Jump to content
  • Sign Up

Disponibile Pro Cycling Manager 2021

Pro Cycling Manager 2021 e Tour de France 2021sono finalmente disponibili
Leggi di più

Hai già scoperto i nostri tutorial?

Come sottoscrivo una mod su Steam? Come modifico un database? Come posso creare una maglia personalizzata? Per queste ed altre domande visita la nostra sezione tutorial!
Tutorial

Seguici su Discord

Unisciti al server Discord di PCM Italia per rimanere sempre in contatto con noi, parlare di ciclismo e vivere un'esperienza multiplayer ottimale
Unisciti al server

PCM Italia è su Tapatalk

Scarica Tapatalk gratuitamente sul tuo smartphone per consultare in maniera facile e veloce PCM Italia anche da mobile!
Leggi di più

La nostra RECENSIONE di Pro Cycling Manager 2020

Leggi e guarda la nostra recensione di Pro Cycling Manager 2020, a cura di BubbaDJ
Leggi di più

[STORIA PCM06] Brixia Team


Recommended Posts

Dopo il fallimento della squadra CERAMICA FLAMINIA, vengo contattato da un caro amico, il grande e indimenticato campione del calcio, il fantastico ROBERTO BAGGIO, che mi telefona dicendomi:

"Ciao Elefantino, sono Roby. Tu sai bene che il ciclismo è sempre stato una passione x me."

"Sì sì mi ricordo le pedalate x la pianura bresciana..."

"Bene. Ora, ho saputo del fallimento della squadra Flaminia..."

"Sì, l'ho saputo anche io..."

"E allora mi era venuta l'idea di mettere su una squadra di ciclismo!"

"Uao... ottima idea... ma xkè lo dici a me?"

"Beh, so che tu conosci molto di ciclismo e del mestiere del ds... quindi ti volevo chiedere se volevi affiancarmi in questa pazza avventura... allora, che ne dici?"

"E me lo chiedi??? Ovvio che accetto... e x lo sponsor?"

"Non preoccuparti, ti richiamerò io x i maggiori dettagli... a presto...!!!"

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 91
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Passa una settimana, e nessuno richiama. Inizio a pensare che Roby non abbia trovato lo sponsor... passa un secondo e sento il mio cellulare squillare.

"Pronto Elefantino, sono io, Roby"

"Allora, x lo sponsor?"

"Ho risolto tutto... anche se lo sponsor è un pò atipico..."

"Chi è lo sponsor principale"

"La GUINNESS, la famosa ditta irlandese di produzione di birra"

"Grande sponsor, mica noccioline... così pigieranno un pò fuori le monetine..."

"Eh no, i soldi della Guinness ci sono ma non sono molti... e in più ci hanno imposto di formare un roster basato essenzialmente sui giovani.. ma questo compito lo lascio a te..."

"Ok, e x gli altri sponsor?"

"BIANCHI ci farà da sponsor tecnico, mentre la NALINI preparerà i nostri indumenti x le gare... ora coraggio... mettiti al lavoro!"

"Va bene Roby, un'ultima cosa: quando sarà la presentazione?"

"Tra una settimana!"

"Cosa?!? e io in una settimana dovrei creare un roster competitivo x la Continental???"

"TU...TU...TU"

"Infame, mi ha lasciato giù..."

Bene, ora mi metto al lavoro!

Link to comment
Share on other sites

ok, 1 DICEMBRE 2005, giorno della presentazione.

In piazza della Loggia a Brescia si è radunato un folto gruppo di tifosi nonostante il gelo invernale; tutti i presenti, compresi io e Roby, siamo muniti di cappotto e molto emozionati, sopratutto il "presidente" Baggio xkè non ho rivelato nemmeno a lui i nomi del roster. Oltre a noi ci sono rappresentanti dei tre maggiori sponsor, GUINNESS, BIANCHI e NALINI.

Dopo il discorso iniziale di Roberto, tocca a me presentare gli atleti:

"Ebbene, ora gentile pubblico vi presento gli atleti che gareggieranno nel BRIXIA GUINNESS TEAM nella Stagione 2006: essi sono essenzialmente dei giovani volenterosi di fare bene, ma vi sono anche atleti esperti."

