Jump to content
  • Sign Up

Disponibile Pro Cycling Manager 2021

Pro Cycling Manager 2021 e Tour de France 2021sono finalmente disponibili
Leggi di più

Hai già scoperto i nostri tutorial?

Come sottoscrivo una mod su Steam? Come modifico un database? Come posso creare una maglia personalizzata? Per queste ed altre domande visita la nostra sezione tutorial!
Tutorial

Seguici su Discord

Unisciti al server Discord di PCM Italia per rimanere sempre in contatto con noi, parlare di ciclismo e vivere un'esperienza multiplayer ottimale
Unisciti al server

PCM Italia è su Tapatalk

Scarica Tapatalk gratuitamente sul tuo smartphone per consultare in maniera facile e veloce PCM Italia anche da mobile!
Leggi di più

La nostra RECENSIONE di Pro Cycling Manager 2020

Leggi e guarda la nostra recensione di Pro Cycling Manager 2020, a cura di BubbaDJ
Leggi di più

Dall'anonimato alla gloria


Recommended Posts

Acqua & Sapone

27 Novembre 2010

Il DS della squadra ciclistica Acqua&Sapone, Palmiro Masciarelli, comunica a tutti i ciclisti che da domani, Domenica 28 Novembre 2010, ricominceranno gli allenamenti che porteranno la squadra all'inizio della prossima stagione. Pertanto, i componenti della squadra dovranno presentarsi alle ore 9:00 per la prima uscita stagionale.

Palmiro Masciarelli

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 94
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

256qoeh.png

RAI SPORT 2, SPECIALE RITIRI: ACQUA&SAPONE

Domenica 28 Novembre 2010. Ore 9:04

Tutti i 16 ciclisti della squadra sono presenti qui davanti alla sede dell'Acqua&Sapone, rigorosamente in rosso, pronti per iniziare una nuova stagione.

Carlos Betancourt;

Rafaa Chtioui;

Paolo Ciavatta;

Massimo Codol;

Claudio Corioni;

Francesco Di Paolo;

Alessandro Donati;

Stefano Garzelli;

Ruggero Marzoli;

Andrea Masciarelli;

Simone Masciarelli;

Vladimir Miholjevic;

Danilo Napolitano;

Alessandro Proni;

Cayetano Sarmiento;

Fabio Taborre.

Dopo una breve riunione i ciclisti escono dalla stanza, rilassati e tranquilli, pronti per fare una ricchissima colazione, prima di rispolverare le biciclette De Rosa.

Palmiro Masciarelli ci si avvicina, illustrandoci il percorso di allenamento odierno, di 70 km scarsi, che presenta due asperità, i due versanti di Montesilvano Colle, affrontati stagionalmente nel Trofeo Matteotti (1 Agosto calendario PT).

2cp5oht.png

Link to comment
Share on other sites

2ufyb7s.png

I primi 15 km vengono affrontati a ritmi blandi.

I corridori scherzano e ridono tra di loro, scambiandosi le loro prime impressioni sul telaio De Rosa, le ruote Campagnolo e sui loro possibili obiettivi stagionali.

Arrivati fino a Pineto, località pianeggiante abruzzese, i ciclisti tornano indietro percorrendo la strada nel senso opposto, fino a che non arrivano a Montesilvano Colle, dove incontrano due ragazzini che, appena vedono i professionisti cercano di stare al loro passo.

Telaio in carbonio per entrambi, Bianchi per il più prestante e per il ragazzo più magro e longilineo telaio Pinarello.

Incredulo di poter pedalare con gli atleti della squadra più prestigiosa d'Abruzzo, il ragazzo più possente cerca di tirare il gruppettino, fin quando però non ne ha più e si stacca.

Il ragazzo magro invece, va su agile, non si fa prendere dal panico e con una relativa tranquillità, scambia due chiacchiere con Rafaa Chtioui e compagni, sembrando essere a suo agio nel plotoncino.

Vanno su ai 26 km\h e dove ci sono i punti più ripidi Marzoli e Donati si portano avanti e danno delle trainate, cambiando sensibilmente ritmo, cercando di staccare Napolitano (velocista della squadra), con poco successo però.

Si scollina e in discesa il novellino, con personalità si porta al comando, disegnando le traiettorie delle curve, poi per circa 400 metri da una forte trainata in pianura e si porta in ultima ruota, pronto per affrontare l'ultima salita per poi tornare a casa.

