Jump to content
  • Sign Up

Disponibile Pro Cycling Manager 2021

Pro Cycling Manager 2021 e Tour de France 2021sono finalmente disponibili
Leggi di più

Hai già scoperto i nostri tutorial?

Come sottoscrivo una mod su Steam? Come modifico un database? Come posso creare una maglia personalizzata? Per queste ed altre domande visita la nostra sezione tutorial!
Tutorial

Seguici su Discord

Unisciti al server Discord di PCM Italia per rimanere sempre in contatto con noi, parlare di ciclismo e vivere un'esperienza multiplayer ottimale
Unisciti al server

PCM Italia è su Tapatalk

Scarica Tapatalk gratuitamente sul tuo smartphone per consultare in maniera facile e veloce PCM Italia anche da mobile!
Leggi di più

La nostra RECENSIONE di Pro Cycling Manager 2020

Leggi e guarda la nostra recensione di Pro Cycling Manager 2020, a cura di BubbaDJ
Leggi di più

Croce Rossa


Recommended Posts

Ma la croce rossa che a volte appare vicino al nome del ciclista da cosa dipende? Fino ad oggi, credevo che dipendesse dalle cadute, nel senso che fosse la conseguenza di un infortunio dovuto a caduta, non tanto grave da determinarne l'abbandono. Oggi però al mio Leader Valverde, durante la Vuelta, è apparsa dopo una tappa questa benedetta croce senza che sia mai caduto, allora mi chiedo oltre alle cadute quali altri fattori possono determinare la croce rossa simbolo d'infortunio?

Link to comment
Share on other sites

Sicurissimo era la tappa prima della prima crono, con Valverde sono arrivato quarto scattando sull'ultima salitella prima della discesa conclusiva, ho concluso la tappa normalmente senza cadere o altro. Nella tappa seguente, la crono, Valverde aveva la famigerata croce rossa, il che mi ha fatto venire un colpo essedo leader della classifica generale.

Link to comment
Share on other sites

beh che appare all'improvviso è normale molti corridori spesso hanno problemi intestinali o influenzali durante i tour e devono abbandonare! vedi astraloa 3 giorni fa ha dovuto abbandonare a 20 km dalla partenza perche si era sentito male!

il fatto è che dovrebbero abbandonare la gara e non continuare!

colgo l'occasione per rammentare una cosa importante:

nella patch v1.0.0.4 beta non dovrebbero aver corretto il BUGGONE che i ciclisti malati continuavano ad allenarsi nelle caratteristiche e a migliorarle dico bene?speriamo nella patch release implementino questa correzione

Link to comment
Share on other sites

beh che appare all'improvviso è normale molti corridori spesso hanno problemi intestinali o influenzali durante  i tour e devono abbandonare! vedi astraloa 3 giorni fa ha dovuto abbandonare a 20 km dalla partenza perche si era sentito male!

il fatto è che dovrebbero abbandonare la gara e non continuare!

colgo l'occasione per rammentare una cosa importante:

nella patch v1.0.0.4 beta non dovrebbero aver corretto il BUGGONE che i ciclisti malati continuavano ad allenarsi nelle caratteristiche e a migliorarle dico bene?speriamo nella patch release implementino questa correzione

E chi l'ha detto!!! Mica tutti i problemi fisici che capitano ad un corridore lo costringono al ritiro, dipende dalla loro gravità. Magari il corridore per una o due tappe rende la metà ma poi può anche recuperare e riprendersi. Basso nel Giro 2005 pur avendo problemi intestinali mica si è ritirato, ha preso una batosta nella tappa in cui stava male ma poi si è ripreso vincendo anche due tappe!!!

Link to comment
Share on other sites

comunque è vero che non sempre si devono ritirare, perchè a me schleck nel giro si infortunò, ma vinse la tappa dopo sempre con la croce rossa, inoltre si piazzò secondo nella generale.

Link to comment
Share on other sites

comunque è vero che non sempre si devono ritirare, perchè a me schleck nel giro si infortunò, ma vinse la tappa dopo sempre con la croce rossa, inoltre si piazzò secondo nella generale.

Quello che dici però mi fa storcere il naso, se uno è infortunato perchè ha la croce rossa come fa a rendere al 100% e addirittura vincere? Che si tratti di un bug?

Link to comment
Share on other sites

comunque è vero che non sempre si devono ritirare, perchè a me schleck nel giro si infortunò, ma vinse la tappa dopo sempre con la croce rossa, inoltre si piazzò secondo nella generale.

Quello che dici però mi fa storcere il naso, se uno è infortunato perchè ha la croce rossa come fa a rendere al 100% e addirittura vincere? Che si tratti di un bug?

e dai con sta caccia al bug....

la croce non è solo infortunio... ma anche malattia o malessere...

e chi ti dice che uno pur con malessere non possa cmq far bene???

Link to comment
Share on other sites

comunque è vero che non sempre si devono ritirare, perchè a me schleck nel giro si infortunò, ma vinse la tappa dopo sempre con la croce rossa, inoltre si piazzò secondo nella generale.

Quello che dici però mi fa storcere il naso, se uno è infortunato perchè ha la croce rossa come fa a rendere al 100% e addirittura vincere? Che si tratti di un bug?

e dai con sta caccia al bug....

la croce non è solo infortunio... ma anche malattia o malessere...

e chi ti dice che uno pur con malessere non possa cmq far bene???

Non capisco perchè stai facendo questa crociata contro di me. Se leggevi bene quello che ho scritto (anche Imbo dovrebbe leggere più attentamente) io non ho detto "è un bug" ma ho usato il punto interrogativo, e nella lingua italiana c'è una bella differenza.

