Jump to content
  • Sign Up

Disponibile Pro Cycling Manager 2021

Pro Cycling Manager 2021 e Tour de France 2021sono finalmente disponibili
Leggi di più

Hai già scoperto i nostri tutorial?

Come sottoscrivo una mod su Steam? Come modifico un database? Come posso creare una maglia personalizzata? Per queste ed altre domande visita la nostra sezione tutorial!
Tutorial

Seguici su Discord

Unisciti al server Discord di PCM Italia per rimanere sempre in contatto con noi, parlare di ciclismo e vivere un'esperienza multiplayer ottimale
Unisciti al server

PCM Italia è su Tapatalk

Scarica Tapatalk gratuitamente sul tuo smartphone per consultare in maniera facile e veloce PCM Italia anche da mobile!
Leggi di più

La nostra RECENSIONE di Pro Cycling Manager 2020

Leggi e guarda la nostra recensione di Pro Cycling Manager 2020, a cura di BubbaDJ
Leggi di più

Empire Total war


Ciro

Recommended Posts

Pochi giorni all'uscita di questo fantastico gioco e io sono già in brodo di giuggiole!

Sono un patito del genere total war e l'dea di un gioco sul periodo napoleonico mi manda fuori di testa.

Intanto è già uscita la demo gratuita http://store.steampowered.com/app/10620

Per installarla è necessario il programmino steam, anchesso gratuito.

empire-total-war.jpg

ss_preview_empire__total_war___leipzig_p

8780_1.jpg

8780_4.jpg

8780_3.jpg

8780_5.jpg

8780_6.jpg

8780_7.jpg

8780_8.jpg

Link to comment
Share on other sites

  • 1 year later...

Edizione normale ma non e' ancora arrivato ....il periodo storico mi piace ma non molto "aperto" come diplomazia ...spero che il prossimo sara una nuova versione di Shogun total war ...i samurai con la nuova grafica sarebbero stupendi ( il periodo con le varie casate e' apertissimo alla strategia )

Link to comment
Share on other sites

A me il periodo non dispiace, iniziavo ad essere stufo delle mischie a corpo a corpo di Rome o di Medieval 2. Il '700/'800 ha un grandissimo potenziale, ma, IHMO non è stato sfruttato a dovere, potevano sviluppare un gioco spettacolare (come lo era a suo tempo Rome), invece ne sono usciti due con quna buona qualità rispetto al mercato, ma notevolemente migliorabili. Si ritrovano numerosi bug, anche gravi; in Empire l'IA delle battagle è veramente deludente, problema risolto con Napoleon, dove però la mappa si riduce all'europa e vengono diminuite le nazioni giocabili, riducendo così l'immensa longevità di ETW.

Inoltre non sopporto la scelta della CA/SEGA di mettere i bastoni tra le ruote alle comunità di modding, introducendo le DLC a pagamento per guadagnare ulterioremente.

Link to comment
Share on other sites

Allora lo gioco da una giornata e posso dire cosa ne penso ....premetto che li ho giocati tutto da shogun .

NApoleon contiene un cambio radicale anche se e' il meno innovativo della serie rispetto al precedente ... infatti lo possiamo considerare come un gioco a livello operazionale e non strategico , infatti qua si tratta di gestire una campagna focalizzata in un teatro di guerra con la Francia .Esiste si l'opzione di giocare con una delle altre potenze ma il periodo breve a disposizione fa distaccare questo titolo dai precedenti sia negli aspetti diplomatici che militari.

Insomma viene a mancare il gusto di gestire un impero nella storia che era presente nei titoli precedenti ( se vi piaceva prendere la Sassonia e dominare il mondo non e' il titolo per voi ), ma si aggiungono per contro altri motivi di interesse .

Le campagne sono MOLTO ben fatte anche se la AI strategica lascia un po' a desiderare non e' assolutamente malvagia . Ogni campagna poi ha un suo gusto particolare che esaltera' chi e' un appassionato del periodo ( sinceramente il periodo di empire non mi esaltava piu di tanto ).