In salita pedala agile, ha un buon passo, dato che riesce a stare con i professionisti ed ha anche una grandissima accelerazione, rispondendo a tutti gli scatti del duo di casa (Marzoli - Donati).

Arrivati in cima il ragazzo saluta il gruppo e ringrazia, scende dalla bicicletta e va a stringere la mano all'ammiraglia della squadra e si ferma ad aspettare l'amico.

Noi ci fermiamo a fare due chiacchiere, si chiama Claudio, si appresta a compiere 15 anni il prossimo 3 Maggio ed abita a Montesilvano.

Dopo averci tolto queste curiosità, raggiungiamo il drappello che torna in sede tirato ad un'andatura velocissima, media degli ultimi km di quasi 53 km\h, che vede soddisfatto Danilo Napolitano in prospettiva treno per le volate.

L'Acqua&Sapone 2011, dispone di una buonissima squadra e con l'esperienza ed il talento del loro capitano, Stefano Garzelli, potranno togliersi delle belle soddisfazioni, magari ripetendo il successo della Tirreno-Adriatico e portando a casa la maglia Verde di miglior scalatore al Giro d'Italia e magari, perché no, provando a vincere qualche tappa importante con Napolitano.

Link to comment
Share on other sites

Acqua&Sapone

29 Novembre 2010.

Stamani abbiamo effettuato una chiamata direttamente alla redazione di Rai Sport. Volevamo informarci sul ragazzino incontrato ieri.

Abbiamo ricevuto le pochissime informazioni che Paolo Savoldelli aveva ricevuto direttamente da Claudio.

Noi, dopo aver ringraziato, chiudiamo la chiamata.

Non si hanno abbastanza elementi per contattare il giovanissimo ragazzo.

L'Acqua&Sapone, prosegue nel suo allenamento. Pescara – San Severo è la distanza percorsa in data odierna.

Pernottamento in albergo e domani mattina, dopo una ricca colazione ritorno a Pescara.

Palmiro Masciarelli

Link to comment
Share on other sites

29 Novembre 2010. Ore 15.46

Il mio amico Gianmarco, vede il comunicato posto sul sito dell'Acqua&Sapone e mi chiama.

C:Ponto, Gianmarco!

G:Oh a Clà!

C:Dimmi tutto, vuoi fare un giro in bici? Per domani non ho compiti.

G:Ma che giro in bici, oh!

C:Eh, vabbè calmati però..

G:Sono calmissimo, sono felicissimo! Dove stai?

C:Sto a casa, ho appena finito di farmi una partitina alla Play Station..

G:Ora vengo!

C:Tanto ti batto, come sempre..

G:Non voglio venire da te per queste cavolate, è una cosa serissima!

C:Mi devo preoccupare?

G:No, anzi, fatti trovare pronto fuori al cancello di casa tua che passo in bici..

C:Ok, prendo la bici di mia madre però..

G:Fai come vuoi, a dopo!

C:Va bene, ciao.

Chiusa la chiamata, spengo la Play Station, mi metto i pantaloncini, prendo la bici di mia madre ed esco, chiudendo il cancelletto di casa.

Aspetto dieci minuti ed ecco Gianmarco spuntare da dietro la curva, mi dice di seguirlo ed io lo

faccio. “Andiamo a Sambuceto”, dice.

Arrivati nel paese in provincia di Chieti, giungiamo di fronte alla sede dell'Acqua&Sapone, posiamo le bici ed entriamo.

Ci viene subito incontro Francesco, storico gregario del “Pirata” dei tempi d'oro.

Gianmarco gli chiede se potrebbe parlare con Masciarelli, lui gli risponde che non c'è.

..Aspettiamo, aspettiamo...

Torna Francesco vicino a noi e ci chiede se deve chiamarlo. Gianmarco gli dice di sì.

Francesco prende il telefono e chiama Masciarelli, durante la chiamata si rivolge al mio amico domandandogli: “Sei Claudio?” e lui gli risponde: “No, è lui”, indicandomi.

Tento di chiedere spiegazioni a Gianmarco, ma lui si rifiuta di darmele.

Dopo circa una quindicina di minuti, Palmiro Masciarelli entra in sede, con un vistoso sorriso che da un espressione soddisfatta e contenta al suo volto.

Mi riconosce e dice “sei forte, ragazzino.”

Io un po' imbarazzato e un po' che non capisco a cosa si riferiscono le sue parole, non apro bocca, fin quando non mi porta in stanza con lui e dopo un piccolo colloquio e una carta firmata, dove dichiaro di non poter prendere un accordo con nessun'altra squadra ciclistica fino al 2 Dicembre 2010, ci scambiamo i numeri di telefono ed esco dalla stanza.

