Jump to content

Seguici su Discord

Unisciti al server Discord di PCM Italia per rimanere sempre in contatto con noi, parlare di ciclismo e vivere un'esperienza multiplayer ottimale
Unisciti al server

PCM Italia è su Tapatalk

Scarica Tapatalk gratuitamente sul tuo smartphone per consultare in maniera facile e veloce PCM Italia anche da mobile!
Leggi di più

Disponibile Pro Cycling Manager 2021

Pro Cycling Manager 2023 e Tour de France 2023 sono finalmente disponibili
Leggi di più

​​​​​​​Regolamento PCM Italia Cup Road 2019


emmea90

Recommended Posts

  • Admininistrators

Road.png

Regolamento

Formato

La PCM Italia Cup Road si disputerà nel seguente formato

  • Serata 1: cronometro individuali. Primo turno e Finale
  • Serata 2: cronometro a squadre. Primo turno e Finale
  • Serata 3: classiche, primo turno
  • Serata 4: classiche, secondo turno
  • Serata 5: classiche, finale
  • Serata 6: tour, primo turno
  • Serata 7: tour, secondo turno
  • Serata 8: tour, finale
  • Serata 9: prove in linea, primo turno, serata 1
  • Serata 10: prove in linea, primo turno, serata 2
  • Serata 11: prove in linea, secondo turno, serata 1
  • Serata 12: prove in linea, secondo turno, serata 2
  • Serata 13: prove in linea, finale, serata 1
  • Serata 14: prove in linea, finale, serata 2

Ci sono cinque specialità: ITT, TTT, Classiche, In Linea e Tour. Ogni serata dà punti per la classifica della specialità scelta e per la classifica finale secondo i punteggi che verranno elencati successivamente.

Impostazioni di gioco

  • IA nulla; Facile nelle cronometro individuali per intervallare meglio i giocatori
  • Condizioni variabili disattivate, bonus/Malus Multiplayer disattivato.
  • Cadute 0%
  • DB ladder

In caso l’IA non sia stata settata come passiva la gara può proseguire se la maggioranza dei membri è d’accordo. In caso, invece, non siano state disattivate le condizioni variabili o i bonus/malus multiplayer la gara va resettata. Tale reset non conta nell’elenco crash degli host – qualora l’host si rifiuti sarà sanzionato secondo tabella.

Per quanto riguarda le cadute, siamo comunque coscienti che è possibile che vi siano durante la gara.

Competizioni

La coppa è concepita con un numero massimo di 32 partecipanti. In caso di 1-8 partecipanti, ci sarà un girone unico con il doppio delle tappe anziché semifinale e finale. In caso di 9-16 partecipanti vi saranno due gironi equidistribuiti. I primi 4 di ogni girone si qualificheranno alla finale ad 8. In caso di 17-24 partecipanti vi saranno tre gironi con i primi tre di ogni girone qualificati ad una finale a 9. In caso di 25-36 partecipanti vi saranno quattro gironi con i primi due di ogni girone qualificati ad una finale ad 8.

Il sorteggio sarà quindi ripetuto al “secondo turno” nelle classiche, nei tour e nelle gare in linea rimescolando i partecipanti nei diversi gironi in modo tale che non vi siano nello stesso girone più della metà dei componenti del girone precedente e non vi siano due partecipanti classificati in due posizioni consecutive dopo il primo turno.

Verrà quindi fatto un ranking in punti comprendente la somma dei punti dei due gironi, separatamente. I primi 8 andranno in finale di specialità. I non qualificati in finale con ranking dal 9° al 16° per non essere troppo penalizzati disputeranno per ogni specialità una finalina che assegnerà il 75% dei punti del primo turno ai giocatori.

Sorteggio Gironi

I gironi per le cronometro e per il primo turno delle classiche verranno sorteggiati in questo modo:

  • Precedenza assoluta ai campioni del mondo strada individuale, per numero di titoli e freschezza degli stessi
  • Una volta allocati questi, seguono i campioni italiani strada individuale
  • Una volta allocati questi, seguono i vincitori di coppa del mondo strada
  • Una volta allocati questi si allocano i giocatori secondo il ranking UCI stagionale
  • I restanti vengono allocati casualmente

Per quanto riguarda il primo turno di tour e classiche ha precedenza la posizione attuale nella classifica del campionato

Formati

Cronometro Individuale

Per ogni turno verranno disputate tre cronometro individuali. Le cronometro saranno scelte casualmente da una lista di 20 cronometro individuali presentate con una settimana di anticipo. Le cronometro saranno scelte al momento della disputa la sera stessa.

Se l’organizzatore in qualsiasi momento ha il sentore che uno dei partecipanti stia deliberatamente perdendo tempo dopo la scelta per provare la cronometro può a suo giudizio insindacabile cambiare la cronometro scelta casualmente con una nuova estrazione e penalizzare l’utente.

