Vai al contenuto
CleCorda

[PCM08 Story]Russia-Italia via etere

Messaggi raccomandati

STOP AL TELEVOTO

Ecco il roster per il GP di Lugano

Scelti dal DS

Serrano

Ignatiev

Scelti dal publico

Sioutu 5

Brutt 4

Rovny 3

Pasamontes 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

un consiglio per gli screen con il tasto à si toglie il cerchio sotto il ciclista con tab i nomi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Viene presentato l'ospite che seguirà il GP di Lugano in studio.

Andrea Chiurato, vincitore del GP di Lugano 1994.

os06.jpg

Corridore italiano di Monte Belluna, classe 1965, arriva al professionismo nel 1989 con la Polli-Mobiexport, nel 1990 passa all'amore e vita e resta per due anni, nel 1992 va alla Gatorade di Gianni Bugno e anche qua resta per 2anni. il 1994 è l'anno del suo passaggio alla Mapei dove milita per due anni, la Roslotto-ZG lo accoglie nel 1996, nel 1997 passa alla Batik e chiude la propria carriera nel 1998 alla Movilvetta. Tre vittorie in carriera, oltre al GP di Lugano nel 1994, nel 1995 si impone al GP de Wallonie ed al GP Telekom, tutte le sue vittorie arrivate in maglia Mapei. Il 1994 è il suo anno d'oro, seppur le vittorie siano poche arrivano dei piazzamenti, come il secondo posto al Laigueglia o il secondo ai Campionati Mondiali a cronometro alle spalle di Chris Boardman e davanti a Jan Ullrich. Nel 1995 invece è secondo ai campionati italiani a cronometro dietro a Massimiliano Lelli. Da segnalare anche un quinto posto alla Freccia vallone del 1993.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

GP di Lugano

Penultimo banco di prova prima di buttarsi nel Pro-Tour a testa bassa, una squadra fatta di capitani, Serrano, Ignatiev, Brutt e Siutsou e di due gregari Pasamontes e Rovny con scarsa forma, comincio ad odiare il televoto.

Serrano capitano designato con Ignatiev che ha carta bianca, Brutt oggi si sacrificherà ed il bielorusso alla prima uscita stagionale con licenza di testare la gamba come crede.

Al mattimo molti scatti e controscatti, alla fine se ne vanno in 14, fra questi il nostro Mick.

luga_01.jpg

Il gruppo inizialmente lascia fare per poi mettersi a tirare, si arriva all'ultima asperità di giornata con i fuggitivi con ancora 1' di vantaggio, 16km alla conclusione ed il gruppo si deve dare una mossa, da questo il primo a partire è Sella, dietro di lui altri uomini interessanti come Simoni e Di Luca.

luga_02.jpg

Anche Serrano e Siutsou si muovono, lo spagnolo cercherà il colpo gobbo su queste strade in riva al lago.

luga_03.jpg

13km alla conclusione, gli attaccanti raggiungono i fuggitivi e qua Ignatiev cerca di prenderli in contropiede, il russo scatta e cerca di andarsene da solo, riesce subito a prendere dei secondi di vantagggio.

luga_04.jpg

Mick scollina da solo, 11km al traguardo di cui la maggior parte in discesa, all'inseguimento del nostro a 15" Danilo Di Luca, a 31" un quartetto formato da Sella, Paolini, Simoni e Florencio,a 45" altri corridori fra cui Serrano Siutsou e Garzelli.

luga_05.jpg

6.5km all'arrivo, Di Luca in discesa rientra su Ignatiev.

luga_06.jpg

E dopo 1km c'è anche il rientro di Paolini che ha lasciato i compagni, dietro a 38" troviamo Simoni, Sella, Florencio ed un Serrano che ha chiuso su questi, non aiuta per cercare di favorire il compagno di squadra.

luga_07.jpg

Si arriva così agli ultimi metri, saranno i tre in testa a giocarsi la vittoria, Ignatiev cerca di farsi superare, sa che in volata è battuto, ma non riesce ed i due gli restano a ruota, ai 150metri è Paolini a lanciare la volata, Ignatiev si alza sui pedali ma ai 100metri il corridore dell'acqua e sapone lo affianca.

