Jump to content
  • Sign Up

Seguici su Discord

Unisciti al server Discord di PCM Italia per rimanere sempre in contatto con noi, parlare di ciclismo e vivere un'esperienza multiplayer ottimale
Unisciti al server

PCM Italia è su Tapatalk

Scarica Tapatalk gratuitamente sul tuo smartphone per consultare in maniera facile e veloce PCM Italia anche da mobile!
Leggi di più

Disponibile Pro Cycling Manager 2021

Pro Cycling Manager 2022 e Tour de France 2022 sono finalmente disponibili
Leggi di più

Saddam no more


purpo

Recommended Posts

Io sono contrario ad ogni pena di morte, avrei preferito che fosse rimasto in carcere tutta la vita... così mi smebra una gran barbaria.... siamo nel 2006 ed esiste ancora l'impiccagione... :wink2:

Link to comment
Share on other sites

Io sono contrario ad ogni pena di morte, avrei preferito che fosse rimasto in carcere tutta la vita... così mi smebra una gran barbaria.... siamo nel 2006 ed esiste ancora l'impiccagione... :wink2:

io aggiungerei che se l'è anche cavata con poco grazie all'impiccaggione. anche io sono contrario a tutte le pene di morte

Link to comment
Share on other sites

in sè e per sè non servirà a nulla farlo fuori ma gli è stato reso dalla sua gente pan per focaccia quello che lui ha fatto a migliaia di loro per anni..ricordiamoci che saddam era un torturatore sanguinario e basta..

Link to comment
Share on other sites

in sè e per sè non servirà a nulla farlo fuori ma gli è stato reso dalla sua gente pan per focaccia quello che lui ha fatto a migliaia di loro per anni..ricordiamoci che saddam era un torturatore sanguinario e basta..

Allora visto che ci siamo impicchiamo anche Bush, con tutti gli Iracheni che ha ammazzato...

E' assurdo che ci sia la pena di morte nel 2006.

Link to comment
Share on other sites

in sè e per sè non servirà a nulla farlo fuori ma gli è stato reso dalla sua gente pan per focaccia quello che lui ha fatto a migliaia di loro per anni..ricordiamoci che saddam era un torturatore sanguinario e basta..

io credo che se volessimo uccidere tutti i torturatori sarebbero molte le vittime..

Link to comment
Share on other sites

io penso che il problema non è tanto la pena di morte, ma le conseguenze che la condanna di saddam porterà,dato che molti fanatici lo vedono come un martire.

dal mio punto di vista avrei preferito rinchiuderlo in prigione per tutta la vita

Link to comment
Share on other sites

Allora visto che ci siamo impicchiamo anche Bush, con tutti gli Iracheni che ha ammazzato...

E' assurdo che ci sia la pena di morte nel 2006.

mi rifiuto di parlare in questi termini..bush al massima fa una guerra dichiarata (giusta o non giusta che sia) come ce ne sono state migliaia nella storia dell'uomo..saddam massacrava e gasificava la propria gente per il gusto di farlo..non mettiamo cose diametralmente diverse sullo stesso piano giusto per lo sfizio di parlare male degli USA

Link to comment
Share on other sites

penso di essere stato frainteso, cmq nn volevo paragonare bush a saddam, cmq è vero anche ciò che ha detto iv3rson, adesso saddam è un martire, e credo che la vera guerra in iraq inizi adesso, penso che finora abbiamo visto solo il prologo

Link to comment
Share on other sites

quante cose da dire...

in sè e per sè non servirà a nulla farlo fuori ma gli è stato reso dalla sua gente pan per focaccia quello che lui ha fatto a migliaia di loro per anni..ricordiamoci che saddam era un torturatore sanguinario e basta..

Il problema è che la sua gente, in questo caso è rappresentata dallo stato, e uno stato a mio avviso non può assolutamente scendere a questo piano...

io penso che il problema non è tanto la pena di morte, ma le conseguenze che la condanna di saddam porterà,dato che molti fanatici lo vedono come un martire.

dal mio punto di vista avrei preferito rinchiuderlo in prigione per tutta la vita

concordo pienamente, questo è un altro aspetto per cui non andava fatto, bisognava dimostrare di essere superiori...

mi rifiuto di parlare in questi termini..bush al massima fa una guerra dichiarata (giusta o non giusta che sia) come ce ne sono state migliaia nella storia dell'uomo..saddam massacrava e gasificava la propria gente per il gusto di farlo..non mettiamo cose diametralmente diverse sullo stesso piano giusto per lo sfizio di parlare male degli USA

effettivamente è eccessivo il paragone con bush...

come però è eccessivo e riduttivo contemporaneamente dire che saddam massacrava per il gusto di farlo, sul concetto di guerra dichiarata è un po opinabile in quanto dichiarata posteriormente al primo attacco, soprattutto in afghanistan, ma comunque non stiamo parlando di questo, resto d'accordo sul fatto che sia eccessivo, anche se credo che sia stato detto come un paradosso e nient'altro...

