Jump to content
  • Sign Up

Disponibile Pro Cycling Manager 2021

Pro Cycling Manager 2021 e Tour de France 2021sono finalmente disponibili
Leggi di più

Hai già scoperto i nostri tutorial?

Come sottoscrivo una mod su Steam? Come modifico un database? Come posso creare una maglia personalizzata? Per queste ed altre domande visita la nostra sezione tutorial!
Tutorial

Seguici su Discord

Unisciti al server Discord di PCM Italia per rimanere sempre in contatto con noi, parlare di ciclismo e vivere un'esperienza multiplayer ottimale
Unisciti al server

PCM Italia è su Tapatalk

Scarica Tapatalk gratuitamente sul tuo smartphone per consultare in maniera facile e veloce PCM Italia anche da mobile!
Leggi di più

La nostra RECENSIONE di Pro Cycling Manager 2020

Leggi e guarda la nostra recensione di Pro Cycling Manager 2020, a cura di BubbaDJ
Leggi di più

Il realismo di PCM-CyM5


SimonRussi

Recommended Posts

toglietemi una curiosità:

- Quanti di voi vanno in bici anche nella realtà?

la domanda mi sovviene valutando il realismo del gioco e i tipi di post che ogni tanto appaiono. Secondo me il gioco è molto realistico. Ogni tanto vedo post del tipo: "Il gioco non funziona... corro con la squadra dell'INPS e non vinco mai..."... che dimostrano questa mia tesi :twisted:

Qualche stranezza capita anche, ovviamente, ma in generale le gare vanno un po' come mi aspetto che vadano, chi deve attaccare attacca dove mi aspetto che attacchi, chi deve staccarsi si stacca dove mi aspetto si stacchi... poi fra i 4-5 favoriti principali può capitare un po' tutto... ma questo anche nella realtà.

Per quanto riguarda i post del genere sopra, avrò anche esagerato, ma comunque molte volte si citano avvenimenti strani che non sono strani per uno che va in bici.

fatemi sapere cosa ne pensate...

simon

Link to comment
Share on other sites

bella considerazione, io vado in bici da circa 10 anni di cui 6 attivamente con gare amatoriali e parecchie granfondo, segui il ciclismo da 15 anni ed il mio sogno fin da piccolo era quello di avere un videogames sul cislismo, cosa che si è avverata e chi mia ha spinto a dimostrarlo creando questa community......... lasciando perdere questo discorso reputo ProCyM molto realistico dando una percentuale tra 70-80% e sempre un gioco e per tale va considerato ma rispetto alle precedenti versioni ha fatto un sostanziale passo avanti

Link to comment
Share on other sites

Ho iniziato una carriera a livello difficile con la Domina Vacanze e trovavo il tutto molto realistico. Cercavo, con molte difficoltà e scrso successo di piazzarmi tra i primi in qualche gara sfigata di secondo piano, con un piano di crescita della squadra cercando di farla saluire di categoria in due anni puntando su buoni osservatori e lavorando sui giovani.

Andamenti e risultati delle gare mi sembravano abbastanza realistici; per quanto riguarda la cresicta della squadra non ho idea, perchè aspettando la patch funzionante ho interrotto la carriera (inoltre l'installazione della patch 1.2c mi ha cancellato la partita salvata).

Adesso sto facendo un giro d'Italia con la Liquigas. L'unico appunto che posso fare è che la situazione di gara mi sembra troppo agguerrita: nelle prime 5 - 6 tappe non ho ancora passato un momento di "relax". attacchi attacchi e ancora attacchi. in ogni tappa dopo pochi Km parte una fuga !

forse questo è l'unico aspetto che considero poco realistico, ma comunque avvincente !

Link to comment
Share on other sites

Quoto in pieno...

molte volte siam noi che non sappiam giocare :twisted:

l'unica mia critica (e spero che il buon Imbo dal mittico accento :twisted: possa giudicar e farla presente) è secondo me un Defialance (vabbe come si scrive) system un po troppo sensibile...

