Jump to content
  • Sign Up

Disponibile Pro Cycling Manager 2021

Pro Cycling Manager 2021 e Tour de France 2021sono finalmente disponibili
Leggi di più

Hai già scoperto i nostri tutorial?

Come sottoscrivo una mod su Steam? Come modifico un database? Come posso creare una maglia personalizzata? Per queste ed altre domande visita la nostra sezione tutorial!
Tutorial

Seguici su Discord

Unisciti al server Discord di PCM Italia per rimanere sempre in contatto con noi, parlare di ciclismo e vivere un'esperienza multiplayer ottimale
Unisciti al server

PCM Italia è su Tapatalk

Scarica Tapatalk gratuitamente sul tuo smartphone per consultare in maniera facile e veloce PCM Italia anche da mobile!
Leggi di più

La nostra RECENSIONE di Pro Cycling Manager 2020

Leggi e guarda la nostra recensione di Pro Cycling Manager 2020, a cura di BubbaDJ
Leggi di più

Strage ferroviaria di Bologna


kumulus

Recommended Posts

...e pensare, anche se non faccio proprio quella linea li...a bologna quando vado su all'università, ci vado tutti i giorni...

mi diaspiace moltissimo che nel 2005, con le attrezzature e strumenti che si hanno a disposizione si abbiano ancora queste disgrazie! :(

Link to comment
Share on other sites

Purtroppo l'anno non c'entra... e vi spiego il perchè.

Oggigiorno quelli che erano i vecchi enti statali che si occupavano di servizi sono diventati S.p.A. Ovviamente, in quanto tali, hanno più di un occhio al portafoglio, e mentre in passato erano adottate teorie di manutenzioni multi-protettive, ora si riducono notevolmente i costi con manutenzioni "mirate" dove accadono guasti, lasciando che il resto del patrimonio vada in decadimento. Il ragionamento che sta alla base di queste scelte ha per certi versi una sua logica: che senso ha "dilapidare" capitale per mantenere al 99% l'efficienza dei miei 1000 impianti quando di questi se ne guasteranno si e nò una decina all'anno? Meglio piuttosto accontentarsi di un efficienza teorica dell'80% e intervenire semplicemente sui guasti il più velocemente possibile... considerando soprattutto che in termini di costi significa un risparmio di circa il 60-70%. Una belle cifra insomma per farsi belli con l'AD di turno.

Troppi numeri... che non tengono conto che talvolta basta appunto l'1% per creare un disastro... figuriamoci se concediamo al "fato" un bel 20%!!!

Treni che deragliano o che si scontrano, blackout mai capitati prima nella storia dell'elettricità italiana, movimenti franosi con conseguenze disastrose (già, costa anche la tutela del territorio!) e chi più ne ha più ne metta (mi viene in mente che giusto oggi hanno protestato per la mediocrità del servizio ferroviario sulla Torino-Milano: ma come, aumentano i prezzi e peggiorano il servizio?).

Come si spiega questo... semplice risparmio sui costi di manutenzione.

Sta prendendo piede in Italia anche un'idea di prezzo più basso=convenienza che si basa su una visione distorta della concorrenza!

Nel nostro piccolo, ognuno di noi, deve armarsi di una coscienza critica che gli permetta di valutare quando è il caso di spendere qualcosa in più per ottenere un prodotto che in termini qualitativi gli garantisca qualcosa in più e, quindi, sia più conveniente economicamente (quindi non solo il meno costoso!)

Se volete servizi di qualità, pretendeteli anche da voi stessi quando ne scegliete uno!

Forse è giunto il momento di recuperare determinate filosofie di gestione...

Link to comment
Share on other sites

Dimenticavo... anni fa, in un incidente ferroviario nei pressi di Piacenza, morì il macchinista, e gli fu data la colpa (nonostante ci siano nel tratto dell'incidente, delle lacune progettuali spaventose... sostanzialmente era un tratto "collaudato" per velocità superiori a quelle realmente effettuabili!).

Secondo voi a chi daranno la colpa in questa nuova tragedia?

(PS Aiutino... sono morti tutti i macchinisti!)

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...