Jump to content
  • Sign Up

Disponibile Pro Cycling Manager 2021

Pro Cycling Manager 2021 e Tour de France 2021sono finalmente disponibili
Leggi di più

Hai già scoperto i nostri tutorial?

Come sottoscrivo una mod su Steam? Come modifico un database? Come posso creare una maglia personalizzata? Per queste ed altre domande visita la nostra sezione tutorial!
Tutorial

Seguici su Discord

Unisciti al server Discord di PCM Italia per rimanere sempre in contatto con noi, parlare di ciclismo e vivere un'esperienza multiplayer ottimale
Unisciti al server

PCM Italia è su Tapatalk

Scarica Tapatalk gratuitamente sul tuo smartphone per consultare in maniera facile e veloce PCM Italia anche da mobile!
Leggi di più

La nostra RECENSIONE di Pro Cycling Manager 2020

Leggi e guarda la nostra recensione di Pro Cycling Manager 2020, a cura di BubbaDJ
Leggi di più

Elezioni USA


namib

Recommended Posts

INTRODUZIONE ALLE ELEZIONI

Non possiamo sapere chi, il fatidico 4 Novembre, vincerà le elezioni americane. I Sondaggi danno Barack Obama sempre in testa sull’avversario repubblicano John McCain, anche se il vantaggio è sceso a 9 punti (secondo un sondaggio Reuters/C- SPAN/Zogby diffuso oggi.). Secondo Zogby "McCain guadagna punti quando si differenzia sui temi economici e quando abbandona gli atteggiamenti negativi. Quest'anno fare una campagna negativa non aiuta nessuno". Chiaramente non possiamo sapere chi sarà veramente il vincitore; dai sondaggi si potrebbe sostenere fermamente che il prossimo inquilino della casa Bianca sarà Barack Obama, ma non ne possiamo essere sicuri, perché manca ancore qualche giorno al 4 Novembre, e queste giornate che separano gli Americani e il resto del mondo dal risultato, potrebbero essere segnate da un radicale capovolgimento della situazione.

Gli elettori non avranno da votare solo il nuovo presidente degli stati uniti, ma anche:

1) L'intera Camera dei rappresentanti. La camera bassa del Congresso degli Stati Uniti è formata da 435 membri e viene rinnovata completamente ogni due anni. I deputati vengono eletti con il sistema maggioritario uninominale (=chi prende un voto più degli altri nella sua circoscrizione va a Washington.)

2) Un terzo del Senato. La camera alta del Congresso ha cento seggi: due per ogni Stato, a prescindere dal numero di abitanti. (Ogni senatore ha un mandato di sei anni). Quest'anno sono in gioco 35 seggi, di cui 23 detenuti dai repubblicani e 12 dai democratici.

3) Undici governatori. I governatori sono per ognuno degli Stati federati quello che il presidente è per tutti gli Stati Uniti (ossia l'incarnazione del potere esecutivo). I governatori vengono eletti indipendentemente dal parlamento statale. Degli 11 Stati in palio ce ne sono sei democratici e cinque repubblicani

La campagna elettorale dei candidati, si sta svolgendo da parecchi mesi, e per portarla avanti, sono stati spesi e guadagnati migliaia di dollari.

PROGRAMMI:

OBAMA

Barack Obama si è opposto alla guerra in Iraq, e promette il ritiro completo delle truppe entro 16 mesi dalla sua elezione.

In Afghanistan, invece, sostiene l’invio di rinforzi.

Intende concentrare i finanziamenti per la sicurezza, nelle aree più a rischio. Si è opposto al Patriot Act (=Questa legge, tutt'ora molto discussa, è stata concepita per il preciso scopo di ridurre gli attacchi terroristici negli Stati Uniti dopo gli attentati dell’11 settembre 200.Rinforza il potere dei corpi di polizia e di spionaggio statunitensi, quali CIA, FBI e NSA, riducendo così la privacy dei cittadini.)

Intende chiudere la base militare di Guantanamo e concedere il diritto di processo per i sospetti terroristi.

Non esclude il negoziato con l’Iran.

E, per quanto riguarda il medio Oriente, intende sostenere i due stati e isolare Hamae se non riconoscerà Israele, inoltre intende stipulare degli accordi diplomatici con i paesi arabi perché normalizzino i rapporti con Israele.

