Jump to content
  • Sign Up

Disponibile Pro Cycling Manager 2021

Pro Cycling Manager 2021 e Tour de France 2021sono finalmente disponibili
Leggi di più

Hai già scoperto i nostri tutorial?

Come sottoscrivo una mod su Steam? Come modifico un database? Come posso creare una maglia personalizzata? Per queste ed altre domande visita la nostra sezione tutorial!
Tutorial

Seguici su Discord

Unisciti al server Discord di PCM Italia per rimanere sempre in contatto con noi, parlare di ciclismo e vivere un'esperienza multiplayer ottimale
Unisciti al server

PCM Italia è su Tapatalk

Scarica Tapatalk gratuitamente sul tuo smartphone per consultare in maniera facile e veloce PCM Italia anche da mobile!
Leggi di più

La nostra RECENSIONE di Pro Cycling Manager 2020

Leggi e guarda la nostra recensione di Pro Cycling Manager 2020, a cura di BubbaDJ
Leggi di più

\\ Il Bartali nero //


Recommended Posts

Salve non sono nuovo ( feci la storia su 10 stagioni della drapac/Otc e la pippocalzature sul 2007 ) , non pensavo ancora di avere l'attitudine per cominciare un altra storia ma ...mi e' successa una cosa strana , mentre facevo partire la seconda carriera con il 2009 ( la prima e' fallita economicamente , le finanze del 2009 sono una bella spina ) infatti ....

-Carriera su 10 anni della Frantz Racing Team "il Bartali nero"-

Solite regole : massima difficolta in corsa, acquisti solo fino al 1o novembre , niente stages , parte manageriale bilanciata ( altrimenti rischi di fallire ogni volta manchi un traguardo volante specialmente con le mie squadre ), partenza con nessun corridore gia in squadre . gioco con l'espansione di CYM.

ma chi e' il Bartali nero ? beh mentre selezionavo i giovani per completare i miei possenti professionisti ( V.Matias Rubio , PRades REver,Cujnik,Chudza,Durasek e Jorgensen , dunque una squadra di giovani pippe ) , uno mi cattura l'occhio ... 61 a 18 anni ... mi blocco sbavando mentre guardo il roster ... e specializzato in corse a tappe ...yummmmmmm .... apro e delizia ha gia 66 in pianura ( importante per sopravvivere ) e il massimo di stelline nel potenziale delle caratteristiche piu importanti ... ma la cosa piu strana e' che quando lo vedo in corsa e' e' e' di colore !!! beh troppe cose per non farci una storia ...vediamo che combinera' !

DEMETRIO MASSA 18 anni nel 2009 OVR 61 ( 66 pianura 63 montagna il resto attorno al 60 ma con grande potenziale )

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 3.5k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

-- Frantz Team Racing 1a annata --

Ovviamente la prima annata e' un calvario ...Matias Rubio sarebbe anche un discreto velocista ma con 67 in pianura si arriva stanchi agli sprint ... Prades Reveter si difende con 70 in collina e 68 in salita ma con 65 in pianura e' dura far punti ... Cuijik e Durasek son due passistoni "lenti" che spesso manco riescono ad entrare nelle fught ...jorgensen puo giusto portare le borracce e Chudza se la cava a crono e pianura ma appena c'e' un cavalcavia ... * nessun corridore dunque a 70 , due a 69 il terzo solo a 63 *

Decido dunque di partire forte per sfruttare l'impreparazione degli altri team e all'inizio raccolgo il mio miglior risultato , un 5o posto al Costa degli Etruschi con Rubio ... poi poca roba e anche a luglio agosto raccolgo poca roba ... un 6o posto in una garetta a tappe impronunciabile con Chudza e un 6o posto al Melinda con Prader Reveter mio risultato tecnicamente migliore ...lo sponsor e' cmq piuttosto contento , non finiamo ultimi in continental e questo e' gia tanto ...le migliori soddisfazioni arrivano da massa che cresce bene arrivando a 66 di overall a 19 anni e anche il giovante Bonaldo fa sperare di far bene come collinare . ( ho risparmiato i miei giovani facendogli correre meno di 20 gare )

