Jump to content
  • Sign Up

Seguici su Discord

Unisciti al server Discord di PCM Italia per rimanere sempre in contatto con noi, parlare di ciclismo e vivere un'esperienza multiplayer ottimale
Unisciti al server

PCM Italia è su Tapatalk

Scarica Tapatalk gratuitamente sul tuo smartphone per consultare in maniera facile e veloce PCM Italia anche da mobile!
Leggi di più

Disponibile Pro Cycling Manager 2021

Pro Cycling Manager 2022 e Tour de France 2022 sono finalmente disponibili
Leggi di più

Tutte le novità di TDF 2013 dal Devblog Cyanide


Recommended Posts

Il Devblog Cyanide sta mostrando a tutti noi appassionati molte delle novità che il prossimo Tour de France avrà. In questo topic ve le faremo scoprire comodamente qua tradotte in italiano. 

 

Innanzitutto vi ricordo l'intervista rilasciata da Cyanide al PCM Daily, che potete trovare tradotta qua

Link to comment
Share on other sites

TDF2013: simulazione o gioco completo? Tocca a voi!

 

Tutti coloro che hanno giocato alle precedenti versioni di TdF si ricorderanno probabilmente questo profilo:

 

tumblr_inline_mn92avojj71qz4rgp.png

 

Le parti in blu indicavano le sezioni giocabili, mentre quelli bianchi corrispondevano alle sezioni simulate (periodi in cui la gara progrediva senza l'intervento del giocatore).

 

Ora è finita! Ecco i nuovi profili:

 

tumblr_inline_mn92buOzOQ1qz4rgp.png

 

Se questa piccola differenza può essere vista come riguardante solo la grafica e dunque insignificante, è in realtà l'origine di un'evoluzione molto importante per la serie. Infatti sarò da ora possibile giocare tutte le tappe interamente.Sarà infatti possibile percorrere tutte le strade del prossimo Tour de France!

 

Il concetto di TdF 2011 e TdF 2012 è quello stato di giocare solo i momenti chiave della gara, per questo la simulazione di alcune parti della tappa era obbligatoria. Ciò ha permesso ai giocatori di evitare molti di chilometri noiosi (in particolare durante le tappe di pianura) e gli ha permesso di concentrarsi sui momenti più salienti: traguardi, sprint intermedi, gpm e cronometro. Per avere risultati coerenti le parti non riproducibili erano simulate e i giocatori potevano leggere quindi leggere gli eventi che avvenivano durante queste fasi.

 

Il risultato di questo è stata la trasformazione dei giocatori in spettatori, senza alcun controllo della gara, soprattutto quando durante le simulazioni l’IA prendeva decisioni non condivise da questi. Per esempio quando un giocatore riusciva ad entrare in una fuga all’inizio della tappa durante una simulazione poteva succedere che l’IA fermasse gli attaccanti del giocatore perché riteneva la fuga senza speranza o questa la decisione migliore per proteggere il capitano.

 

Per evitare tutto questo e la relativa frustrazione o noia abbiamo deciso di rendere le tappe interamente giocabili. Ciò nonostante abbiamo dovuto fare qualche compromesso, come ridurre la scala del gioco. Fino ad ora, le tappe erano giocabili con una scala di 1:2 per fornire le sensazioni più realistiche, tuttavia sarebbe stata una follia far giocare 3500 km con questa scala. Questo avrebbe significato impiegare più di 45 ore per finire un Tour de France! Dopo molti tentativi abbiamo trovato un ottimo compromesso: la scala 1:5. Questa rende il gioco più dinamico e veloce (circa 18h per giocare 21 tappe), mantenendo una buona esperienza di gioco durante una salita, una discesa o di uno sprint. Inoltre questa è ancora piuttosto differente dalla scala di 1:10 e dunque offre ancora sensazioni più originali rispetto a Pro Cycling Manager.

 

Alla fine i giocatori dovranno annoiarsi un po’ di più nelle tappe di pianura, ma avrenno un controllo maggiore nelle tappe decisive e non rischieranno più che le simulazioni mandino all’aria i loro piani. Tuttavia la simulazione non è completamente scomparsa, infatti dal prossimo TdF sarà possibile utilizzare ogni volta che si desidera l'opzione "Fast Forward" per accelerare la corsa. E se qualcosa va storto si potrà tornare a vivere l'azione in qualsiasi momento. Da ora sta a voi scegliere dove e quando è il momento di agire.

