Jump to content
  • Sign Up

Disponibile Pro Cycling Manager 2021

Pro Cycling Manager 2021 e Tour de France 2021sono finalmente disponibili
Leggi di più

Hai già scoperto i nostri tutorial?

Come sottoscrivo una mod su Steam? Come modifico un database? Come posso creare una maglia personalizzata? Per queste ed altre domande visita la nostra sezione tutorial!
Tutorial

Seguici su Discord

Unisciti al server Discord di PCM Italia per rimanere sempre in contatto con noi, parlare di ciclismo e vivere un'esperienza multiplayer ottimale
Unisciti al server

PCM Italia è su Tapatalk

Scarica Tapatalk gratuitamente sul tuo smartphone per consultare in maniera facile e veloce PCM Italia anche da mobile!
Leggi di più

La nostra RECENSIONE di Pro Cycling Manager 2020

Leggi e guarda la nostra recensione di Pro Cycling Manager 2020, a cura di BubbaDJ
Leggi di più

Presentazione di MyDbAnni'90


Recommended Posts

Questo nuovo topic ha una doppia finalità……

…..la prima, immediata, di presentare in alcune puntate il nascente database storico per cym6, con la possibilità, per chi lo volesse, di porre domande e soddisfare curiosità…..

…..la seconda, attiva dal momento in cui il database sarà in rete, per postare le prime impressioni di chi lo proverà, e di proporre eventuali aggiustamenti e migliorie…

Ricordo che, correlati a questo, sono attivi altri 2 topic sull’argomento, ovvero:

1) “Db anni ’90”……………..nel quale sono postati in tempo reale i progressi della calibrazione degli ultimi dettagli…(e per chi lo volesse “sfogliare”, la storia dagl’inizi della sua realizzazione)…

2) “Chiedo aiuto agli esperti di converters……” ………che è riservato alle anteprime grafiche, ovvero: prime immagini dal gioco, divise delle squadre storiche e dei campioni nazionali, sfondi ecc….

Nel prossimo messaggio….Parte Prima: UN PIZZICO DI POESIA…….

(dedicato soprattutto a coloro che hanno scritto storie sul gioco ed a cui piace volare con l’immaginazione…)

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 141
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Parte prima

UN PIZZICO DI POESIA……….. :happy::mrgreen::24:

Un pizzico di follia…senza la quale non avrei intrapreso un lavoro di mesi dedicandogli un’infinità di ore…

Un pizzico di romanticismo…nel ridar vita a quei campioni grazie a i quali ho iniziato ad amare il ciclismo…

Un pizzico di nostalgia…per le voci e le frasi storiche di quell’epoca…ed anche per gli strafalcioni…….

Un pizzico di fantasia…che solo il virtuale può realizzare…nel metter insieme ciclisti di ieri e del presente, per inscenare duelli solo sognati…

E un pizzico di poesia…grazie alla quale ho scritto questa breve storia…che ci porta su un’ipotetica macchina del tempo, fino al…………..