Riesco a mettere a segno un gran colpo nel mercato comprando Tony Martin a 10.000 anno ...poi posso solo completare con roba mediocre come Woutel Mol ma aggiungo 2 corridori che mi saranno utili per far punti , Vanotti che con i suoi 74 in salita puo entrare in classifica in molti giri minori e Bradley wiggins che pur non essendo quello monstre del tour e' sempre un gran conomen con buone potenzialita' in salita ...gli riserbero il fine stagione . Non posso aggiungere altro ma tutto cio compensato dalla crescita dei miei giovani e soprattutto di massa mi da qualche possibilita di essere competitivo per la promozione

*** CONSIGLIO DEL GIORNO ***

al livello massimo di difficolta' entrare nelle fughe non e' nemmeno facilissimo , in generale quelli che hanno piu probabilita' sono la seconda ondata di attaccanti del secondo attacco ...generalmente l'idea e' quella di essere in 4-5 posizione incollati a quelli davanti , tempismo dunque fondamentale e fermarsi quando si e' primi , farsi superare da gente che scatta ancora e riscattargli dietro , se ti passano provare a tenere a 70/75 di cursore e sperarli di riprendere , questo funziona se si ha almeno 69-70 in pianura e anche se la gialla e' quasi esaurita altrimenti rassegnatevi .

Link to comment
Share on other sites

Ed ecco qua la prima foto di Massa ...Aprile 2010 prima uscita alla route de Finistere anche se dara il meglio a luglio/agosto ( ama i climi torridi e ho voluto che crescesse un'po' ),,, come vedete le stats per un ragazzo di 19 anni sono terrificanti e ha ancora 5 stelle a crono , salita e altri settori ... l'unica cosa che mi preoccupa un po' e' il valore di pianura , attualmente a 67 e solo una stella di margine , segno che non arrivera' prob a 70 che e' un valore che mi piace sempre avere ... che dire , ci accontentiamo !! ( ammetto di avere un sedere enorme nei giovani talenti , ricordate Wladimir Verga ? )

-- Consiglio del Giorno --

come comportarsi in salita ? in generale io uso il cursore dello sforzo ... settandolo continuamente si risparmiano secondo me una decina di battiti al minuto e non e' poco , in particolare su salite a piu di 50 km dal traguardo e' fondamentale , infatti il gruppo e' gia in tiro e ti puo far andare a 180 battiti con danni poi difficilmente recuperabili ... con il cursone puoi perdere tranquillamente posizioni che poi recuperi tranq in discesa per essere freschissimo sulle salite finali ... se invece e' la salita finale preferisco affrontarla a 80-85 ...stando ben nelle primissime posizioni , coperto da un gregario , questo ha 3 vantaggi 1) si usa il gregario che altrimenti si perderebbe cmq dopo qualche chilometro 2) non si subiscono gli strappi degli altri 3) si e' prontissimi a rispondere agli scatti o a mettersi a tenere un ritmo elevato per riprenderli ... ovviamente questa tecnica ha un paio di controindicazioni A) richiede cura continua e dunque anche mettendo in pausa e' difficile gestire molte situazioni e dunque credo sia mooolto difficile per il multiplayer B) un attimo di distrazione o troppa prudenza e si e' dietro ad arrancare e perdere tutto quello che si voleva guadagnare usando il cursore.

massaw.jpg

Link to comment
Share on other sites

--1a parte stagione 2010-- la situazione non e' buona

scusate se non metto molte foto ma questo vuole essere un'po' un tutorial su molte stagioni , qualche consiglio , scelte manageriali il tutto accada come accada ...

dunque uno dei problemi "positivi" di cm2009 e' che le gare son sempre piene ...difficile trovare corse con meno di 120 corridori iscritti ... dunque gare facili per bidoni come i miei non se ne trovano ...a questo si somma il problema che non tutti ti iscrivono ..con il 2007 ti accettavano tutti ..qua una squadretta come la mia si becca un sacco di rifiuti e non mi e' riuscito fa correre i miei corridori dove voglio ...dunque sto mordendomi le dita a vedere Tony MArtin fare lo scattista e non poter partecipare a quella bella corsetta con un crono da 30km e 3 tappe in piano .... e i risultati arrivano ma non in massa come speravo ...avevo puntato tutto anche su wiggins per giro d;inghilterra e crono delle nazioni ...ambedue rifiutate ...che gli faccio fare ??? Dunque siamo a fine maggio a circa 350 punti ,,ma le prime 2 sono gia a 1000 difficile recuperare anche se martin e' ancora fresco e stanno per entrare in azione Massa , Prader , Rubio e Wiggins ...Vanotti e' stato una delusione anche se ha raccolto l;unica vittoria in linea ( martin ha vinto 2 piccoli giri ) ... oltretutto e' anche difficile pianificare una campagna acquisti in queste condizioni.. unica nota positiva e' che le prime 3 squadre sono francesi e si massacreranno al tour ...vedremo .