Link to comment
Share on other sites

io penso che il problema non è tanto la pena di morte, ma le conseguenze che la condanna di saddam porterà,dato che molti fanatici lo vedono come un martire.

dal mio punto di vista avrei preferito rinchiuderlo in prigione per tutta la vita

ma i fanatici occidentali forse..i terroristi odiavano a morte Saddam perchè era un laico e non poteva vedere Bin Laden e soci..gli USA (che vivono di errori politici grossolani) da questo punto di vista hanno fatto un gran piacere ai terroristi che ora hanno campo libero nello destabilizzare l'Iraq..

Link to comment
Share on other sites

io invece vado controcorrente: sono d'accordo... d'accordissimo!!!!

io dico che come lui l'ha applicata x anni sul suo popoli, anzi sui suoi rivali politici, è giusto che sia stato pagato con la stessa moneta...

io vedo l'iraq come uno stato arretrato di (più o meno)500 anni rispetto al nostro.... 500 anni fa la pena di morte c'era anche qui... loro devono fare le loro esperienze... e piano piano la elimineranno pure loro... è questione di anni!!!

inoltre aggiungo che ci sono casi estremi, che cmq nn sono poi così estremi, in cui la pena di morte sarebbe giusta (a mio parere) in qualsiasi stato (democratico o dittatoriale!!!)...

io credo che uno che violeta una minore vada giustiziato con questa pena pena..... lui ha rovinato la vita a una persona e, secondo me, è giusto rovinare la vita anche a lui!!!!!!

ora nn voglio che voi siate d'accordo con me, chiedo solo di commentare senza maleducazione il mio intervento...

ps: questo messaggio lo invio con il massimo rispetto verso tutti coloro che nn la pensano come me!!!!!

Link to comment
Share on other sites

senz'altro uso quello che dici tu giaggiu, però pensaci bene:è giusto rovinargli la vita per un mese (come si fa con la pena di morte) o per tutto il resto della sua vita (come potrebbe essere in una prigione in isolamento)? secondo me è meglio la seconda, perchè la pena di morte è troppo poco. perchè gli ergastolani spesso cercano il suicidio? per abbreviare le loro sofferenza, o sbaglio?

Link to comment
Share on other sites

l'isolamento è sbagliato: perchè uno è meglio che vada con gli altri detenuti (ladri o roba simile)... a questi detenuti fanno schifo i pedofili o roba simile e li pestano, come faremmo noi... l'isolamento è una mezza pena...

poi un detenuto soffre per 10-15 (quando va bene) perchè con l'indulto, con la buona condotta... escono tutti prima...

oppure ancora pegio: quel ragazzo che ha ucciso (e dico uccisso, ammazzato) quel benzinaio perchè lo volevano rapinare... un annetto fa.... ora è uscito: sai perchè???? perchè il giudice aveva scordato una clausola... 1 anni di prigione e via... ti rendi conto???? un omicida a piede libero!!!!

o si cambia il sistema delle prigioni (basta isolamenti e basta sconti... pene dure, pugno di ferro... fatica, nn tv in camera!!!) oppure la pena capitale è giusta..... a mio avviso!!!!

Link to comment
Share on other sites

beh, per quanto riguarda l'indulto:

1) non sono d'accordo se riguarda gli omicidi, però in alcuni casi potrebbe essere giusto

2)non c'è ogni anno

3) è avvenuto in italia, non in iraq

poi riguardo al fatto del benzinaio, cos'è il fatto della clausola, non la ricordo!

Link to comment
Share on other sites

pochi giorni fa, è uscito dal carcere un ragazzo, giovane, che l'anno scorso ha ucciso un benzinaio con un colpo di pistola nel tentativo di una rapina... nel processo il giudice ha dimenticato di precisare un particolare della pena inflitta al ragazzo... grazie a questo piccolissimo errore il ragazzo è uscito di carcere dopo poco più di un anno per aver compiuto un omicidio.... ti sembra giusto così o con la pena di morte?????

Link to comment
Share on other sites

beh, per quanto riguarda l'indulto:

1) non sono d'accordo se riguarda gli omicidi, però in alcuni casi potrebbe essere giusto

2)non c'è ogni anno

3) è avvenuto in italia, non in iraq

poi riguardo al fatto del benzinaio, cos'è il fatto della clausola, non la ricordo!

cosa nn c'è ogni anno????

Link to comment
Share on other sites

l'indulto non c'è ogni anno, c'è stato questo anno ma se ricordi nel governo precedente non c'è stato (o perlomeno non ricordo ci sia stato). per quel che riguarda il fatto del ragazzo, la colpa è del giudice, non puoi prendertela con la legge, se sbaglia lui non puoi dire che è colpa dell'indulto (questo mi è sembrato di capire da quanto hai scritto)

Link to comment
Share on other sites

l'indulto, da quello che ho capito, è una legge che pertte a determinati detenuti di avere uno sconto di due o tre anni dalla loro pena e varrà fino a quando nn verrà a brogata questa legge....

ok: magari è colpa del giudice, però la lege nn dovrebbe avere clausole così, a mio avvisto (da questo episodio), stupide!!! dai cavolo: a ucciso una persona....

pensa se uccidessero un tuo amico o un tuo parente, e dopo un annetto son fuori... tu che fai???? il buon senso dove lo abbiamo dimenticato??????