A livello di battaglia 3d la AI e' decente ( trovavo cmq quella di empire migliore di quelle assolutamente assurde di rome e medieval ) ed e' difficile cmq non subire un minimo di perdite negli scontri ( a rome si mandavano i rotta le legioni con 4 suocere armate di scopa ) ... la grafica e' ovviamente molto bella e il gameplay piu' che realistico specialmente nei grossi scontri .

A livello strategico posso dire che ci sono un po troppi scontri per le citta' mentre il periodo anche grazie a napoleone prevedeva la battaglia decisiva ( la ai tende a frazionarsi troppo ma vedro' piu avanti nelle altre campagne ).

Da avere se vi piace il periodo e la serie total war ...

Adesso esauriti i periodi storici ricreabili con questo engine mi auguro che la serie ritorni agli albori e ripresenti Shogun e poi Rome negli anni futuri

Link to comment
Share on other sites

Ho giocato e terminato il primo scenario , la campagna d'italia ( vincendo solo all'ultimo turno ! ) che dire ...bello pero' soffre dei soliti problemi di total war

- truppe dell'avversario troppo frazionate e dalla AI dubbia ... non c'e' mai una battaglia decisiva e tutto e' praticamente combattuto per il possesso delle citta . Io chiederei a gran voce il ritorno alle mappe di vecchio tipo , quelle a regioni e non queste con le strade ... puo' sembrare assurdo ma rappresentavano piu realisticamente l'evolversi di una campagna . Quando si invadeva una regione il difensore sceglieva se scontrarsi in una battaglia campale o ritirarsi o chiudersi nella citta ed a me pare realistico .

-I generali suicidi ...possibile che da Shogun non siano riusciti a sviluppare una routine che salvi il generale nemico da morte prematura ?? ( una linea di codice che tenga sempre fuori il generale dal raggio delle armi nemiche!! ) vero che i nemici sembrano soffrire poco della perdita del leader .

-per quanto riguarda le battaglia campali ...cosi cosi ...sono belle ma la mancanza di grandi battaglie decisive tolgono quello che era il gusto delle campagne napoleonice ...sono un po' le solite scaramucce tra le vie delle citta ' .

vedo la prossima campagna e vi faccio sapere .

Link to comment
Share on other sites

Io ho napoleon total war (come facevo a farmelo scappare?)

I, mio nick di steam è ciro1993 :wink:

Link to comment
Share on other sites

-LA CAMPAGNA D'ITALIA - mini tutorial

Prima di iniziare una campagna e' necessario vedere di quanti turni e' e decidere una timeline . Questa campagna e' di 42 turni non molti dunque e bisogna andare abb rapidi . la mia timeline era , prendere milano e torino per l'estare ...rinforzarmi l'inverno per far fuori mantova e le regioni del nord e/o emilia nei primi mesi , marciare su venezia prima dell'estate e lanciare l'offensiva in austria per luglio/agosto 1797.

La prima scelta fondamentale e' che tragitto destinare all'esercito principale , quello di napoleone , io l'ho rinforzato al massio e lanciato sulla direttiva Cuneo-Torino-Milano ...e' facilissimo , il problema sono gli attacchi alle spalle dalla liguria , di solito decido di non saccheggiare mai le citta' ma a volte e' necessario per rinforzare continuamente l'armata principale .

Consolidate le conquiste passate l'autunno e inverno aprendere qualche citta vicina ( brescia o parma ) e realizzare un armata di supporto per la prima , attenzione che da sud arriveranno poderosi attacchi ( il papato ha un esercito molto grosso e puo creare mooolti piu grattacapi degli austriaci anche perche ancora e' lontana e molto ben difesa . Del papato dunque proprio non mi occuperei tenendolo a bada sulla difensiva .I primi mesi dell'anno puntare diretti su MAntova e poi Venezia che dovete assolutamente prendere per Giugno/Luglio ...unite le due armate che saranno abb a pezzi e fate una armata completa sotto napoleone che punti verso l'austria prima che faccia inverno .

