Jump to content

Seguici su Discord

Unisciti al server Discord di PCM Italia per rimanere sempre in contatto con noi, parlare di ciclismo e vivere un'esperienza multiplayer ottimale
Unisciti al server

PCM Italia è su Tapatalk

Scarica Tapatalk gratuitamente sul tuo smartphone per consultare in maniera facile e veloce PCM Italia anche da mobile!
Leggi di più

Disponibile Pro Cycling Manager 2021

Pro Cycling Manager 2022 e Tour de France 2022 sono finalmente disponibili
Leggi di più

Tour of California


sateo

Recommended Posts

ecco metto i risultati io stamattina....

Prima vittoria del campione svizzero...

Results

1 Fabian Cancellara (Swi) Team CSC 3.51.21 (51.43 km/h)

2 Bradley Wiggins (GBr) High Road 0.04

3 Tyler Farrar (USA) Slipstream Chipotle Presented by H30 0.05

4 Levi Leipheimer (USA) Astana 0.06

5 Edvald Boasson Hagen (Nor) High Road 0.07

6 Gustav Larsson (Swe) Team CSC 0.08

7 David Zabriskie (USA) Slipstream Chipotle Presented by H30

8 Mark Cavendish (GBr) High Road

9 David Millar (GBr) Slipstream Chipotle Presented by H30

10 Steven Cozza (USA) Slipstream Chipotle Presented by H30 0.09

11 Benjamin Jacques-Maynes (USA) Bissell Pro Cycling

12 Christian Vandevelde (USA) Slipstream Chipotle Presented by H30 0.10

13 George Hincapie (USA) High Road

14 Thomas Lövkvist (Swe) High Road 0.11

15 Karl Menzies (Aus) Health Net presented by Maxxis

16 Christopher Horner (USA) Astana 0.12

17 Vladimir Gusev (Rus) Astana 0.13

18 Stuart O’Grady (Aus) Team CSC

19 Dmytro Grabovskyy (Ukr) Quick Step

20 John Murphy (USA) Health Net presented by Maxxis

21 Tom Boonen (Bel) Quick Step

22 Adam Hansen (Aus) High Road 0.14

23 Kim Kirchen (Lux) High Road

24 Dominique Rollin (Can) Toyota - United Pro Cycling Team

25 Tom Zirbel (USA) Bissell Pro Cycling

26 Matteo Tosatto (Ita) Quick Step

27 Jeff Louder (USA) BMC Racing Team

28 Bobby Julich (USA) Team CSC 0.15

29 Gerald Ciolek (Ger) High Road

30 Garrett Peltonen (USA) Bissell Pro Cycling

31 Ignatas Konovalovas (Ltu) Credit Agricole

32 Jens Voigt (Ger) Team CSC

33 Benjamin Day (Aus) Toyota - United Pro Cycling Team 0.16

34 Andrey Mizurov (Kaz) Astana

35 Matthew Crane (USA) Health Net presented by Maxxis

36 Jonathan Mumford (USA) Kelly Benefit Strategies / Medifast

37 Alexandre Moos (Swi) BMC Racing Team

38 Edward King (USA) Bissell Pro Cycling

39 Scott Zwizanski (USA) Bissell Pro Cycling

40 Danny Pate (USA) Slipstream Chipotle Presented by H30

41 Aaron Kemps (Aus) Astana 0.17

42 Roman Kilun (USA) Health Net presented by Maxxis

43 Rubens Bertogliati (Swi) Saunier Duval-Scott

44 Mario Cipollini (Ita) Rock Racing

45 Darren Lill (RSA) BMC Racing Team

46 Sergey Ivanov (Rus) Astana 0.18

47 Victor Hugo Pena Grisales (Col) Rock Racing

48 Mark Renshaw (Aus) Credit Agricole

49 Raivis Belohvosciks (Lat) Saunier Duval-Scott

50 Scott Nydam (USA) BMC Racing Team

51 Freddie Rodriguez (USA) Rock Racing

52 David Canada Gracia (Spa) Saunier Duval-Scott 0.19

53 Jason Mccartney (USA) Team CSC

54 Rory Sutherland (Aus) Health Net presented by Maxxis

55 Jurgen Vandewalle (Bel) Quick Step 0.20

56 Thomas Voeckler (Fra) Bouygues Telecom

57 Bernard Van Ulden (USA) Jelly Belly Cycling Team

58 Paul Martens (Ger) Rabobank

59 Mathew Hayman (Aus) Rabobank