--consiglio del giorno --- che corridori prendere ??

In generale il pensiero deve essere rivolto al " chi mi fa fare punti e vincere corse " ? e la tattica e' differente parlando di continental e top tour ma non troppo ... il mezzo corridore serve a qualcosa in continental .. a niente in pro tour se non fare il gregario ... esempio uno con 70 in collina qualche punto in continental te lo fa ... uno da 75 in collina non ti fa nulla in pro tour ... meglio dunque 1 corridore da 50000 di stipendio che tre da 17000 ...fara cmq molti piu punti quello da 50000 che gli altri 3 messi insieme ... esistono cmq due tipi di tipologie di corridore che fanno abbastanza punti in continental e pro tour senza costare troppo .. i cronomen e i passisti cronomen con un minimo di tenuta alle salitelle ...

gente come Staff clement , Boom , MArtin ...dominano assolutamente in continental nei piccoli girie garantiscono sempre una discreta fraccata di punti nella combo giro di polonia-eneco specialmente i primi anni in protour quando fare contento lo sponsor da appena promossi e' difficile .

Lo sprinter e il corridore da tappe sono scommesse ...che costano e non garantiscono risultati ( parlo sempre a livello massimo di difficolta e senza stages eh trovo che gli stages snaturano completamente la propria partita ) uno sprinter costa tantissimo ed ha bisogno di gregari e avversari abbordabili a meno che non sia cavendish , altrimenti ti fara innervosire incappando in treni sbagliati a 4 km dall'arrivo , piu facile che renda in continental dove gli sprinter che danno punti sono relativamente molti di piu' .

Anche per il corridore a tappe a meno che non sia da 80+in salita e 75+ a crono e' una sofferenza ...ho arrancato un anno con de greef ( in altra partita )con 78 in salita e mi costava 70000 annui solo per arrivare 8-9 ai grandi giri quando andava bene ...

Link to comment
Share on other sites

eh son diventato una persona seria eheheh

- Frantz racing team stagione 2 seconda parte -

Purtroppo devo dare addio ai sogni di promozione ... MArtin da solo e su terreni non suoi non ce la fa ...nonostante arrivi 4o di personale in continental la squadra arriva solo 17a in quanto sul finale wiggins non ha crono e massa e' troppo giovane ... dunque abbandonati sogni di gloria decido di fare un acquisto importante per la prossima stagione ... non ho molti soldi ma gli sponsor dovrebbero essere leggermente migliori e compensarmi l'esborso per un nuovo corridore essendo la squadra molto migliorata ... considerando che l'hanno prossimo DEVO salire in pro tour prendo Ginanni , uno che mi dovrebbe fare un sacco di punti in continental e se migliora perche ancora giovane tornarmi utile anche in pro tour , specialmente se migliora un po in pianura ..67 e' davvero troppo poco . aggiungo il passistone wurth e lo scalatore hartmann a minimo salariale e la squadra 2011 non sara' poi tanto male

-- Consiglio del Giorno -- Come usare i gregari ??

- fughe - le fughe nel 2009 arrivano davvero poche volte , pero a volte arrivano specialmente a inizio stagione e possono essere decisive ... il vero interesse nostro nelle fughe come piccoli teams sono pero' i traguardi di montagna , fanno felice lo sponsor . Nel 2007 un corridore che io definisco da "65" ) cioe con le caratteristiche principali per la tappa di quel valore , entrava facilmente nelle fughe ...nel 2009 con tutti i controscatti e' molto piu diffiicle e il valore di pianura molto piu importante .

- Copertura- la capertura 'e importante ...sono quei 4-5 battiti al minuto che possono essere decisivi ... avere un corridore sopra ti copre sempre dal vento e non deve essere un bidone che si stacchera lasciando esposto il nostro velocista ... non puo nemmeno essere quello che tira la volata che deve essere invece vicino ma coperto da gregario anche lui o nemmeno la prima ruota del treno quella piu importante ...decisivo ovviamente nelle giornate di vento .

