Jump to content
  • Sign Up

Disponibile Pro Cycling Manager 2021

Pro Cycling Manager 2021 e Tour de France 2021sono finalmente disponibili
Leggi di più

Hai già scoperto i nostri tutorial?

Come sottoscrivo una mod su Steam? Come modifico un database? Come posso creare una maglia personalizzata? Per queste ed altre domande visita la nostra sezione tutorial!
Tutorial

Seguici su Discord

Unisciti al server Discord di PCM Italia per rimanere sempre in contatto con noi, parlare di ciclismo e vivere un'esperienza multiplayer ottimale
Unisciti al server

PCM Italia è su Tapatalk

Scarica Tapatalk gratuitamente sul tuo smartphone per consultare in maniera facile e veloce PCM Italia anche da mobile!
Leggi di più

La nostra RECENSIONE di Pro Cycling Manager 2020

Leggi e guarda la nostra recensione di Pro Cycling Manager 2020, a cura di BubbaDJ
Leggi di più

Povero Ciclismo.


T-x

Recommended Posts

Povero ciclismo. Povero di idee, prospettive, corridori e dirigenti. E quest¹ultimo è l¹aspetto più preoccupante. Altro che doping. Quello si combatte, se a capo del movimento ci fossero delle persone super-partes e disinteressate, capaci di governare le emergenze e propensi a programmare il futuro. Invece ci troviamo qui, in attesa di conoscere chi fosse o meno l¹«Amigo de Birillo». Aspettiamo di sapere come finirà la vicenda legata a Davide Rebellin. Restiamo attoniti di fronte alla vicenda di Alejandro Valverde. Il governo mondiale della bicicletta (l¹Uci) serenamente tace.

Dell¹Amigo de Birillo possono farci ben poco, dopo però aver fatto di tutto per scoprire chi fosse Birillo. Di Rebellin attende di sapere. Di Valverde anche: aspettano il Tas, che si pronuncerà ai primi di ottobre, a mondiale disputato. Mica male, no?

Che il nostro beneamato sport sia in balia dei venti lo si percepisce anche dalla vicenda che vede come protagonista Alberto Contador. L¹Astana, da quando è nata, è una squadra a dir poco imbarazzante. Basta leggere quello che ciclicamente scrivono i maggiori giornali europei. Non si conoscono i referenti: lì tutti comandano e nessuno ne risponde. Così, il campione più campione di tutti (fino a prova contraria, ndr), Alberto Contador è ostaggio del team kazako, diretto al momento da Johan Bruyneel, manager amico di Lance Armstrong, che nel frattempo, sotto mentite spoglie, sta trafficando per dare vita alla nuovissima Radio Schack, la formazione capitanata dal texano. Leipheimer, Rast, Paulinho, Popovych, Zubeldia, sono solo alcuni dei nomi di corridori targati quest¹anno Astana che il prossimo anno difenderanno il texano. Per il governo della bicicletta nessun imbarazzo, nessun sussulto. Per loro è tutto regolare, figuriamoci!

Bruyneel lavora su due tavoli, e per loro non c¹è nemmeno lo spunto per porsi qualche interrogativo. Il Bruyneel modello Moggi, in pieno conflitto d¹interessi non merita attenzioni. Così, il buon Contador (sempre fino a prova contraria), blindato da Bruyneel fino alla fine del 2010, non ha possibilità di liberarsi, di trovarsi una nuova sistemazione. Deve restare in casa Astana, mentre da casa Vinokourov stanno portando via i gioielli più preziosi. Stanno svuotando anche il solaio e il madrileno non può fare nulla e nessuno sta facendo niente affinché questo scempio non sia consumato fino in fondo. Dicono: il problema del ciclismo è il doping. Io comincio a pensare che questa frase abbia la comicità di chi sosteneva nel film di Benigni, Jonnhy Stecchino che il vero problema di Palermo "è il traffico". Uguale uguale: il problema è si il doping, ma a vedere all¹opera certa dirigenza temiamo che la cera la usino anche ad Eigle: a loro scivola tutto addosso.

Pier Augusto Stagi / Tutto Bici

Link to comment
Share on other sites

Caspita tutto vero, pochi giorni fa avevo pensato, ma l'astana come fa con cosi pochi corridori a disputare una stagione da squadra pro tour, inoltre ma quanto avrà pagato il team radioshack x portare tutti sti corridori via dall'astana....Ed ecco la risposta è una vergogna!