60 Thomas Danielson (USA) Slipstream Chipotle Presented by H30

61 Fabian Wegmann (Ger) Gerolsteiner

62 Thomas Peterson (USA) Slipstream Chipotle Presented by H30

63 Robert Gesink (Ned) Rabobank 0.21

64 Karsten Kroon (Ned) Team CSC

65 Philip Zajicek (USA) Health Net presented by Maxxis

66 Alexandre Pichot (Fra) Bouygues Telecom

67 Andrea Tonti (Ita) Quick Step

68 Janez Brajkovic (Slo) Astana

69 Ivan Dominguez (Cub) Toyota - United Pro Cycling Team

70 Heath Blackgrove (NZl) Toyota - United Pro Cycling Team

71 Antonio Cruz (USA) BMC Racing Team

72 Nicholas Reistad (USA) Jelly Belly Cycling Team

73 Dimitri Champion (Fra) Bouygues Telecom

74 Jackson Stewart (USA) BMC Racing Team

75 Sébastien Turgot (Fra) Bouygues Telecom

76 Timothy Johnson (USA) Health Net presented by Maxxis 0.22

77 Juan Jose Haedo (Arg) Team CSC

78 Aaron Olson (USA) Bissell Pro Cycling

79 Kevin Hulsmans (Bel) Quick Step

80 Aaron Barry Tuckerman (NZl) Jelly Belly Cycling Team 0.23

81 Paolo Bettini (Ita) Quick Step

82 José Luis Rubiera Vigil (Spa) Astana

83 Iker Camano Ortuzar (Spa) Saunier Duval-Scott

84 Eros Capecchi (Ita) Saunier Duval-Scott

85 Nicholas Sanderson (Aus) Jelly Belly Cycling Team

86 Mauricio Alberto Ardila Cano (Col) Rabobank

87 Bauke Mollema (Ned) Rabobank 0.24

88 Hilton Clarke (Aus) Toyota - United Pro Cycling Team

89 Perrig Quemeneur (Fra) Bouygues Telecom

90 Jonathan Clarke (Aus) Toyota - United Pro Cycling Team

91 Richard England (Aus) Bissell Pro Cycling

92 Jonathan Hivert (Fra) Credit Agricole

93 Cyril Lemoine (Fra) Credit Agricole 0.25

94 Pedro Horrillo Munoz (Spa) Rabobank

95 Oscar Freire Gomez (Spa) Rabobank

96 Kevin Lacombe (Can) Kelly Benefit Strategies / Medifast

97 Ermanno Capelli (Ita) Saunier Duval-Scott

98 Dan Bowman (USA) Kelly Benefit Strategies / Medifast

99 Taylor Tolleson (USA) BMC Racing Team

100 Justin Spinelli (USA) Kelly Benefit Strategies / Medifast 0.26

101 Julien Simon (Fra) Credit Agricole

102 Heinrich Haussler (Ger) Gerolsteiner

103 Bryce Mead (USA) Jelly Belly Cycling Team

104 Vincent Jerome (Fra) Bouygues Telecom 0.27

105 Jonathan Sundt (USA) Kelly Benefit Strategies / Medifast

106 Julien Belgy (Fra) Bouygues Telecom

107 Danilo Wyss (Swi) BMC Racing Team

108 Hendricus Vogels (Aus) Toyota - United Pro Cycling Team 0.28

109 Bernhard Kohl (Aut) Gerolsteiner

110 Doug Ollerenshaw (USA) Rock Racing 0.29

111 Burke Swindlehurst (USA) Bissell Pro Cycling

112 Pipp K Frank (USA) Health Net presented by Maxxis

113 Johannes Fröhlinger (Ger) Gerolsteiner 0.30

114 Scott Tietzel (USA) Jelly Belly Cycling Team

115 Michael Lange (USA) Jelly Belly Cycling Team

116 Yannick Talabardon (Fra) Credit Agricole

117 Kevin Seeldraeyers (Bel) Quick Step

118 Patrice Halgand (Fra) Credit Agricole

119 Alexander Candelario (USA) Kelly Benefit Strategies / Medifast 0.31

120 Luciano André Pagliarini Mendonca (Bra) Saunier Duval-Scott

121 Michael Creed (USA) Rock Racing 0.32

122 Peter Wrolich (Aut) Gerolsteiner

123 Christophe Le Mevel (Fra) Credit Agricole 0.33

124 Markus Zberg (Swi) Gerolsteiner

125 Caleb Manion (Aus) Toyota - United Pro Cycling Team

126 Andrew Bajadali (USA) Kelly Benefit Strategies / Medifast

127 Matthew Rice (Aus) Jelly Belly Cycling Team

128 Oliver Zaugg (Swi) Gerolsteiner 0.34