Le cronometro si disputano con sei corridori su otto.

Cronometro a squadre

Per ogni turno verranno disputate tre cronometro a squadre. Le cronometro saranno scelte casualmente da una lista di 15 cronometro a squadre presentate con una settimana di anticipo. Le cronometro saranno scelte al momento della disputa la sera stessa.

Se l’organizzatore in qualsiasi momento ha il sentore che uno dei partecipanti stia deliberatamente perdendo tempo dopo la scelta per provare la cronometro può a suo giudizio insindacabile cambiare la cronometro scelta casualmente con una nuova estrazione e penalizzare l’utente.

Le cronometro a squadre si disputano con tutti gli otto corridori dell’organico.

Classiche

Per ogni turno verranno disputate due classiche, una collinare e l’altra con il pavé. Le classiche saranno comunicate entro le 48 ore precedenti alla serata. Le classiche saranno di lunghezza superiore ai 200 chilometri e verranno disputate con sei corridori. Peculiarità delle classiche sarà l’essere prive di sprint. È possibile cambiare i corridori tra una classica e l’altra.

Prova in linea

Per ogni turno serata disputate tre tappe in linea. Almeno una di queste sarà una tappa di montagna con l’arrivo in salita. Peculiarità delle corse in linea sarà avere dei traguardi intermedi e degli sprint GPM che assegneranno punti. È possibile cambiare i corridori tra una prova in linea e l’altra.

Tour

Per ogni tour verranno disputate tre o quattro tappe in linea di cui almeno una tappa di montagna con l’arrivo in discesa ed almeno una tappa di montagna con l’arrivo in salita. Peculiarità dei tour sarà avere non solo punti per le tappe in linea ma anche per le classifiche accessorie (classifica individuale, classifica a punti, GPM e squadre). Non è possibile cambiare i corridori tra una tappa e l’altra. Il tour non prevede prove a cronometro.

Iscrizioni

L’iscrizione è al campionato e si intende a tutte le serate. Chi non ha punti in almeno tre specialità viene automaticamente rimosso dalla classifica finale del campionato pur mantenendo i titoli parziali vinti sino a quel momento. Per iscriversi è necessario avere la cittadinanza italiana

Fair Play

Partenze in salita

Per quanto riguarda le partenze in salita, non si potrà forzare il ritmo fino a che non sarà dato il via. I giocatori sono invitati a portare avanti i corridori con priorità a quelli più deboli. Qualora l’organizzatore presente in gruppo ritenga a suo insindacabile giudizio che vi sia un ritardo nel rientro dei corridori e la salita sia stata vanificata da ciò si farà un reset della partita. Qualora invece l’organizzatore ritenga che

  1. Un giocatore deliberatamente tardi a rientrare sui primi
  2. Un giocatore deliberatamente tiri in modo da sfavorire il rientro di chi è dietro

Potrà proporre sanzioni atte a sfavorire i coinvolti considerandolo “gioco scorretto”

Team Attacks

È consentito qualsiasi attacco, con qualsiasi numero di uomini, in qualsiasi punto della gara dopo il via.

Blocchi - Volate

È vietato ogni tipo di blocco all’ultimo Km e nell’ultimo chilometro prima di un traguardo volante o un GPM. Per quanto riguarda il resto, è possibile bloccare liberamente avversari durante la tappa.

Le sanzioni, in caso di blocco, sono quelle elencate nel regolamento generale

È vietato sfruttare eventuali bug del gioco per mantenere la ruota di un corridore avversario dopo il traguardo volante. Le sanzioni saranno quelle per gioco scorretto.

Treni

È possibile durante la corsa fare un treno di massimo quattro corridori. Un corridore a protezione di un altro corridore conta come membro del treno.

È possibile disporre liberamente anche sei corridori a treno

  • Nei 15 chilometri precedenti un traguardo volante a condizione che l’ultimo membro del treno sprinti per tale traguardo
  • Nei 30 chilometri finali prima di una tappa piatta
  • Nei 5 chilometri precedenti l’imbocco di una salita classificata dal gioco col comando di dettaglio salita o con un gpm
  • In tutte le altre condizioni in cui il comando segui è attivo su un corridore avversario

Le sanzioni in caso di infrazione sono quelle di gioco scorretto.

Atteggiamento antisportivo

È vietato qualsiasi tipo di atteggiamento durante la competizione atto a sfavorire un determinato avversario. Ogni giocatore è libero di correre per vincere o per cercare di fare più punti possibili (esempio: qualora fossi con tre avversari ma ne ho due in classifica dietro di me staccati, non è considerato scorretto se il mio capitano tira più degli altri per non farli rientrare, anche a costo di perdere) senza, tuttavia, correre specificatamente per danneggiare un giocatore.

