Jump to content
  • Sign Up

Seguici su Discord

Unisciti al server Discord di PCM Italia per rimanere sempre in contatto con noi, parlare di ciclismo e vivere un'esperienza multiplayer ottimale
Unisciti al server

PCM Italia è su Tapatalk

Scarica Tapatalk gratuitamente sul tuo smartphone per consultare in maniera facile e veloce PCM Italia anche da mobile!
Leggi di più

Disponibile Pro Cycling Manager 2021

Pro Cycling Manager 2022 e Tour de France 2022 sono finalmente disponibili
Leggi di più

Calcioscommesse


galibier

Recommended Posts

Intanto non succede niente...

Per la rosea, ad esempio, oggi omertà totale...

D'altronde che facciamo ? Li squalifichiamo tutti ?

Meglio far credere che la favola esista ancora...

Che pena, ieri sera, flachi imbarazzato in tv da biscardi...

negava fatti che aveva dichiarato, firmando la deposizione...

quando se ne è accorto (fatto notare) non è riuscito a produrre

altro che un lungo silenzio...

Ecco è quello che ci vuole...silenzio...facciamo finta non

sia successo nulla...è il male minore...anzi no, magari facciamo

ancora meglio, ne prendiamo uno e gliela facciamo pagare

pesantemente, così facciamo capire quanto siamo seri...

Quell'uno è ovviamente il genoa, ma era anche, purtroppo,

marco pantani...

Link to comment
Share on other sites

Andrò magari contro il mio interesse di sampdoriano paisà...

ma credo, vorrei, che invece si vada fino in fondo... e per giustizia e per evitar vittimismi che mi dan addosso, ma che con questo teatrino è assurdo non esternare...

Il Genoa ha pagato per colpe del suo presidente (volutamente p minuscola), anche se il processo di secondo grado è stato una mezza farsa...

Le colpe c'erano quindi niente complotto... (io non so come si possa ancora amare una persona che ha fatto fallire 2 società e affossato in c la terza ma vabbe...)...

Bene come per il Genoa se ci son colpe si prosegua che sia la Juve, il Milan, la Samp p anche il Baraccalugo... si proceda perdio... senno mandiam pure a quel paese tutto...

Chi deve pagare paghi.... sia anche un blucerchiato...

Sia ovvio che paghino i giocatori, e le società se anche loro ci son di mezzo...

Meglio senza Flachi (che amo) ma con onore....

Link to comment
Share on other sites

Grande risposta, Turk...ma non avevo dubbi !!!

Purtroppo fa male vedere questo "muro di gomma" contro

il quale si infrangono poche ed isolate voci, circondate solo

da un silenzio di convenienza...

Ma vabbè, si continua...intanto dopo un po' la gente dimentica...

Link to comment
Share on other sites

Beh Gab lo dissi anche dopo il caso genoa....

che paghi il genoa ok visto la cazzata (ops) di Preziosi (l'ennesima tra l'altro)....

ma che paghi chi sbaglia punto,.....

Il Genoa, come chi giocatori o squadre siano invischiati...

Link to comment
Share on other sites

Ed è quello che tutti noi vogliamo...

Paghi chi sbaglia...ma che paghi, fino in fondo !!!

Speriamo solo che questa non resti una semplice speranza...

Nel frattempo rinfreschiamo un po' la memoria...(tratto da tgcom)

"Combine, si allarga lo scandalo"

Ombre su derby romano, Juve e Inter

Potrebbe allargarsi l'inchiesta su presunte combine partita da Genova. Sempre più nel mirino il derby romano dello scorso 15 maggio, dopo il colloquio tra Bazzani e Flachi colto da un'intercettazione telefonica. "Di Canio ha capito che c'erano otto-nove giocatori d'accordo" spiega l'ex laziale al sampdoriano. Ma le intercettazioni sugli scommettitori gettano un'ombra anche su altre gare, tra cui Livorno-Juve e Samp-Inter.