Link to comment
Share on other sites

ma io non vedo il problema che bruynel faccia una squadra nuova nel frattempo...è il suo lavoro..è giusto che sia così e che in fondo faccia i suoi interessi...vive di quello, cosa deve fare??? se ha la possibilità di avviare un nuovo progetto e una nuova sfida...lo faccia!!!!!! finchè porta a termine i suoi impegni con l'astana (e lo sta facendo) non esiste alcun problema, e nessuno gli vieta intanto di preparare il lavoro per l'anno prossimo...per quanto riguarda contador avrà sicuramente un contratto, ma può con molta probabilità svincolarsi, pagando una penale (di solito sui contratti è scritto così)...quindi anche qua, se trova la squadra disposta a pagare (e la trova se vuole!!!) non vedo nessun problema

ps: l'astana non ha pochi corridori, è che noi la vediamo solo nei grandi giri e quindi vediamo solo alcuni corridori (peraltroi migliori al mondo), mentre altri fanno le altre gare, che guarda caso l'astana non vince!!! se guardi sono competitivi solo in certe corse..soprattutto a tappe! d'altra parte la risposta più naturale a questo è: guarda che razza di corridori hanno!! (contador, armstrong, zubeldia, popovich, kloden, leipheimer, brajckovic....tutti in grado di fare classifica in un grande giro (guarda caso tutti tranne braickovic hanno fatto almeno un podio in uno dei tre grandi giri))

Link to comment
Share on other sites

Articolo Impeccabile!

Il "Caso Astana"(se così si può chiamare)è al Limite dell'imbarazzo.E' da un anno che la coppia di amici per la pelle Armstrong-Bruyneel tenta in tutti i modi di isolare El Contador!E ora con il Team Radio Schack pare ci stiano riuscendo.Però sono anche io dell'opinione che se Contador vuole, una squadra la trova benissimo...basta svincolarsi(pagando magari).L'Astana negli ultimi due anni è sempre stato un Grosso Polverone!

Link to comment
Share on other sites

  • 4 weeks later...

Io la vedo così,magari mi sbaglierò:Bruyneel cosa centra con gli stipendi non pagati dai Kazaki?

Magari non ricordate,al Giro nessuno non riceveva stipendi da almeno 2mesi...

A fine Giro non si sapeva neanche se avrebbero potuto correre il Tour,visto i ritardi...

Giustamente Bruyneel,che ha portato in Astana un gruppo vincente(dalla Discovery Channel) non poteva sempre metterci la faccia...E con Armstrong ha fondato il Team RadioShack...Poi non e' colpa di Lance se I vari Leipheimer,Popo ecc erano in scadenza.

E Contador se vuole si può svincolare

Link to comment
Share on other sites

Io la vedo così,magari mi sbaglierò:Bruyneel cosa centra con gli stipendi non pagati dai Kazaki?

Magari non ricordate,al Giro nessuno non riceveva stipendi da almeno 2mesi...

A fine Giro non si sapeva neanche se avrebbero potuto correre il Tour,visto i ritardi...

Giustamente Bruyneel,che ha portato in Astana un gruppo vincente(dalla Discovery Channel) non poteva sempre metterci la faccia...E con Armstrong ha fondato il Team RadioShack...Poi non e' colpa di Lance se I vari Leipheimer,Popo ecc erano in scadenza.

E Contador se vuole si può svincolare

concordo ..

Link to comment
Share on other sites

Mah,io non ho mai visto qualcuno obbligato a rimanere in una squadra e poi bisognerà vedere come si muoverà l'Astana.Al momento non hanno confermata la licenza pro tour,sicuramente in caso di mancato rinnovo sarà difficile trattenere Contador in caso contrario potrebbero fargli una squadra all'altezza ingaggiando qualche buon corridore per assisterlo al tour che alla fine è quasi l'unica corsa alla quale tiene veramente

Link to comment
Share on other sites

Da quanto riporta BS lui e' vincolato per tutto il 2010,senza alcuna possibilità di svincolo...

Poi per me l'Astana rimane anche senza licenza ProTour,anche se saranno a serio rischio Giro,Tour e Vuelta

mi sembra strano...contador ke nn puo' fae il tour...

Link to comment
Share on other sites

E allora perché si era scoperato cancellando i nomi degli sponsor?

Lo stesso Kloeden dopo la vittoria del prologo di Arco al Giro del Trentino a Gazzetta.Tv(probabilmente se cercate l'audio c'e' ancora),parlava di 2mesi di ritardi negli stipendi.Per quel poco che conosco Popovich(dalle interviste sui giornali e tv) per me ha cercato di minimizzare il problema...Per non gettar altra benzina sul fuoco.

E riguardo alla partecipazione al Tour di Contador basti ricordare il 2008:nonostante fosse campione in carica l'han lasciato a casa.

Rispetto il parere di Stagi,non capisco pero' tutta la guerra a Bruyneel.

A fine del 2007 si e' assunto la responsabilita' di ricreare l'Astana dalle ceneri,squadra senza credibilita' dopo i casi doping di Vino e Kaschekin...A portato le biciclette e lo sponsor delle maglie(Trek e Nike) quando ben pochi sponsor tecnici eran disposti a entrare nel team.