Mi spiego meglio...

stessa condizione io e ullrich e armstrong (io son basso :twisted:)

salita al 6% ci arriviam tutti e 3 riposati

bene imposto sforzo a 80% e pallino e sto a ruota mentre sotto mi stacco e fin qui è il "realismo" in oggetto...

cio che non mi torna è che a 4 dalla fine o abbasso lo sforzo (con conseguente perdita dei due) o arrivo allo sprint-arrivo con il defialiance tutto rosso e quindi in crisi...

Ora prove di sto genere ne ho fatte credetemi...

cio che non mi torno è questo capirei che con un sella non ho lo stesso "passo" dei due Big e ci mancherebbe anche (vedi cym4 un po irrealistico) ma cavoli si parla di Basso.-...

altra cosa che ho notato è che se ricarico la stessa tappa e uso identica tattica le cose a volte cambiano... (ossia resisto di piu o di meno)

Certo le vittorie son + rare e godute ma secondo me è 1 po estrema come cosa...

Link to comment
Share on other sites

L'unico appunto che posso fare è che la situazione di gara mi sembra troppo agguerrita: nelle prime 5 - 6 tappe non ho ancora passato un momento di "relax". attacchi attacchi e ancora attacchi. in ogni tappa dopo pochi Km parte una fuga !

forse questo è l'unico aspetto che considero poco realistico, ma comunque avvincente !

mi sembra tutto vero quello che dici, anche io ho notato che partono sempre fughe (ma mi pare capiti anche dal vero), però restando calmi e gestendo un po' la gara si può addormentare la situazione e andare a riprendere i fuggitivi + avanti, o comunque prima o poi qualcuno lo farà (squadre di vwelocisti sopratutto). secondo me anche questo è indice di realismo

Link to comment
Share on other sites

L'unico appunto che posso fare è che la situazione di gara mi sembra troppo agguerrita: nelle prime 5 - 6 tappe non ho ancora passato un momento di "relax". attacchi attacchi e ancora attacchi. in ogni tappa dopo pochi Km parte una fuga !

forse questo è l'unico aspetto che considero poco realistico, ma comunque avvincente !

mi sembra tutto vero quello che dici, anche io ho notato che partono sempre fughe (ma mi pare capiti anche dal vero), però restando calmi e gestendo un po' la gara si può addormentare la situazione e andare a riprendere i fuggitivi + avanti, o comunque prima o poi qualcuno lo farà (squadre di vwelocisti sopratutto). secondo me anche questo è indice di realismo

vero vero a volte van in porto altre volte no come nella realtà :twisted:

ciò che mi convince poco è la montagna... (vedi sopra)

(oltre alla mia incapacità nelle cronoscalate eheheheh)

Link to comment
Share on other sites

quoto turk in pieno

addirittura delle volte mi sembra + "giusto" il gioco al livello facile dove ti prendi un campione e vinci (il che non è ovvio ma almeno probabile) che al livello difficile dove per rendere le cose appunto difficili ti fanno piantare armstrong sul cavalcavia dietro casa (il che è anche possibile ma comunque improbabile)...

Link to comment
Share on other sites

quoto turk in pieno

addirittura delle volte mi sembra + "giusto" il gioco al livello facile dove ti prendi un campione e vinci (il che non è ovvio ma almeno probabile) che al livello difficile dove per rendere le cose appunto difficili ti fanno piantare armstrong sul cavalcavia dietro casa (il che è anche possibile ma comunque improbabile)...

azz mi pareva che non fossimo della stessa idea eheheheh

oddio bene o male sta magagna del defialence sistem la noto a tutti i livelli (1.2b) anzi ti dirò non mi sembra che cambi molto la difficoltà essendo gia a facile molto ostica,,,

ripeto a volte pare che la cpu "bari" ossia per loro il DS non vale...

poi il fatto che ripetendo la gara con stessa tattica non vado in crisi beh mi puzza...