 

In conclusione vorrei dire che il concetto di Tour de France si è evoluto per dare più libertà al giocatore: l'obiettivo è ancora di vivere i momenti chiave del Tour, solo che ora, sta a voi scegliere quando è il momento di farlo.

Link to comment
Share on other sites

TDF 2013: Via il pilota automatico, impegnamoci con i controlli manuali!

 

 

Una delle caratteristiche principali del prossimo Tour de France 2013 sarà quella di fornire un reale controllo del corridore come in ogni gioco di guida. I controlli dei precedenti TdF erano stati ereditati da PCM, in cui i corridori si muovono avanti, indietro e di lato sulla strada. In realtà correvano su una strada 3D.

 

Abbiamo cambiato totalmente la fisica dei corridori, anche se abbiamo faticato a farla funzionare bene in tutte le situazioni. Una delle sfide principali è stata quella di bilanciare il gioco con i corridori IA, ma ne è valsa la pena.

 

Il pilota sarà ora molto più mobile, quando giocare a TdF 2012 sembrava come guidare un camion. Dal prossimo TdF la discesa sarà un’esperienza completamente nuova e allo stesso tempo tecnica e gratificante.

Link to comment
Share on other sites

Tour de France 2013 - 100esima edizione è d'oro!

 

 

Questo significa che il gioco è stato approvato da Sony e Microsoft e che sarà pronto per l'inizio del Tour de France.
 
Per celebrare la fine della programmazione, vogliamo condividere l'intro del gioco. Non c'è gameplay, ma speriamo di darvi maggiori informazioni su questo nei prossimi giorni.
Link to comment
Share on other sites

TDF2013: Quick Tour, una versione rapida della gara

 

Come già spiegato abbiamo cercato di dare più controllo al giocatore. Questa volontà di rendere il gioco più flessibile non si è fermata alla gara stessa: è stato riprogettato anche il layout del Tour de France.

 

Dal prossimo TdF sarà possibile creare un tour personalizzato, cioè una gara composta da 1 a 21 tappe. Ad esempio sarà possibile giocare un tour personalizzato con sole tappe di montagna.

 

Tuttavia lo svantaggio è che la classifica generale potrebbe non essere realistica se il vostro tour personalizzato è composta solo da tappe pianeggianti. Vedere Cavendish vincere il Tour ... mmm, diciamo che si può solo vedere che in un videogioco :wink:

 

Per evitare questa possibilità abbiamo aggiunto al Tour Custom il concetto di Quick Tour: 7 tappe che permettono una classifica realistica. Queste 7 tappe saranno diverse per ogni squadra in modo da mettere in risalto le loro qualità. Ad esempio una squadra che può vincere la classifica generale come il Team Sky avrà un sacco di tappe di montagna nel suo giro veloce, mentre una squadra conosciuta per i suoi velocisti come l’Argos Shimano avrà una maggioranza di tappe pianeggianti. Ma non aspettatevi di vincere la classifica generale con Degenkolb e Kittel nel Quick Tour!

 

Il Quick Tour del Team Sky:

 

tumblr_inline_mnoh2vodUM1qz4rgp.png

 

e dell'Argos-Shimano:

 

tumblr_inline_mnoh3eJqVH1qz4rgp.png

 

Ancora una volta abbiamo cercato di dare la massima libertà possibile al giocatore in modo da personalizzare la sua esperienza a seconda delle sue esigenze e desideri. Se infatti il vero Tour de France è lungo e impegnativo il gioco deve rimanere un piacere per tutti.

Link to comment
Share on other sites

TDF 2013: Nel cuore dell'azione!

 

Come è stato spiegato in una notizia precedente sarà possibile dal prossimo TdF giocare interamente una tappa o mandarla avanti velocemente. Di conseguenza abbiamo dovuto aggiornare alcuni meccanismi già presenti nel gioco, come ad esempio il passare dal controllo di un corridore a quello di un altro.

 

Nei precedenti TdF si poteva passare da un corridore all'altro tra due sezioni giocabili. Questa possibilità era stata inclusa per 3 motivi:

 

1) La creazione di strategie più complesse: per esempio andare in fuga con un corridore durante la prima sezione, indurire la corsa nella 2° sezione con un altro compagno di squadra e nell'ultimo tratto attaccare con il capitano e provare a vincere la tappa con l'aiuto del corridore mandato precedentemente in fuga.