luga_08.jpg

E va a vincere nettamente, anche Di Luca riuscirà a saltare il nostro che chiuderà la sua corsa in terza piazza.

luga_09.jpg

Gli inseguitori arrivano a 52" regolati da Serrano, pertanto terza e quarta posizione per Noi, altri corridori saranno rientrati su questi fra cui Siutsou giunto 26°, il gruppo arriverà con un distacco di oltre 3' dai primi.

luga_10.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
nclr.jpg

Ludmilla : buonasera amici ascoltatori, oggi si è corso in svizzera il GP di Lugano, un podio per i nostri ragazzi, ma di questo ce ne parleranno i nostri ospiti: Pavel Tonkov al commento tecnico della 1TV, Andrea Chiurato per la prima volta fra Noi per il momento saliente, ed il vincitore del nostro concorso Jacopo Messapico. Pavel a te la parola.

Tonkov : scelta coraggiosa quella della 1TV, Ignatiev in avanscoperta tutta la corsa ha dato prova di carattere di forza, forse io lo avrei fermato, o meglio quando gli attaccanti hanno ripreso il suo gruppo gli avrei fatto attendere Serrano, sicuramente più fresco. Comunque non va mai rimproverato chi ci tenta. Serrano dal canto suo ha fatto un'ottima corsa, non poteva fare di più con un compagno in fuga. Alla fine Paolini era nettamente il più forte in volata ed ha vinto, comunque un terzo posto va bene, sono altre le corse che interessano a Noi, non come il Sig. Di Luca che quest'anno deve cercare queste corsette, Di Luca VAFFANC....

- microfono di Tonkov chiuso -

Ludmilla : grazie Pavel, ed ora la parola a Chiurato, Andrea a te.

luga_01.jpg

Chiurato : grazie Ludmilla, il momento decisivo della tappa è stato il riaggancio di Paolini al duo di testa, come vediamo al momento del riaggancio Ignatiev era in testa, Di Luca non lo ha aiutato, si sono messi a controllarsi facendo così rientrare Paolini nettamente più veloce di loro, ed infatti alla fine il corridore dell'acqua e sapone li ha sverniciati entrambi.

Ludmilla : grazie Andrea, ed ora attendiamo il commento di Jaco Messapico e poi ci salutiamo, appuntamento per la MontePaschi Eroica.

ludnclr.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Peccato, bella fuga di Mick!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Corsa : Montepaschi Eroica

Categoria : Continental

Corse in concomitanza : -

Ciclisti scelti dal DS : Kiryienka, Serrano

Ciclisti messi a riposo dal DS : Klimov, Cheret

Descrizione corsa : Gara di 180km con sali e scendi e parecchi chilometri su sterrato

f07.jpg

I ciclisti da votare saranno 4

24 ore di tempo

VIA AL TELEVOTO

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Flecha

Barbé

COmmesso

Bazhenov

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

serov

flecha

barbè

zappata

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Zappata

Flecha

Barbè

Cordani

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

flecha

Gadret

Petrov

totschnig

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

STOP AL TELEVOTO

Ecco il roster che prenderà parte all'Eroica

Scelti dal DS

Serrano

Kiryienka

Scelti dal publico

Flecha 4

Barbè 3

Zappata 2

A pari con 1 voto a testa, di questi solo uno parteciperà

Commesso, Bazhenov, Serov, Cordani, Gadret, Petrov e Totsching

La scelta ricade su

Commesso

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

"Penso che oggi nulla sia mancato alla tattica del team, se non gli attributi naturali e fisici che però i nostri avversari hanno guadagnato con l'esperienza. La tattica delle due punte Serrano-Ignatiev non peccava neppure nel minimo dettaglio, ma l' esperienza, l'acume e l'intelligenza tattici sono qualità lente a sbocciar fuori. E chi le ha dato tutto il tempo per venir fuori sono stati proprio Di Luca e Paolini che hanno atteso il nostro russo al varco, per poi aggredirlo alle spalle, e la sua difesa non è stata abbastanza rapida. Bravo anche Serrano, comunque tutta la squadra sembra ostentare un buon livello di forma in vista delle prime corse Pro- Tour."