Link to comment
Share on other sites

sempre parldando di realismo:

tappa facile del giro d'italia fra quella con il passo Duran (finita con battaglia all'arma bianca) e quella con il Passo delle Erbe (probabile tappa con altre battaglie), fra l'altro percorsa sotto la pioggia: se ne va una fughetta con uomini di secondo piano, cosa succede nel gruppo? ebbene, tutti a 30 all'ora, fuga arriva con 25 minuti, e gruppone a passeggio aspettando le dolomiti.... se non è realismo questo :twisted:

Link to comment
Share on other sites

[quote="Turk75

azz mi pareva che non fossimo della stessa idea eheheheh

effettivamente ripensandoci un po' qui in ufficio ( :twisted: ) qulche stranezza di troppo del DS mi è tornata in mente....

PS: psst..ma anche voi lo chiamate "DS" perchè non sapete come si scrive? defiance, defaiance, defiallance...?!

Link to comment
Share on other sites

ripeto a volte pare che la cpu "bari" ossia per loro il DS non vale...

poi il fatto che ripetendo la gara con stessa tattica non vado in crisi beh mi puzza...

:twisted::twisted::twisted:

puoi adottare anche la stessa tattica ma le condizioni di gara potrebbero essere totalmente differenti...... chi ti dice che Armstrong invece che tirare a 99 stia semplicemente salendo con lo sforzo ad 80?

Poi una cosa sul pallino, soprattutto se mantenuto con sforzo 80, non credo sia un ottima idea utilizzarlo quando ti ritrovi in un gruppo ristretto e senza compagni che ti proteggono, se proprio devi stare a ruota ti conviene utilizzare il tira breve o tira lungo in modo che ti accodi agli altri, altrimenti e' come facessi lo stesso sforzo di chi e' in testa a tirare (pallino=sforzo indipendente).

Link to comment
Share on other sites

puoi adottare anche la stessa tattica ma le condizioni di gara potrebbero essere totalmente differenti......  

Poi una cosa sul pallino, soprattutto se mantenuto con sforzo 80, non credo sia un ottima idea utilizzarlo quando ti ritrovi in un gruppo ristretto e senza compagni che ti proteggono, se proprio devi stare a ruota ti conviene utilizzare il tira breve o tira lungo in modo che ti accodi agli altri, altrimenti e' come facessi lo stesso sforzo di chi e' in testa a tirare (pallino=sforzo indipendente).

sono d'accordo. sopratutto per il pallino, secondo me è utile (anzi, ha senso) solo se sei da solo... se sei in gruppo o gruppetto si dovrebbero usare i "comandi da gruppo": tira, tira tanto, resta lì....

Link to comment
Share on other sites

Io vado in bicicletta tutte le domeniche e faccio circa 350 metri, cioè quanto dista casa mia dall'edicola dove vado a comperare la gazzetta.

E' sufficiente come esperienza di gara?

:twisted:

Però guardo tutto il ciclismo che passa in tv da circa 30 anni.

Per me il gioco ripropone in maniera molto fedele la situazione di gara tanto da regalare al giocatore un feeling di immersione notevole.

Detto questo è impossibile che una AI, per quanto evoluta, possa replicare in maniera soddisfcente le relazioni umane.

Che in definitiva caratterizzano il ciclismo come qualsiasi altra, appunto, attività.

Esempio: quante volta abbiamo visto in questo tour la Tmobile inseguire, compatta, un suo uomo in fuga? 3? 4? Boh...tante...

Se succede al tour è un errore tattico.

Se succede un cympro è un bug.

Ce ne sono a bizzeffe di esempi così....

Link to comment
Share on other sites

io il pallino, riuscendolo a gestire in salita, guadagno molto.. Ho vinto a sestriere con ullrich, ed ha dato 3 minuti ad armstrong, andando a vicere il giro.. Gestito sempre con il pallino.. Secondo me sarebbe più realistico che ogni tanto i big vanno in crisi ed arrivano in una tappa dura con i velocisti.. :?:wink:

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...