Jump to content

zio

Utenti
  • Content Count

    129
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0 Neutral

About zio

  • Rank
    Giovanissimo
  • Birthday 12/03/1992

Profile Information

  • Gender
    Male
  • Location
    Roma

Contact Methods

  • MSN
    vfg@hotmail.it
  • ICQ
    0
  1. Giovedì, 20 maggio 10°tappa TT: Pesaro - Urbino 39.4km Zio:"Ottimo.. ora bisogna andare forte in salita.." Larsson:"Potevo fare di meglio.. sono un pò deluso però sono comunque terzo in generale.." Seconda cronometro del Giro 2008, ma prima individuale. I corridori saliranno da Pesaro verso il centro storico di Urbino. Tre i tratti duri affrontati: uno, in prossimità di Colbordolo, ungo 4,6 km con pendenza massima del 10%; il secondo sarà uno strappo al 12% a 5 chilometri dal traguardo, mentre il terzo, il tratto finale, è situato su un pavè in salita. Oggi molti corridori forti a cronometro un pò attardati in classifica potrebbero creare scompiglio e invece molti scalatori puri in posizioni alte potrebbero perdere diversi minuti.. ma non così tanti di quanto ne prenderebbero dagli specialisti in una cronometro normale.. infatti come detto in precedenza in questa tappa bisognerà dosare bene le energie perchè è molto nervoso il percorso.. staremo a vedere... la CSC si affida soprattutto all'ottima condizione di Larsson e alle capacità già note di McGee..attenzione anche a Gutierrez della Caisse d'Epargne e ai corridori del Team Columbia e della Tinkoff!! Vedremo se Kirchen si difenderà e manterrà la maglia rosa per tutta la seconda settimana di gara!! Intanto oggi si è corsa la seconda tappa della Volta a Catalunya che vede in testa alla graduatoria Peter Velits del Team Milram... Benoit Vaugrenard.. che Giro d'Italia per questo francese... fra l'altro campione francese a cronometro trionfa nella 10° tappa che terminava ad Urbino!! Il giovane francese (26 anni nato a Vannes) ha percorso in 41'59'' i 39,4km di questa crono-individuale!! Secondo il Popo che si porta a soli 7'' dal murciano Valverde che ritrova il rosa dopo tre tappe!! Lo spagnolo riesce a tenere a bada un non-brillantissimo Larsson che chiude con 28'' di ritardo dal vincitore e si piazza in terza posizione a 51'' in generale!! Domani tappa interessante in cui potrebbero esserci altri stravolgimenti!! Ecco le classifiche: Ordine d'Arrivo: B. Vaugrenard [FDJ] 41'59'' Y. Popovych [sIL] 8'' M. Pinotti [THR] 10'' R. Kreuziger [LIQ] 17'' B. Wiggins [THR] 20'' Classifica generale provvisoria: A. Valverde [GCE] 39h59'17'' Y. Popovych [sIL] 7'' G. Larsson [CSC] 51'' PUNTI:A. Valverde [GCE] 87pti GPM:K. Kirchen* [THR] 18pti GIOVANI:R. Kreuziger [LIQ] 40h01'05'' FAST TEAM:Silence - Lotto [bel] 118h50'13''
  2. Domenica, 18 maggio 9°tappa: Civitavecchia - San Vincenzo 208km La tappa prima del riposo (durante il quale ci si trasferirà a Pesaro) è quasi totalmente pianeggiante e viene percorsa in buona parte sulla Via Aurelia: unico GPM di 3a categoria è la salitella di 4,5 km che porta a Campiglia Marittima, ma distante 42 km dall'arrivo di San Vincenzo, in piena Costa degli Etruschi. I corridori dovranno quindi pedalare su un circuito finale di 22,8 km, con lo strappo di San Carlo (meno di 2 km in salita, non previsto come GPM). Ristoro alla stazione di Alberese.. finalmente questa sembra una tappa adatta ai veri velocisti salvo imprevi o che si stacchino sul San Carlo!! Zio:"Peccato... non riesce proprio ad arrivare questa vittoria.. oggi ci abbiamo provato ma ci è andata male!!" Bak:"Io mi sono comunque impegnato al massimo però mi va bene anche la terza posizione..." Più di trenta corridori