- Borracce - le borracce sono il classico problema che nel 99% delle gare e' irrilevante e proprio in quella che ci interessa diventa una tragedia ... le gare a rischio per le borracce sono ovviamente quelle ventose e le collinari , percorsi nervosi e duri non danno la possibilita di rifocillarsi e il gregario mandato indietro non ce la fara' a tornare su ..e tornare con il capitano puo essere fatale ...meno problemi per i tapponi in montagna visto che nelle discese lo puo fare chiunque e il gruppo non e' mai folto ... in GENERALE l'ultimo rifornimento lo faccio attorno ai 45-55 km

- Treno - il treno non e' mai un operazione facile ... ma e' l=unica garanzia di successo con i velocisti ... in generale anche in continental deve essere fatto da 2-3 corridori over 70 in pianura , con il primo cioe' quello che ci deve ritare in alto sui 73-75 ... in 3a meglio 4a posizione colui che lancia la volata ...gente come MOL , de MAteos e' perfetta ...molto piu difficle ovviamente in Pro tour ... chi tira deve essere over 75 in pianura meglio sui 77 ... egli lancia la volata non meno di 77 per lo sprint .

Tirare - sottovalutiamo troppo il tirare al momento giusto perche c'e' gia qualcuno che tira ... tirare non serve solo a riprendere quelli in fuga ma anche a schiantare gli avversari ...se ho martin do una tirata con qualcuno forte in pianura per arrivare alle salite fresco e avendo messo gli scalatori con 65-67 in pianura in grande difficolta , tirare in collina stacca i velocisti piu forti e fara pagare meno la pianura ad un collinare come Ginanni che non dovra subire treni troppo veloci sul finale ... ovviamente tirare sul finale con una squadra robusta ci permette di attaccare quando vogliamo riprendendo o tenendo a bada chi e' scattato prima

Link to comment
Share on other sites

eh wiggins e' andato male perche non aveva crono ..59 in salita e 61 in collina ...ci fai poco se non son piccoli giri con la crono lunga ( ovviamente le stats che ho trovato non erano quelle del wiggins del tour ... ma anche per questo corre per me in continental e lo pago poco ) , vedremo cosa fa questo hanno che ha giro del missouri e giro della gran bretagna che sembrano fatti apposta per lui .

Situazione Demetrio Massa :

Stats a inizio 2011 , terza stagione , 20 anni

Pianura 68 * stella di potenziale ( spero dunque arrivera a 70 mi accontenterei anche se non e' granche )

Montagna 74 **** spero che arrivi a 80-81 e non 78 ...sarebbe un enorme differenza

Crono 69 **** mi accontento che arriva a 75 , cioe che non pregiudichi i grandi giri nelle crono.. 78 sarebbe da sogno

Collina 67 **** buon valore ,forse rimarra sempre troppo basso per vincere le classiche ma un valore di 75 o piu e' ok

Discesa 68 ** sui 70-72 sarebbe accettabile anche se non grandioso

Volata 53 *** da migliorare se vuole vincere un corsa in linea ..magari quando ha migliorato il resto ...

Accelerazione 56 ****** ampi margini

Resistenza 65 ***** deve arriva alta o siamo spacciati

Recupero 70 *** spero arrivi sui 78 ... necessario nei giri lunghi

Grinta 62 ****** ampi margini

Pave 53 ** cio' non ci addolora ...

l-idea dunque e' che diventi uno scalatore che si difende in pianura , collina e crono piu che un mostro totale come era Walter Verga ... pero' chissa ...vedremo quanto progredisce quest'anno ...ha un allenatore da corsa a tappe livello 7

Link to comment
Share on other sites

Verga in effetti mi fece l'accoppiata giro tour quasi il primo anno in pro tour ma poi stento gli anni successivi , vincendo solo un altro giro e una vuelta mi pare ma era ancora molto giovane quanso smisi ( sui 26 credo ) .. e molti piazzamenti in classiche senza mi pare mai vincere ( anche perche avevo parralo che invece vinceva molte classiche ) ... non e' forse molto per un corridore del suo valore ma ricordo che son senza stages ehhhh ( usare gli stages e' far diventare un corridore un altra cosa , una specie di doping del gioco )

Link to comment
Share on other sites

Mentre la 3a stagione e' appena cominciata ( discreti risultati di Ginanni che uso cosi un po all'inzio a bassa forma per raggranellare qualche punto per poi usarlo massicciamente a agosto/sett/ott ) andiamo avanti con i consiglio di Pipon Latour

---Consiglio del Giorno --

L'allenamento ... una delle caratterisctiche piu goduriose dell 2009 rispetto al 2007 e' sicuramente il modo di allenamento dei corridori , i grafici sono chiari , customizzabili e permettono una flessibilita' eccellente per la gestione della stagione e della squadra ...qualche consiglio ...