…….8 luglio 1996…Hotel Des Alpes di Chambery…sono un giovane giornalista accreditato alla mia prima esperienza al seguito di una corsa…è mattino presto…nella hall dell’albergo, in attesa che arrivino i primi corridori,…mi appisolo ……..e sogno…una fantastica visione…irreale, ma così intensa da sembrare vera……..…era aprile, quando da semplice spettatore…a metà del muro di Grammont…cercavo uno spiraglio tra la folla festante…ricordo le gomitate per conquistare un ritaglio di spazio sul ciglio della strada…l’auto d’inizio corsa è già passata…le moto del servizio d’ordine alzano un gran polverone, dal quale ecco emergere improvvisa una divisa della Z…il Duclos Lassalle che non t’aspetti, che tenta l’ultimo acuto, forse, di un’interminabile carriera…ha provato ad anticipare i grandi, ma Peeters e Bortolami stanno pilotando Museeuw…la Mapei in quegli anni dominava sul pavè, ma i suoi campioni hanno militato anche in altre squadre…così, …come a rendere più avvincente ed incerta la corsa, nella scia di Johan, ci sono sì Tafi, Bartoli e Ballerini, ma con le casacche di Carrera, Asics ed Mg…è uno scontro tra titani….li marca a vista un fantastico quartetto…Tchmil, Dhaenens, Ekimov e Van Petegem…..poco più indietro un giovane indomito con lo spirito del combattente, compagno di Bartoli, un certo Bettini, non molla la loro scia…ed alle sue spalle compaiono alla spicciolata come fantasmi tra la polvere Hincapie, Guesdon ed Holm, che provano a loro volta a rifarsi sotto…….non passa che un attimo …e dietro ad una moto della tv si materializza improvvisa una coppia targata Domo Farm Frites che non vuole alzar bandiera bianca e tenta di non perdere troppo terreno…sono Vandenbroucke ed Hoste… ed a pochi secondi da loro, ecco un trio di ragazzini terribili, appena usciti dalla culla ma che già si destreggiano egregiamente sul pavè….oggi sono staccati, ma in futuro non troppo lontano saranno certamente più nel vivo della bagarre…..Cancellara della Fassa, Ballan della Lampre e Boonen, dell’U.S.Postal……..li vedo sfilare… i visi provati dalla fatica…la grinta di chi non molla mai….il coraggio dell’incoscienza senza il quale non si andrebbe in bici come forsennati sul pavè…soprattutto in discesa, dove chi ha perso il treno su un muro ha la sola chance di recuperare qualcosa…rischiando la salute………mi volto e li seguo con lo sguardo attonito finché non si confondono nel bagno di folla che li acclama entusiasta……..sta arrivando qualcun altro…cerco di capire chi sia ma non faccio in tempo…sono trascinato indietro come da un invisibile vortice…ed apro gli occhi…sono confuso…una graziosa biondina dall’accento francese mi avverte che i primi ciclisti da intervistare stanno arrivando, poi torna dietro al banco della reception…bel personalino……ma un attimo….…biondina? ciclisti? Interviste? …..Ma sì, sono nella hall dell’albergo, su quel divano così comodo e soporifero…..ma ero al Fiandre…mi sentivo lì…..no….sono a Chambery …ma quello di poco fa cos’era?…..un sogno o un miraggio? …………..Prima che possa trovare una risposta, mi stropiccio gli occhi e vedo......Casagrande ed Evans sfogliare l’Equipe, ed in prima pagina campeggia la sontuosa volata di ieri, col loro capitano, Re Leone Cipollini che ha messo in fila tutti….un ordine d’arrivo da brivido…Cipollini, Petacchi, Abdujaparov, Mc Ewen, Nelissen, Zabel, Bontempi, Quaranta, Svorada, Minali, Moncassin, Jalabert, Kirsipuu, Museeuw, Baldato, Van Poppel, Freuler, Boonen, Hoshovd, e Bennati nei primi 20…il gotha degli sprinters di un’epoca e mezza…o forse di due o tre.