Jump to content

Seguici su Discord

Unisciti al server Discord di PCM Italia per rimanere sempre in contatto con noi, parlare di ciclismo e vivere un'esperienza multiplayer ottimale
Unisciti al server

PCM Italia è su Tapatalk

Scarica Tapatalk gratuitamente sul tuo smartphone per consultare in maniera facile e veloce PCM Italia anche da mobile!
Leggi di più

Disponibile Pro Cycling Manager 2024

Pro Cycling Manager 2024 e Tour de France 2024 sono finalmente disponibili
Leggi di più

a quanto lo fate il riscaldamento???


Recommended Posts

ciao ragazzi, sono nuovo nel forum, ma vi leggevo da tanto tempo!

sono un cicloamatore al primo anno di gare con la federazione...

volevo sapere:

quanti km di riscaldamento fate prima di inserire il "rapportone"???

e a quale media???

io dopo 10/15 km con il 39 a 28/29 di media metto il 52 e filo via per 70/80 km a 30/31 di media... lo so è un po' poco, ma ho ripreso la bici appena ad inizio estate!!!

e poi alle gare mi stacco xkè non reggo i 40 km/h (in circuiti cittadini, con curve a 90° dove si deve rilanciare in continuazione, perchè in circuiti extra urbani riesco a stare in gruppo) anche perchè pronti via si parte con scatti e contro scatti già dal km 0!!!

devo modificare il tipo di allenamento?

devo cominciare le uscite già con il 52 e medie alte sin dal primo km???

premetto che sono un passista (84 kg!!!)

ciao a tutti

Link to comment
Share on other sites

Benvenuto,

nei circuiti ci vuole tempo per riuscire a tenere le posizioni, principalmente devi fare degli allenamenti specifici simulando le gare con scatti continui e ripetute in salita..... è initile allenarsi continuamente ad andatura costante bisogna variare i ritmi e sarebbe preferibile uscire qualche volta in gruppo.

Se continuerai ad allenarti con costanza vedrai che riuscirai a migliorare, sulla bici non si inventa niente e per fare progessi bisogna avere molta pazienza seguindo delle tabelle di allenamento... da non sottovalutare l'elimentazione ed i ritmi di vita

Link to comment
Share on other sites

io faccio una 15 di km ai 25-27 all'ora, eppoi con la squadra medie di 35-36.. Però siamo in tanti.. Ti consiglio di fare molti scatti per il cambio di ritmo, perkè in gara è una cosa fondamentale... :wink:

Link to comment
Share on other sites

Benvenuto,  

nei circuiti ci vuole tempo per riuscire a tenere le posizioni, principalmente devi fare degli allenamenti specifici simulando le gare con scatti continui e ripetute in salita.....  

tu ne sai qualcosa a riguardo vero Imbo...ogni martedì....BEI TEMPI :wink:

comunque yaki il cambio di ritmo ma soprettutto la continuità dopo lo scatto è molto importante... :lol: questi ti aiutano a tenere in quelle gare dove ci sono tutte quelle curve con tanti scatti :lol:

Link to comment
Share on other sites

Benvenuto,  

nei circuiti ci vuole tempo per riuscire a tenere le posizioni, principalmente devi fare degli allenamenti specifici simulando le gare con scatti continui e ripetute in salita.....  

tu ne sai qualcosa a riguardo vero Imbo...ogni martedì....BEI TEMPI :wink:

comunque yaki il cambio di ritmo ma soprettutto la continuità dopo lo scatto è molto importante... :lol: questi ti aiutano a tenere in quelle gare dove ci sono tutte quelle curve con tanti scatti :lol:

eh si lo so, il problema è quello, mantenere la continuità dopo lo scatto...

domani (sabato) ho una sgambata di 30/35 km da fare sotto i 30... perchè domenica ho una gara (per fortuna piatta)... speriamo bene!!!

bè con la squadra (in 12/15) arriviamo a fare medie sui 32/34 massimo

ciao a tutti!!!

