si inserisce ed è difficile fare un proclama apolitico!

Il problema è che io non capisco come si possa stare dalla parte del fondamentalismo, dell'estremismo, del fanatismo: appoggiare Ahmadinejad, appoggiare tiranni come lui è quasi un sottoscrivere le "opere" naziste, e questo non può passare inosservato: non dimentichiamo infatti che molti consensi ha ricevuto dall'estrema destra tedesca persino durante i mondiali di calcio! Questo è terribile, ed è ancor più terribile come si possa permettere ad estranei di calpestare i nostri diritti, di abbattere i nostri valori...è come ammettere che si accetterebbe che, uno sconosciuto, entrasse in casa di uno di noi e distruggesse ciò che è presente; e togliesse noi l'anima!

Questo non lo posso accettare...

Link to comment
Share on other sites

E' molto semplice Karpets, se pensavi che quel "movimento" che io chiamo relativista con la caduta del muro di berlino e la sconfitta comunista cessasse ti sei sbagliato di grosso. L'antiamericanismo è rimasto lo stesso, il passaggio da marxista-leninista o troskjsta a cattocomunista è di facciata. Con questo tracciando una linea che mi sembra retta e logica, capirai come gli sconfitti non si siano dati per vinto.

Link to comment
Share on other sites

In genere, pur avendo delle idee abbastanza articolate sulle questioni di politica internazionale, preferisco tenerle per me. L'argomento però è tale da richiedere qualche riflessione, quindi questa volta mi permetto di aggiungere il mio modesto parere:

Sono molto dispiaciuto per l'episodio che ha visto come protagonisti Papa Ratzinger e gli estremisti islamici; lo sono perchè ritengo che il Papa abbia enunciato, nelle sue parole così duramente contestate, un principio di una semplicità inequivocabile: "La Jihad, la Guerra Santa, è CONTRO la fede" Qualsaisi teologo potrebbe confermare che questa affermazione è uno dei fondamenti della teologia moderna. Discuterla vorrebbe dire, tra le altre cose, rivalutare le Crociate del medioevo, contro le quali Papa Wojtyla e al Chiesa hanno speso parole importanti che nessuno dell'Islam più o meno estremista ha mai contestato.

Chi ritiene che la Jihad possa essere strumento di fede, può solamente finire il proprio pensiero mettendo in pratica l'idea di attuare questa guerra santa. Tutto questo, alla fine mi porta a dire che sono dispiaciuto, perchè speravo fortemente che Papa Ratzinger non chiedesse scusa, non mostrasse rammarico, ma confermasse con forza quanto detto, perchè non ha detto proprio nulla di cui rammaricarsi.

Chiudendo, credo che il pensiero di Karpets sia anche il pensiero di molti. Di certo il mio non si allontana molto....

Link to comment
Share on other sites

E' si...e purtroppo non sono solo anti-americani ma anche anti-israeliani! Una sorta di xenofobia sta tornando alla ribalta e stavolta a parti invertite...

Parti invertite?

Ti sbagli, il padre di Arafat come il Libano hanno attivamente fatto parte del nazismo che nell'ultimo periodo parlava del nuovo sole come dell'abrogazione del cristianesimo, diciamo che c'e' in atto un culturale Von Ribbentrop-Molotov :D

Link to comment
Share on other sites

Tutto questo, alla fine mi porta a dire che sono dispiaciuto, perchè speravo fortemente che Papa Ratzinger non chiedesse scusa, non mostrasse rammarico, ma confermasse con forza quanto detto, perchè non ha detto proprio nulla di cui rammaricarsi.

Chiudendo, credo che il pensiero di Karpets sia anche il pensiero di molti. Di certo il mio non si allontana molto....

Devo tristemente annuire solennemente

Link to comment
Share on other sites

In genere, pur avendo delle idee abbastanza articolate sulle questioni di politica internazionale, preferisco tenerle per me. L'argomento però è tale da richiedere qualche riflessione, quindi questa volta mi permetto di aggiungere il mio modesto parere:  

Sono molto dispiaciuto per l'episodio che ha visto come protagonisti Papa Ratzinger e gli estremisti islamici; lo sono perchè ritengo che il Papa abbia enunciato, nelle sue parole così duramente contestate, un principio di una semplicità inequivocabile: "La Jihad, la Guerra Santa, è CONTRO la fede" Qualsaisi teologo potrebbe confermare che questa affermazione è uno dei fondamenti della teologia moderna. Discuterla vorrebbe dire, tra le altre cose, rivalutare le Crociate del medioevo, contro le quali Papa Wojtyla e al Chiesa hanno speso parole importanti che nessuno dell'Islam più o meno estremista ha mai contestato.  