La condotta di gara per determinare tale atteggiamento verrà valutata sull’insieme delle gare e sulla gara singola solamente per casi molto gravi.

Non è considerato atteggiamento antisportivo, invece, mettersi a tirare il gruppo per approfittare di cadute o forature altrui.

Le sanzioni in caso di infrazione sono quelle di gioco scorretto.

Bonus Cadute

Non è previsto alcun compenso o bonus in caso di caduta, in nessun punto della tappa

Punteggi

Qualsiasi punteggio viene assegnato in base alla posizione, tenendo quindi conto di IA o eventuali doppiette.

Linee generali

Classifica individuale

I punteggi vengono assegnati considerando ciascun uomo al traguardo, considerando le posizioni ed eventuali doppiette.

Classifica squadre

I punteggi vengono assegnati considerando solamente le squadre dei giocatori umani. Fa fede in caso di parità la classifica del gioco

TV e GPM

I punteggi vengono attribuiti ai primi a transitare considerando l’IA ed eventuali doppiette dei giocatori.

Bonus

Il punteggio bonus premia la classifica generale finale del minitour ed è assegnato in base a quest’ultima ai primi 3 corridori del minitour di serata. Questi punteggi sono utilizzati anche per le finali di specialità (ad eccezione dei bonus)

Cronometro Individuale

image.png

 

Cronometro a Squadre

image.png

Classiche

image.png
Nelle classiche è prevista l’assegnazione di punteggi “bonus” per le fughe. Vedere il paragrafo bonus

Tappe in linea

image.png

image.png

Nelle tappe in linea è prevista l’assegnazione di punteggi “bonus” per le fughe. Vedere il paragrafo bonus 

Tour

image.png

image.png

Per quanto riguarda i punti per l’assegnazione di maglia a punti e maglia GPM valgono i regolamenti in vigore al Tour de France. Al Tour saranno inoltre presenti abbuoni di 10-6-4 secondi all’arrivo e 3-2-1 secondi ai traguardi volanti.

Bonus

Nelle classiche e tappe in linea in caso di arrivo per distacco vengono assegnati dei bonus. I bonus vengono assegnati assegnando un numero di punti pari al numero di secondi di distacco fino a 200 punti totali. Il bonus – entità e massimale – raddoppia in finale.

Il bonus viene assegnato in questo modo

  • In caso di arrivo in solitaria, il corridore prende un bonus in punti pari ai secondi di distacco dal primo corridore non della propria squadra nella classifica di tappa
  • In caso di arrivo ristretto ogni corridore del gruppo prende un bonus in punti pari ai secondi di distacco del gruppo dall’arrivo diviso il numero di componenti (massimo tre).
  • In caso di distacchi minimi e finali in un gruppo ristretto per via dello sprint i secondi presi vengono tolti dal computo da dividere e assegnati solo a chi li ha presi. Sta all’organizzazione decidere se tale distacco è dovuto allo sprint o meno e quale bonus considerare
  • I resti delle divisioni saranno assegnati a partire dal corridore con la posizione più alta

ESEMPI:

  • Corridore A; Corridore B compagno di A +10’’; Gruppo +15’’ à Il corridore A avrà 15 punti bonus
  • Corridore A; Corridore B non compagno di A +25’’; Gruppo +30’’. B non era in fuga con A à Il corridore A avrà 25 punti bonus
  • Corridore A; Corridore B non compagno di A +25’’; Gruppo +30’’. B era in fuga con A à Il corridore A avrà 25 punti bonus. I restanti punti (5) vanno divisi tra A e B. A prende 3 punti, B prende 2 punti.
  • Corridori A, B, C arrivano con 1’00’’ sul gruppo à ogni corridore del gruppo prende 20 punti bonus
  • Arrivo in salita; Corridore A vince con 5’’ su B che ha a sua volta 7’’ su C che ha 12’’ su D à Il corridore A prende 5 punti bonus
  • Arrivo in salita; Corridore A vince con 5’’ su B che ha a sua volta 7’’ su C che ha 12’’ su D. A, B e C erano tre fuggitivi o hanno attaccato ben prima del finale, D è il migliore del gruppo à Il distacco totale è di 24 secondi. A prende 5 punti bonus, i successivi 7 vanno divisi tra A e B. A prende altri 4 punti e B ne prende 3. A questo punto A, B e C devono dividersi i residui 12 secondi e ne prendono 4 a testa. A prende 5+4+4 = 13 punti bonus, B prende 3+4 = 7 punti bonus, C prende 4 punti bonus

Tie-Breaker

Cronometro Individuale

In caso di parità di punteggi al termine delle gare di un turno per determinare la miglior posizione in classifica, faranno fede, nell’ordine