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Commesso scelto da me :106:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Jaco la prima corsa Pro Tour già c'è stata :asd:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Jaco la prima corsa Pro Tour già c'è stata :asd:

Mi riferivo a quelle importanti :106:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L'ospite per l'eroica non poteva che essere un toscano, Andrea Tafi.

os07.jpg

Classe 1966, è stato uno dei più forti corridori da pavè negli anni '90, arriva al professionismo nel 1988 con la Eurocar, resta in questa squadra per due anni per poi nel 1990 passare alla Selle Italia dove militerà anche nel 1991, dal 1992 al 1993 è un corridore della Carrera, nel 1994 giunge nella squadra che sarà il suo grande more, la Mapei, milita in questa squadra fino al 2002 prima di passare nel 2003 alla CSC, il 2004 lo ospita la Alessio Bianchi e la sua carriera si chiude nel 2005 con la maglia della Saunier Duval.

La sua prima vittoria in carriera arriva nel 1989 con la maglia dell'Eurocar si aggiudica una tappa della Vuelta a Murcia, da metà anni '90 la sua forma continua a salire andando a vincere, fra l'altro, un Giro di Lombardia nel 1996, un Campionato italiano su strada nel 1998, una Parigi-Roubaix nel 1999, una Paris-Tours nel 2000, un Giro delle Fiandre nel 2002. In carriera in totale porterà a casa 26 vittorie da professionista.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Montepaschi Eroica

Ultimo banco di prova prima della Parigi-Nizza che comincerà il giorno dopo, infatti Serrano alla fine della corsa si trasferirà subito in Francia, non ci sono specialisti da pavè, Flecha nettamente il più forte, non vincere sarebbe un'eresia.

La corsa parte a ritmo blando, lo sterrato fa paura a molti, comunque dopo il primo tratto di sterrato partono in due corridori, il gruppo lascia fare, Fajt e Caldwell, il vantaggio massimo che ottengono è di 2'40".

ero_01.jpg

Sappiamo benissimo che i due crolleranno sullo sterrato ma avendo una delle squadre più forte in corsa su questo terreno perchè rischiare? Mentre il buon Gianni resta vicino a Flecha è Barbè a guidare l'inseguimento, sotto le tranvate del belga il gruppo si allunga ed i fuggitivi vengono ben presto ripresi.

ero_02.jpg

Il gruppo ora è nuovamente compatto anche se dimezzato, l'andatura resta blanda, 52km all'arrivo comincia il penultimo tratto di sterrato, parte Gianni, alla sua ruota Koen e Juan.

ero_03.jpg

Il terzetto 1TV riesce subito a prendere un po di vantaggio e continua assieme, anche se Zappata non riuscirà a reggere il ritmo imposto da Barbè.

ero_04.jpg

Infatti in testa procederanno Barbè e Flecha con Zappata che ai 20km dall'arrivo viene ripreso.

Cle : Juan che aspetti ad andartene?

Flecha : quanto vantaggio abbiamo?

Cle : siamo attorno al minuto e mezzo

Flecha : resto con Koen, sarebbe bello arrivare in parata, se la meriterebbe una vittoria.

Flecha in cerca di sicurezza dopo l'Omloop vorrebbe far vincere il compagno, non c'è che dire è un campione.

ero_05.jpg

Ma ai 5km dalla conclusione la situazione comincia a farsi preoccupante, Elmiger, Sacchi e Del Nero sono ora a soli 30", Flecha non ha altra scelte, si alza sui pedali e lascia un Barbè stremato.

ero_06.jpg

Lo spagnolo non faticherà a prendere subito un bel margine di vantaggio, già ai 300metri alza le braccia al cielo, vittoria per Juan Antonio Flecha.

ero_07.jpg

Barbè recuperato riesce a non staccarsi ma in volata viene sverniciato, quinto posto per lui.

ero_08.jpg

Flecha vincerà con 1'44" su Elmiger, Barbè quinto, bella prova anche di Zappata che giungerà 14° a 5'07" dal campione spagnolo.

ero_09.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Van Deeeeeeer Flechaaaaaaa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nclr.jpg

Ludmilla : Benvenuti amici telespettatori, quest'oggi grande festa per l'ennesima vittoria di Juan Antonio Flecha, per la terza volta in questa stagione lo spagnolo passa il traguardo braccia alzate, una gara forse fin troppo facile, ma di questo ce ne parleranno i nostri ospiti, Pavel Tonkov al commento tecnico, un grande campione del ciclismo italiano Andrea Tafi, ed il vincitore del concorso Jacopo Messapico. Pavel a te la parola.