Potrebbe dunque coinvolgere anche altre squadre l'inchiesta che ha portato alla retrocessione in serie C1 del Genoa. Una delle tante intercettazioni telefoniche ordinate dalla Procura del capoluogo ligure nell'ambito di un'indagine su un giro di scommesse e scommettitori getta fitte ombre sul derby tra Roma e Lazio dello scorso maggio. Protagonisti del colloquio Fabio Bazzani e Francesco Flachi. "Ti dico è stato brutto vedere un derby...credimi è stato veramente brutto - spiega l'allora biancoceleste all'ex compagno di squadra - Giustamente questo ha capito che c'erano otto-nove giocatori che...". "Chi? Di Canio?" ribatte Flachi, inconsapevole di essere intercettato. "Bravissimo, esatto, e quindi se prima c'era un pochino di frattura, immaginati adesso - prosegue Bazzani - Ormai è successo il botto. Il problema è che lui è nella condizione veramente che se uno vuole li fa ammazzare tutti. Fa i nomi e i cognomi e diventa un disastro. Non l'ha fatto, ha usato la testa". Bazzani preoccupato di Di Canio, che viene apostrofato il "fascista di m...che rompe il c..." da uno degli scommettitori intercettati, Francesco Sanfilippo detto "Juanito".

Ma a finire nel mirino sono molte altre partite. Per quanto il resto del poderoso dossier riguardi colloqui tra scommettitori nei quali molti giocatori sono soltanto evocati, è innegabile che buona parte delle informazioni scambiate tra loro si sono poi rivelate esatte. Una settimana dopo il pareggio fra Roma e Lazio, bengono previsti e centrati gli X di Milan-Palermo, Livorno-Juventus, Reggina-Lecce ed Empoli-Genoa, mentre Sampdoria-Inter, che all'inizio della settimana viene considerato un 1 fisso, alla fine non dà certezze. Secondo quanto riportato da "Il Secolo XIX", il caso più eclatante riguarderebbe Messina-Livorno, giocata lo scorso 29 maggio. Graziano Belziti, scommettitore intercettato, spiega che "gli hanno assicurato il pareggio e che segneranno Zampagna e Lucarelli". Il match termina 1-1 con le reti di Zampagna e Lucarelli. Il Livorno finisce nel dossier anche per un'altra partita, quella contro la Juventus del 22 maggio, terminata 2-2. Anche in questo caso un giro di telefonate aveva miracolosamente predetto il risultato; in una di queste Belziti spiega che "sul Livorno sono sicuri perché Belleri è passato in negozio da Sanfilippo e gli ha detto che faranno una festa e il presidente negli spogliatoi ha detto di stare tranquilli). E la serie continua con Milan-Palermo: Belziti racconta di aver sentito Sanfilippo, il quale avrebbe spiegato che "Angelo mi ha detto che il Milan fa pari". Finale: 3-3. I carabinieri individuano in quel nome Angelo Palombo della Sampdoria. Proprio la squadra blucerchiata entra nel mirino per la sfida contro l'Inter dello scorso maggio. All'inizio della settimana Sanfilippo informa Belziti (non meglio identicato) che "Flachi ha chiamato il 32 (Vieri, ndr) e Materazzi e gli hanno riferito che per loro non ci sono problemi a farli vincere, che però in squadra ci sono troppi stranieri e non sanno cosa vogliano fare". Poi, arriva un'altra versione: "Non regalano niente perché a Mancini sta sui c.... Novellino". L'Inter vince 1-0 con gol di Adriano. Nella relazione dei carabinieri alla magistratuta c'è anche un'altra partita della Samp, questa volta contro il Messina, del primo maggio. Il 221 aprile Belziti chiede a Sanfilippo se gli conferma che, "se la Samp domenica vince con la Roma in casa, pareggia dopo a Messina". Juanito gli fa capire che è vero, "anche se di queste cose è meglio parlarne di persona e non al telefono".

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...