Jump to content
  • Sign Up

Disponibile Pro Cycling Manager 2021

Pro Cycling Manager 2021 e Tour de France 2021sono finalmente disponibili
Leggi di più

Hai già scoperto i nostri tutorial?

Come sottoscrivo una mod su Steam? Come modifico un database? Come posso creare una maglia personalizzata? Per queste ed altre domande visita la nostra sezione tutorial!
Tutorial

Seguici su Discord

Unisciti al server Discord di PCM Italia per rimanere sempre in contatto con noi, parlare di ciclismo e vivere un'esperienza multiplayer ottimale
Unisciti al server

PCM Italia è su Tapatalk

Scarica Tapatalk gratuitamente sul tuo smartphone per consultare in maniera facile e veloce PCM Italia anche da mobile!
Leggi di più

La nostra RECENSIONE di Pro Cycling Manager 2020

Leggi e guarda la nostra recensione di Pro Cycling Manager 2020, a cura di BubbaDJ
Leggi di più

Due ruote ma senza un motore


Recommended Posts

repsol.jpg


 


REPSOL CENTRAL OFFICE


 


Josu Jon Imaz Miguel, CEO di Repsol, ha appena tenuto un lungo briefing con il reparto investimenti.


"Allora è deciso. Due ruote, ma anche senza il motore".


Segue un lungo applauso.


 


eladio_jimenez_karpin_g_2007_karpin.jpg


 


ELADIO JIMENEZ


 


Ex ciclista, la cui carriera è finita anzitempo per una squalifica per EPO nel 2009, è il direttore sportivo del club.


"Si commettono errori nella vita. L'importante è imparare ed andare avanti", le prime parole dell'uomo che dovrà scovare i talenti per la nascita di questa nuova e piccola realtà Continental.


"Arriveranno talenti soprattutto dalla Spagna ma i nostri scout sono attivi ovunque. In Sudamerica e pure in Asia, dove siamo in stretto contatto con un forte talento giapponese".


Link to comment
Share on other sites

PONFERRADA


 


ponferrada02.jpg


 


Conferenza stampa ad hoc, a Ponferrada, per annunciare la nuova rosa della Repsol.


 


Eladio Jimenez: "E' con profondo orgoglio che annuncio i corridori che faranno parte della nostra nuova squadra. E' stato un lungo e profondo lavoro di scouting per arrivare a scoprire questi ragazzi".


 


72ddgm.jpg


 


Eladio Jimenez: "Ve li racconterò uno ad uno. Abbiamo due punte di diamante, per le corse a tappe: il primo è Garikoitz Laosa, 21 anni, dall'Andalusia. Il secondo, che abbiamo scoperto in una gara amatoriale ad Osaka, è Fumio Ito. Crediamo molto in lui, pensiamo possa portare benefici a tutti noi anche sul punto di vista del marketing. In Tunisia, a Hamamet, abbiamo scoperto Chadi Ben Attar. Oltre ad essere un meraviglioso discesista, sarà il nostro primo velocista, insieme a Davronjan Yermakov, dall'Uzbekisan, con Joseba Pacheco ultimo vagone dei nostri treni. Puntiamo molto sui ragazzi bravi ed abili in montagna: da noi, in Spagna, fioccano. Jaime Carreno, Abelardo Mora Martinez, Andoni Iturrino, Hortensio Delgado, Jon Angeru Zubiarre e Pierre Sapin, francese, saranno tutti gregari o, quando sarà il loro turno, punte di diamante, capaci di far male in salita. E poi anche degli splendidi ragazzi che sulle colline sanno far male: i nostri spagnoli, Jonay Sanchez e Koikili Iriarte. Il francese Gael Gille. Lo svizzero Mirko Brugnoli. Il polacco Franciszek Rauch. Crediamo di aver costruito una bella rosa. Fateci sapere cosa ne pensate".


Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...