Jump to content

Seguici su Discord

Unisciti al server Discord di PCM Italia per rimanere sempre in contatto con noi, parlare di ciclismo e vivere un'esperienza multiplayer ottimale
Unisciti al server

PCM Italia è su Tapatalk

Scarica Tapatalk gratuitamente sul tuo smartphone per consultare in maniera facile e veloce PCM Italia anche da mobile!
Leggi di più

Disponibile Pro Cycling Manager 2021

Pro Cycling Manager 2022 e Tour de France 2022 sono finalmente disponibili
Leggi di più

chi nn ha pianto per lo sport???


Big S.

PIANTO  

17 members have voted

  1. 1. CHI DI VOI HA PIANTO ALMENO UNA VOLTA X LA SUA SQUADRA DEL CUORE ???

    • SI
      8
    • NO
      9


Recommended Posts

  • Moderators

La prima volta che ho pianto è alla notizia della morte del Pirata ... poi ricordo quando Boonen ha vinto il mondiale e recentemente quando lo ha vinto il nostro Grillo ... ma anche in tante altre occasioni, tipo quando Gibo ha vinto il Giro ........

Link to comment
Share on other sites

Si , qualche lacrima mi è scesa quando la Nocerina ha perso la finale dei play-off ai supplementari contro la Ternana per andare in B

Link to comment
Share on other sites

Che ricorda io no.

Per gioia mai cmq.

Tifando inter ho imparato a soffrire, ma non ho mai pianto, perchè ho sempre guardato le partite con gli amici che non erano quasi mai interisti e "non potevo" piangere, poi col tempo soffri dentro e bon...

Link to comment
Share on other sites

Per mè piangere per lo sport è una cosa assolutamente insensata, sono ben altri i motivi nella vita per piangere, sarà che io piango solo per le cose forti, veramente brutte ma piangere per lo sport mi sembra un tantino esagerato!

Link to comment
Share on other sites

Per mè piangere per lo sport è una cosa assolutamente insensata, sono ben altri i motivi nella vita per piangere, sarà che io piango solo per le cose forti, veramente brutte ma piangere per lo sport mi sembra un tantino esagerato!

Non c'entra niente. Secondo il tuo assurdo ragionamento uno che piange di fronte ad un impresa sportiva deve sentirsi in colpa perchè ci sono cose peggiori al mondo? Capita a tutti coloro che amano lo sport di commuoversi per una grande impresa ed è forse uno dei motivi che rende lo sport così bello

Link to comment
Share on other sites

Naturalmente il discorso cambia se il pianto magari per un dispiacere sportivo si trasforma in rabbia incontrollata e da vita ad atteggiamenti violenti. Ma nel semplice pianto o commozione non c'è assolutamente nulla di male

Link to comment
Share on other sites

Non c'entra niente. Secondo il tuo assurdo ragionamento uno che piange di fronte ad un impresa sportiva deve sentirsi in colpa perchè ci sono cose peggiori al mondo? Capita a tutti coloro che amano lo sport di commuoversi per una grande impresa ed è forse uno dei motivi che rende lo sport così bello

giustissimo

Link to comment
Share on other sites

alla mia veneranda età è capitato un sacco di volte ed elencarle tutte sarebbe impossibile :mrgreen: ......tuttavia......quando qualcuno di voi "aprirà" il pack MyDbAnni'90 che sto ultimando sentirà il primo brano musicale...un mix tra musica e voci...una mia piccola creazione che si dissolve nei brani veri e propri in tampo prima che il pc possa caricare una gara vera e propria (dura 2minuti e 10 sec cca...il "giro" delle musiche in toto impiega oltre 4 ore a compiersi in toto, quindi la probabilità che quelle voci si mescolino col commento di una corsa è praticamente nulla).....ditemi se nessuno di voi avrà almeno un briciolo di commozione e non s'incanterà ascoltando ed osservando la schermata iniziale......(chi ascolterà capirà, è una delle tante chicche del mio DB) :105: .......oltre aquesto...è superfluo dire la morte di Pantani e le vittorie mondiali di Bugno, Cipollini e Bettini..............al di fuori del ciclismo....sono reggiano, e quando Baldini ha vinto la maratona alle ultime olimpiadi la commozione è stata doppia.....per il calcio, la lacrimuccia è scappata a certi gol dei mondiali, sia in spagna che in germania, soprattutto quando Grosso e Del Piero con la Germania......( invece quando Rossi segnò il terzo gol al Brasile, sciorinai una serie di insulti al primo piano di Tele Santana impietrito :excl::hihi: .....per la mia Reggiana.....il gol di Futre all'esordio in serie A, 15 minuti prima di rompersi il tendine rotuleo :cry2: .....e il primo maggio 1994 quando Esposito forò la porta del Milan a S.Siro e la Regia vinse salvandosi...ero allo stadio e non lo scoderò mai :mrgreen: .... saluti dal Diablo :mrgreen:

Link to comment
Share on other sites

Mai pianto veramente. Però mi sono commosso quando Pantani ritornò alla vittoria nel 1997 sull'Alpe d'Huez, e quando Bettini ha vinto il Giro di Lomabrdia con le lacrime agli occhi per il fratello Sauro: lì mi è venuto un groppo in gola tremendo.

Ho rischiato di piangere per il nervoso in qualche occasione: USA '94, quando Baggio sbagliò il rigore decisivo nella finale col Brasile, quando il Liverpool ha rimontato i tre gol al mio Milan ad Istanbul e ben tre volte per Marco: Madonne di Campiglio, caduta nella discesa del Sampeyre nel suo ultimo Giro e il 14/02/2004.

Link to comment
Share on other sites

svariati anni fa vidi un lungo servizio sulla carriera di gilles villeneuve, e alla fine qualche lacrima è scesa.

oppure quando simoni ha vinto il 30 maggio sullo zoncolan, ma non in modo esagerato (seguo il ciclismo da 3 anni, quindi non l'avevo mai visto vincere una tappa al giro).

Link to comment
Share on other sites

IO ho pianto nel 1990 quando avevo sei anni e l'Itralia perso ai rigori la semifinale ai mondiali di Italia 90...mi ricordo che piangevo come uno scemo e offendevo a più non posso Maradona...ricordo propio bene quanto l'ho odiato..se ci ripenso mi viene da ridere...

Per il ciclismo non ho mai pianto...e neanche per la Fiorentina...sono stato triste qnd ci hanno sbattuti in c2 facendoci pagare per tutti ma non ho pianto...

Link to comment
Share on other sites

  • Admininistrators

Ho pianto dopo Istanbul e dopo la Coruna... ma ho gioito dopo Manchester e Atene. (Devo dire però che non ho mai pianto ne gioito x il campionato)

Ma mai ho pianto come a Francia 98, quando uscimmo ai rigori.

Link to comment
Share on other sites

Ho pianto dopo Istanbul e dopo la Coruna... ma ho gioito dopo Manchester e Atene. (Devo dire però che non ho mai pianto ne gioito x il campionato)

Ma mai ho pianto come a Francia 98, quando uscimmo ai rigori.

ti devo quotare... oppure piansi quando ero a parigi da parenti e perdemmo la finale degli europei 2000..

Link to comment
Share on other sites

Non c'entra niente. Secondo il tuo assurdo ragionamento uno che piange di fronte ad un impresa sportiva deve sentirsi in colpa perchè ci sono cose peggiori al mondo? Capita a tutti coloro che amano lo sport di commuoversi per una grande impresa ed è forse uno dei motivi che rende lo sport così bello

Non sto parlando del pianto di felicità ma per mè quando qualcuno piange vuol dire che è arrivato al livello estremo della disperzione, e mi sembra assurdo arrivare al livello estermo della tristezza per uno sport, certo, forse sono io che ho questo livello spostato, diciamo così... molto avanti, non sto dicendo che è sbagliato sto dicendo che per mè è assolutamente impossibile intristirmi al livello di piangere per uno sport, tutto quì :)

Link to comment
Share on other sites

Non sto parlando del pianto di felicità ma per mè quando qualcuno piange vuol dire che è arrivato al livello estremo della disperzione, e mi sembra assurdo arrivare al livello estermo della tristezza per uno sport, certo, forse sono io che ho questo livello spostato, diciamo così... molto avanti, non sto dicendo che è sbagliato sto dicendo che per mè è assolutamente impossibile intristirmi al livello di piangere per uno sport, tutto quì :evil:

esistono diversi tipi di pianto...la disperazione è solo uno di essi..qui si parla di commozione e di forti emozioni......è un'emozione fortissima sentire auro bulbarelli che grida mentre armstrong si siede e molla pantani a courchevel 2000......ben diverso se viene il terremoto e ti crolla la casa con tutta la famiglia dentro...qui si parla del primo caso...spero di aver reso l'idea......ovviamente la mia...che non è legge..è solo un opinione.... :)

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...