Vai al contenuto

MrSelfDistruct

Utenti
  • Numero contenuti

    274
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni Vinti

    4
9

Reputazione Comunità

9 Neutral

Su MrSelfDistruct

  • Rango
    Giovanissimo

Visite recenti

1044 visite nel profilo
  1. MrSelfDistruct

    Gianni e Pinotti - una storia a bivi

    ehm...e invece è proprio lui uno dei primi acquisti della Bianchi per la prossima stagione 😁 l'impatto con la nuova gestione del mercato di PCM 18 è traumatico, e gli obiettivi che ci siamo posti non vengono assolutamente centrati: non solo non riusciamo a convincere Bonifazio e Oomen a unirsi a noi, ma perdiamo anche Felline e Pasqualon...e il budget a disposizione si rivela decisamente inferiore alle aspettative (altro che 100k, siamo riusciti a investire a malapena la metà...) Confermati Boem, Gaffurini, Zamparella, Covili, Salvador; persi per strada Felline, Pasqualon, Marini, Zurlo e Fedeli, ci consoliamo con dei nuovi acquisti che non ci consentiranno di fare da subito quel salto di qualità auspicato... ecco a voi i 3 stranieri ingaggiati: speriamo vivamente nella crescita veloce di evenepoel e di Andruscszak, giovane velocista promettente pescato tra gli U23...McCarthy avrà il duro compito di non far rimpiangere Pasqualon e Felline, ma non sarà facile mentre gli italiani con cui verrà rimpolpato il roster sono i seguenti: nella speranza che almeno uno tra Tecchio, Ciccone, Battistella e Romano possa diventare scalatore da grandi giri... ad ogni modo, il roster è decisamente risicato per una stagione WT (appena 20 ciclisti) e Moscon sarà, più che mai, l'uomo su cui dovremo puntare per poter ben figurare nel ciclismo che conta
  2. MrSelfDistruct

    Gianni e Pinotti - una storia a bivi

    ...il mese di luglio prosegue senza appuntamenti di rilievo per la nostra squadra... Felline coglie un 2° posto all'Adriatica-Ionica Race, battuto da Fraile per una manciata di secondi, ed arriviamo quindi al fatidico momento del mercato... il budget dovrebbe aggirarsi, tra rinnovi e nuovi acquisti, intorno ai 100k (ma da quel che ho capito leggendo qua e là nel forum ci dovrebbe essere un piccolo bug a questo proposito, per cui non mi fido molto del denaro a disposizione)...una cifra decente, ma che non consentirà di fare spese folli. Gli obiettivi sicuri sono due: faremo di tutto per portarci a casa Bonifazio e Oomen, che per età, caratteristiche e sostenibilità dello stipendio sono i profili ideali per rafforzare il nostro roster. Molto probabile il rinnovo per Fabio Felline, più difficile quello di Pasqualon: cercheremo di utilizzare il restante budget a disposizione per aumentare la qualità media del roster (obiettivi probabili: Ciccone, Battaglin, Puccio, Martinelli), mentre difficilmente si darà l'assalto a Colbrelli, le cui richieste sono forse un po' esagerate per le nostre tasche. Altri rinnovi potrebbero essere quelli di Covili, Boem, Gaffurini, Salvador e Zamparella...stiamo riflettendo invece su Marini e Zurlo: uno di loro con ogni probabilità saluterà. Tra i giovani a basso costo, con ogni probabilità ci fionderemo su Battistella ed Evenepoel, e su alcuni profili dell'U23 molto promettenti...stay tuned!
  3. MrSelfDistruct

    Gianni e Pinotti - una storia a bivi

    ....e libero mercato sia! Nessuna conferma in blocco del roster, cercheremo di fare il meglio possibile con il budget a disposizione, rispettando i parametri che ci siamo imposti con la story....ovvero, max 3 stranieri! nel frattempo, finito il Giro è il momento di Felline, che si sta preparando per l'obiettivo del campionato nazionale...
  4. MrSelfDistruct

    Gianni e Pinotti - una storia a bivi

    BIVIO Siamo ormai a metà stagione e le cose stanno procedendo benissimo...Moscon sta dominando la classifica Continental e la squadra, a meno di catastrofiche sorprese, sarà promossa nel World Tour. Eppure Marco Pinotti è pensieroso in vista del futuro: la Bianchi potrà contare solo su 6 ciclisti sotto contratto (tra cui Moscon e Moschetti) e dovrà affrontare ben 10 rinnovi (Felline - Pasqualon - Marini - Zurlo - Boem - Zamparella - Gaffurini - Covili - Salvador - Fedeli); considerando che almeno altrettanti dovranno essere gli ingaggi per competere nel World Tour con una squadra da 26 ciclisti, e che l'aumento di budget ci sarà, ma dovrà essere gestito in maniera oculata...insomma, è un momento di scelta per il nostro ds. Il dubbio è principalmente uno: confermare o no, in blocco, la squadra che finora si è così ben comportata in Continental? - opzione 1 = CONFERMA IN BLOCCO = si cercherà, in sede di mercato, di trattenere tutti e 10 i ciclisti Bianchi in scadenza. Il resto del budget sarà messo a disposizione per una decina di nuovi acquisti - opzione 2 = LIBERO MERCATO = nessun sentimento e massima libertà di manovra. Nessuno, tra i 10 ciclisti in scadenza, avrà la certezza di restare: si valuterà in base alle richieste, alle eventuali occasioni, ad una analisi attenta dell'offerta di mercato, al solo scopo di migliorare sensibilmente la squadra, soprattutto nel gregariato - opzione 3 = CONFERMA CON "VITTIMA SACRIFICALE" = 30 anni, nessun margine di crescita, stipendio comunque importante. La Bianchi deciderà in anticipo di non rinnovare il contratto di Pasqualon, cercando di rimpiazzarlo con velocisti migliori (Bonifazio e Colbrelli, ad esempio). Agli altri 9 ciclisti in scadenza sarà offerto un prolungamento contrattuale ...come dovrà comportarsi il nostro Pinotti? Via alle risposte! La decisione definitiva sarà presa sabato 24 a mezzogiorno!
  5. MrSelfDistruct