"Il Leader della formazione Bresciana sarà un bergamasco, ma comunque un pupillo di tutti i lombardi: è lui, il Falco di Rovetta, un uomo di grande esperienza,

PAOLO SAVOLDELLI

savoldelli(1).jpg

Link to comment
Share on other sites

ed ora ecco a voi gli altri nonni... ehm, uomini d'esperienza che serviranno ai giovani come esempi e a noi x raggiungere subito alcune vittorie:

Massimo CODOL

Fortunato BALIANI

Mariano PICCOLI

Marco VELO

Nicola LODA

e, ultimo ma non per importanza, il capitano x le corse del nord,

SERVAIS KNAVEN

17-KNAVEN-16.jpg

Link to comment
Share on other sites

ed ecco qui le giovani promesse della squadra, anche se alcuni di loro si sono già fatti un nome in campo internazionale:

il vincitore di una tappa del Tour de France, il più "vecchio" dei giovani, SYLVAIN CALZATI

un talento x le corse sul pavè, ENRICO FRANZOI

MATTI BRESCHEL

un ottimo velocista ma buon pavearo, GERT STEEGMANS

buon cronoman e scalatore, VINCENZO NIBALI

il talento austriaco ex T-Mobile BERNHARD KOHL

un russo ormai "bresciano" che vola nelle classiche di collina, VLADIMIR EFIMKIN

il nuovo che avanza dalla terra dei tulipani, KAI REUS

fedele gregario di Simoni e ciclista tuttofare, RICCARDO RICCO'

questo sulle colline va come un motorino, GIOVANNI VISCONTI

giovane discreto pavearo scoperto in Danimarca, ANDERS LUND

il tuttofare classe '85 francese FLORIAN MORIZOT

il più giovane dei fratelli, ma potenzialmente il più forte: ANDY SCHLECK

corridore utile in tutti i terreni ma sopratutto in collina, MAURO FACCI

il nome è quello di Sheva, ma lui diventerà più famoso: ANDRYI GRIVKO

giovane velocista bresciano, ma che ha talento da vendere: CLAUDIO CORIONI

prelevato dalla Milram, altro bravo velocista, MIRKO LORENZETTO

direttamente dalla Finlandia x spaccare, JUKKA VASTARANTA

e, ultimo elemento della squadra, il vincitore di una tappa del giro, l'estone TOMAS VAITKUS

Link to comment
Share on other sites

Finita la presentazione dei corridori, è la volta di Roberto Baggio x presentare la maglia e lo staff:

"Bene Pubblico, ecco a voi la maglia x la stagione. X questa maglia devo ringraziare il mio caro amico Davide (ma chi sarà mai....??? :shock: ) che l'ha elaborata in pochi giorni. Bene, ecco a voi:

ScreenShot002.jpg

come potete vedere sul retro della maglia c'è un nuovo sponsor, un piccolo ristorante situato nella bresciana.

Ora ecco a voi lo staff che ci seguirà nella prossima stagione:

05rob.jpgROBERTO BAGGIO Presidente

ELEFANTINO Direttore Sportivo

banfi.gifORONZO CANA' Preparatore Atletico

luisa%20corna.jpgLUISA CORNA Massaggiatrice

zeman.jpgZDENEK ZEMAN Meccanico

ah, che staff d'eccezione???!???

conclusa la presentazione, attendiamo solo l'inizio della stagione. Ci vediamo al due di gennaio, xkè l'uno è festa. CIAO RAGAZZI dal vostro ROBERTO BAGGIO!"

Link to comment
Share on other sites

2 GENNAIO 2006

il ritrovo per i ragazzi e per lo staff è stato fissato per le 12:00 nel salone congressi, dove poi alla fine della riunione tecnica con i ciclisti si svolgerà una conferenza stampa. I ciclisti sono tutti presenti, manca solo la massaggiatrice ufficiale che arriva in tutto il suo splendore. I ragazzi restano a bocca aperta, tra i più "bavosi" Kohl e Vaitkus (probabilmente non abituati alla bellezza italiana), ma poi richiamo tutti i ciclisti alla mia attenzione per iniziare il discorso.