 

2) Dare una nuova opportunità nel caso in cui la strategia pianificata non riuscisse. Infatti nell'esempio precedente, se la fuga non è riuscita ad evadere nella prima sezione, sarebbe stato molto frustrante dover finire la tappa con un corridore stanco che non ha più speranza di vincere.

 

3) Infine la ragione più importante è quella di permettere al giocatore di essere al centro dell'azione.

 

Poiché questa funzione non esisteva all'interno di una sola sezione e per questo dovevamo aggiornarla. Dal prossimo TdF Invece di essere costretti ad attendere un momento preciso per farlo potrete farlo in qualsiasi momento: basta usare il TeamCom per visualizzare i vostri compagni di squadra sullo schermo e selezionare quello che volete controllare.

 

Avere quest'opportunità permette di essere sempre al centro dell'azione e di controllare tutti i momenti della gara. Ad esempio, in un tappa pianeggiante negli ultimi 10 km, se pensate di non avere un vantaggio sufficiente per resistere alla rimonta del gruppo, potrete prendere il controllo del vostro velocista per cercare di vincere la tappa, invece di restare a guardare il gruppo sorpassare il vostro corridore esausto.

 

Ecco una schermata del nuovo TeamCom, menu che vi permetterà di passare da un corridore ad un altro o di dare ordini.

 

tumblr_inline_mnvr0qyi0w1qz4rgp.png
Link to comment
Share on other sites

TDF 2013: Ciclismo per tutti!

 

Durante lo sviluppo di un videogioco creiamo un mondo con regole proprie. Più o meno astratte tali norme consentono al giocatore di interagire con il mondo virtuale. Essendo TdF una simulazione sportiva dobbiamo applicare queste regole in modo da arrivare più vicino possibile alla realtà. Le regole che governano il ciclismo non sono numerose e non molto complicate. Possiamo riassumere questo sport con una sola regola: il primo che raggiunge il traguardo è il vincitore.

 

Tuttavia, questo sport è molto difficile da capire perché ci sono un sacco di piccoli dettagli che possono essere scoperti solo se si segue assiduamente questo sport o se lo si pratica. Tutte queste piccole sfaccettature provengono dalla gran quantità di parametri da tenere in considerazione durante la gara per adottare la vostra strategia.

 

Ad esempio le regole sulla collaborazione in una fuga dipendono dalla sua composizione, il profilo, il vantaggio, i chilometri rimanenti, la posizione in classifica dei suoi componenti, le energie residue, ecc. In poche parole a seconda di questi fattori, un'azione giusta nel corso di una determinata tappa può essere sbagliata nella tappa successiva.

 

Allora che cosa possiamo fare per rendere ad un principiante la comprensione di TdF più facile? Abbiamo seguito quattro linee principali:

 

1) Una rielaborazione dei menu e del tutorial per dare ulteriori consigli.

2) Un nuovo sistema di obiettivi per guidare i giocatori a traguardi realizzabili a seconda delle loro competenze.

3) Ulteriori informazioni durante la gara per aiutare le decisioni.

4) Una modalità multiplayer locale per facilitare gli scambi tra i principianti e gli esperti.

 

In questo post spiegherò in dettaglio il primo punto, mentre gli altri avranno una voce specifica.

 

Rielaborare completamente i meni ci ha permesso di aiutare maggiormente i principianti a fare le loro prime scelte. Innanzitutto abbiamo sottolineato di più i favoriti di ogni tappa e dunque abbiamo diminuito l’importanza di una conoscenza di basa del ciclismo. Dal prossimo TdF un principiante otterrà informazioni importanti che prima potevano essere dedotto solo dalla sua personale conoscenza ciclismo indipendente dal gioco.

 

La schermata dell’AG2R e di una nuova tappa:

 

tumblr_inline_mnzkdom5bC1qz4rgp.png

tumblr_inline_mnzkdzgGkN1qz4rgp.png

 

 

Abbiamo anche spostato alcune opzioni. Ad esempio per impostazione predefinita non si potrà modificare la composizione della squadra per il Tour, facilitando in questo modo i principianti. Rendere la selezione della squadra opzionale non ci ha però impedito di migliorare il modo in cui è possibile comporre il vostro team.

 

La nuova schermata di selezione della squadra:

 

tumblr_inline_mnzkniFbtz1qz4rgp.png

 

Allo stesso modo il tutorial fornirà molte più informazioni rispetto alle precedenti versioni. Non ci saranno solo spiegazioni sui i controlli, ma anche consigli sul modo di agire in alcune situazioni di gara o sul modo di gestire lo sforzo in una tappa.