    Gianni e Pinotti - una storia a bivi

    ...ed ecco la classifica finale.... ...e l'immagine di un raggiante Moscon, miglior giovane del Giro!
  6. MrSelfDistruct

    Gianni e Pinotti - una storia a bivi

    ...già, siamo solo in due...ci facciamo sostegno a vicenda! come livello gioco a difficile: mi ci è voluto poco per regolarmi coi leggeri cambiamenti del gameplay, e i risultati sono arrivati presto a mio modo di vedere, è stata ridata grande importanza alla barra rossa dell'accelerazione rispetto al 2016...in soldoni, in questa edizione più scatti/controscatti e meno pallino. Ad esempio, mentre in PCM 16 i passisti, anche senza barra rossa, filavano a meraviglia col pallino, adesso si piantano non appena la finiscono... Proseguiamo con le tappe del Giro...entriamo nell'ultima settimana: riuscirà Moscon a rimanere nella top 10 e a vincere la maglia di miglior giovane???
  7. MrSelfDistruct

    Gianni e Pinotti - una storia a bivi

    Esatto, lo spirito e l'obiettivo sarà proprio questo: narrazione affidata a questi "quadretti", sintetici ma esplicativi, che mi consentiranno di procedere spedito con la storia. Poi, ovviamente, ci saranno momenti in cui ci fermeremo per fare il quadro della situazione...e sottoporre i nostri "bivi". E poi devo approfittare del mio nuovo pc: tempi di caricamento delle tappe = fra i 3 ed i 5 secondi (non sto esagerando). Devo stare al passo! e tanto per procedere spediti....eccovi, fresche fresche, le prime 5 tappe del Giro d'Italia! La Bianchi parte con questo roster: Moscon - Pasqualon - Masnada - Moschetti - Salvador - Covili - Boem - Rastelli Cercheremo di figurare bene, vincere qualche tappa e...resistere il più possibile in montagna col nostro Gianni...che intanto, al termine di queste prime 5 tappe, zitto zitto ha indosso la maglia rosa 😎
  8. MrSelfDistruct

    Gianni e Pinotti - una storia a bivi

    ...e siamo ormai giunti alle soglie del Giro... in questa prima parte di stagione, abbiamo avuto modo di vedere come Moscon sia stato inarrestabile: ben 12 le vittorie, di cui due nel circuito WT. La crescita nelle classiche collinari - che voi avete deciso - ha dato i suoi frutti: i miglioramenti più evidenti di Gianni sono stati in ACC (ben +4, ora è a quota 79), in COLL (+2, è a quota 80), e in MON (+1, ora è a 75). Siamo molto curiosi di vedere quello che riuscirà a combinare al Giro...se oltre a tentare di vincere qualche tappa, cercherà di dire la sua anche nella classifica generale e - chissà - magari ambire alla top 10... Non ci sono stati grossi miglioramenti fra gli altri ciclisti in questa prima parte di stagione: segnaliamo giusto FELLINE = +1 in MON-COLL-ACC....ora è 74-77 in MON-COLL, idem dicasi in VOL-ACC MASNADA = +2 in MON, +1 in COLL...ora è 76-74 COVILI = ha raggiunto il 72-70 in MON-COLL MOSCHETTI = dopo le belle vittorie in Malesia è aumentato di un punto in VOL-ACC, ora è 74-74 gli altri sono praticamente rimasti al palo
  9. MrSelfDistruct

