Jump to content
  • Sign Up

Disponibile Pro Cycling Manager 2021

Pro Cycling Manager 2021 e Tour de France 2021sono finalmente disponibili
Leggi di più

Hai già scoperto i nostri tutorial?

Come sottoscrivo una mod su Steam? Come modifico un database? Come posso creare una maglia personalizzata? Per queste ed altre domande visita la nostra sezione tutorial!
Tutorial

Seguici su Discord

Unisciti al server Discord di PCM Italia per rimanere sempre in contatto con noi, parlare di ciclismo e vivere un'esperienza multiplayer ottimale
Unisciti al server

PCM Italia è su Tapatalk

Scarica Tapatalk gratuitamente sul tuo smartphone per consultare in maniera facile e veloce PCM Italia anche da mobile!
Leggi di più

La nostra RECENSIONE di Pro Cycling Manager 2020

Leggi e guarda la nostra recensione di Pro Cycling Manager 2020, a cura di BubbaDJ
Leggi di più

Graditi ritorni nel World Tour


Recommended Posts

Sulla scia delle incalzanti notizie di ciclomercato ho pensato di creare una story sulla prossima stagione ciclistica, cosa farà Contador? Il campione spagnolo ha tante offerte ma un gradito ritorno in pompa magna potrebbe convincerlo a continuare a vincere.

Nibali è in contatto con gli sceicchi, arriveranno anche i petrodollari nel circus delle due ruote a pedale? Forse non ci sarà bisogno dell'intervento arabo per ridare a Vincenzo uno squadrone nibalicentrico pronto a vincere. 

Quali altre novità porterà il ciclomercato? 

Sono a buon punto con il db, a breve avrete altre novità se vi andrà di seguirmi..

Stay tuned..

Un ringraziamento a Smec per il supporto logistico. La sua splenida story dei Tugas mi ha convinto a creare qualcosa di mio. 

 

nibali.jpg

CONTADOR.jpg

Edited by vivailciclismopulito
Link to comment
Share on other sites

Come promesso arrivano le prime novità del ciclomercato 2017.

Le nuove regole dell'UCI hanno stravolto il modo di fare mercato. Il mercato libero non piace a molti ma la novità è epocale. 

Boonen ha già praticamente firmato per la Lotto Soudal, cercherà la tanto agognata quinta Roubaix.

Purito Rodriguez ha firmato per la BMC prendendo il posto di Porte che ha deciso di accettare la sfida di correre in casa per la Orica.

Pozzovivo si rimetterà in gioco con la rinnovata Androni di Gianni Savio, cosi come Peraud alla Direct Energie; due movimenti "decisi" da Romain Bardet, che ha incentrato su di se la Ag2r per puntare al Tour. Ag2r che ha praticamente quasi chiuso per Coquard.

L'Astana perso Nibali e il suo entourage ha finalmente colmato la lacuna velocista con la firma del fortissimo Bohuanni, oltre che prendere Wilco Kelderman e Warren Barguil.

E Nibali? Il vincitore del Giro 2016 ancora non ha deciso. Tante offerte per lui, correrà la Vuelta per vincerla e poi deciderà.

Le novità della prossima stagione saranno veramente tantissime.       Intanto leggete l'intervista di Riis, riportata sulla Gazzetta.riis return.PNG

 

Edited by vivailciclismopulito
Link to comment
Share on other sites

No, Contador sarà leader unico. Ovviamente.

Nibali e il suo gruppo (Scarponi, Agnoli e Fulgsang) hanno molte offerte, alla fine della Vuelta il siciliano deciderà il da farsi.

 

L'INDISCRETO DI BEPPE CONTI

indisceto.jpg

"Oggi parleremo del futuro di Vincenzo Nibali. Il campione siciliano ha già dichiarato che questa stagione lascerà il sodalizio kazako dopo tanti anni di successi ma anche incomprensioni tecniche e tattiche. Su di lui ci sono tante squadre, a cominciare dalla Trek per finire con la clamorosa ipotesi Sky, dove andrebbe a formare una coppia da favola con Froome. 

Ma ultimamente rimbalza una voce di un interessamento importante della nuova squadra italiana che Roberto Amadio sta cercando di creare in ottica WT. Il manager italiano, già ds di Nibali alla Liquigas, sta lavorando sottotraccia da mesi per provare a prendersi quel posto ancora libero nel Wolrd Tour, per tornare ad essere protagonista.

Nibali ha dichiarato di voler ascoltare ogni possibile ipotesi, ogni possibile offerta. Vedremo come andrà a finire. Certo un coppia Amadio-Nibali sarebbe cosa gradita a noi tifosi italiani, magari per puntare alla doppietta Giro-Tour che Nibali ha intenzione di provare il prossimo anno."