129 Laurent Lefevre (Fra) Bouygues Telecom 0.35

130 Nicholas Waite (USA) Kelly Benefit Strategies / Medifast

131 Angel Gomez Gomez (Spa) Saunier Duval-Scott 0.37

132 Mathias Frank (Swi) Gerolsteiner 0.44

Link to comment
Share on other sites

Cipollini, che rientro

L'America si esalta

Il velocista nella notte è tornato alle corse al Giro di California. Nel prologo, vinto da Cancellara, si è piazzato 44°, spinto dall'entusiasmo della gente. SuperMario: "Mi sono emozionato. Sulla pedana di partenza, ho pensato: "Strana la vita. Mai dire mai". Oggi tappa per velocisti

0JWEOQNG--346x212.jpg

Mario Cipollini dopo l'arrivo del prologo in California. Bettini

PALO ALTO (Stati Uniti), 18 febbraio 2008 — Quando lo speaker ha gridato il nome "Mario Cipollini", si è sentito un boato. Re Leone è scattato dal blocco di partenza e ha divorato in 4’08" i 3,3 chilometri del prologo di Palo Alto del Giro della California, la gara del rientro a tre anni dal ritiro. Il suo grande "comeback", il rientro clamoroso del più grande velocista di sempre, è stato accompagnato dall’applauso di migliaia di persone, lungo il percorso fino all’Università di Stanford. È stato il ritorno sulla scena di uno dei personaggi più popolari del ciclismo moderno.

BUON RITORNO - Quello che ha rivoluzionato l’immagine dello sport a pedali e che oggi riparte come testimonial, corridore e manager in pectore di una piccola squadra americana, la Rock Racing, legata al marchio di moda emergente dell’imprenditore Mike Ball. L’avventura è cominciata nel modo migliore. Cipollini ha chiuso 44° a 17" dal vincitore Fabian Cancellara, due volte iridato della cronometro. E il risultato non rende l’idea di come Re Leone e la sua squadra abbiamo monopolizzato la vigilia della corsa, rubando spazio perfino a Bettini, Boonen e Freire.

EMOZIONATO - "Ho provato un’emozione incredibile — ha raccontato Cipollini, che compirà 41 anni il 22 marzo, giorno della Milano-Sanremo —. Correre in America ed essere acclamato come una volta da tutta questa gente è stato gratificante. Sulla pedana di partenza, ho pensato: "È proprio strana la vita. Mai dire mai". Più che la velleità del risultato, in me c’è la voglia di riassaporare queste sensazioni. Mi sono divertito".

PROVA DEL FUOCO - Oggi ci sarà la prova del fuoco. Re Leone torna a fare una volata a tre anni dall’ultima vittoria: Giro di Lucca 2005. Avrà come apripista il campione americano Fred Rodriguez. Lo aspettano tutti al varco, da Boonen al giovane e arrembante Cavendish. "Sarà un giorno particolare. In una crono non hai modo di entrare nell’atmosfera vera della corsa. Ma in volata sarà tutto diverso. Non penso di sfidare i velocisti più giovani, ma solo di misurarmi con me stesso e dare il massimo. Poi vedremo quello che succederà. Questo ritorno è il primo passo per costruire in futuro la mia squadra".

Gazzetta.it

Link to comment
Share on other sites

California: il ritorno di Cipollini

Il numero attaccato sulla schiena è il 164, il body nero e verde della Rock & Republic con un grande teschio disegnato sul petto: così Mario Cipollini (nella foto Cyclingnews) è tornato alle gare nel Giro della California, cogliendo il 44° posto nel prologo di 3,4 chilometri, a 17" dal vincitore Fabian Cancellara, facendo addirittura meglio del campione del mondo Paolo Bettini.