francesco

ps. quindi mi consigliate dalle prossime uscite di allenamento di provare lo scatto ogni tot km??? e di inserire qualche ripetuta in salita???

grazie

Link to comment
Share on other sites

Benvenuto!

io sbaglierò, ma in genere faccio cosi:

riscaldamento 3 km, poi sento che i muscoli si riscaldano allora inizio subito a tirare ma non fortissimo (media 29-30). In genere faccio 80 km di allenamento, percui nel ritorno (gli ultimi 40 km), aumento il ritmo, e vado quasi sempre sopra soglia, quasi al massimo (media 33-34). Per concludere volatafinale all'ultimo km. Non sono abituato a fare cambi di ritmo, procedo quasi sempre costante, infatti negli scatti sono ancora molto debole. Ho provato a fare una gara vera ques'anno su circuito cittadino, in gara c'erano anche Meloni e Mondini, loro sono forti e furbi, scattano prima e dopo ogni curva, fatto sta che io mi sono staccato subito dal primo giro, quasi impossibile tenere la loro ruota nei circuiti, i loro scatti sono micidiali.

Link to comment
Share on other sites

  • 3 months later...

E' un casino l'allenamento. Premetto che: 1) il riscaldamento, sin da quando ero allievo, faccio sempre 10-15' a fondo lento (-30% di soglia, con rapporti tipo il 39-19 a 22-25 all'ora) 2) il defatigamento lo faccio 5' con il 39-25 a 20 all'ora, -20% di soglia.

Naturalmente devi avere il cardiofrequenzimetro e sapere a quanto hai la soglia :lol: poi sottrai le percentuali per ottenere frequenza di lento (-20%) di medio (-8/10%) di veloce (-3%, -0%).

Io ho sempre fatto gare in ambito fci (da 2 anni amatoriali) e comunque è sempre la stessa minestra riscaldata: strapponi sin dal 1° km. Quindi è totalmente inutile o quasi allenarsi esclusivamente sul passo: bisogna concentrarsi sugli sprint (ogni curva, come avrai notato, è uno sprint). Come si fa? E' molto palloso fare allenamenti di tipo "variazioni di ritmo": però sono utilissime e si può impostare un allenamento del tipo: riscaldamento, 4' di fondo lento 1' soglia, 4' fondo lento 1' soglia per un volume di 1 ora poi defatigamento. (Naturalmente 4' è ricupero completo, ma a inizio stagione può andare bene; con il tempo puoi fare 3' ricupero 75" soglia). Poi ogni tanto va bene fare un allenamento "fondo medio" ossia -8/10% di soglia (ad esempio con un bel 53/19 o 53/17 a 35-18 all'ora). Consiglio sempre, per le variazioni di ritmo, un precorso vallonato.

Se vuoi diventare più forte in salita (ma comunque non fa male anche ai velocisti), devi fare le ripetute a soglia in salita: di differente rispetto all'allenamento di variazioni di ritmo devi fare pause ampie (7') fra le serie, e quando stai facendo una tirata falla per 5' (SEMPRE IN CRESCENDO ad esempio fai i primi 2' -3%, i secondi 2' in soglia l'ultimo minuto fuori soglia). Volume di lavoro totale opportuno.

Questi sono solo 2 dei tipi di allenamento che ti puoi impostare, poi ci sono i progressivi, i lunghissimi dietro motore (utili per stare in gruppo).

Ah mi raccomando: quando esci in gruppo a fare fondo lento e fondo medio (passo regolare, comunque al più 1 uscita alla settimana) FAI SEMPRE GLI SPRINT AI CARTELLI dei paesi!!! è molto divertente e ti allena un sacco (presta attenzione alla sicurezza cmq).

Per organizzare quando fare riptetute in salita etc è tutto un casino, ma ti conviene googlare bene o prenderti un libercolo in libreria. SCATTAAAA sennò non ti alleni tanto!

Ciao ^_^

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...