provano ad andarsene ma dietro la Saunier Duval e la Credit Agricole "rattoppano" tutti i tentativi.. eppure ben 14 corridori riescono ad andare in fuga... il gruppo proverà per tutta la corsa ad andarli a riprendere ma i fuggitivi molto decisi a mettersi in mostra apparte Irizar [Euskaltel] e Bak [CSC] che non tireranno un metro fino all'ultimo km.. perciò questi 14 si manterranno dal km 17 sembre con due minuti di vantaggio dal gruppo!!! In vista di San Vincenzo quattro corridori provano a distanziare i restanti dieci... questi sono:Joachim [Astana], Quinziato [Liquigas], Irizar [Euskaltel] e un prorompente Bak che continua a dare trenate per staccare i più veloci De Groot [Rabobank] e Zberg [Gerolsteiner]!! All'ultimo km ecco l'attacco proprio di Yitting Lars Bak.. il danese stacca tutti.. dietro di lui c'è Quinziato che è in rimonta!! Irizar cerca di mantenere la terza posizione ma gli altri sembrano tagliati fuori... è comunque la prima fuga del Giro d'Italia ad andare in porto... Ultimi 200mt.. parte lo sprint di Quinziato che raggiunge Bak.. il danese prova a stare a ruota dell'italiano ma da dietro spunta anche Zberg... volata a tre.. la spunta proprio il Liquigas sullo svizzero Zberg.. peccato per Bak che allungando all'ultimo km ha perso energie preziose per il finale... terzo posto per la CSC che oggi perderà il primo corridore... dopo il ritiro dell'Acqua&Sapone Failli oggi è Matthew Goss ad abbandonare la carovana... non sono specificati i motivi ma si pensa ad una mononucleosi.. infatti in ogni tappa, anche nelle più semplici, l'australiano pupillo di Zio rimaneva staccato e arrivava sempre affaticato.. il velocista non ha partecipato neanche ad uno sprint finale per mancanza di energie.. oggi al km 18 si è definitivamente ritirato... sul traguardo si staccano di qlk minuto anche Cuesta e Sorensen sempre della CSC!! Domani giorno di riposo tanto atteso da molte formazioni.. e poi cronometro in cui lo squadrone di Zio potrà far saltare la classifica.. staremo a vedere!! Ordine d'Arrivo: M. Quinziato [LIQ] 4h22'30'' M. Zberg [GST] st. L. Bak [CSC] st. B. De Groot [RAB] st. D. Roels [MRM] st. Classifica generale provvisoria: K. Kirchen* [THR] 39h16'14'' A. Valverde [GCE] 7'' F. Pellizotti [LIQ] 41'' PUNTI:A. Valverde [GCE] 87pti GPM:K. Kirchen* [THR] 18pti GIOVANI:P. Gilbert [FDJ] 39h17'44'' FAST TEAM:Silence - Lotto [bel] 116h42'49''
  3. Sabato, 24 maggio 8° tappa: Rivisondoli → Tivoli 208km Unico GPM é quello della Forca d'Acero (2ª categoria), dopo 57 km. Dopo la discesa che porta dall'Abbruzzo in Ciociaria, poche difficoltà, con i soli strappetti di Morolo e Anagni dove è posto il traguardo EXPO 2015. Si evitala capitale Roma, passando per Valmontone e Palestrina. La linea d'arrivo era in fondo ad una breve salita. Ristoro ad Abbazia di Casamari:km 101. Oggi dovrebbe essere un'occasione per dei velocisti non puri... i favoriti sono comunque Valverde, Di Luca e chissà anche Stefano Garzelli ancora in corsa per questo suo ennesimo Giro D'Italia... fra due giorni riposo e poi cronometro fondamentale a Urbino!! Zio:"Vi assicuro che Larsson non si dopa!!" Larsson:"Mi sento davvero bene.. ho preparato molto bene alcune tappe del Giro dato che già a Febbraio sapevo di dovere essere competitivo qui... si deciderà tutto sulla terza settimana ma oggi mi sono divertito a sprintare, sono anche stato fortunato a trovarmi nell'ultimo km nelle prime posizioni!!" Kim Kirchen e Sieberg.. i due uomini della Columbia qui sopra!! Kirchen è leader Pro Tour ed è anche maglia rosa grazie alla vittoria di ieri!! Il tre volte campione nazionale del Lussemburgo nasce