…che ieri, sul vialone finale, si odiavano ferocemente e sgomitavano per mettere il mozzo una punta di spillo avanti all’avversario…. animati da una sana rivalità sportiva ed un’indescrivibile desiderio di prevalere gli uni sugli altri senza curarsi della propria incolumità….non ce n’è il tempo, sfrecciando a 70 all’ora a 2 spanne dalle transenne…dopo che hai percorso 200 chilometri coi tuoi compagni che hanno tirato instancabili per ricucire ogni fuga… solo per te, per permetterti di giocarti l’intera tappa in quei pochi, ultimi, interminabili secondi di apnea…...mentre oggi……..oggi è un altro giorno, è tutto cambiato…oggi, con lo spettro del tempo massimo che incombe come una spada di Damocle sul prosieguo del loro tour, i velocisti, feroci avversari di ieri, diverranno fedeli alleati nel tentativo di raggiungere l’arrivo prima che lo starter se ne torni a casa…..formando quella “rete” nella quale, ne sono certi, anche oggi cadrà qualche pesce grosso…qualcuno che ci si aspettava fosse là davanti a lottare per quel tanto ambito simbolo del primato tinto di giallo, ma che è andato incontro ad una giornata storta e per il quale i 7 chili scarsi della sua bici pesano più di un macigno, mentre il morale scivola mestamente sotto le pedivelle… ……………….….oggi s’inizia a far sul serio….ci sono le prime montagne…toccherà ai leader tirar fuori gli artigli…..i due giovani alfieri della Saeco osservano ora con interesse ed un pizzico di turbamento la pagina seguente, dove domina severo ed incontrastato il profilo della tappa di oggi, con una serie di salite che hanno fatto la storia e la leggenda del tour…..all’improvviso un ragazzino si unisce a loro…ha già mostrato al giro di avere della stoffa….è sereno, forse per l’incoscienza della sua età……lo avvicino…..”Damiano”, gli domando, “cosa pensi di fare oggi?”….…..”mi godrò lo spettacolo dei primi, finché riuscirò a tenerli… ….e farò tanta esperienza”…risponde…..ed abbozzando un sorriso se ne va coi compagni… ...l’albergo è proprio di fronte al punto di partenza, dalla hall si vedono i box delle squadre ed in uno di questi, targato Banesto, Miguelon sta cercando la concentrazione….oggi ci sarà il primo, vero, scontro frontale con Armstrong sulle montagne…..Perico Delgado gi appoggia una mano su una spalla…Indurain accenna ad un sorriso che più che un sorriso è un ghigno…pollice alzato….è pronto….con Delgado, ecco Ruè e Bernard….sanno che dovranno fare la loro parte, così come i giovani José Maria Jimenez, Casero e Mancebo, che arrivano alla spicciolata……nel box di fronte c’è già Armstrong……è solo….ha lasciato anzitempo la tavola della squadra a colazione, dove Ekimov sembra fare da chioccia ed impartire consigli e suggerimenti ad una banda di rampolli che forse un giorno diverranno campioni…Hamilton, Livingston, Hincapie, Landis, Rubiera, Beltran, e Azevedo…….Lance controlla la bici con perizia maniacale…nulla dev’essere lasciato al caso….non oso disturbarlo…..si distoglie solo un istante, alza lo sguardo….un cenno d’intesa col connazionale Greg Lemond, che va verso il suo box col morale alle stelle…infatti, l’altro ieri, a dispetto della non più giovanissima età, nella lunga crono ha dimostrato di esserci ancora, almeno nelle corse contro il tempo….oggi vedremo se saprà essere protagonista anche in salita….intanto nella crono è arrivato secondo, a soli 6 secondi da kaiser Jan, che ha messo in fila tutti, compresi Indurain ed Armstrong, che con un terzo posto ex equo a 22 secondi hanno chiuso in pareggio il primo round….ma con poco distacco da loro si son fatti valere anche Rominger, Riis, Olano, Berzin, Zulle, Breukink, Hampsten, Alcalà, Ugrumov, Vinokourov e Botero….corridori completi, da corse a tappe, specialisti nelle sfide contro il tempo ma che non mollano quando la strada s’impenna sotto la bici…....sono arrivati tutti in un fazzoletto di secondi….la crono non ha dato verdetti importanti….toccherà alla montagna farlo…rientrando in albergo do un’occhiata di sfuggita al box Asics…la neonata compagine italiana, al tour con una wild card, ha fior di campioni che sapranno far parlare di sé….Bartoli e Bettini si son già messi in luce entrando in più di una fuga ed Arvesen non è stato da meno…Malberti è una speranza che sta muovendo i primi passi e non ha fatto una crono malvagia…ma per questi oggi non è la tappa giusta…toccherà a Noé e Shefer tentare di tener duro il più possibile, e con loro forse ci sarà già un 18enne, un certo Ivan Basso di cui si dice un gran bene…. …..mi fermo, gli sorrido …..e lui, col garbo che lo contraddistinguerà sempre nella sua futura carriera, mi sussurra a denti stretti “Un giorno riuscirò a stare coi big fino al traguardo”….”te lo auguro”, gli rispondo.