Tonkov : oggi si poteva solo vincere, anche volendo era impossibile perdere, la squadra ha fatto di tutto per cercare la doppietta e questo significa che non si sono adagiati sugli allori, questa non è venuta, pazienza. Comunque altro non c'è da dire se non ammonire gli organizzatori della manifestazione che potevano invitare qualche campione in più, ANDATE A CA....

Ludmilla : grazie Pavel, ora la parola ad Andrea Tafi, che sappiamo tutti non fosse stato gregario di Ballerini avrebbe vinto di più.

eroi_01.jpg

Tafi : grazie Ludmilla, troppi complimenti, comunque è stato un onore scortare Franco che oltre ad essere un grande campione è anche un ottimo amico. Ma veniamo alla corsa, come giustamente detto da Pavel, Flecha non poteva non vincere la corsa di oggi, sicuramente quando la 1tv ha attaccato in massa gli altri si sono detti "ecco addio podio" ma Zappata non è un ragazzino e non ha esperienza, Barbè ha speso molto e quindi le briciole sono andate agli altri. Comunque sicuramente l'attacco di tutta la squadra è stato il momento decisivo.

Ludmilla : grazie Andrea, ed ora la parola al nostro ospiste Jacopo Messapico, e ricordate che da domani saremo insieme per la Parigi-Nizza e quindi a breve partirà il nuovo concorso ed il televoto, Buonaserata a tutti.

ludnclr.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grande Flecha

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nuova edizione del concorso, il vincitore seguirà la Parigi-Nizza in studio con Ludmilla e Tonkov.

cn_05.jpg

1. Solo un tentativo a testa

2. Ogni 5 tentativi falliti (da persone diverse naturalmente) un indizio su uno dei quattro.

3. Ogni volta che verrà dato un nuovo indizio anche chi ha già sbagliato potrà ritentarci.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io so solo che uno è Rebellin :smilie_daumenpos:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Io so solo che uno è Rebellin :smilie_daumenpos:

E uno è Matt Damon :mrgreen:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In effetti matt damon c è in quella foto :smilie_daumenpos:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
In effetti matt damon c è in quella foto :smilie_daumenpos:

Il primo non so, il secondo sembra Moreau, il terzo l'ho già visto ma non mi ricordo il nome, l'ultimo è Rebellin.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

"C'è ben poco da aggiungere alle affermazioni di Tonkov, ciò che affermerei io adesso aggiungerebbe alle parole di Tonkov quanto un push-up aggiungerebbe a Ludmilla. E' superfluo ricordare che con una start-list all' altezza questa sarebbe tra le corse più affascinanti e prestigiose del calendario Continental e non solo, l' unico campione oggi era il nostro Flecha e non ha faticato a rifilare 2' a tutti i suoi pseudo-avversari. Una vittoria da sempre morale, lo avrebbe dato di più una mirabolante doppietta ma pazienza..."

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In attesa che qualcuno si butti nell'indovinare i quattro parte anche il televoto

Corsa : Parigi - Nizza

Categoria : Pro-Tour

Corse in concomitanza : Tirreno - Adriatica

Ciclisti scelti dal DS : Eskov, Serrano

Ciclisti messi a riposo dal DS : Ignatiev, Kiryienka

Descrizione corsa : Corsa a tappe francese, 8 tappe, cronoprologo iniziale, due tappe per velocisti, due tappe date per scalatori, un'altra tappa per velocisti e si chiude con una tappa per vallonari ed una per scalatori. Una parigi-nizza molto mossa.

f08.jpg

I ciclisti da votare saranno 6

24 ore di tempo

VIA AL TELEVOTO

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sui ciclisti sparo, tanto so che non indovinerò

Joop Zoetemelk

Cristophe Moreau

Kim Kirchen

Davide Rebellin

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Sui ciclisti sparo, tanto so che non indovinerò

Joop Zoetemelk

Cristophe Moreau

Kim Kirchen

Davide Rebellin

No :lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente registrato per poter lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi Subito

Sei già registrato? Accedi da qui.

Accedi Adesso

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.











×