a Rammeldange il 3 luglio del 1978 e passa professionista nel 2001 con la Fassa Bortolo.. questa maglia rosa potrebbe essere la sua consacrazione definitiva!! Pronti e via parte Gerben Lowik, specialista delle fughe da lontano. transiterà primo su tutti i traguardi volanti della corsa!! per lui fuga semi-solitaria che finisce ai 27km dall'arrivo... Uno scatenato Lars Boom prova a rimontare il gap di 4'34'' da Barrea e ci riuscirà allo scollinamento del Forca d'Acero!! Putroppo xò il CSC ha speso troppo per raggiungere il connazionale Lowik e si staccherà sullo strappo di Anagni irreparabilmente chiuderà in ultima posizione la gara staccato di più di 20 minuti dal vincitore XD!! Si abbandonano gli Appennini per entrare nella parte interna del Lazio.. ecco il panorama suggestivo della coda del gruppo!! La Crédit Agricole è scatenata.. vuole portare allo sprint Thor Hushovd.. poche soddisfazioni in questo Giro per lui..i francesi andranno a riprendere Lowik!! Parte lo sprint con in testa all'ultima curva Fabian Wegmann con a ruota il velocista Robert Forster [Gerolsteiner] e poi Ballan con a ruota Napolitano [Lampre] e l'intruso Larsson [CSC].. Bettini sembra attardato e invece a centrostrada il favorito per la vittoria è il velocista Euskadi Koldo Fernandez!! Proprio il basco riuscirà a portare a casa la tappa, ottimo bottino per l'Euskaltel che ha come capitano Antòn Hernandez!! Fernandez stacca tutti di ruota e vince su Forster!! Ottimo Larsson che tiene bene e si piazza quarto!! Che Giro che sta facendo lo svedese della CSC!! Ordine d'Arrivo: K. Fernandez [EUS] 5h00'30'' R. Forster [GST] st. D. Napolitano [LAM] st. G. Larsson [CSC] st. P. Bettini [QST] st. Classifica Generale Provvisoria: K. Kirchen* [THR] 34h53'44'' A. Valverde [GCE] 7'' F. Pellizotti [LIQ] 41'' PUNTI:A. Valverde [GCE] 87pti GPM:K. Kirchen* [THR] 18pti GIOVANI:P. Gilbert [FDJ] 34h55'14'' FAST TEAM:Silence - Lotto [bel] 103h35'19''
  4. Venerdì, 16 maggio 7°tappa: Vasto → Pescocostanzo 180km [arrivo in salita] Si arriva sugli Appennini, è il primo arrivo in salita del Giro 2008 e ci si attende grande spettacolo anche se potrebbe andare in porto una fuga da lontano per la complessità del percorso perennemente mosso già dai primi metri...la tappa commemorativa a Vito Taccone è divisa tra Abruzzo e Molise. Escludendo l'arrivo in salita (ascesa di 3 km al 9% che parte da Rivisondoli), vi era il transito su altri 3 GPM di 3a(Valico del Macerone), 1a (Rionero Sannitico) e 2a categoria (Pietransieri) negli ultimi 80 chilometri. Zio:"Finora sta andando tutto bene... era solo la prima salita e Larsson nonostante non sia rimasto con i migliori.. è molto più forte a cronometro di chi lo precede quindi non mi meraviglierei di una maglia rosa a Urbino... peccato per McGee e Kolobnev però l'unico uomo di classifica sarà Larsson.." Larsson:"Oggi mi sentivo bene xò non sono così scattante come altri corridori alla Cunego, Di Luca e Valverde.. io dovevo limitare i danni e perdere meno di un minuto è un ottimo risultato... ora sono sesto ma punto ad arrivare nei primi cinque a Milano... dalla mia c'è la cronometro e spero di fare bene.. la condizione c'è..." Già dai primi km si comincia a salire per Castiglione Messer Marino e già dai primi km la CSC e la Caisse d'Epargne tengono un'andatura impossibile e più di 50 corridori si staccano... niente da fare, dunque, per gli attaccanti di giornata... solo il campione nazionale russo Ivanov [Astana] riesce a preservare 1'27'' sul gruppo trainato dal connazionale Gustov e dal danese Bak.. entrambi della CSC... il russo sarà in testa alla corsa fino ai -10km... Eccolo Ivanov tutto solo sulla salita di Rionero Sannitico!!! Ivanov non è l'uomo di classifica comunque dell'Astana... un' AStana che parteciperà al Tour e non ha schierato nessuna delle tre punte di diamante:Contador, Kloeden e Leipheimer!! Il capitano per l'Astana sarà Braijkovic che comunque partecipa per essere competitivo alla Vuelta.... Gara che diventa spettacolare già sul Valico di Macerone, quando Sorensen [CSC], Monfort [COF] e il nostro Bertagnolli [LIQ]!!! Non finisce qui.. ecco che ai 53km dall'arrivo succede l'incredibile... azione da ciclismo eroico quella tentata dalla maglia rosa Valverde che scatta con McGee [CSC] e va a raggiungere Bertagnolli.. l'italiano ha staccato i suoi compagni di fuga che verrano ripresi subito dal plotone.. Siamo a Pietransieri il tentativo della maglia rosa è vano e viene ripreso dopo pochi km di escursione... questo attacco un pò sprovveduto e spavaldo potrebbe avergli fatto perdere molte energie per il finale... mentre in Caisse d'Epargne sale la preoccupazione sulla penultima ascesa di giornata riprovano in tre: Fothen [GST], di nuovo Monfort e un discreto Larsson che non ha comunque la brillantezza degli altri due... Rimane Ivanov in testa ma è destinato ad essere ripreso... ma chi fa più paura al gruppo sono i tre controattaccanti che comunque hanno poche decine di secondi di vantaggio a Rivisondoli. Proprio da Rivisondoli con un dislivello di 152mt si arriverà sul traguardo finale di Pescocostanzo... la corsa si infiamma... le pendenze sono dure ma l'ascesa è composta da due strappi e un piccolo falsopiano inframezzato percià non ci dovrebbero essere ritardi superiori al minuto... sul primo tratto parte una bagar fatta di scatti e controscatti di almeno una ventina, se non di più, di corridori... Per i nostri colori McGee non resiste e si stacca.. perderà circa 1'27'' dal vincitore... sopra i più attivi del drappello maglia rosa in cui è presente Larsson...Popovych [silence - Loto], Valverde, Di Luca [Team LPR], Cunego [Lampre], Gilbert [Francaise de Jeux] e il leader Pro Tour Kim Kirchen [Team Columbia]... Il gruppo maglia rosa però continua a modificarsi con scatti e controscatti anche se in vista dell'ultimo km la zampata decisiva è del Delfino di Bibione Franco Pellizotti [Liquigas].. dietro di lui Kim Kirchen in grande condizione, ciò è sorpredente dato che si è preparato esclusivamente per le classiche delle Ardenne ad Aprile, anche Valverde va forte ma è troppo spremuto per aver tentato l'attacco troppe volte... Negli ultimi metri si formano vari drappelli distanziati da pochissimi secondi... si contenderanno la tappa Pellizotti, Kirchen e Di Luca molto bravo a riprendere i primi due... a spuntarla sarà il lussemburghese che conquisterà per soli 7'' la maglia rosa!! Sul traguardo distanziato di 27'' il gruppo maglia rosa con Cunego, Garzelli [Acqua&Sapone], Popovych, Rebellin, Gilbert e un incredibile Barredo che si propone come leader della QuickStep!! il Gruppo Larsson verrà regolato in volata da Rinaldo Nocentini [Ag2r] e perderanno 58''!! Pensate che con Nocenti è rimasto anche Enrico Gasparotto, velocista della Barloworld!!! Tappa che rivoluziona finalmente la classifica che vede solo due italiani nelle prime 10 posizioni... classifica generale che rimane sempre più corta.. pensate che più di dieci corridori ci sono in 1'47''"!!! In vista della cronometro però i due papabili per la maglia rosa sono il Popo e il CSC Larsson, il primo con 1'03'' e il secondo con 1'27'' da recuperare!! A domani per l'ottava frazione!! *=leader Pro Tour Ordine d'Arrivo: K. Kirchen* [THR] 4h33'34'' D. Di Luca [LPR] st. F. Pellizotti [LIQ] st. A. Valverde [GCE] 27'' Y. Popovych [sIL] st. Classifica Generale Provvisoria: K. Kirchen* [THR] 29h53'14'' A. Valverde [GCE] 7'' F. Pellizotti [LIQ] 41'' PUNTI:A. Valverde [GCE] 86pti GPM:K. Kirchen* [THR] 18pti GIOVANI:P. Gilbert [FDJ] 29h54'44'' FAST TEAM:Silence - Lotto [bel] 88h33'49''