Incredulo, torno da Gianmarco.

Usciamo dalla sede, non prima però, di aver stretto la mano a Masciarelli ed aver ringraziato Francesco.

Ancora incredulo e stupito, tornato a casa, racconto l'accaduto ai miei genitori, che subito si documentano e vedono che le mie parole, non sono frutto di un mio sogno, ma solamente una bellissima realtà.

Link to comment
Share on other sites

Martedì 30 Novembre 2010

Appena sveglio, decido di non andare a scuola, mi prendo una mattinata di riposo.

Mi levo dal letto, alzo la tapparella della finestra di camera mia e scendo le scale, mi fiondo in cucina, ancora un po' assonnato, e mi preparo la colazione: latte e cacao con un po' di biscotti.

Lentamente, mi alzo dalla sedia e mi dirigo in bagno, mi lavo e mi vesto pesante, oggi fa freddo.

Torno sopra mi sdraio sul letto e provo a fantasticare una mia vittoria di tappa al Giro d'Italia...

Proprio nel momento in cui bacio le due ragazze sul podio, ecco il telefono che squilla, non ho salvato il numero, rispondo.

C:Pronto?

?:Claudio, buongiorno!

C:Buongiorno, con chi parlo?

?:Come con chi parlo! Sono Palmiro, già ti sei scordato di me?

C:Salve! Mi scusi, solamente che non avevo salvato il suo numero..

M:Non fa niente, visto che non sei a scuola, passa in sede..

C:Va bene, prendo l'autobus perché ora sono ancora un po' assonnato.

M:Ok, alle 11:30 devi essere qui, informa tua madre che mangi qui con me..

C:Sarà fatto, allora a dopo..

M:A dopo.

Avviso mia madre, chiudo casa e mi dirigo per prendere l'auto, il 38.

Dopo circa 30 minuti di cammino, arrivo in sede, scendo dall'auto e apro la porta.

Mi faccio vedere da Masciarelli che mi porta subito, senza perdere tempo, nella stanza di ieri.

Mi fa sedere e lui si mette dietro la scrivania, accende il computer e fa partire una stampa.

Accenna un sorriso, prende il foglio dalla stampante e dice: “Leggi!”

Io leggo frettolosamente, ma basta vedere dal titolo che si tratta di qualcosa di importante, importantissimo; contratto di un anno con la formazione ciclistica professionista, Acqua&Sapone.

“Certo, non posso aspirare ai gradi di capitano, però fare un po' di esperienza non guasta mai, soprattutto se si è al fianco di campioni come Garzelli”, dico a Masciarelli.

Lui mi risponde così, solamente questo: “Chissà”, poi aggiunge: “I tuoi futuri compagni stanno tornando da San Severo, li aspetti con me e poi te li presento. Ora andiamo a mangiare..”

Dopo pranzo, iniziano ad arrivare i ciclisti...

Il primo ad avvicinarmi è Rafaa Chtioui, con il quale ho parlato l'altra volta in bici, ne approfitto per farmi delle foto, sia con lui che con gli altri componenti della mia squadra.

Ancora non riesco ad immaginare di far parte di quest'organico, incredibile!

Ora però mi chiama mia madre, dice di tornare a casa che è tardi; sono le 19:28 e vuole che ceniamo insieme, ringrazio tutti e vado alla fermata più vicina per aspettare l'auto che mi riporterà a casa.

Link to comment
Share on other sites

Acqua & Sapone

2 Gennaio 2011

Il DS della squadra ciclistica Acqua&Sapone, Palmiro Masciarelli, comunica a tutti i ciclisti che dal 7 Gennaio al 14 dello stesso mese, l'intera squadra partirà per lo stage pre-stagionale in vista della nuova stagione. Pertanto, i componenti della squadra dovranno presentarsi alle ore 9:00 in sede per poi giungere a Lucca.

Palmiro Masciarelli

Link to comment
Share on other sites

Acqua & Sapone

4 Gennaio 2011

Il DS della squadra ciclistica Acqua&Sapone, Palmiro Masciarelli, comunica che è stato trovato l'accordo con due ciclisti svincolati. Il portoghese Rui Costa e l'atleta della Costa Rica Gregory Brenes. I ciclisti partiranno dal 7 al 14 Gennaio con l'intera squadra, per lo stage pre-stagionale in vista della nuova stagione.

Palmiro Masciarelli

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.



×
×
  • Create New...