Chi ritiene che la Jihad possa essere strumento di fede, può solamente finire il proprio pensiero mettendo in pratica l'idea di attuare questa guerra santa. Tutto questo, alla fine mi porta a dire che sono dispiaciuto, perchè speravo fortemente che Papa Ratzinger non chiedesse scusa, non mostrasse rammarico, ma confermasse con forza quanto detto, perchè non ha detto proprio nulla di cui rammaricarsi.  

Chiudendo, credo che il pensiero di Karpets sia anche il pensiero di molti. Di certo il mio non si allontana molto....

D'accordissimo...credo cmq che il fatto di chiedere scusa sia stato per placare gli animi, di certo è un'altra sottomissione a questi criminali!

Link to comment
Share on other sites

Scusa karpets, com'è che l'occidente ha le porte aperte e quelli muoiono in mare ???????

Io dico la mia!! Le porte son fin troppo aperte, io le chiuderei del tutto perchè questi stranieri mi hanno rotto le palle!! Vengono qui, rubano, uccidono, violentano, io a volte mi sento a disagio. Son andato una sera con la mia ragazza a milano, in centro, c'era pochissima gente, tutti stranieri, avevo paura, ma vi rendete contooo?? Se questi continuano cosi si arriverà al linciaggio, se cosi accadrà è una diretta conseguenza delle loro azioni. Con questo non voglio dire che tutti sono cosi, però molti in Italia fanno queste cose

Questo il mio sfogo

Link to comment
Share on other sites

quoto in pieno ma non sono solo gli stranieri siamo anke noi italiani che facciamo certe cose xò la maggior parte dei crimini li commettono loro..... poi perchè devono venire qua a rompere se devono farlo ritornino da dove sono venuti poi la cosa che mi fa incacchiare di più è il fatto del crocifisso.....altre a rubare commetere crimini volete anche comandare? qui siamo in italia e in italia c' è il cristianesimo e il crocifisso in classe è segno della nostra cristianità....se noi andiamo dalle loro parti e protestiamo perchè vogliamo il crocifisso in classe loro ci tagliano la lingua nel vero senso della parola....

Link to comment
Share on other sites

volete anche comandare? qui siamo in italia e in italia c' è il cristianesimo e il crocifisso in classe è segno della nostra cristianità....se noi andiamo dalle loro parti e protestiamo perchè vogliamo il crocifisso in classe loro ci tagliano la lingua nel vero senso della parola....

QUOTISSIMO!

Link to comment
Share on other sites

Usero il mio prezioso tempo con una bella ladder piuttosto che cercare di aprire gli occhi ad un intelligentone allora  

Bravo fatti una bella ladder...

Del tuo intervento fresco mi interessa capire in cosa dissenti dallo sfogo di Karpets, in cosa ti distacchi, sei felice dell'esistenza di un movimento terroristico fondamentalista? Sei felice che si uccidano suore dopo le parole di pace del papa?  

Infine dissento sulla demagogia, il partito sciita iraqueno che ha vinto regolare elezioni ha chiesto non solo l'intervento ONU ed italiano, ma anche quello statunitense, anzi ha chiesto il prolungo delle missioni dati i beceri ed incessanti attacchi terroristici. In ogni caso i "pupazzi" erano per eliminare ogni missione nato/onu, e ora cambiano idea, questo non e' serio e non puo' essere accettato in una dialettica, questo e' un'atteggiamento fondamentalista partitico antiamericano che non rientra nell'idealismo intellettuale

Interesserebbe anche a me...ma non vuole rispondere! Probabilmente lui si identifica nel fondamentalismo e nel fanatismo...proprio non capisco.

No probabilmente sono uscito per i cazzi miei :shock::shock::shock:

Caesar forse tu non conosci i miei trascorsi con karpets e tutta la sua banda. A causa di questi e per evitare che, bubba vi chiuda la sezione (vi immaginate .....se non si sfoga così gli viene la faccia pieni di brufoli :D ) ho preferito lasciare solo una battuta.

Mi sono ripromesso di non cadere più nel tranello e daltronde avrai certamente notato pure tu che la maggior parte delle loro affermazioni sono prive di ogni fondamento (riporto a titolo esemplificativo il finale, senz'altro condiviso da tutta la banda, dell'ultimo intervento:"qui siamo in italia e in italia c' è il cristianesimo e il crocifisso in classe è segno della nostra cristianità....se noi andiamo dalle loro parti e protestiamo perchè vogliamo il crocifisso in classe loro ci tagliano la lingua nel vero senso della parola.....").......... se volete conitnuo ........

Se dovessero pensare di compensare tutte le teste che hanno tagliato i CRISTIANI non basterebbe l'intera attuale popolazione europea.

