Jump to content
  • Sign Up

Disponibile Pro Cycling Manager 2021

Pro Cycling Manager 2021 e Tour de France 2021sono finalmente disponibili
Leggi di più

Hai già scoperto i nostri tutorial?

Come sottoscrivo una mod su Steam? Come modifico un database? Come posso creare una maglia personalizzata? Per queste ed altre domande visita la nostra sezione tutorial!
Tutorial

Seguici su Discord

Unisciti al server Discord di PCM Italia per rimanere sempre in contatto con noi, parlare di ciclismo e vivere un'esperienza multiplayer ottimale
Unisciti al server

PCM Italia è su Tapatalk

Scarica Tapatalk gratuitamente sul tuo smartphone per consultare in maniera facile e veloce PCM Italia anche da mobile!
Leggi di più

La nostra RECENSIONE di Pro Cycling Manager 2020

Leggi e guarda la nostra recensione di Pro Cycling Manager 2020, a cura di BubbaDJ
Leggi di più

Giro delle alpi Pcm 10


Recommended Posts

ED ECCOCI QUA'!

Dopo 2 mesi e mezzo di lavoro, finalmente il mio giro delle alpi per Pcm 10 è pronto!

10 tappe, su e giù per i passi alpini che hanno fatto la storia di questo sport, una media di 3000 metri di dislivello per tappa.

Iniziamo!

1)acquileia-krajnska gora

Prima tappa abbastanza facile... 137 km con un gpm di prima categoria a 18 km dal tragurdo.

Passo vri, 15 km di ascesa, con i primi 5 molto impegnativi. Attenzione alla discesa, molto tecnica.

1acquileiakrajnskagora.jpg

2)Tarvisio-Sattel

Con la seconda tappa non capiremmo chi vincerà questo giro, ma di sicuro si saprà chi NON potrà vincerlo.

157 km, con gli ultimi 30 verso il lago sattel. quasi 30 km di ascesa, con degli strappi molto impegantivi.

Gli ultimi 4 km hanno una pendenza media del 9%.

2tarvisiosattel.jpg

3)Lienz-Monte zoncolan

Zoncolan... basta questo nome per capire che con la quarta tappa si inizia a fare sul serio. 152 km con il gpm di terza categoria che porta al lago di misurina. Ma si scriverà tutto negli ultimi 11 km.

3lienzmontezoncolan.jpg

4)Auronzo-Arabba

Quarta tappa e son dolori. Si entra nel cuore delle dolomiti, e non si entra alla leggera!

Primi 65 km tranquilli, poi inizia l'inferno. 5 passi in sucessione.

Staulanza, Giau, Falzarego (con l'impegnativa discesa fino a caprile), il terribile Fedaia e per finire il passo pordoi. 7 km di discesa e si è ad arabba.

4auronzoarabba.jpg

5)Zoldo alto-Passo fedaia

Tappa simile a quella precedente con un finale decisamente più impegnativo. La quinta tappa presenta addirittura 8 passi dolomitici...

Oggi voleranno i minuti. Dopo una breve salitella (che non funge neanche da gpm), si affronta la solita coppia giau-falzarego, poi è il momento di campolongo, gardena e passo sella. Dopo una decina di km in falsopiano ecco il san pellegrino, ma non è finita.

Discesa verso falcade, si risale la valle del pettorina ed ecco il terribile fedaia. L'arrivo è propio in cima, dove c'è il lago.

5zoldoaltopassofedaia.jpg

6)Bressanone-corvara in passiria

Dopo la "sfuriata" dolomitica, una tappa un po' meno impegnativa, dove però si faranno sentire le fatiche dei giorni precedenti.

solamente 88 km, ma dopo 30 il lunghissimo passo di giovo, una salita che non finisce mai. Dopo il passo di giovo, la ripida ma non lunghissima ascesa verso corvara.

6bressanonecorvarainpas.jpg

7)Innsbruck-Merano

La settima tappa di 115 km, può essere vista come una giornata di riposo. Si affronta un altra volta il passo di giovo, ma siamo lontani dal traguardo. Attenzione però: qualche uomo fuori classifica potrebbe provare il colpaccio partendo proprio dal passo di giovo.

7innsbruckmerano.jpg

8)merano-Aprica

Si passa per merano, e non può mancare la mitica tappa del 94 (un ringraziamento speciale per el diablo che mi ha fornito il percorso :wink: )

La tappa è entrata nella storia.

Dopo 75 km l'infinito stelvio... 2800 metri d'altitudine. Dopo una discesa abbastanza morbida ecco il terribile MORTIROLO.

Dopo la ripida discesa, si sale verso l'aprica, la si oltrepassa ed ecco il valico santa cristina, con pendenze vicine a quelle del mortirolo.

Breve discesa e rieccoci all'aprica, al termine di una tappa epica.

8meranoaprica.jpg

9)Milano-Gran san bernardo

La nona tappa, non presenta una successione di salite terribili. Ma il gran san bernardo è un ascesa che massacra.

Si parte da milano, e si affrontano quasi 200 km di strade ampissime, poi si arriva ai piedi di questo gigante... Quasi 30 km di scalata, 2400 metri di dislivello...

Se una squadra deciderà di forzare l'andatura fin dai primi km, i corridori arriveranno massacrati, e molto distanziati gli uni dagli altri.

9milanogransanbernardo.jpg

10)Albertville-alpe d'huez

L'ultima tappa è in territorio di francia, e potrebbe sconvolgere ulteriormente la classifica generale.

3 montagne mitiche. Si parte con il col de la madaleine, 2000 metri d'altitudine, discesa tecnica ed eccoci ai piedi del Col du Galibier!

30 km di scalata, con una pendenza che si fa sempre più accentuata col passare dei chilometri. Ma non è finita!

Dopo la discesa. eccoci sulla salita più famosa al mondo: L'ALPE D'HUEZ .

Il modo migliore per concludere una terribile fatica di 10 giorni!

huez.jpg

Dopo questa presentazione alla cassani :mrgreen:

Ecco il link dove scaricare questa corsa a tappe.

http://www.speedyshare.com/files/24071436/...lpi_By_Ciro.rar

All'interno sono presenti le 10 tappe da inserire in cm_stage e il database da mettere nella cartella database.

I file origine non gli ho inseriti perche occupavano quasi 200 mega :?

Spero vi piaccia :wink:

Link to comment
Share on other sites

Cmq devo dire che la tappa del san bernardo nel test che ho fatto ha fatto sfracelli!

Ha attaccato andy schleck, e con lui è rimasto solo evans, contador con a ruota menchov, basso e valverde (che ha ceduto nell'ultimo km) si è beccato 1 minuto e mezzo :shock::shock: .

Sanchez che era terzo in generale, era con andy fino ai -10, poi di colpo si è piantato e ha perso 3 minuti :shock:

Link to comment
Share on other sites

Non penso sia cosi duro.....ho provato una delle mie tappe create per il Tour of Lombardia.......se ne sono ritirati 90.........ed è la seconda tappa su 6.

Un percorso deve essere si duro, ma non estremo :wink:

Sennò basterebbe fargli fare 15 volte il mortirolo, ma alla fine il divertimento non ci sarebbe perche finirebbero tutti la barra verde :wink: .

Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...