  5. 6° tappa: Potenza → Peschici [Circuito del Gargano] 265km Questa è la frazione più lunga del Giro..si arriva in cima allo stesso strappo nel finale del 2000 e del 2006 (1300 metri di salita). Al chilometro 47 veniva superato un altro GPM di 3a categoria, a Rionero in Vulture. Poi pianura fino a Manfredonia, porta del Gargano e traguardo EXPO 2015. Ristoro a Vieste distante 61km dal traguardo!! Ancora una volta non è una tappa per velocisti puri e i favoriti di oggi sono gli stessi della precedente tappa!! Oggi fra l'altro è la vigilia della prima tappa di montagna e quindi corridori come Valverde [Caisse d'Epargne], Cunego [Lampre] e Di Luca [Team LPR], che oltre ad essere veloci puntano al podio di Milano, potrebbero "salvare la gamba" da sforzi eccessivi!! Zio:"No Comment" McGee:"Ho provato a seguire Kirchen però nessuno si aspettava un attacco all'ultimo km di Valverde..." 197 corridori alla partenza per questa tappa similare, dunque, alla precedente con movimento altimetrico ad inizio e fine percorso... proprio dalle prime rampe che porteranno a Rionero in Vulture [GPM] scattano svariati corridori ma il gruppo non lascia fare... fino a che proprio il CSC Chris Sorensen accende l'ennesima miccia e così parte la fuga di ben 6 elementi fra cui Vaugrenard [Francaise de Jeux], per il terzo giorno consecutivo all'attacco, Rebellin [Gerolsteiner], Oroz [Euskaltel], Grabsch [Milram] e Rast [Astana]. Sul GPM xò si faceva molta selezione e nessuno rispondeva all'attacco di Davide Rebellin, già vincitore di una tappa al Giro 2008, dietro transitavano allo scollinamento Vaugrenard su Sorensen che conquistava la maglia verde per un punto di vantaggio su altri contendenti... Rebellin non prenderà più di 9 minuti e verrà ripreso ancora una volta prestissimo a ben 50km dal traguardo, gruppo ad una media elevata.. infatti si prosegue sempre ai 45kmh..!!! Intanto in foto qui sopra il solito Evgueni Petrov, in rosa per tutta la prima settimana di gara, è molto tranquillo alla partenza anche se domani potrebbe perdere la maglia... Ancora una volta il gruppo ha ripreso troppo presto i fuggitivi di giornata e si troverà a percorrere in perfetta compattezza gli ultimi 49km.. si 49 perché ecco che all'ultimo km parte Gutierrez [Caisse d'Epargne] con a ruota l'attuale maglia ciclamino: Alejandro Valverde!!! Dal gruppo nessuno risponte e quando partirà lo spagnolo lanciato alla perfezione dal compagno di squadra, che si piazzerà addirittura secondo, nessuno risponderà.. Valverde incredibilmente guadagna 15'' sul gruppo e conquisterà la maglia rosa rifilando ai diretti rivali una quarantina di secondi in classifica... che sia lui il dominatore della corsa rosa??? Domani sarà competitivo come oggi e amplierà il vantaggio in classifica?? Andrà forte a cronometro?? A tt queste domande ci risponderà solo il tempo.... Ordine d'Arrivo: A. Valverde [GCE] 5h45'08'' I. Gutierrez [GCE] 15'' D. Di Luca [LPR] st. A. Ballan [LAM] st. G. Ciolek [THR] st. Classifica Generale Provvisoria: A. Valverde [GCE] 25h18'23'' M. Ignatiev [TCS] 21'' E. Petrov [TCS] st. PUNTI:A. Valverde [GCE] 72pti GPM:C. Sorensen [CSC] 6pti GIOVANI:M. Ignatiev [TCS] 25h18'44'' FAST TEAM:Tinkoff Credit Systems [ita] 72h46'30''
  6. ah vbb allora avrai un pc o una scheda grafica più potente...