Buona fortuna ( a very hard /very hard non e' difficilissimo ma nemmeno facile ....)

Link to comment
Share on other sites

raga ma per giocarci bisogna avere anche gli altri total war o e un gioco a se che funziona senza gli altri??

Sia napoleon che empire funzonano da soli.

Napoleon era stato pensato come espansione di empire, ma dato che il materiale era tanto, si è deciso di fare un titolo "staccato".

Link to comment
Share on other sites

EU3 è uscito che era una fetecchia ma con le espansioni (sarebbe corretto parlare del servizo unico al mondo della Paradox di farti pagare espansioni che alla fine solo patch :lol: ) ha aggiunto moltissimo al titolo.

E Victoria (uscito nel 2003) a distanza di anni resta un capolavoro.

A proposito: è rimasto il solito gioco "conquista e combatti in 3D" od è evoluto di livello? (beh Shogun è forse nel genere il migliore: sarà per l'ambientazione, sarà per l'AI che era soprattutto intelligenza)

Link to comment
Share on other sites

L'unica differenza veramente importante e' il periodo storico !! che pero' non ha riflessi nel gameplay !

Il differente periodo storico da scenari differenti , adesso molto piu tattici e meno strategici ( c;e; anch la campagna strategica che pero' in un periodo cosi limitato boh ... )

E" da prendere SOLO se si ama il periodo .... altrimenti giocare ad empire e' lo stesso ( ovviamente con i turni raddoppiati altrimenti la campagna era veramente troppo corta )

Link to comment
Share on other sites

Beh calma... per che ha giocato a fondo empire le differenze ci sono e si fanno sentire.

a balzare subito all'occhio è l'impatto grafico. Se empire era impressionante, napoleon si avvicina veramente al fotorealismo.

Il dettaglio è notevolmente aumentato, ma è aumentata sopratutto la qualità degli effett particellari (nebbia fumo, esplosioni).

Ora quando i soldati sparano, dopo qualche minuti si alza una sorta di nebbia che viene realisticamente spostata dal vento.

Il sonoro è notevolmente migliorato.

Per quanto riguarda il gameplay, l'IA è stata totalmente rivista. Le campagne sono tornate eccitanti. In empire tutto era un po' monotono, ma in napoleon ritorna il senso di sfida, il rischi bancarotta incombente e finalmente l'IA riesce anche a batterti e elabora strategie abbastanza complesse (come cazzo sono riusciti quei 5 cannoni a piazzarsi dietro il mio culo a fracassarmi il generale senza che me ne accorgessi? :dubbio: ).

Anche l'online è stato migliorato. L'opzione "battaglia casuale" è geniale. In pratica (se è attiva l'opzione), durante qualsiasi momento della campagna singolo giocatore, un giocatore umano potrà prendere il posto dell'IA in una battaglia singola.

Se è piaciuto empiren, è (a mio modo di vedere) obbligatorio l'acquisto di napoleon.

Link to comment
Share on other sites

Beh calma... per che ha giocato a fondo empire le differenze ci sono e si fanno sentire.

a balzare subito all'occhio è l'impatto grafico. Se empire era impressionante, napoleon si avvicina veramente al fotorealismo.

Il dettaglio è notevolmente aumentato, ma è aumentata sopratutto la qualità degli effett particellari (nebbia fumo, esplosioni).

Ora quando i soldati sparano, dopo qualche minuti si alza una sorta di nebbia che viene realisticamente spostata dal vento.

Il sonoro è notevolmente migliorato.

Per quanto riguarda il gameplay, l'IA è stata totalmente rivista. Le campagne sono tornate eccitanti. In empire tutto era un po' monotono, ma in napoleon ritorna il senso di sfida, il rischi bancarotta incombente e finalmente l'IA riesce anche a batterti e elabora strategie abbastanza complesse (come cazzo sono riusciti quei 5 cannoni a piazzarsi dietro il mio culo a fracassarmi il generale senza che me ne accorgessi? :dubbio: ).