Ha portato il "suo" gruppo Discovery di gente fidata nella squadra...L' ha portata a vincere tante corse, e non solo con Contador.

I kazaki l' han ripagato ritardando gli stipendi,e con la conferenza stampa a Montecarlo(in cui Vinokurov,appoggiato dai kazaki in sala ha fatto intendere chiaramente che Bruyneel si doveva far da parte).

Poi non meravigliamoci se lui si porta via tutti,bici comprese...

Link to comment
Share on other sites

Mah,io non ho mai visto qualcuno obbligato a rimanere in una squadra e poi bisognerà vedere come si muoverà l'Astana.Al momento non hanno confermata la licenza pro tour,sicuramente in caso di mancato rinnovo sarà difficile trattenere Contador in caso contrario potrebbero fargli una squadra all'altezza ingaggiando qualche buon corridore per assisterlo al tour che alla fine è quasi l'unica corsa alla quale tiene veramente

anche io credevo che in qualche modo potesse svincolarsi, ma da quel che ho capito sul suo contratto non c'è nessuna clausola che permette una penale...cosa che di solito c'è in tutti i contratti (a questo punto è stato stolto lui un pochino...)...da quello che ho capito però, l'unica cosa che può salvarlo è il non ottenimento del pro tour da parte dell'astana, cosa che lo svincolerebbe....

cmq non è che a ottobre sia facile mettergli su una squadra competitiva...ormai tutti sono accasati, quelli di un certo livello...

Link to comment
Share on other sites

E vero che i migliori si sono già accasati,ma è anche vero che uno come lui può vincere praticamente da solo,basta vedere quello che ha fatto Menchov al giro dove ha vinto senza una grandissima squadra;è vero che non aveva grandi avversari che lo mettessero in difficoltà,ma è anche vero che tra i due c'è un abisso.Tra l'altro è di poco la notizia che alle varie offerte giunte in precedenza da Caisse d'Epargne,Garmin e Quickstep si sia aggiunta anche quella del Team Sky

Link to comment
Share on other sites

E vero che i migliori si sono già accasati,ma è anche vero che uno come lui può vincere praticamente da solo,basta vedere quello che ha fatto Menchov al giro dove ha vinto senza una grandissima squadra;è vero che non aveva grandi avversari che lo mettessero in difficoltà,ma è anche vero che tra i due c'è un abisso.Tra l'altro è di poco la notizia che alle varie offerte giunte in precedenza da Caisse d'Epargne,Garmin e Quickstep si sia aggiunta anche quella del Team Sky

mmm non sono mica d'accordo eh!!!!!! contador non vince da solo (soprattutto un tour), come nessuno non vince da solo...e poi...quella di menchov non è una cosa vera...certo, sulla carta non erano la miglior squadra, ma hanno corso tatticamente perfetti!!!! e l'hanno messa lì alla lpr :D

Link to comment
Share on other sites

E' ovvio che nessuno vince da solo,la mia era una forzatura nel senso che comunque per vincere una corsa non devi per forza avere una squadra di corridori come l'Astana di quest'anno,ma è sufficente avere qualche buon gregario che tenga in salita e per me gente come Vinokourov,Navarro e Iglinskiy oltre a un paio di altri buoni scalatori andrebbero più che bene...

Link to comment
Share on other sites

E' ovvio che nessuno vince da solo,la mia era una forzatura nel senso che comunque per vincere una corsa non devi per forza avere una squadra di corridori come l'Astana di quest'anno,ma è sufficente avere qualche buon gregario che tenga in salita e per me gente come Vinokourov,Navarro e Iglinskiy oltre a un paio di altri buoni scalatori andrebbero più che bene...

potrebbero andare bene, però sai..uno che ha vinto tutti i giri...vuole avere corridori che garantiscono di poter arrivare a tirare fino all'ultima salita del tour!!! soprattutto quando si parla anche di certi stipendi!

Link to comment
Share on other sites

potrebbero andare bene, però sai..uno che ha vinto tutti i giri...vuole avere corridori che garantiscono di poter arrivare a tirare fino all'ultima salita del tour!!! soprattutto quando si parla anche di certi stipendi!

Vino tiene e inglsky non è da scartare.

Idem per Navarro che se non sbaglio è entrato nei 20 alla vuelta, quindi le salite le digerisce.

Link to comment
Share on other sites

Vinokurov che tira in salita per Contador...Sarà,ma per me Vino una volta a Rotterdam se ne frega di Contador e fa quello che vuole.D'altronde il Tour è il suo sogno...

Per me pure lui proverà a fare classifica,e solo nel caso si vedrà tagliato fuori darà una mano a Contador...

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...