Link to comment
Share on other sites

flyemirates.png

Nella splendida cornice dell'Hotel Atlantis di Dubai, si è tenuta la presentazione ufficiale del Fly Emirates Cycling Team, la nuova creazione di Bjarne Riis.


Alla presenza dello Sceicco Al-Maktoum, presidente e AD di Fly Emirates, sono stati illustrati i principali motivi dell'ingresso nel WT dello sponsor leader nel settore delle compagnie aeree, già sponsor nel calcio di grandi squadre in tutto il globo, ma partner anche della F1 e di altri sport. Secondo sponsor, che apparirà sulle maglie ma non nel nome ufficiale, sarà Blackberry.

altlantis.jpg

L'arrivo nel ciclismo è stato affidato ad un manager di grande esperienza e desideroso di tornare nel ciclismo che conta dopo la collaborazione col magnate russo Oleg Tinkov.

Si tratta di Bjarne Riis. Il danese aveva dichiarato non molto tempo fa che a breve avrebbe annunciato il suo ritorno nel WT.

Fly Emirates ha, ovviamente, fatto le cose in grande. Presentata anche la maglia che indosseranno i ciclisti del team e scelti anche i partners tecnici che saranno fondamentali per i corridori. La scelta è ricaduta sulla americana Trek per i telai, le ruote Bontrager, componenti Sram e caschi Kask. Adidas si occuperà di tutto il vestiario del team, in gara e non. Per la azienda tedesca è un ritorno dopo la collaborazione col Team Sky.

flyemiratesmaglia.PNG

La sorpresa, presentata con tanto di fumo da concerti e rulli di tamburi, è stato l'arrivo, in sella alla bici con i colori del team, di Alberto Contador. Il campione spagnolo sarà il faro della neonata formazione degli Emirati Arabi, l'accordo è di due anni, con possibilità di un futuro da dirigente o ds nel team. Il pistolero è parso entusiasta della grande possibilità ed ha anche annunciato che il contratto con la Tinkoff è stato consesualmente già risolto con effetto immediato. Per questo motivo ha anche ringraziato Tinkov.

Ora sia lui che Riis lavoreranno alla ricerca di gregari e uomini chiave per il team. I nomi in ballo sono tanti, pare che Mikel Nieve sia stato già quasi convinto, Contador lo stima moltissimo e lo vuole come uomo di fiducia per le montagne. Non solo grandi giri, sarà Degenkolb l'obiettivo primario per le classiche e le volate; Riis ha parlato di un "campione recentemente sfortunato", gli indizi portano al tedesco senza dubbio.


Il roster avrà anche qualche "talento" di casa, si cercherà di far crescere il movimento sia a Dubai che in tutti gli Emirati Arabi.
 

Link to comment
Share on other sites

L'INDISCRETO DI BEPPE CONTI

FB_IMG_1463736399171.jpg

I rumors di oggi raccontano che Roberto Amadio annuncerà questi giorni l'accordo raggiunto con un grande sponsor italiano dal passato glorioso. 

Stiamo parlando della Mapei, che tornerà in pompa magna nel ciclismo che conta. Manca infatti solo l'annuncio anche dell'accordo raggiunto con l'UCI per prendere parte al World Tour sin dal prossimo anno. Ci sarebbe anche una partnership con la FIAT che fornirà i mezzi al team e apparirà sulle maglie dei corridori come secondo sponsor.

Altra indiscrezione riguarda l'ammiraglia, la Mapei ha già contattato Paolino Bettini e Michele Bartoli per affidargli il ruolo di ds principe del team. Ma si parla anche di Andrea Tafi. I grandi campioni della Mapei degli anni d'oro sarebbero le guide per il nuovo team. 

Il primo nome sulla lista di Amadio è, ovviamente, Vincenzo Nibali, lo sponsor ha chiesto espressamente un nome italiano altisonante per il ritorno nel WT. Nibali che arriverebbe con i suoi uomini di fiducia, Scarponi, Agnoli e Fulgsang, ora è concentrato a finire la sua stagione con l'Astana, ma già al termine della Vuelta si saprà il suo futuro. 

Manca poco dunque, appena 10 giorni, e vedremo se potremo sognare in grande con questo nuovo team.

 

Link to comment
Share on other sites

cicloweb.PNG

 

AMADIO E MAPEI, RITORNO IN GRANDE STILE

Stamane al centro Mapei Sport il dirigente veneto ha annunciato il suo ritorno nel WT al fianco della Mapei. Il primo colpo è nel segno della tradizione, Sep Vanmarcke farà il Musseuw della nuova ''era''.