«È stata una grandissima emozione, soprattutto sentire il pubblico che urlava il mio nome. Ora mi aspetta la prima tappa, vedremo quali saranno le sensazioni» ha detto il camèpione toscano. Che, anche se di riflesso, si è subito trovato al centro di un caso: gli organizzatori hanno infatti vietato di prendere il via a quattro dei suoi compagni di squadra. Hamilton, Botero (che però rispetto agli altri è stato giudicato - e assolto - dalla sua federazione) e Sevilla perché coinvolti nell'Operacion Puerto e Leogrande coinvolto in altre storie di doping: Mike Ball, proprietario della squadra e della Rock&Republic ha fatto inscenare anche un sit-in di protesta da avvenenti ragazze, poi alla fine si è dovuto arrendere, anche perché la sua squadra aveva ovviamente firmato un documento - al pari delle altre 17 - nel quale si accettava l'esclusione di qualsiasi corridore coinvolto in casi di doping.

Tuttobiciweb.it

Link to comment
Share on other sites

Il buon Mario si è staccato nella salita a 30 km dall'arrivo, ma non si poteva chiedere di più: ha 41 anni e rientra dopo 3 anni di inattività.

La prova nel prologo (anche se molto breve) è stata più che dignitosa. In ogni caso tutto ciò di buono che Cipollini farà in questo rientro sarà da applaudire e da guardare nell'ottica dall'impresa.

Link to comment
Share on other sites

In volata ci pensa Haedo

SuperMario, che fatica

La prima tappa del Giro della California va all'argentino della Csc. La squadra conserva anche la leadership in classifica con Cancellara. Cipollini al rientro si stacca sull'ultima salita e chiude a 5'17": "Non ho più l'abitudine allo sforzo prolungato"

0JWGQ3YF--346x212.jpg

Juan Josè Haedo, 27 anni, professionista dal 2003. Afp

SANTA ROSA (Stati Uniti), 19 febbraio 2008 - È tornato a provare l’ebbrezza della gara, ma la volata quella no. Mario Cipollini l’ha dovuta guardare da dietro. La prima tappa del Giro della California è stata uno scoglio più duro del previsto, per il campione toscano tornato a correre a tre anni da ritiro. Un po’ se lo aspettava, e perciò prima del via era prudente. La realtà ha dimostrato che non c’era da illudersi: Re Leone infatti si è staccato sull’ultima salita, affrontata dalla Quick Step di Bettini e Boonen a un ritmo indiavolato. Per lui è stato impossibile rientrare nei 30 km conclusivi lungo i saliscendi che dalla costa del Pacifico portavano a Santa Rosa, la città del vignettista Schulz.

CON CAVENDISH - La volata l’ha stravinta l'argentino Haedo, davanti a Ciolek e Haussler: secondo centro per la Csc, che conserva la maglia gialla di leader con Cancellara, dominatore del prologo. Boonen è stato danneggiato dalla caduta di Hincapie. Bettini ha tirato lo sprint a Tosatto: 5°. Cipollini è arrivato a 5’17" con il secondo gruppo, assieme a Cavendish e O’Grady. " È andata più o meno come mi immaginavo - ha commentato Cipollini -. Tutto sommato neanche male, visto che con me sono rimasti attardati alcuni velocisti importanti. Ho fatto fatica, ma a 41 anni era prevedibile. La salita aveva pendenze notevoli. E dopo si andava su e giù. Impossibile rientrare, anche perché non ho più l’abitudine allo sforzo prolungato. Nelle prossime tappe ci saranno altre occasioni. Ma in fondo non è la cosa più importante".

SQUADRA SPOT - Quella che conta, per Re Leone, è aver ritrovato il suo mondo. L’atmosfera del gruppo e l’adrenalina della competizione. L’inizio di una nuova avventura che dovrà portarlo a diventare team manager con pieni poteri della Rock Racing, la piccola squadra americana dell’impertinente miliardario della moda Mike Ball. Per ora la "cenerentola" di questo Giro della California è riuscita a catalizzare tutto l’interesse dei media, trasformando perfino l’esclusione di Hamilton, Sevilla e Botero, i tre "reprobi" dell’Operacion Puerto, in un evento promozionale. Nel futuro non potrà essere così. E Cipollini dovrà cambiarne la mentalità. Una strada impervia come la salita di oggi.