…..e poi raggiungo la sala della colazione…..tutti i tavoli sembrano tranquilli, o forse tesi…regna un silenzio irreale, quello che precede le grandi occasioni...improvvisamente spezzato da una forte risata…c’è un tavolo dove sembra prevalere il buon umore….battute e barzellette sciorinate a turno dai commensali palesano serenità, …….o forse è un vano tentativo di mascherare la tensione di chi sa che oggi è il suo giorno ed ha parecchio da dimostrare a se stesso ed ai tanti tifosi che aspettano sui passi…accampati da due giorni come indiani in attesa di quel lampo di spettacolo…il sogno di vedere i propri beniamini scollinare per primi…..ma tiferanno per tutti…amici e nemici….perchè tutti accomunati dall’enorme fatica…che solo chi ha raggiunto la vetta in bici può capire….….mi avvicino speranzoso di riuscire a strappare una battuta……”Claudio, a quanto pare hai riassorbito la delusione della crono e sei pronto a dare battaglia” ……”Oggi faremo il diavolo a quattro”, mi risponde convinto Chiappucci, “attaccheremo tutto il giorno e manderemo in crisi le strategie degli attendisti…dimostreremo che non si può vincere sempre senza attaccare ma solo stando a ruota”…….Pantani, accanto a lui, annuisce e si lascia sfuggire un sorriso da furbo, da colui che ha in serbo qualche sorpresa per i giganti del tour……”dovranno fare i conti anche con noi, e noi ci saremo…puoi star sicuro di questo …dopo 10 giorni a 60 all’ora in percorsi piatti non vedo l’ora di partire…guai a chi tenterà di tenere la mia ruota quando getterò la bandana e mi alzerò sui pedali…”……Zaina e Luttemberger sembrano a loro volta scalpitare, ansiosi di fare la loro parte e toccherà all’esperto Roche tener a bada questa banda di fenomeni…ma il guanto di sfida è lanciato…a Diablo e Pirata prudono le mani… ma avranno buona compagnia ed agguerrita concorrenza….....poco più in là Virenque continua nervosamente a guardare la cartina col profilo altimetrico della tappa….se vorrà ambire alla solita maglia a pois dovrà attaccare da lontano, e non sarà di certo solo….Gotti, Leblanc, Dufaux, Tonkov, Heras, Escartin, Rincon, Chioccioli, Lejarreta, Mottet, Giovannetti e De Las Cuevas, chi più chi meno hanno perso nella crono e dovranno dare battaglia da subito per cercare di recuperare…ma oggi la montagna chiama, e gli specialisti non staranno certo guardare…è sicuro che gente del calibro di Cacao Rodriguez, Conti, Rooks, Theunisse, Meija, Totschnig e tanti altri proverà a ritagliarsi uno spazio importante anticipando coloro che lottano per il bersaglio grosso…e con loro, è certo, si vedranno allo scoperto anche giovani ambiziosi, ansiosi di mettersi in luce e tentare l’impresa….Julich, Rebellin, Casagrande, Simoni, Garzelli, Di Luca, Valverde, Mayo, Sanchez G., Moncoutiè, Popovych e Piepoli...come Basso e Cunego…….saranno certamente in lizza per la maglia bianca……e intanto la colazione è finita e si va tutti alla punzonatura…….. i ciclisti stanno lasciando l’albergo, li scruto in volto ad uno ad uno per cercare di carpire qualche sensazione, qualche stato d’animo nascosto…ansioso come tutti di vedere come andrà a finire…tutti i possibili protagonisti di oggi li ho visti, chi qua chi là, tranne uno….ma dov’è?...lo cerco con lo sguardo ma non riesco a scorgerlo…quando all’improvviso compare davanti a me, defilato dagli altri, come il suo carattere ombroso predilige…e accanto a lui c’è l’esperto Fignon, che facendosi la coda, gli sussurra nell’orecchio….”Dai Gianni, che oggi lo facciamo saltare, questo Tour”……