Liquigas2011_Roberto_Amadio.jpg

 

Il centro Mapei Sport ha ospitato la presentazione della nuova squadra World Tour tutta italiana. Il nome ufficiale sarà Mapei-Fiat Pro Cycling Team. Inutile dire che la schiera di giornalisti e curiosi era foltissima. Mapei ha nuovamente investito sul ciclismo dopo i fiorentissimi anni '90. E questo è un evento epocale per risollevare le sorti del movimento ciclistico italiano, per ridare lustro e visibilità al ciclismo made in Italy. Non ci siamo dimenticati della Lampre ovviamente, questa non è un'ode alla Mapei, ma in casa blu-fucsia è comunque altissima la parte straniera con i fondi Merida e Brent Copeland a reggere i fili del team. Ci aspettiamo tanto da questo team e le premesse sono ottime.

Oltre ad Amadio, la presenza dell' Amministratore Unico di Mapei, nonchè ex presidente di Confindustria e patron del Sassuolo Calcio, Giorgio Squinzi è garanzia dell'impegno che l'azienda leader dei materiali per l'edilizia, sta nuovamente riversando sul ciclismo. Un impegno che comporta la creazione di una squadra all'altezza, cosi come la tradizione Mapei insegna, con corridori di rilievo internazionale, giovani di belle speranze e direttori sportivi e dirigenti seri. Per questo motivo la parte tecnico-sportiva è stata affidata ad un uomo di esperienza come Amadio.

Nel suo intervento ha presentato i nuovi ds Paolo Bettini, Andrea Tafi, Michele Bartoli e Alberto Volpi, tutto lo staff meccanici-massaggiatori e i collaboratori del team. Ognuno dei sopracitati ha parlato dell'onore di ricoprire questo ruolo e degli stimoli grandissimi che questo nome associato al ciclismo suscita in loro da sempre. In particolare Paolo Bettini è parso molto onorato di questo importante incarico.

Svelata anche la bici che accompagnerà i corridori, sarà ovviamente Colnago, già partner della storica Mapei, che si occuperà dei mezzi tecnici con Campagnolo per i componenti e per le ruote.

A presentare la maglia il primo colpo della stagione, si tratta del belga Sep Vanmarcke, che visibilmente emozionato, ha presenziato nell'ultima parte della conferenza stampa. Nuovi stimoli per lui, e la domanda da parte del nostro inviato sul paragone con Musseuw, leader per anni della ''prima'' Mapei, lo ha lasciato un pò senza parole. Avrà tempo di consgnare alla strada, ma soprattutto al pavè, le sue risposte.

mapeimaglia.PNG

Il ruolo della FIAT è anch'esso di primo piano, due aziende cosi forti che entrano nel ciclismo è segno che questo sport in Italia sta riacquistando fiducia negli imprenditori, i settori giovanli stanno sfornando talenti che spesso e volentieri si accasano negli squadroni stranieri. Ora, la nuova Mapei-Fiat potrà essere il punto di riferimento del movimento tricolore. E speriamo sia un binomio vincente.

 

 

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

Un saluto agli ultimi arrivati... a breve saprete la decisione di Nibali. Intanto qualche altra pillola di ciclomercato.

Con la fine della Vuelta, vinta da Alejandro Valverde, impazza il mercato delle due ruote.

Come previsto è John Degenkolb il secondo faro del nuovo team di Riis, contratto biennale per il tedesco che ha dichiarato: ''Sarà una stagione chiave per me, spero che la sfortuna mi abbandoni''. Altri nomi ufficializzati dal Fly Emirates Team in giornata, confermato l'arrivo di Nieve, seguiranno Contador anche gli spagnoli Benat Intxausti e il fedele Jesus Hernandez oltre all' austriaco Denifl. Breschel e Morkov sono entrambi ad un passo. Qualche indiscrezione anche su Dan Martin, scontento alla Etixx.

Perso Sep Vanmarcke, neo acquisto della Mapei-Fiat, la Lotto NL Jumbo affida tutte le speranze nelle classiche del nord sulle spalle del campione olandese Niki Terpstra che lascia la Etixx.

La Sky ufficializza l'arrivo di gemelli Yates, fortemente voluti da Froome. 

La Lampre piazza il colpo Amador e segue con interesse l'evovlversi della situazione di Daniel Oss, che vuole lasciare la BMC per provare a correre da capitano nelle classiche, oltre alla Lampre, anche la Mapei è sul trentino.