Link to comment
Share on other sites

ma io sono d'accordo che l'indulto non vada applicato agli omicidi , ma per altre cose sì, per il fatto della clausola, beh non sapevo che la legge avesse delle clausole, l'unica che conosco è la condizionale, ma non si applica per l'omicidio

Link to comment
Share on other sites

guarda... io credo che questo sia un caso limite... ma credoa nche se a scontare trent'anni di prigione in italia ce ne siano pochi, pochissimi!!! per un motivo o per un altro 10 anni e sono forui...

l'indulto x me nn è gusto... piuttosto costruiamo nuovi carceri, ma far uscire la gente dalla prigione no.......

Link to comment
Share on other sites

Io sono favorevole alla pena di morte, per certe colpe è la pena giusta; e nn intendo solo crimini disumani come quelli di saddam.........per quanto riguarda le conseguenze in oriente della morte dell'ex-dittatore nn mi turbano per niente perchè in questi si ammazzano da sempre, anche se saddam nn fosse stato giustiziato nn sarebbe cambiato niente, poi finchè si ammazzano tra i loro........magari prima o poi nn ci saranno più abitanti e allora diventerà un bel posto tranquillo e pacifico...ma soltanto quando si saranno sterminati, o per dirla eufemisticamente alla machiavelli, quando saranno tutti spenti così come si spegne una candela...

Link to comment
Share on other sites

a me invece le conseguenza in oriente preoccupano tantissimo: adesso saddam è un martire e gli attacchi ci saranno in tutto l'iraq e non, e meno male che almeno i nostri soldati non ci sono più in iraq. inoltre il pericolo è molto alto per gli attentati e questo significherà una crisi economica perchè non si nvestirà più e non ci sarà petrolio, e nessuno al mondo può sopravvivere senza petrolio, almeno per ora.per la pena di morte, ribadisco quanto detto: è un'abbreviazione eccessiva delle pene e delle sofferenze di un criminale, ma posso dire anche un altra cosa a riguardo: e se il condannato fosse innocente? bisogna pensare anche a questo, no?

Link to comment
Share on other sites

allora giaggiu, se con innocente ti riferivi a me, io non ho detto assolutamente che fosse innocente. tu mi dici che è stato giudicato da un tribunale iracheno. è vero, e non ti fa pensare questo fatto? perchè gente come milosevic è stata giudicata all'Aja e Saddam no, nonostante io di milosevic non sapevo un cavolo fino a quando è morto? perchè c'era qualcosa da nascondere con saddam e questo credo che sia chiaro a tutti. e non si può neanche dire che l'iraq non faceva parte di associazioni internazionali per cui si è rifiutato di dare saddam al tribunale mondiale, perchè saddam era prigioniero usa, dato poi all'iraq per motivi che ho già citato. tu poi mi dici che noi non abbiamo niente da temere. oddio, magari noi come italiani potremmo non avere nulla da temere (il condizionale è d'obbligo), ma il fatto che saddam non abbia avuto giustizia come avrebbe dovuto averla è significativo, e i suoi fedelissimi si saranno un pò arrabiati, secondo me

Link to comment
Share on other sites

io credo che da un lato sia stato giusto farlo processare dagli iraqueni perchè avevano voglia di vendicarsi... da un altro lato no... li siamo andati (gli usa e i suoi alleati) x togliere una dittatura... il dittatore lo giudichiamo noi!!!!!!!

operò ormai il dado è tratto!!!

Link to comment
Share on other sites

bè in se se per se la pena di morte per saddam ci sta anche ma è un errore politico grossolano..è questo il punto..fatto così in questo modo (come peraltro fu fatto a Norimberga) è solo un espediente per levare un personaggio scomodo..

Link to comment
Share on other sites

concordo sull'espediente, però non è giusto il fatto della vendetta (mi riferisco a giaggiu). perchè se la mettiamo così allora l'aja non dovrebbe quasi più esistere

Link to comment
Share on other sites

E' assurdo che sia stato giudicato dagli iraqeni per vendetta! Doveva essere giudicato da un tribunale internazionale e condannato all'ergastolo. Con la pena di morte ti abbassi al suo livello...

Comunque Jussi visto che parli di guerre dichiarate (Bush) e di stragi di innocenti (Saddam) fai una bella cosa: vai in Iraq dalle famiglie delle migliaia di vittime per i bombardamenti degli USA e spiegali che morire da innocenti in una guerra dichiarata da Bush è meglio che morire da innocenti per colpa di Saddam!

Comunque in questo modo il personaggio scomodo non l'hanno levato l'hanno rinforzato facendolo diventare un martire.

Hanno ottenuto la cosa peggiore: con la loro vendetta hanno provocato solo dell'altra vendetta come dimostrano le autobombe esplose negli ultimi giorni...

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...