By Davide :biggrin: alias El Diablo :biggrin:

Link to comment
Share on other sites

Davide. il lungo racconto così ricco di belle immagini di un ciclismo che non ha più quei protagonisti è una sequenza di flussi emotivi sull'asse del ricordo seppur siano frutto di una fervida fantasia!, essendo tutto così verosimile...

Complimenti carissimo, una volontà di ferro, una caparbietà assoluta ti sta portando all'approdo di un fantaprogetto senza eguali, BRAVO :wink:

Link to comment
Share on other sites

Ragazzi, grazie mille per gli apprezzamenti! :):laugh::24::24::shock2:

PARTE SECONDA.......

…….DOPO LA POESIA…..IL “CONCRETO”………

Con la mia piccola storia sospesa a metà tra il fantasioso ed il romantico ho cercato di trasmettere l’aria che si respira entrando nel MyDbAnni’90…….un database doppiamente storico……. Innanzitutto per le squadre, in quanto troviamo tutte le più importanti espressioni del decennio passato, partendo da compagini che già erano all’apice negli anni ’80 (Ariostea, Pdm, Z, Panasonic, Carrera), per finire con altre che hanno visto i natali all’alba del nuovo millennio (Fassa Bortolo, Domo Farm Frites, Gerolsteiner, Alessio, Landbowcrediet), ma poi anche per la composizione delle stesse…visto che le rose non sono riferite ad un singolo anno ma all’intera esistenza della squadra…….così, per fare alcuni esempi, nella Banesto di Indurain ci sono Delgado, Bernard, e J.M Jimenez e Mancebo, nella Carrera di Chiappucci e Pantani, troviamo Visentini, Roche e Luttemberger, nella Once di Zulle e Jalabert, ecco Lejarreta, Chozas, Davis e Martin Peridguero, e nella Kelme di Escartin e Botero, militano Fabio Parra e Valverde…..

Le età dei ciclisti sono quelle reali, tranne qualche raro caso in cui ho “invecchiato” alcuni giovanissimi di un anno…infatti nel database sono presenti tutti i campioni della fine anni ’80 (con l’età d’inizio decadenza impostata sul massimo consentito cioè 37 anni, per dar loro un’insperata longevità), ovvero Lemond, Fignon, Kelly, Roche, Alcalà, Breukink, Hampsten, Delgado, Rominger ecc ecc, ma ci sono anche tutti i migliori dell’ultimo decennio, da Di Luca a Bettini, Da Garzelli a Simoni, Da Schleck a Popovych, fino a Cunego, Cancellara, Boonen e Riccò……..

Questa peculiarità fa si che il database, già di per sé più difficile di quelli riferiti ad una singola annata, avendo qui una sequela di campioni ragguardevole, man mano che passano gli anni di carriera, diventa ancora più impegnativo, dal momento che i vari Indurain, Bugno, Chiappucci ecc ecc, rimangono per qualche stagione al top, mentre i più giovani crescono fino a raggiungerlo, come Armstrong, Ullrich, Vinokourov e Basso…..proponendo epici duelli mai avvenuti…senza dimenticarci di Pantani….l’unico in grado, nella realtà, di staccare in salita sia Indurain che Armstrong, che se li ritroverà di fronte entrambi al top, essendo egli stesso al massimo della forma ed in una squadra quanto mai agguerrita.