La Bardiani pesca dalla disastrata IAM, Pelucchi è un nuovo corridore del Green Team. Anche Palini e Lasca sono vicini al team dei Reverberi che perderanno molto probabilmente Colbrelli e Ciccone, vicinissimi alla Mapei, Amadio li vuole entrambi.

Restiamo in Italia perchè dopo Pozzovivo, Gianni Savio piazza il colpo Brambilla, l'ex Etixx firma clamorosamente per 3 anni, tutti lo davano in arrivo alla Lampre, ma Savio è riuscito a beffare Copeland.

Nicolas Roche è della Cannondale con Talansky alla Lotto NL Jumbo. Kreuziger alla Lotto Soudal. Petit alla FDJ

Alessandro Ballan riparte dalla Dimension Data, clamoroso ritorno nel WT per l'ex campione del Mondo. Contratto di un anno, ora vedremo se sara ancora competitivo. Si è parlato anche del ritorno di Paolini insieme a Ballan, ma Bettini lo vuole alla Mapei per aiutare Vanmarcke. Sarà una bella trattativa.

 

PS: che bello fare il ciclomercato cosi... :lol::lol::lol:

 

Edited by vivailciclismopulito
Link to comment
Share on other sites

Seguo idea bellissima e top il ritorno della Mapei!

 

Posso chiederti come fai a cambiare gli sponsor alle altre squadre nell'editor, per capirci se io volessi far diventare la IAM  Mapei dopo il primo anno come lo posso fare?

Link to comment
Share on other sites

On 2/6/2016 at 8:13 AM, bebbuz said:

Seguo idea bellissima e top il ritorno della Mapei!

 

Posso chiederti come fai a cambiare gli sponsor alle altre squadre nell'editor, per capirci se io volessi far diventare la IAM  Mapei dopo il primo anno come lo posso fare?

ciao bebbuz.. allora premetto di non essere un mago dell'editor, me la cavo solo sulle schede più facili da modificare.. cmq c'è una scheda "DYN sponsor" se non sbaglio dove puoi impostare scadenza contratto e budget a disposizione.. non so se ti sono stato completamente d'aiuto..

nel mio caso ho creato da zero due nuove squadre per Mapei e Fly Emirates.. ho relegato la IAM come Professional e ho eliminato la Tinkoff..

Link to comment
Share on other sites

nibalipress.jpg

COMUNICATO STAMPA VINCENZO NIBALI

" Salve a tutti i media presenti, rilascerò una breve dichiarazione per far luce sul mio futuro da corridore. Vi ringrazio per essere venuti cosi numerosi, innanzitutto, in questa giornata per me molto importante. Tengo a precisare che la Vuelta appena conclusa è stata la mia ultima gara dell'anno, insieme con l'Astana abbiamo deciso che anticiperemo la fine della collaborazione sin da ora per potermi dedicare alla famiglia prima di sposare in toto il nuovo progetto. Al team, allo staff, ai meccanici, ai compagni di questi 3 anni splendidi va il mio più sentito ringraziamento per tutto il lavoro svolto con professionalità e dedizione. L'Astana è stata una grande famiglia e mai potrò dimenticare i successi con questa maglia. Sono entrato nella storia del ciclismo anche grazie a tutti coloro che hanno creduto in me in questi anni. Il ringraziamento si raddoppia anche perchè mi hanno permesso in questi mesi concitati di scegliere liberamente il mio futuro, senza pressioni o cadute di stile. Sono molto felice per questo e l'Astana resterà sempre nel mio cuore.

Il futuro? Beh..siete qui per questo. In accordo col mio procuratore, che ovviamente ringrazio, abbiamo cercato una soluzione che fosse uno stimolo per me. Ormai credo di essere arrivato ad un punto della carriera nel quale provare un accoppiata Giro-Tour non è utopia, prima di smettere vorrei provare a fare ciò che solo i più grandi hanno fatto. Ma allo stesso tempo vorrei essere d'aiuto al movimento ciclsitico italiano che tanto mi ha dato e che io ho portato in alto. Avevo tantissime offerte, ammetto anche migliori dal punto di vista finanziario, i top team mi volevano con loro, tutti. Ma il richiamo della patria, l'idea di formare un accoppiata vincente con addosso dei colori storici e importanti mi hanno totalmente rapito.

Vi comunico ufficialmente che l'anno prossimo farò parte del Mapei-Fiat Pro Cycling Team. E sono molto felice della scelta che ho fatto.

Per oggi non intendo rispondere a nessuna domanda, sarò disponibile nei prossimi giorni quando sarò presentato nella sede del team, vi chiedo dunque di avere qualche giorno di pazienza per le vostre domande a cui risponderò volentieri. Grazie."

 

Edited by vivailciclismopulito
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...