Poi dici che la croce rossa non è solo un infortunio ma può anche essere un malessere, bene non ho niete da obbiettare, ma prova a vincere una tappa nella realtà con mal di stomaco, problemi intestinali o di respirazione ed altri di questi problemi che definisci malesseri!!!!!!

Allora, quello che voglio dire è semplicemente questo: mi sta bene che il corridore non si ritiri, mi sta bene che nell'arco della corsa a tappe si riprenda e faccia bene ma non esiste al mondo che nella o nelle tappe in cui il corridore presenta questi malesseri continui a correre al 100% come se nulla fosse e vica pure!!!! Per riprendere l'esempio di Heras, Basso è stato male una tappa ed ha perso il giro 2005 fai un pò te......

Link to comment
Share on other sites

Ad ogni modo a me non sembra che i corridori con la croce rossa, offrano le stesse prestazione rispetto a quando sono in codizioni normali. Ad esempio, tempo fa ho fatto un Tour dove Ullrich (gestito dalla CPU) stava dominando, fino a quando, non mi ricordo in quale tappa, è caduto in discesa. Bene da quel momento, pur non ritirandosi, non ha combinato più nulla, si staccava ad inizio salite e prendeva dei ritardi enormi, tanto è vero che ha terminato la corsa con oltre 4 ore di ritardo dal vincitore!!!

Link to comment
Share on other sites

comunque è vero che non sempre si devono ritirare, perchè a me schleck nel giro si infortunò, ma vinse la tappa dopo sempre con la croce rossa, inoltre si piazzò secondo nella generale.

Quello che dici però mi fa storcere il naso, se uno è infortunato perchè ha la croce rossa come fa a rendere al 100% e addirittura vincere? Che si tratti di un bug?

e dai con sta caccia al bug....

la croce non è solo infortunio... ma anche malattia o malessere...

e chi ti dice che uno pur con malessere non possa cmq far bene???

Non capisco perchè stai facendo questa crociata contro di me. Se leggevi bene quello che ho scritto (anche Imbo dovrebbe leggere più attentamente) io non ho detto "è un bug" ma ho usato il punto interrogativo, e nella lingua italiana c'è una bella differenza.

Poi dici che la croce rossa non è solo un infortunio ma può anche essere un malessere, bene non ho niete da obbiettare, ma prova a vincere una tappa nella realtà con mal di stomaco, problemi intestinali o di respirazione ed altri di questi problemi che definisci malesseri!!!!!!

Allora, quello che voglio dire è semplicemente questo: mi sta bene che il corridore non si ritiri, mi sta bene che nell'arco della corsa a tappe si riprenda e faccia bene ma non esiste al mondo che nella o nelle tappe in cui il corridore presenta questi malesseri continui a correre al 100% come se nulla fosse e vica pure!!!! Per riprendere l'esempio di Heras, Basso è stato male una tappa ed ha perso il giro 2005 fai un pò te......

beh il mio amico texano vinceva anche da malato... anche se questo sembra a tutti gli effetti un bug (ora pronuncio la parola Bug con timore, come Voldemort in Harry Potter :wink: )

Link to comment
Share on other sites

cmq ragazzi nn è sempre detto che un corridore si fa male con una caduta, magari è solo un qualcosa di lieve, che so io qualche starnuto uno dietro l'altro magari niente che può compromettere una gara. non c'è bisogno di scaldarsi tanto. gia stiamo messi bene col caldo, poi vi ci mettete pure voi.

Link to comment
Share on other sites

adesso che ci penso potrebbe essere un problema di recupero perchè è uscito quando schleck aveva di recupero cattivo, quindi forse è un avvertimento più che un dolore, magari indica l'eccessivo sforzo

Link to comment
Share on other sites

comunque è vero che non sempre si devono ritirare, perchè a me schleck nel giro si infortunò, ma vinse la tappa dopo sempre con la croce rossa, inoltre si piazzò secondo nella generale.

Quello che dici però mi fa storcere il naso, se uno è infortunato perchè ha la croce rossa come fa a rendere al 100% e addirittura vincere? Che si tratti di un bug?

e dai con sta caccia al bug....

la croce non è solo infortunio... ma anche malattia o malessere...

e chi ti dice che uno pur con malessere non possa cmq far bene???

Non capisco perchè stai facendo questa crociata contro di me. Se leggevi bene quello che ho scritto (anche Imbo dovrebbe leggere più attentamente) io non ho detto "è un bug" ma ho usato il punto interrogativo, e nella lingua italiana c'è una bella differenza.

Poi dici che la croce rossa non è solo un infortunio ma può anche essere un malessere, bene non ho niete da obbiettare, ma prova a vincere una tappa nella realtà con mal di stomaco, problemi intestinali o di respirazione ed altri di questi problemi che definisci malesseri!!!!!!

Allora, quello che voglio dire è semplicemente questo: mi sta bene che il corridore non si ritiri, mi sta bene che nell'arco della corsa a tappe si riprenda e faccia bene ma non esiste al mondo che nella o nelle tappe in cui il corridore presenta questi malesseri continui a correre al 100% come se nulla fosse e vica pure!!!! Per riprendere l'esempio di Heras, Basso è stato male una tappa ed ha perso il giro 2005 fai un pò te......

nesuna corciata figurati è che qui ormai siamo a gridare o dubitare usando tue parole del bug a ogni cosa senza manco provarne a capire il perche...

cmq

a) il malessere può essere anche un leggero strappetto muscolare e permettimi in tal caso puoi ben correre e magari anche vincere

B) comunque raramente i ciclisti con croce rossa offron le stesse prestazioni e patiscon terribilemnte di recupero

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...