Prendo la parola:

"Bene ragazzi, spero che vi siate riposati a dovere in questo mesetto, perchè ora si inzia a fare sul serio. Infatti, per iniziare da subito a racimolare punti per la categoria Continental, ho iscritto la squadra al Tour Down Under che si terrà in Australia..."

dopo l'annuncio, alcuni esultano, perchè sanno che in Oceania in questo periodo è estate e così si godranno un po' di caldo.

"ma non voglio andare a fare figuracce nella terra dei canguri; quindi ho deciso, come già comunicato al presidente Baggio, che dopodomani, giorno 4 gennaio, partiremo da qui alla volta di Terracina per condurre uno stage della durata di una settimana, che servirà a sciogliere le gambe dopo il riposo invernale. Jukka, mi hai ascoltato o hai guardato la nostra massaggiatrice tutto il tempo???"

"No Elefantino, ho ascoltato... il ritiro di Terracina... ok, sono pronto!"

"Bene ragazzi, ci vediamo qui, fuori dal salone congressi il 4 gennaio alle 8 del mattino, per la partenza. Vi voglio svegli e belli carichi, perchè questa stagione possiamo stupire!"

ecco qui dove si svolgerà il ritiro...

ScreenShot003.jpg

Link to comment
Share on other sites

ora, dopo la riunione tecnica, si terrà la conferenza stampa... ecco i giornalisti che entrano in sala; in rappresentanza del team ci sono il Presidente Baggio, il DS Elefantino e il Preparatore atletico Canà.

G1:"Signor Baggio, quando ha deciso di creare una squadra di ciclismo?"

Baggio:"Beh, non molti lo sapranno, ma il ciclismo è sempre stata la mia seconda passione dopo il calcio. E, quando ho visto il fallimento della Flaminia, ho deciso di provarci, di avere una squadra tutta mia... così ho contattato il mio amico Elefantino."

G2:"Elefantino, lei ha accettato subito l'offerta di Roberto?"

Elefantino:"Ovvio, a un caro amico non si può mai dire di no, e poi, senza altri impegni, questa sfida si presentava molto allettante"

G3:"Canà, quali saranno i metodi d'allenamento della squadra?"

Canà:"Beh, tatticamente punteremo molto sulle fughe, ma sempre lasciando in gruppo almeno 5 uomini, sul piano fisico punteremo moltissimo sul nostro massaggiatore."

G1:"Elefantino, xkè la scelta di così tanti giovani?"

E:"Vede, i giovani sono l'anima dello sport. Tanta voglia di fare, molto talento, xò è dura far diventare tutti dei campioni o degli ottimi ciclisti. Questa è la mia sfida: far crescere un gruppo di giovani promesse che nel futuro ci daranno soddisfazioni."

G4:"Ultima domanda, per tutti e tre: cosa vi aspettate dalla stagione?"

Baggio:"Spero la promozione nel circuito Pro-Tour, ma se questa non dovesse arrivare non sarà certo la fine del mondo."

Elefantino:"Punto alla promozione. Sono ambizioso, non voglio dare limiti a questa squadra. Abbiamo le potenzialità per fare bene, e quindi credo che riusciremo a prendere parte anche a corse prestigiose come il Giro."

Canà:"Beh, diciamo senza falsa modestia, che al 60% andremo nel Pro-Tour, al 22% vinceremo qualche piccolo giro del Pro-Tour (come il giro dei Paesi Baschi), al 17,8% vinceremo una grande classica e infine allo 0,2% abbiamo la possibilità di vincere il Giro d'Italia."