 

La nuova schermata del tutorial:

 

tumblr_inline_mnzkr9uRM71qz4rgp.png

Link to comment
Share on other sites

TDF 2013: Guidare il giocatore al top

 

Fino ad ora i giocatori avevano pochissime informazioni su cosa fare. Lo scopo è naturalmente quello di vincere tappe e maglie, ma il modo per avere successo potrebbe essere molto diverso a seconda della squadra scelta. Era necessario conoscere un po’ il ciclismo per conoscere ciò a cui era possibile mirare.

 

Per guidare i giocatori, abbiamo creato un insieme di 16 obiettivi per ogni squadra, divisi in 4 categorie: bronzo, argento, oro e platino, grazie ai quali i giocatori sapranno che cosa è possibile ottenere con ogni squadra.

 

Gli obiettivi di bronzo sono comuni a tutta la squadra. Il loro scopo è quello di mostrare le dinamiche principali del gioco (tirare, attaccare ...). Le categorie argento, oro e platino sono invece diverse per ogni squadra. Tali obiettivi guidano il giocatore e offrono una sfida di difficoltà progressiva.

 

 Scegliendo come squadra l’Europcar il giocatore avrà come obiettivi per esempio:

 

argento: indossare la maglia gialla

oro: vincere una tappa di montagna con Rolland

platino: finire primo e secondo in una tappa con Rolland e Voeckler.

 

Grazie a questo sistema, si vuole indicare che i piloti più interessanti della squadra Europcar (senza danneggiare altri piloti) sono P.Rolland e T.Voeckler. Viene anche adattato ad ogni squadra perché, ovviamente, non è possibile ottenere gli stessi risultati con Sky armata e Sojasun. Per Sky, dovrete vincere 5 tappe nello stesso tour o di finire 1 ° e 2 ° in classifica generale, mentre con Sojasun dovrete vincere "solo" uno stadio o di vincere i migliori classifica scalatore (obiettivi di platino).

 

Questi obiettivi permettono anche per completare il gioco. Infatti nelle versioni precedenti non era possibile finirlo in quanto era il giocatore ad impostare soggettivamente i propri obiettivi.

 

Il prossimo TdF potrà essere finito al 100%, infatti ogni obiettivo completato darà al giocatore più o meno punti a seconda della categoria. Questi punti si sommeranno progressivamente per far progredire il giocatore attraverso 10 livelli. Quindi fino a quando non raggiungerete il livello "leggenda" non avrete completato ufficialmente il gioco. Inoltre un giocatore hardcore potrà continuare a migliorare su apposite classifiche.

Link to comment
Share on other sites

TDF 2013: Sempre più informati!

 

Come spiegato in un post precedente, una delle particolarità del ciclismo è che ci sono un sacco di parametri che devono essere presi in considerazione per comprendere al meglio la gara. Quest'anno abbiamo completamente rielaborare l'interfaccia di gara per rendere l'accesso e la trasmissione di informazioni più facile.

 

I dati riguardanti il vostro corridori saranno riuniti in basso a destra. Non saranno sparsi per tutto lo schermo come in TdF12, mentre le informazioni sui compagni di squadra saranno all'interno del TeamCom. Un pulsante permetterà di visualizzare un profilo dettagliato, un altro permetterà di ottenere informazioni sugli avversari più vicini e un ultimo di visualizzare le differenti classifiche.

 

Inoltre abbiamo aggiunto alcune informazioni a seconda della situazione di gara. Per esempio se siete in fuga, potrete vedere la percentuale di sforzo di ogni corridore componente la fuga, in modo da essere avvertiti se qualcuno sta cercando di non tirare o se siete un po’ troppo generosi. Potrete anche visualizzare la posizione in classifica generale di ogni corridore, al fine di conoscere quale corridore è il più pericoloso per la maglia gialla.

 

tumblr_inline_mo72o0P2471qz4rgp.png

 

tumblr_inline_mo72olPH5P1qz4rgp.png

 

tumblr_inline_mo72p4klkm1qz4rgp.png

 

Un grande lavoro è stato fatto anche per dare importanti informazioni al momento giusto e per avvertire il giocatore riguardo agli eventi che accadono al di fuori del suo campo visivo, come una caduta in un gruppo dietro di voi.

 

L'obiettivo di questi interventi è quello di tenervi informati sugli eventi principali, ma anche di dare consigli sulla strategia migliore da adottare.

Link to comment
Share on other sites