1) fateveli custom ovviamente , e' divertente e permette di settare precisamente i propri obiettivi

2) il massimo allenamento in continental non dovrebbe mai essere utilizzato ...nel protour le gare che ci interessano sono molte di meno e si puo focalizzare lo sforzo per il risultato che vale la stagione o la carriera ...in continental l'obiettivo sono i punti e dunque la forma la si deve tenere per piu tempo ....si puo raggiungere lo stesso 94/95 forma senza ammazzarsi allenandosi al massimo ...in pro tour e' giustificata solo per un obbiettivo di massima importanza e solo se non si e' sicuri di aver abb corse per allenarsi all'evento . Credo si ameglio affrontare il giro a 94 di froma che a 98 con il rischio di stancarsi .

3) l'allenamento va fatto agruppi e rotazioni magari con i nomi del leader di quel periodo . ad esempio con la mia squadra attuale ho 3 tipologia di allemanto ognuna con 6 corridori minimo ( altirmenti dovere recuperare gente fuori allenamento non facendola riposare ) A)inizio - fine con Ginanni , per raccogliere qualcosa all'inizio ..risposarsi .. e finire alla grande , con lui un gregario collinare , 2 giovani a fare i portaborracce , un velocista passista di basso livello e una paio di gregariotti B) Tony Martin , allenamento specidico per il leader , con lui un gregario per le salite (hartman ) due buoni passisti cronomen e giovani da far crescere di cui uno decente in salita per aiutare C) estate ..allenamento luglio -ottobre per chi va bene con il caldo o magari quei corridori che si vogliono far crescere nei mesi precedenti per usarli al meglio , fanno parte di questo gruppo Massa che adora il caldo e deve crescere e Wiggins che aspetta il giro d'inghilterra e del missouri . In questa parte e' anche bene che ci siano i collinari perche Agoso e Ottobre son pieni di corse importanti . oltretutto a ottobre si presume che gli avversari siano un po cotti

Link to comment
Share on other sites

1o Giugno 2011 . 3a Stagione ---

La situazione e' sicuramente discreta ma ancora difficile ..attualmente la situazione in Continental e' Cofidis 1190 , Skil 1165 , FrantzRT 990 ... siamo li dunque ma attaccati coi denti nonostante Martin e Ginanni dominino la classifica individuale di categoria ...la differenza e' nella quantita , La cofidis ha 18 (!!) corridori over 70 , la Skil 15 ...noi 7 di cui quattro giusto di 70 ... dunque la quantita di piazzamenti loro supera in totale i punti delle nostre vittoria ( MArtina ha vinto 4 piccoli giri tra cui la 5 giorni di Dunkerque e il Bayern tour ) ..pero' ho ancora eccellenti speranze , stanno per entrare in anzione i freschi Vanotti , Massa e Wiggins , MArtin ha ancora qualche cartuccia da sparare e a meta agosto torna Ginanni per finire alla grande ...dunque rimanere attaccati durante l'estate e poi finirli a settembre ottobre ... saranno decisive le performance di Vanotti e Massa .

-- Consiglio del Giorno -- l'attacco a media gittata

Una delle cose piu difficili del gioco e' eseguire e portare a buon fine un attacco a media gittata , insomma dai 10 a 20 km ( sconsiglierei qualsiasi attacco con capitani da piu' lontano a meno che non siano tappe alpine per distruggere gli avversari o si sia in pochi per il vento o pave' ) ... tutti siam capaci di scattare nel finale ...si spara a tutta e si cerca di resistere ...piu difficile e' calcolare la velocita' di crociera dopo l'attacco a media gittata e quanto far durare lo scatto , i fattori da tener presente sono questi

1) il gruppo va a tutta

2) potrebbero scattare altri con voi

3) se ci sono gruppetti davanti

4) la bonta del vostro corridore su quel terreno

5) la presenza di asperita'