Anche l'online è stato migliorato. L'opzione "battaglia casuale" è geniale. In pratica (se è attiva l'opzione), durante qualsiasi momento della campagna singolo giocatore, un giocatore umano potrà prendere il posto dell'IA in una battaglia singola.

Se è piaciuto empiren, è (a mio modo di vedere) obbligatorio l'acquisto di napoleon.

humm il miglioramento grafico e' veramente solo nei particolari ...e' cmq eccellente e incredibile dai tempi di mtw2 ..niente da dire ma non una rivoluzione ..insomma ugualmente eccellente .

la IA mi sembra onestamente identica soprattuto a livello strategico ... a livello tattico e' accettabile (non e' l'orrore di mtw2 ) niente di che ...mi pare identica

quanto a l'opzione di intervento online lo provero' ...mi viene il dubbio di essere invitato a giocare una partita con 2 milizie contro 20 unita' di granatieri :D

ovviamente sono mie opinioni personali !

Link to comment
Share on other sites

Dopo averlo ancora estensivamente giocato non posso che dare un giudizio molto severo sul gameplay strategico ...

Campagna d'Italia che contiene questa serie di orrori storici

1) l'esercito piu forte che troverete e' quello del papato ( subito dietro quello di venezia ) ..roba da pazzi

2) gli austrici non combattono in italia ...vi aspettano in austria ...roba da pazzi

3) il sistema dei protettorati proprio non funziona ...i piemontesi stanno tutti attorno ad Aosta e anche entrando in guerra assieme a voi stanno fermi ( questo magari e' piu realistico lol )

4) e' inutile che in una campagna tattica mi fate decidere se costruire un teatro a torino non ha senso !!

insomma il motore strategico che lavorava egregiamente ( magari con qualche ritocco ) nei precedenti adesso piegato a situazioni piu tattiche e' un vero disastro

nelle battaglie 3d ovviamente con un avversario umano sono sicuramente divertenti ( a patto che nessuno faccia il bimbominkia power player con 80 cannoni o armate bislacche per vincere )

Link to comment
Share on other sites

provato la campagna con la Prussia ...non male ma insomma sempre i soliti problemi ...microbattaglie a destra e sinistra per il controllo delle citta ...pugnalate nella schiena da chi era in "friendly" con te .... e il progresso tecnologico che fa un po ridere per una campagna che va dal 1805 al 1812 ( e perche 1812 e non 1815 o 1820 ?? il fatto che ne 1812 la francia avesse fallito non vuol dire la storia alternativa non poteva arrivare fino al 1815 o 20

Link to comment
Share on other sites

Quanto alla storicità hai perfettamente ragione, gli appassionati del periodo fanno bene a dirsi delusi. Sono state introdotte però anche alcune cose carine, ora l'IA può chiedere la resa quando ti assedia e non ha pù quella tendenza suicida che aveva in Empire :mrgreen:

Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...

Dopo averlo lungamente giocato non posso che dare un giudizio negativo ...

1) a livello strategico manca totalmente la storicita' ... Jena , Austerlitz , Wagram , furono tutte battaglie decisive che risolvevano una campagna ,,,qua sono tutti una miriade di microscontri frazionati , i piccoli stati poi sono a volte piu forti di quelli grossi ...Sarebbe stato mooolto meglio tornare ad una mappa a scacchiera e regioni .

2) a livello di battaglia 3d anche qua si riproducono piccoli scontri a livello divisionale ...assurdo pensare di riprodurre una Waterloo con 20 unita' che vanno tutte in fuga dopo 5 minuti ...le decisioni fondamentali tipo " prendo quella collina per influenzare la battaglia " sono inutili perche per prendere la collina uno dei due eserciti andra sicuramente in fuga ...proprio non funziona la scala ... andava bene con i samurai o i romani ma la guerra qua era differente.

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...