Jump to content
  • Sign Up

Seguici su Discord

Unisciti al server Discord di PCM Italia per rimanere sempre in contatto con noi, parlare di ciclismo e vivere un'esperienza multiplayer ottimale
Unisciti al server

PCM Italia è su Tapatalk

Scarica Tapatalk gratuitamente sul tuo smartphone per consultare in maniera facile e veloce PCM Italia anche da mobile!
Leggi di più

Disponibile Pro Cycling Manager 2021

Pro Cycling Manager 2022 e Tour de France 2022 sono finalmente disponibili
Leggi di più

Crono....è ora di imparare


Crazybike

Recommended Posts

ragazzi....vi chiedo un tutorial o qualsiasi cosa mi possa dare una mano...nonostante segua i consigli di heldram (grazie :wink: ) e continui a fare e rifare le stesse tappe...non riesco a prendere meno di 1'30"

HELP!!!

Link to comment
Share on other sites

io alla chieti-torino (tappa del campionato ITA) sono arrivato a 44 secondi.

si ma specificate con chi e da chi e a che livello... :wink::oops::oops::lol:

un conto e' arrivare con Simoni a 44'' da Armstrong a livello estremo (sareste dei fenomeni), un altro e' arrivare con Armstrong a 44'' da Simoni a livello facile (sareste dei bidoni)...... :lol::lol::lol::lol:

Link to comment
Share on other sites

ragazzi....vi chiedo un tutorial o qualsiasi cosa mi possa dare una mano...nonostante segua i consigli di heldram (grazie :wink: ) e continui a fare e rifare le stesse tappe...non riesco a prendere meno di 1'30"

HELP!!!

A mio avviso, è molto difficile fare un tutorial, in quanto l'andamento di una crono è influenzato da diversi elementi, alcuni dei quali di difficile interpretazione.

La crono dipende oltre che dal corridore anche dallo stato di forma, dalla condizione, dalla morfologia del tracciato, dalla lunghezza, ho notato anche dal clima.

Tutti fattori che impediscono a mio avviso di fare un toturial ideale che vada bene sempre.

Link to comment
Share on other sites

certo...però ci sarà una regola base :wink:

Consigli di base:

- ci sono certe zone dove si consuma di più e altre dove si consuma di meno, quindi guarda i primi in modo da capire dove sono.

- prova prima la tappa un paio di volte, in modo da conoscere le condizioni di base del tracciato (ad es. il tipo di dislivello)

- cerca di mantenere la barra verde e grigia allo stesso livello (alemno all'inizio finché non hai imparato bene)

- prova all'infinito la crono del tour di malesia: è la più facile, ma è un po' ondulata, quindi ottima per impratichirsi.

- se il tempo è brutto o la tappa è troppo ondulata lascia perdere e simula, perché il tempo rende alcune zone più dure di altre, e non si può identificarle, quindi diventa quasi impossibile controllare i corridori. Inoltre controllare più di un corridore in una tappa ondulata e/o con brutto tempo è impossibile...

Con questo sistema puoi imparare le basi e ottenere ottimi risultati nelle tappe più lisce e con bel tempo (in media circa 1/3).

Link to comment
Share on other sites

ma sbaglio o i cronoprologhi sono facilissimi?

io ieri ho battuto praticamente tutti i migliori con mancebo (quant'avrà a cronometro? 60? 65 al massimo) al cronoprologo del Dauphiné Libéré (ma non sono sicuro fosse quello)

a cronometro individuale mi difendo, diciamo senza lode e senza infamia, dipende sempre da chi sono, ma rispecchio piu o meno la realta,

i veri problemi per me nascono nelle cronometro a squadre, sono una vera frana... arrivo non dico ultimo ma quasi, qualche consiglio?

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...