6( scegliere la velocita di crociera

Il punto necessario e' ovviamente il 4 ... l'attacco a media gittata puo essere effettuato solo da un corridore con statistiche prossime all'80 in quel comparto ...il punto numero 1 e' inevitabile ma ci sono fattori che vi potrebbero aiutare , altri scatti hanno gia indebolito o indeboliranno il gruppo O sta tirando una squadra non forte su quel terreno ... il punto no2 va considerato al volo veder chi scatta dietro puo far decidere se fermarsi e ripartire a ruota o fermare prima lo scatto o dopo ... il punto 3 e' fondamentale per non rimanere a bagno maria in mezzo senza dfruttare il lavoro di un gruppetto davanti e beccandosi la rimonta del gruppo dietro , se c'e' un gruppetto davanti bisogna esser sicuri di finirci dentro o passarlo in tromba ...il punto no 5 e' importante ... se c'e' una discesa e il vostro corridore ha 63 in questa abilita' ( ginanni ) bisogna non esser soli quando ci si arriva lo stesso vale per pianura se non si hanno valori superiori al 72 ...ricordatevi che un corridore a piena barra gialla con 68 di pianura non va piu piano di un martin a 79 con 1/4 di barra gialla disponibile .

Il punto 6 si ha solo con l'esperienza ... se come deve essere il vostro corridore e' fortissimo su quel tipo di terreno e non vi siete massacrati nello scatto ( prima terminate lo scatto meglio e' ma almeno 40+ secondi li dovete mettere in mezzo ) generalmente valori attorno al 75 di sforzo vanno bene per portare in porto l'attacco ma state sempre pronti a modificarlo

Link to comment
Share on other sites

-- Fine terza stagione --

Finalmente ottenuta la promozione in PT con 2233 punti la meta' ottenuti da MArtin 1121 ( a dimostrazione che questo tipo di corridore alla Clement o Boom puo far strage in Continental ) , seguito da Ginanni con 719 e Wiggins 234 ( ha vinto 5 crono ) . Martin ha vinto la classifica per corridori con 19 successi ( tanti su 67 gare ) . Primi punti anche per MAssa e ci siamo tolti la soddisfazione di realizzare una tripletta nell'ultima tappa del GP Torres Vedras . Qualificata anche la Skil con 1 punto di vantaggio sulla ISD all'ultima gara ...

Non essendo sicuro della promozione a Luglio e soprattutto non essendo sicuro del budget visto che lo sposnsor non e' mai stato troppo contento ( d'altronde se non mi concentravo in continental non sarei stato promosso ) ho comprato solo il velocista lettone Lasis ( giovanissimo ma che putroppo dimostra di non aver margini di miglioramento ) e il solito passista cronomen .

Per la 4a stagione divido la squadra ( miserina con soli 19 corridori ) per i 4 capitani ... Ginanni partira dalla Parigi Nizza cercando vittorie di tappe poi fara le classiche belghe e prima il Pais Vasco ...poi riposo e puntera' al Lombardia .

MArtin cerchera di prendere la maglia gialla al tour che prevede 2 crono all'inizio ...poi dara il massimo per Giro di Polonia e Eneco .

LAsis partira fore al tour d'australia e tirreno adriatico ... altrimenti non ha chances agli sprint

MAssa ovviamente andra' al Giro ...ha gia 78 in salita , 71 a crono ...se cresce ancora un po' sfruttando poi il bonus nazionalita' spero in un piazzamento nei 10 ( e' ancora severamente limitato nei valori Resistenza e Recupero )

-- Consiglio del giorno ---

Dove si batte piu facilmente il computer ?

-Crono Brevi e' impossibile perdere ...nelle crono voglio dire sotto gli 8-9 km

-negli arrivi con rampetta finale

-negli arrivi con le discese vicine ( il pc tende a mollare un po in discesa ,,,raramente le fa a tutta )

Dove si batte difficilmente il computer ?

-Nelle Volate pro tour

-Nelle grandi classiche

-nelle crono lunghe

ovviamente parlo di difficilta' massima e senza stages ehhhh

Link to comment
Share on other sites

Bisognerebbe prima sapere se l'abilita' di un allenatore trasforma una stellina in piu punti o fa si che il potenziale venga raggiunto prima ...questo ahime' non lo so !! .... se fosse la prima l'abilita' di un allenatore sarebbe dunque fondamentale per lo sviluppo di un corridore ma credo sia semplicemente la seconda ... sarebbe inoltre interessante che lo sviluppo in certe direzioni ne pregiudicasse un poco le altre ma su tutte queste cose il manuale non dice niente ed e' difficile capirlo nel gioco

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.



×
×
  • Create New...