Solo in rarissimi casi (non più di una decina) i ciclisti sono stati inseriti in squadre nelle quali non hanno mai corso, per il semplice motivo che la forbice di tempo nella quale ho pescato i corridori è più ampia di quella da cui ho selezionato le squadre…..in quelle sporadiche occasioni, ho optato per andare a rinforzare le squadre meno attrezzate, anche perchè a volte, la loro ridotta competitività rispetto all’apice, deriva dal fatto che atleti forti che vi hanno militato sono accasati da qualche altra parte, come nel caso di Maassen alla Scrigno (orfana tra gli altri di Shefer) o Karpets alla Mercatone Uno, (che non ha Pantani ancora aggregato ala Carrera, ma ricordo che nella Mercatone hanno corso anche Baffi, Chioccioli e Casagrande)…

…In un singolo caso, ho collocato il corridore “senza casa” nella squadra del suo primo capitano, ovvero Riccò all’Aki Gipiemme con Simoni…

Nella terza parte una piccola Chicca”……. :shock2:

Link to comment
Share on other sites

PARTE TERZA

in un normale database, la scelta dei 9 ciclisti per un grande giro (prima delle campagne acquisti) comporta l'inserimento di corridori di secondo piano perchè raramente una squadra ha 9 ciclisti vincenti in rosa.......

la peculiarità di MyDbAnni'90, fa si che invece, e non solo per le squadre top tour, possa capitare di dover scegliere quali campioni non possono rientrare nei primi 9, e spesso ce ne sono altrettanti che restano a casa...

come "spot" al DB, ho fatto quindi un piccolo gioco, selezionando per ogni squadra i 9 corridori più famosi...per sapere chi sono gli esclusi dovrete scaricare il PACK non appena sarà pronto :) ...simulando una gara e "fotografando" il rooster.....con un po' di taglia e cuci ho preparato una sorta di mini album Panini.......

noterete certamente 2 particolari (oltre al fascino e la potenazialità delle varie squadre)....ovvero.....

1) che le minimaglie non sono il massimo e ce ne sono di vari tipi (ho pescato in tutti i forum e per quelle che non ho trovato mi sono arrangiato alla meno peggio) ...non ho chiesto a Wanka aiuto per questo in quanto la bellezza o meno di una minimaglia non inficia il funzionamento del database....a Leo ho dato mandato, approfittando delle sue, cortesia, disponibilità e competenza, di sistemare coi convereters e similari, quie dettagli o bugs del database originale, che renderebbero meno divertente giocare.....

2) che ci sono alcuni profili neri.......ricordo che purtroppo solo il 65-70% dei files dei ciclisti era dotato del numerino per la foto, ed io non sono capace di abilitare quelli col profilo nero e il numerino 74...............comunque, considerando che TUTTE le foto le ho cercate, tagliate, ritoccate, inserite e rinominate io...dico MENO MALE che non erano tutte disponibili, o avrei finito all'incirca in coincidenza della prossima Era Glaciale.... :24:

...tuttavia giova sottolineare che alcuni profili neri (evans, poli, boonen e i ciclisti della credit agricole) sono vittime dell'ennesimo bug su cui sta lavorando Leo, per cui nella versione definitiva la loro foto ci sarà........ :laugh:

Link to comment
Share on other sites

ah, ecco...scusate ma dovevo imparare come usare il nuovo sito per caricare le imagini........comunuque mi sa che mi tocca inserire le squadre ad una ad una..... :dubbio:

comincio dalla divisione CONTINENTAL......più di una squadra sembra da top tour alla grande....... :smilie_daumenpos:

akigipiemment7.jpg

alessioto9.jpg

amayabj2.jpg

amoreevitary9.jpg

asicsuk2.jpg

brescialatzf9.jpg

cantinatollozw6.jpg

casinbn8.jpg

castoramail7.jpg

cofidisxq9.jpg

le altre, a partire dalla COLLSTROP, alla prossima... :banghead:

Link to comment
Share on other sites

GRANDEEEEEEEEEEEEEEEEEEE! MIIIIIIIITTTTTTTTIIIIIIICCCCCCCCCOOOOOOOOOOO EL!!!! (pure io uso il maiuscolo)....