Per quanto riguarda l’economia e la crisi finanziaria americana, intende fare dei tagli alle tasse per aiutare la classe media; vuole abolire i tagli fiscali di Bush per i redditi alti.

Intende fare la riforma della sanità e una serie di riforme del settore finanziario, ed inoltre intende fare una rinegoziazione degli accordi commerciali.

Per quanto riguarda l’energia e l’ambiente, propone un taglio delle emissioni di gas serra dell’80% entro il 2050, e un ruolo guida degli Stati Uniti nella lotta al cambiamento climatico. Intende fare degli investimenti pari a 150 miliardi di dollari in 10 anni per l’utilizzo di energie alternative.

Per quanto riguarda l’aborto, sostiene il diritto di scelta delle donne. Il suo vice presidente, se sarà il nuovo presidente degli Stati Uniti, sarà Biden.

MCCAIN

John McCain ha sostenuto e continuerà a sostenere la guerra in Iraq e l’invio di nuove truppe e dunque non intende stabilire una data di ritro.

In Afghanistan sostiene che si debbano inviare rinforzi e sostiene l’importanza della creazione di un’ “insorgenza” su modello iracheno. Propone una nuova agenzia civile-militare con l’invio di esperti nelle zone calde del mondo (per prevenire il terrorismo).

Intende far chiudere la base militare di Guantanamo e sostiene che i metodi di interrogatorio, usati sui prigionieri, siano inumani.

Per quanto riguarda la politica estera vuole che sull’Iran pesino più sanzioni e non esclude una soluzione militare.

Per quanto riguarda il Medio Oriente, invece, prevede la soluzione dei due stati, con pressioni sull’Arabia Saudita perché aiuti i palestinesi; inoltre propone l’isolamento di Hezbollah (=è un partito politico sciita del Libano fondato nel giugno 1982, dotato di un'ala militare, creata con l'appoggio della Repubblica Islamica dell’Iran per opporre una resistenza armata all'invasione e all'occupazioneisraeliana del Libano.)

Mentre, per quanto riguarda l’economia, propone un taglio delle tasse alla classse media. Intende mantenere i tagli fiscali di Bush ma riducendo la spesa pubblica.

Intende fare la riforma del Welfare State (=è un sistema di norme con il quale lo Stato cerca di eliminare le diseguaglianze ed economiche fra i cittadini, aiutando in particolar modo i ceti meno abbienti.) e della sanità.

Ha sostenuto il piano di salvataggio per Wall Street.

Per quanto riguarda la salvaguardia dell’ambiente e l’utilizzo dell’anergia si impegnerà in programmi di riduzione dei gas serra quando la Cina e l’India aderiranno. A differenza di B. Obama, J. McCane è contrario alle fonti altrenative d’energia e ai piani tariffari che penalizzino le competitività Usa. Ma sostiene la ripresa delle trivellazioni petrolifere off-shore.

Ed infine, per quanto riguarda il diritto d’aborto, vuole rivedere la sentenza della corte costituzionale del 1973, che legalizza l’aborto. La sua vice Palin è contraria al diritto d’aborto, compresi i casi di stupro e incesto.

Link to comment
Share on other sites

W il Negher!! OBAMA 4EVER cmq se vince lo copano

Link to comment
Share on other sites

speriamo che vinca barack, john mccain è un guerrafondaio, vuole un sistema sanitario privato e non assistenzialista (cioè pagato con i soldi pubblici, quelli dei contribuenti) come invece lo vuole obama, mccain vuole il petrolio e lo vuole ottenere a tutti i costi, facendo male all'ambiente, lui e quella esaltata della Palin

Link to comment
Share on other sites

speriamo che vinca barack, john mccain è un guerrafondaio, vuole un sistema sanitario privato e non assistenzialista (cioè pagato con i soldi pubblici, quelli dei contribuenti) come invece lo vuole obama, mccain vuole il petrolio e lo vuole ottenere a tutti i costi, facendo male all'ambiente, lui e quella esaltata della Palin

1) Sul punto unoi avrei qualcosina da ridire:il sistema sanitario americano è privato e assistenzialista dagli anni '60 (la data precisa non la ricordo).

2) Quella tipa li è fuori dal mondo: è nell'associazione per le armi libere, senza cioè il porto d'armi.

Governatrice dell'Alaska. Ma non poteva continuare a stare con gli orsi polari??