  • Il maggior numero di primi posti nel turno in questione
  • Se questo è pari, il maggior numero di secondi posti nel turno in questione
  • Se questo è pari, il maggior numero di terzi posti nel turno in questione
  • Il minor numero di secondi di distacco sommando i secondi di distacco del miglior piazzato in tutte le crono
  • Il minor numero di secondi di distacco sommando i secondi di distacco dei primi tre piazzati in tutte le crono
  • Il risultato dell’ultima crono

Cronometro a Squadre

In caso di parità di punteggi al termine delle gare di un turno per determinare la miglior posizione in classifica, faranno fede, nell’ordine

  • Il maggior numero di primi posti nel turno in questione
  • Se questo è pari, il maggior numero di secondi posti nel turno in questione
  • Se questo è pari, il maggior numero di terzi posti nel turno in questione
  • Il minor numero di secondi di distacco sommando i secondi di distacco della squadra in tutte le crono
  • Il risultato dell’ultima crono

Classiche

In caso di parità di punteggi al termine delle gare di un turno per determinare la miglior posizione in classifica, faranno fede, nell’ordine

  • Il maggior numero di primi posti nel turno in questione
  • Se questo è pari, il maggior numero di secondi posti nel turno in questione
  • Se questo è pari, il maggior numero di terzi posti nel turno in questione
  • Il miglior risultato dell’ultima classica

Prova in linea

In caso di parità di punteggi al termine delle gare di un turno per determinare la miglior posizione in classifica, faranno fede, nell’ordine

  • Il maggior numero di primi posti nel turno in questione
  • Se questo è pari, il maggior numero di secondi posti nel turno in questione
  • Se questo è pari, il maggior numero di terzi posti nel turno in questione
  • Il più alto numero di passaggi in prima posizione agli sprint intermedi
  • Il più alto numero di passaggi in seconda posizione agli sprint intermedi
  • Il miglior risultato dell’ultima tappa

Tour

In caso di parità di punteggi al termine delle gare di un turno per determinare la miglior posizione in classifica, faranno fede, nell’ordine

  • La classifica generale finale del Tour

Classifica finale

In caso di parità di punteggi al termine delle gare di un turno per determinare la miglior posizione in classifica, faranno fede, nell’ordine

  • La classifica generale finale del Tour

Titolo

Il giocatore che al termine della finale avrà il punteggio più alto, vincerà la PCM ITA Cup Road 2018

Sostituzione

Non è consentito farsi sostituire

Ripescaggi

Non sono previsti ripescaggi

Squalifiche

In caso di squalifica il punteggio dell’utente squalificato viene azzerato ma i punteggi degli altri concorrenti rimangono invariati. A seconda della gravità della situazione – ad esempio, qualora si sia giocato con un account irregolare - è possibile revocare i risultati ottenuti fino a quel momento. In tale caso, le vittorie nei turni precedenti vengono riassegnate al 2° classificato e i punti UCI scalano di conseguenza – non vi è alcuna variazione nei punti del girone.

Calendario

La PCM Ita Cup si disputa nei giovedì sera scelti dallo staff

L’orario di gioco di default sono le ore 20.45 con ritrovo alle ore 20.30. Lo staff fornirà il calendario sera per sera, ovvero quali tappe giocare in quali giorni – tutti dal lunedì al venerdì. In caso non sia ancora partita la terza tappa e sono passate le ore 23.00 anche un solo membro ha diritto a chiedere il rinvio di tale tappa a data da destinarsi.

Se la maggioranza dei componenti (astenuti esclusi) di un girone è d’accordo si può spostare l’orario con ritrovo alle 21.25 e partenza alle 21.30 (e limite alle 23.30) oppure con ritrovo alle 21.00 e partenza alle 21.15 (e limite alle 23.15).

In caso di rinvio la data preposta per il recupero della gara di PCM ITA Cup è le 20.45 del giorno successivo (venerdì). In caso di vi siano altre competizioni, è le 20.45 del sabato o della domenica.

Replay ed Export

Dopo la tappa l’host dovrà mandare l’export della corsa ed eventualmente il replay ad un membro dello staff. Tutti i membri, host compreso, sono tenuti a fare uno screen della classifica individuale e a squadre per eventuali contestazioni. Durante la tappa tutti i membri sono tenuti a fare uno screen dalla tabella “volate” dei vari traguardi volanti – l’host per inviarlo allo staff e gli altri per controllo. In caso non sia possibile ricostruire il risultato si proverà a farlo dal materiale a disposizione. Se non è possibile farlo lo staff può decretare la ripetizione della gara.

 

 

Link to comment
Share on other sites

  • emmea90 changed the title to ​​​​​​​Regolamento PCM Italia Cup Road 2019
  • emmea90 pinned and locked this topic
Guest
This topic is now closed to further replies.


×
×
  • Create New...