Gazzetta.it

Link to comment
Share on other sites

io la gara l'ho vista in diretta la tappa non è stata per niente facile .. la salita dove mario ha perso le ruote era veramente tosta e il ritmo della quick step è stato infernale ..

con mario si sono staccati cavendish che ha 20 anni meno di cipollini e O'Grady ... ed erono una ventina attardati più altri ditro quindi direi che ci poteva stare attardarsi li ... stasera arriveranno tutti assieme sicuramente tappa molto più facile

cmq delle parole può confermare campione visto che se vista assieme la tappa :nonnn:

Link to comment
Share on other sites

  • Moderators

Eh gia ... salita veramente durissima, all'imbocco tutti si menavano per prenderla davanti in 2a ruota c'era addirittura il leader Fabian Cancellara e nei 5 Paolino Bettini ... ottima cmq la fuga di stewart bravissim, raggiunto quasi alla fine ... veramente bravissimo :nonnn::wink: Beh il re leone è andato bene dai ... c'era parekkia gente con lui e dietro di lui ... stasera credo faccia un ottimo sprint finale ... peccato per George Hincapie caduto all'ultimo e Boonen :mrgreen::(

Link to comment
Share on other sites

Results

1 Juan Jose Haedo (Arg) Team CSC 4.03.29 (38.37 km/h)

2 Gerald Ciolek (Ger) High Road

3 Heinrich Haussler (Ger) Gerolsteiner

4 Dominique Rollin (Can) Toyota - United Pro Cycling Team

5 Matteo Tosatto (Ita) Quick Step

6 Tyler Farrar (USA) Slipstream Chipotle Presented by H30

7 Peter Wrolich (Aut) Gerolsteiner

8 Alexandre Pichot (Fra) Bouygues Telecom

9 Freddie Rodriguez (USA) Rock Racing

10 Mathew Hayman (Aus) Rabobank

11 Rory Sutherland (Aus) Health Net presented by Maxxis

12 Paolo Bettini (Ita) Quick Step

13 Christopher Horner (USA) Astana

14 Thomas Lövkvist (Swe) High Road

15 Fabian Cancellara (Swi) Team CSC

16 Bobby Julich (USA) Team CSC

17 Alexandre Moos (Swi) BMC Racing Team

18 Darren Lill (RSA) BMC Racing Team

19 Kim Kirchen (Lux) High Road

20 Levi Leipheimer (USA) Astana

General classification after stage 1

1 Fabian Cancellara (Swi) Team CSC 4.07.20

2 Tyler Farrar (USA) Slipstream Chipotle Presented by H30 0.02

3 Bradley Wiggins (GBr) High Road 0.04

4 Levi Leipheimer (USA) Astana 0.06

5 David Millar (GBr) Slipstream Chipotle Presented by H30 0.07

6 Gustav Larsson (Swe) Team CSC 0.08

7 David Zabriskie (USA) Slipstream Chipotle Presented by H30

8 Benjamin Jacques-Maynes (USA) Bissell Pro Cycling 0.09

9 Gerald Ciolek (Ger) High Road

10 Christian Vande Velde (USA) Slipstream Chipotle Presented by H30 0.10

11 George Hincapie (USA) High Road

12 Thomas Lövkvist (Swe) High Road 0.11

13 Juan Jose Haedo (Arg) Team CSC 0.12

14 Christopher Horner (USA) Astana

15 Dmytro Grabovskyy (Ukr) Quick Step 0.13

16 Tom Boonen (Bel) Quick Step

17 Kim Kirchen (Lux) High Road 0.14

18 Dominique Rollin (Can) Toyota - United Pro Cycling Team

19 Matteo Tosatto (Ita) Quick Step

20 Jeff Louder (USA) BMC Racing Team

Link to comment
Share on other sites

cipollini terzo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

non ci posso credere!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

adesso torna a correre anche abdujaparov!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Link to comment
Share on other sites

cmq ho visto lo sprint adesso....

Cavendish poteva partire pure 100 mt dopo che magari ce la faceva ad arrivare...

..dalle immagini cmq non si capisce tanto, si fissano con queste inquadrature dal davanti che schiacciano l'immagine, però mi pare che tutto il lavoro per recuperare il tedesco l'ha fatto rodriguez...

Propongo una raccolta firme per fare vedere le volate dall'alto!!!!

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...