  7. Nono solo Boom ha riskiato ma c'è stato un volatone di 185 corridori nessuno ha perso niente!! Larsson penso ke da valverde avrà solo una decina di secondi... xò è molto veloce kolobnev e dato che a pescocostanto [come hai detto tu] conta l'accellerazione.... kissà!!
  8. Tu come l'hai impostato?? Io vorrei poter mettere le "ombre" xò se le metto mi va a scatti.. forse dovrei anche abbassare il pubblico.... mi puoi dire tu km hai fatto?? PS:Rispondimi sulla mia story grazie.. così è sikuro ke mi accorgo della risposta
  9. Mercoledì, 14 maggio 5° tappa: Belvedere Marittimo - Contursi Terme 203km [vallonato] Zio:"Aleksandr sembra in buona condizione... nonstante mi abbiano [Camendzin] consigliato di concedere a Larsson il ruolo di leader penso che anche Kolobnev possa disputare un gran giro e oggi l'ha dimostrato!!" Kolobnev:"Ero stato fortunato a stare a ruota di Bettini però negli ultimi 50 metri mi sono trovato bloccato da 3 uomini Caisse d'Epargne e mi è sfuggito il campione del mondo!!" Tappa non perfettamente pianeggiante... infatti si aggira il Cilento e sono presenti lievi saliscendi..La prima vera asperità era sul GPM di Fortino (3a categoria, nei pressi di Lagonegro) dopo 88 km, posto dopo una salita di 3,6km. A 30km dall'arrivo altra salita verso San Gregorio Magno ma troppo distante dal traguardo per far partire uomini di classifica... Si proseguiva poi fino a Contursi Terme, con l'arrivo situato dopo uno strappo di 3 Km, con pendenze massime del 9%. Tappa adatta a degli scattisti ma non a velocisti puri... in vista di Pescocostanzo potrebbe anche andare in porto una fuga... staremo a vedere intanto il meteo dovrebbe essere ottimale.. con un leggero sole e 17°C.. clima ideale per andare in bici.. In foto il campione nazionale spagnolo!! Il murciano Alejandro Valverde, vincitore della Paris-Nice 2008, è l'indiziato numero uno per la vittoria di tappa!! Fuga solitaria solo di tre uomini che si giocheranno il GPM e il traguardo EXPO 2015!! Il vantaggio massimo sarà di 7'31'' ma verranno ripresi addirittura ai 27km dall'arrivo.. i tre sono tutti di nazionalità diversa: Chérel [Francaise de Jeux] è un francese, il belga Nuyens [Cofidis] e il kazako Dimitri Muravyev [Astana].. nonostante erano solo tre hanno percorso circa 160km in fuga da soli!!! Dopo il ricompattamento non ci sono ulteriori scatti e l'andatura è sostenuta dalla Caisse d'Epargne e la Tinkoff... 2km di ascesa finale trascorrono con una media elevata ma senza tentativi.. la corsa si infiamma solamente per la volata finale... fino ai 200m in testa c'è Markus Zberg su Wegmann [Gerolsteiner] ma i due tedeschi partiranno troppo da lontano!! Infatti dalle retrovie spunta come un fulmine a ciel sereno il Grillo Paolino Bettini che brucia tutti e va a trionfare sul traguardo staccando di 9'' il secondo Cyril Dessel [Ag2r] mantiene di poco l'ottima posizione da un tardivo Valverde.... Per la CSC ottima volata di Kolobnev, il russo mantiene la ruota di Bettini e si sarebbe piazzato meglio del sesto posto se nn l'avesse persa... ottima comunque la Caisse d'Epargne che piazza 3 uomini nelle prime 5 posizioni!!! Inoltre il leader della squadra iberica Valverde è già a 14'' dalla maglia rosa, mantenuta egregiamente da Petrov [Tinkoff], e riconquista la maglia ciclamino soffiandola a Gasparotto [barloworld]... domani un' altra tappa impegnativa che potrebbe essere la fotocopia di quella di oggi... fra 2 giorni il primo vero arrivo in salita a Pescocostanzo... Oggi comunque c'è da segnalare che Lars Boom, che ha scortato benissimo per tutta la gara Larsson, ad inizio salita ha cominciato a perdere le posizioni in gruppo ed è arrivato molto affaticato, più del previsto. Altra giornata nera per Goss che insieme a De Jongh si stacca all'ultimo km!! Si ritirerà Failli del Team Barloworld. Ordine D'Arrivo: P. Bettini [QST] 4h06'06'' C. Dessel [ALM] 9'' A. Valverde [GCE] st. F. Perez Sanchez [GCE] st. J. Rodriguez Oliver [GCE] st. Classifica Generale Provvisoria: E. Petrov [TCS] 19h33'21'' M. Ignatiev [TCS] st. R. Serrano [TCS] st. PUNTI:A. Valverde [GCE] 47pti GPM:F. Wegmann [GST] 5pti GIOVANI:M. Ignatiev [TCS] 19h33'21'' FAST TEAM:Tinkoff Credit Systems [iTA]
  10. Bellissime qst immagini stile sito internet.. come fai a farle!! hai ftt bene cmq a passare a difficile
  11. non ti preoccupare!! bella qst invenzione delle immagini tt incorporate.. risparmi mlt spazio e ??tempo??