Poi un'altra cosa ...... se ho capito bene o uno la pensa come voi oppure è un terrorista :D:lol::shock: .

Voi credete che l'intervento americano[cito Caesar:"peraltro ormai ufficialmente ingiustificato"(hanno ucciso migliaia di persone, almeno la metà delle quali completamente estranee alle presunte motivazioni della guerra)] in Iraq abbia fatto aumentare o diminuire il terrorismo ???

Cae, il tuo post che riporta l'invito della CGIL alla manifestazione del febbraio 2003 non mi è piaciuto ....... dissento dalle tue affermazioni riguardanti i movimenti che fanno riferimento all'attuale maggioranza e per demagogico intendo il tuo accollare posizioni tout court agli stessi.

Non voler cogliere le profonde differenze fra l'intervento in Iraq e quello in Libano è demagogico.

PS1: Non c'è bisogno di essere il papa per sentirsi triste quando una persona(anche una suora) muore senza un cazzo di motivo. Ed io aggiungo, figuriamoci quando il motivo è la religione !!!!!!!

PS2: per favore non mi toccare il Che, ti consento di criticare Fidel ( e come ogni persona dotata di intelletto concorderei nella maggior parte delle tue critiche)ma non mi toccare il CHE :D:shock: .

Cae, se capita, aspettando che tutti arrivino per un mini, sarà un piacere approfondire queste considerazioni in un contesto diciamo così ...... più pulito :lol::lol::lol:

Link to comment
Share on other sites

vorrei sapere quanti di coloro che hanno scritto parlano o semplicemente leggono sanno veramente di cosa parlano...

vorrei sapere quanti di voi sono cresciuti in una casa con dei maghrebini (per coloro che non sapessero cosa sono sono i nativi del nord-africa) e non solo, ancora oggi hanno in mente e nel cuore le loro lacrime per quello che è successo nelle loro terre (in primis algeria dall'89 a oggi), quanti di voi hanno parenti di colore e/o musulmani, quanti di voi sono stati e hanno amici in quei luoghi e hanno visto la realta con i loro occhi, non filtrata da uno schermo televisivo e dalla voce di uno schierato giornalista (di destra o di sinistra che sia), quanti di voi hanno accompagnato un proprio amico (plurilaureato) di colore a cercare lavoro nella nostra societa civile e hanno visto gli sguardi timorosi e schifati della gente...

Gli stronzi e i criminali esistono di tutte le razze e di tutti gli schieramenti politici, se ci pariamo gli occhi e non ce ne rendiamo conto neghiamo la realta...

Conosco gente di tutti gli schieramenti, razze e estrazione sociale e sono fiero, per ognuno di loro...

Citare i radicali islamici come esempio di musulmani sarebbe come citare i nazisti come esempio di occidentali...

tutto questo per dire una cosa, stiamo attenti a dare la colpa a loro, al nemico lontano, troppo spesso siamo noi a costringerli a comportarsi cosi...

vorrei anche intervenire su un paio di punti piu precisi.

1. il papa...simbolo di amore e pace... analizziamo la frase che ha citato:

"Mostrami pure ciò che Maometto ha portato di nuovo, e vi troverai soltanto delle cose cattive e disumane, come la sua direttiva di diffondere per mezzo della spada la fede che egli predicava".

gia di per se la ritengo profondamente riduttiva...

chi era l'autore di questa frase?

Manuele II Paleologo (imperatore bizantino del 14esimo secolo)

Ecco contestualizziamo...Un papa non puo citare un laico del 14 secolo come esempio per di piu in piena guerra con i musulmani...

con questo non voglio assolutamente giustificare le uccisioni conseguenti ma almeno il dissenso lo ritengo giustificato...

2. il crocifisso... intanto la nostra educazione e i nostri istituti scolastici sono laici come dimostra il fatto che il Giudice del Tribunale dell'Aquila non ha vuto altra scelta che ordinare la rimozione dello stesso in quanto il sistema legislativo non ne prevede la presenza... su questo punto vorrei dire altre cose... Adel Smith lo consco personalmente, è italiano, bianco ed una gran testa di caxxo, cio non toglie che in questa circostanza e stato civile e comprensivo all'inizio per ricevere in cambio solo offese e porte in faccia... Vi dico una cosa, su questo soggetto non ho dubbi di saperne piu di voi (scusate l'arroganza) ma ofena è il paese di origine del mio lato italiano, ci abita mia sorella e conosco questa vicenda fin dall'inizio... E vi posso assicurare che se si e arrivati in tribunale e solo per colpa dei "cattolicissimi" (da quel giorno) abitanti del paese.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.



×
×
  • Create New...