Link to comment
Share on other sites

dopo lo stage di Terracina siamo pronti x affrontare la prima corsa della stagione; ci trasferiamo nella calda e desertica isola dell'Australia x il

TOUR DOWN UNDER

qui ssi sono dati appuntamento grandi nomi, come Thor Hushovd, Allan Davis ed Erik Zabel

noi, dal canto nostro, schieriamo questa squadra:

MATTI BRESCHEL

NICOLA LODA

ANDY SCHLECK

CLAUDIO CORIONI

MIRKO LORENZETTO

VLADIMIR EFIMKIN

MARCO VELO

Link to comment
Share on other sites

1ST STAGE: ADELAIDE-ADELAIDE

piccolo circuito da ripetere all'interno della capitale australiana, la lunghezza totale della tappa è infatti di soli 48 km completamente pianeggianti.

Per il debutto stagionale ci sono tutti: sulla nostra FIAT MULTIPLA (ammiraglia provvisoria) ci sono il presidente Baggio alla guida, Elefantino, e dietro Zeman, Canà e ultima ma non per bellezza Luisa Corna, oggi parecchio svestita x il caldo...

dopo la partenza, ci sono scatti e controscatti, parecchi atleti cercano la fuga, tra i quali il nostro BRESCHEL

ScreenShot006.jpg

tuttavia i fuggitivi vengono ripresi e quindi sarà VOLATA! il nostro CORIONI è bravissimo e riesce a prendere la ruota del favorito HUSHOVD, il quale è dietro NAZON all'inizio della volata

ScreenShot008.jpg

NAZON contro ogni pronostico resiste e va a vincere davanti a HUSHOVD e ZABEL. buon quarto il nostro CORIONI

ScreenShot009.jpg

ecco qui la classifica:

ScreenShot010.jpg

Link to comment
Share on other sites

2ND STAGE: MAWSON LAKES - ANGASTON

la tappa non è impegnativa e quindi si prevede un arrivo in volata... tuttavia ci provano in 6, tra i quali il nostro SCHLECK che transita per primo sul GPM, cosicchè domani indosserà la maglia di miglior scalatore.

ScreenShot012.jpg

tuttavia, appena passato sotto allo striscione GPM, Schleck riceve l'ordine di tornare indietro dal nostro preparatore atletico, il fidato CANA'. Chiedo spiegazioni sull'avvenuto, e Canà mi spiega che la fuga non andrà di sicuro in porto.

Infatti Oronzo ci vede giusto e quindi sarà ancora VOLATA! il nostro CORIONI prende ancora la ruota di HUSHOVD, ma stavolta a beffare il norvegese non è solo NAZON, ma anche ZABEL che va a vincere di misura la tappa

ScreenShot015.jpg

il nostro CORIONI si piazza quinto, ma ecco la classifica:

ScreenShot016.jpg

Link to comment
Share on other sites

grazie Camen la maglia come sapete è opera di Karpets... l'unico problema è che non riesco mai a far bene con Lorenzetto, nel senso a piazzarlo nei 10... magari perchè gli dedico poca attenzione nelle volate... o forse xkè è due volte che prendo la ruota di Davis e l'australiano fa una volata di cacca...

p.s. ma c'è solo Camenzind che mi segue?

Link to comment
Share on other sites

3RD STAGE: STIRLING - HAHNDORF

Tracciato non difficile, con qualche collinetta in mezzo alla sconfinata pianura. Parte la solita fuga, e tra i fuggitivi c'è SCHLECK, che però è lì solo x utilizzare la stessa tattica di ieri: infatti scollina primo sul GPM iniziale e poi abbandona la fuga

ScreenShot002.jpg

a metà gara si ritira Lorenzetto (problemi ai muscoli, ne parleremo con la nostra massaggiatrice) e come al solito la fuga non va in porto... sarà quindi ancora VOLATA! i miei 3 velocisti rimasti prendono delle ottime ruote: CORIONI quella di HUSHOVD, VELO quella di DAVIS e LODA va dietro NAZON

ScreenShot003.jpg

HUSHOVD sembra veramente il più forte oggi, ma CORIONI non demorde e, anzi, lo passa ai -500!

ScreenShot004.jpg

CORIONI va in solitaria a conquistare la tappa... è VITTORIA!!!

ScreenShot005.jpg

ecco la classifica... da notare anche la prestazione di VELO e del buon vecchio LODA

ScreenShot006.jpg

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.



×
×
  • Create New...