  12. Mammamia che descrizioni!! sei un genio.. xò non dopare troppo i Saunier skee
  13. Martedì, 13 maggio 4° tappa: Pizzo Calabro → Catanzaro Lido 183km [pianeggiante] Zio:"Per le volate non siamo molto attrezzati ma vedrete a Pescocostanzo che squadra... comunque non fa niente che Sorensen si sia staccato.. ormai il suo obbiettivo è la maglia verde..." Goss:"Niente faccio fatica a rimanere in gruppo nell'ultimo km... non capisco.." PRO SPORT NEWS: Tappa similare a quella precedente con arrivo a Milazzo, infatti solo i primi 70 km saranno mossi per lo scollinamento sul GPM di 3a categoria Passo di Pietra Spada... dopo il transito sulla Sila, il massiccio montuoso della Calabria, i corridori si ristoreranno a Monasterace Marina; il traguardo volante a punti invece è posto a soverato 50 km prima del traguardo... qualche difficoltà potrebbe esser creata la leggera e corta ascesa verso Catanzaro distante 20km dal lido raggiungibile in discesa dove è posta la linea bianca... Qui sopra i primi due a passare sul Passo di Pietra Spada... Nonostante Chris Sorensen [CSC] sia a pari punti con Wegmann [Gerolsteiner].. sarà il tedesco ad indossare la maglia verde domani.. PRO SPORT NEWS:Inutili nemmeno oggi i tentativi di svariati corridori.. infatti si formano vari gruppetti fra la testa della corsa e il plotone maglia rosa.... i migliori che sono nella foto in alto: Vaugrenard [Francaise de Jeux] e Scheirlinkx [Cofidis]... il francese sarà per il secondo giorno consecutivo il più combattivo... questi due corridori verranno ripresi ai -20km verso l'entrata a Catanzaro dove 10km dopo tenterà di scattare Bradley McGee per sorprendere tutti... non guadagnerà più di un minuto e verrà ripreso negli utlimi km.... PRO SPORT NEWS:Cominciano i treni delle varie squadre... il migliore è quello della Barloworld che con un Gasparotto strepitoso riesce a far volare Hunter qui a Catanzaro Lido.. volata nettamente dominata... il sudafricano darà addirittura 3biciclette di distacco al colombiano Cofidis Duqué!!! Maglia ciclamino conquistata da Enrico Gasparotto che nonostante abbia tirato negli ultimi 200mt la volata a Robert Hunter si piazza quarto... deludenti i vari Hushovd e i due della Quickstep: Steegmans [belgio] e Bettini [italia]... Per la CSC Goss e Sorensen rimangono staccati dal gruppo maglia rosa di vari minuti... Ordine d'Arrivo: R. Hunter [bAR] 4h35'55'' L. Duqué [COF] st. M. Zberg [GST] st. E. Gasparotto [bAR] st. B. Eisel [THR] st. Classifica generale provvisoria: E. Petrov [TCS] 15h27'06'' R. Serrano [TCS] st. M. Ignatiev [TCS] st. GPM: Fabian Wegmann [GST] 5pti SPRINT: Enrico Gasparotto [bAR] 34pti Miglior Giovane: Mikhail Ignatiev [TCS] 15h27'06'' Fast Team:Tinkoff Credit System [ita]
  14. Domani riparto... altra pausa della story ma continuate a scrivere anche perché dovete dirmi chi è il leader per il giro fra Kolobnev e Larsson o Boom...
×
×
  • Create New...