Link to comment
Share on other sites

1) Sul punto unoi avrei qualcosina da ridire:il sistema sanitario americano è privato e assistenzialista dagli anni '60 (la data precisa non la ricordo).

2) Quella tipa li è fuori dal mondo: è nell'associazione per le armi libere, senza cioè il porto d'armi.

Governatrice dell'Alaska. Ma non poteva continuare a stare con gli orsi polari??

1) Giusto, ma si spera che con Obama cambi qualcosa.

2) E' insopportabile! Sparassero a lei sarei contento. Ora come ora si dice che molti voti McCain li perde per lei, dall'accusa di abuso di ufficio (dalla quale è stata prosciolta), allo scandalo delle enormi spese di lei per vestiti e parrucchiere, oltre al fatto che è assolutamente fuori dal mondo e prende continue batoste nei confronti con Biden.

Link to comment
Share on other sites

  • Admininistrators
1) Giusto, ma si spera che con Obama cambi qualcosa.

Su questo punto, si diceva che se Obama avesse chiesto delle tasse per nazionalizzare la sanità avrebbe perso consensi.

Vi segnalo un volantino circolato nel quartiere nero di Philadelphia che diceva circa così:

ELEZIONI 2008, AVVISO IMPORTANTE: se volete votare Repubblicano dovete andare a votare il 4 Novembre, se volete votare democratico il 5 Novembre.

Denunciato, ovviamente, come tentativo di broglio.

Link to comment
Share on other sites

Su questo punto, si diceva che se Obama avesse chiesto delle tasse per nazionalizzare la sanità avrebbe perso consensi.

Vi segnalo un volantino circolato nel quartiere nero di Philadelphia che diceva circa così:

ELEZIONI 2008, AVVISO IMPORTANTE: se volete votare Repubblicano dovete andare a votare il 4 Novembre, se volete votare democratico il 5 Novembre.

Denunciato, ovviamente, come tentativo di broglio.

ahaha :rotfl:

che barboni..

Link to comment
Share on other sites

Io spero che negli USA vinca a valanga Obama, poichè McCaian ci porterà un sacco di problemi.

Innanzitutto non risistemerà l' Afganistan, paese nel quale è prodotto l' 80% di oppio del mondo e da lì vengono milioni di tonnellate di droga l' anno.

Poi se la prenderà cmq con qualche altro stato, con finti motivi di salvare le popolazioni e di conseguenza Berlusconi manderà un sacco di nostri soldati ad aiutare gli americani, facendogli rischiare la morte ed i terroristi se la prenderanno con noi, visto che aiutamo gli americani e così rischieremo pure che avvenga qualche attentato.

Poi trivellerà mezza Alaska e le coste del Texas, aumentando quindi l' inquinamento mondiale, che poi avrà ripercussioni sia su di noi che sui nostri figli.

Invece con Obama si potrebbe instaurare un dialogo con tutti i paesi del globo o quasi, evitando molte guerre ed inoltre ha una politica più ambientale.

E poi sistemerà l' Afghanistan dove ci sono coloro che hanno abbattuto le torri gemelle, riducendo almeno per un breve periodo la droga in commercio, poi vabbè cambieranno paese di produzione.

Link to comment
Share on other sites

Barack sempre e comunque, primo perchè mi piace l'idea di un nero al governo degli Stati Uniti, secondo perchè mi piacciono molte delle su idee, terzo perchè non mi piace Mccain troppo simile a Bush, e quarto perchè trovo che abbia un grande carisma e sia adatto a risollevare la situazione mondiale da questa crisi.

Link to comment
Share on other sites

1) Giusto, ma si spera che con Obama cambi qualcosa.

2) E' insopportabile! Sparassero a lei sarei contento. Ora come ora si dice che molti voti McCain li perde per lei, dall'accusa di abuso di ufficio (dalla quale è stata prosciolta), allo scandalo delle enormi spese di lei per vestiti e parrucchiere, oltre al fatto che è assolutamente fuori dal mondo e prende continue batoste nei confronti con Biden.

Inoltre la Palin è proprio brutta e mcCain perderà per questo...

..non chiesto consiglio al nostro presidente invece che gli avrebbe sicuramente prestato la Carfagna per qualche mese... :65:

Link to comment
Share on other sites

Guest
This topic is now closed to further replies.
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...