... se mi fai l'upload della cartella con le minimaglie delle squadre ti tolgo il quadrato nero e poi te le uppo... :smilie_daumenpos:

Link to comment
Share on other sites

GRANDEEEEEEEEEEEEEEEEEEE! MIIIIIIIITTTTTTTTIIIIIIICCCCCCCCCOOOOOOOOOOO EL!!!! (pure io uso il maiuscolo)....

... se mi fai l'upload della cartella con le minimaglie delle squadre ti tolgo il quadrato nero e poi te le uppo... :smilie_daumenpos:

t 6 specializzato ormai :banghead: ..cmq grane el diablo

Link to comment
Share on other sites

GRANDEEEEEEEEEEEEEEEEEEE! MIIIIIIIITTTTTTTTIIIIIIICCCCCCCCCOOOOOOOOOOO EL!!!! (pure io uso il maiuscolo)....

... se mi fai l'upload della cartella con le minimaglie delle squadre ti tolgo il quadrato nero e poi te le uppo... :banghead:

se mi spieghi come si fa a caricare una cartella... :smilie_daumenpos:

Link to comment
Share on other sites

comunuque il "problema" delle minimaglie non è tanto il quadrato nero quanto il fatto che non sono capace di farle per cui ce ne sono di varie fattezze..tra quelle che ho trovato pronte (di 2 tipi) + 3 diverse tra loro e le altre... domo farm frites, us. postal e alessio, e quelle fatte da me... :smilie_daumenpos:

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...
se hai winrar bene, altrimenti lo scarichi visto ke è freeware, poi clicchi con il tasto destro sulla cartella delle minimaglie, e clicchi su "Aggiungi all'archivio "nome della cartella.rar"", fatto questo hai il tuo file con estensione rar nella cartella, prendi quel file e lo uppi su qualke sito (esempio= rapidshare.com), poi t viene dato un link ke puoi dare a ki vuoi x il download del file ke hai uppato

capito?

esatto :blink:

ho tentato...il risultato è questo....ditemi se e dove ho toppato.... :?::mrgreen::shock2:

http://rapidshare.com/files/109360067/team_shirt.rar.html

Link to comment
Share on other sites

mi spiegheresti per favore anche la procedura per accedere al file che ho messo in rete? ..altrimenti dopo le vostre modifiche non sono in grado di recuperarlo....... :mrgreen:

vai sul link, premi su free, poi aspetti un po' e ti si apre una pagina con diverse righe con scritto download ************ , qui ne scegli una qualsiasi, e vicino al gattino scrivi il codice ke c'è sull'immagine tutta sfuocata e premi sul pulsante ke c'è di fianco "download *******" e dovrebbe partire

Link to comment
Share on other sites

vai sul link, premi su free, poi aspetti un po' e ti si apre una pagina con diverse righe con scritto download ************ , qui ne scegli una qualsiasi, e vicino al gattino scrivi il codice ke c'è sull'immagine tutta sfuocata e premi sul pulsante ke c'è di fianco "download *******" e dovrebbe partire

nell'immagine sfuocata ci sono 6 caratteri, a fianco del gattino ne posso inserire solo 4 ...

scelgo i primi 4 e mi esce questa risposta

You have requested http://rapidshare.com/files/109360067/team_shirt.rar (2909 KB).

Access code wrong. Only free-users have to enter an access code to prevent abuse.

Premium users don't have to enter anything! Get your own Premium account now. Instant download access!

Click here to try again.

... e se vado su premium mi chiede un codice che non ho in quanto non sono premium... :mrgreen:

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.



×
×
  • Create New...