    Gianni e Pinotti - una storia a bivi

    E' arrivato l'appuntamento con la TIRRENO-ADRIATICO ...e stavolta raccontiamo questa corsa un po' più nel dettaglio, perché lo merita. Dumoulin, Roglic, Aru, Lopez, Zakarin, Thomas, Pozzovivo...e ancora tanti altri +78/79 in MON. Per le volate, basterebbe citare la presenza di Sagan, Kittel, Groenewegen. Difficilissimo riuscire a centrare l'obiettivo dello sponsor, che prevede una vittoria di tappa...impossibile lottare per la classifica generale. Noi ci presentiamo così, con il nostro trio al completo Moscon-Felline-Pasqualon, e confidiamo in particolare in una tappa: la quinta, la frazione Castelraimondo-Filottrano, con arrivo movimentato ma perfettamente nelle corde dei nostri due leader Moscon e Felline. Nelle altre sappiamo già che non ci sarà storia, e infatti... 1_ nel cronoprologo a squadre galleggiamo intorno alla 90° posizione, come ampiamente preventivabile 2_nella seconda tappa, adatta ai velocisti, Pasqualon si difende ma non può nulla contro Peter Sagan, che va a prendersi la vittoria su Kittel. Il nostro velocista chiude 9° 3_nella terza tappa, lunga e assai impegnativa, un Felline in buona forma, supportato da Moscon nelle vesti di gregario di lusso, va a prendersi una bella 7° piazza in una frazione vinta da Fabio Aru 4_nella quarta tappa, altro tappone con una dura salita finale di 11-12 km, mandiamo in fuga Masnada, che si comporta bene sia nelle vesti di attaccante che in quelle di gregario, aspettando, una volta raggiunto dal gruppo, Fabio Felline e trascinandolo ad un decoroso 13° posto...e prendendosi anche il lusso di finire 11°. La tappa è vinta da Dumoulin, che rafforza il primato in classifica ed ipoteca, in vista anche della crono finale, la vittoria generale ....ed arriviamo alla quinta tappa. Come detto, si tratta di una frazione non particolarmente impegnativa, lunga 150km circa e con finale vallonato che si confà bene alle caratteristiche di Felline e Moscon. Tuttavia, il pericolo maggiore viene dalle fughe: dopo le due lunghe e faticose tappe precedenti, e con una classifica ormai piuttosto delineata, è altamente probabile che una fuga con uomini giusti vada in porto....e così sembrerebbe, visto che il drappello di fuggitivi, tra cui lo scalatore francese Gaudu, ha un considerevole vantaggio di oltre 2' a meno di 10km dal termine... Il gruppo non tira più di tanto, ed il finale sembra già scritto: tuttavia la Bianchi non ci sta, e Felline, trainato da un Moscon versione locomotiva, tira a più non posso per ridurre lo svantaggio dagli uomini di testa... il ritmo imposto dal nostro Gianni è spaventoso, ed il distacco miracolosamente si riduce in un lampo. Mancano meno di 3km, e i fuggitivi sono distanti non più di 40-50 secondi...quand'ecco che parte Fabio Aru, che ha approfittato sornione del nostro lavoro ed ora vuole andare a prendersi la vittoria... Felline contrattacca immediatamente: non vuole lasciarla vinta al ciclista sardo, che ha lanciato un attacco importante... Siamo in prossimità dell'ultimo km, i fuggitivi sono ormai stati praticamente raggiunti e Felline ne ha ancora per lanciare la volata...va a superare Aru, che improvvisamente arranca a poche centinaia di metri dal traguardo! ...e va infine a prendersi una dolce e meritata vittoria... E' quasi commovente quando realtà e finzione si incrociano, attraverso strani ed originali intrecci... Filottrano, il comune di arrivo di questa tappa, è un paesino delle Marche in provincia di Ancona. E' su queste strade che tragicamente è morto Michele Scarponi, investito da un furgone un anno e mezzo fa. All'epoca, quando Fabio Felline - quello "vero" - vinse il prologo del Tour di Romandia, fece una dedica speciale in memoria del collega-rivale appena scomparso... ....ed è romantico immaginare che anche in questa realtà virtuale, dopo aver centrato la sua prima vittoria della stagione proprio su quelle strade, le sue strade, Fabio abbia voluto rivolgere un pensiero a Michele.
  10. MrSelfDistruct

    Ammiraglie da Incubo: Katusha-Alpecin 2019

    Debusschere complessivamente malino finora sul pavè. Sono curioso di sapere cosa intenderai farne in futuro...è un ciclista da sicuro piazzamento nelle classiche e in volata, ma non sta al passo dei migliori di specialità. Visto anche l'ingaggio che sarà considerevole, la Katusha continuerà a puntare su di lui, magari nelle vesti di gregario di lusso con libertà di azione in determinate corse, o lo lascerà andare?
  11. MrSelfDistruct

    Gianni e Pinotti - una storia a bivi

    aggiornamenti su aggiornamenti.... con i tentativi infruttuosi di Felline, e soprattutto le prime corse (e vittorie) nel circuito WT!
  12. MrSelfDistruct

    Gianni e Pinotti - una storia a bivi

    un plebiscito per la scelta di allenamento! E così sia: Moscon si butta a capofitto ad allenarsi in collina...e l'allenamento dà subito i suoi frutti: tempo pochi giorni ed arrivano dei graditissimi scatti, ora è 75-80 in MON-COLL e 70-77 in VOL-ACC! 😍 nel frattempo la nostra carriera procede...e ci prendiamo una piccola pausa dai bivi. I prossimi riguarderanno sicuramente - le corse di preparazione al Giro d'Italia - le scelte di comportamento tra le varie tappe del Giro - il mercato Ma per il momento godiamoci l'evoluzione della nostra Bianchi Campagnolo...
×