Vai al contenuto
emmea90

1° Pressure Test - Giro di Padania

Messaggi raccomandati

1° Pressure Test - Giro di Padania

Sull'onda del successo referendario, Zaia e Maroni hanno preso le redini di RCS Sport e hanno trasformato il Giro d'Italia in un Giro di Padania. La corsa sarà formalmente un Giro d'Italia con stessa categoria, vincoli e date ma si disputerà solo ed unicamente in Val d'Aosta, Piemonte, Lombardia, Trentino, Friuli, Veneto, Liguria ed Emilia Romagna senza possibilità di sconfinamento alcuno su territorio estero.

I criteri di valutazione saranno sempre quelli del Touv di Pievve8, ovvero dovrete presentare un percorso non troppo sbilanciato e con interesse sia tecnico che paesaggistico sia nel suo insieme, sia nelle tappe a disposizione.

Dove sarà la difficoltà? La difficoltà sarà nel fatto che cime e saranno ad asta: potete fare offerte per 50 cime di 1a categoria o HC secondo i coefficienti della mappa salite della Flamme Rouge. Nel foglio Excel allegato avete a disposizione 1000 crediti. Dovete usarli tutti e dovete fare 50 offerte, non una di più e non una di meno.

Chi vince la cima avrà il diritto esclusivo di transito nel passo (in caso di passo) o dell'arrivo in salita (in caso di strada senza fondo) per la cima che si è aggiudicato.

Si potranno usare liberamente cime di 2a, 3a e 4a categoria. Non potrete usare 1a cat o HC non assegnati nell'asta. La categorizzazione da tenere per la corsa è quella del Tour de France.

L'asta va consegnata in busta chiusa allegandola in questo topic (scaricate il foglio excel in questo post) con password, inviandomi la password via MP

Siete pregati di utilizzare il nome del passo presente sulla mappa della Flamme Rouge.

In caso di parità di offerta la cima sarà assegnata a sorteggio tra i due contendenti. In caso di ulteriore parità di una cima tra i due contendenti, la seconda cima sarà assegnata a chi ha perso il sorteggio precedente e così via. Le cime verranno assegnate in ordine alfabetico.

L'asta va consegnata entro le ore 18.00 di venerdì 8 dicembre 2017

La consegna del giro di Padania è per le 18.00 di sabato 23 dicembre 2017.

E il 25 si augurerà un buon natale a qualcuno buttandolo fuori...

ModelloAsta.xlsx

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Più Giro o più Tour? Nel senso, una roba tipo il super trasferimento per l'ultima tappa a Parigi, è accettabile?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
13 minuti fa, Lory94ITA dice:

Più Giro o più Tour? Nel senso, una roba tipo il super trasferimento per l'ultima tappa a Parigi, è accettabile?

No. 

Più trasferimento finale da Giro (ovviamente non come quest'anno). Dipende comunque anche molto da cosa fate all'ultima tappa (passerella, crono o tappa vera). In generale io non lo vedo di buon occhio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Altra cosa. Se una salita da un versante è di 1a categoria, da un altro di 2a, come la gestiamo? Per usare il versante di 2a categoria dobbiamo comprarla o possiamo farlo liberamente?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
9 minuti fa, Lory94ITA dice:

Altra cosa. Se una salita da un versante è di 1a categoria, da un altro di 2a, come la gestiamo? Per usare il versante di 2a categoria dobbiamo comprarla o possiamo farlo liberamente?

Si, perché si compra il "passo", indipendentemente dalla categoria. Quindi conta la categoria "maggiore"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Domanda:

Se volessi arrivare per esempio arrivare in cima a plan de corones devo aggiudicarmi anche il passo furcia o non importa perchè il furcia non sarebbe gpm?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, dg1107 dice:

Domanda:

Se volessi arrivare per esempio arrivare in cima a plan de corones devo aggiudicarmi anche il passo furcia o non importa perchè il furcia non sarebbe gpm?

Se il passo è una salita diversa si (esempio Telegraphé - Galibier), non se fa parte della stessa salita (esempio Umbrail-Stelvio)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Le password sono

Lory94ITA: attaccodipierrerolland

Dg1107: Pressuredg

Stylus: aleculo

Il risultato dell'asta è il seguente

Dg1107 - 31/50 cime (764 crediti)

Bocca di Forca
 
Col d'Arlaz
Colle del Melogno
Colle delle Finestre
Colle San Bernardo
Forcella Staulanza
Monte Grappa
Monte Zoncolan
Monterosa Ski - Campocher
Montoso
Nostra Signora della Guardia
Passo Bordala
Passo del Biscia
Passo del Ghiffi
Passo della Crocetta
Passo delle Erbe
Passo Duran
Passo Falzarego
Passo Fedaia
Passo Gavia
Passo Manghen
Passo Pordoi
Passo Predaia
Passo Santa Barbara
Passo Sella
Pian del Re
Plan de Corones
Sella Ciampigotto
Tanas
Valico di Ivery
Verrogne

Lory94ITA - 32/50 cime (941 crediti)

Alpe di Pampeago
Alpe Noveis
Cima Porzus
Col de Joux
Col du Sainth-Bartelemy
Col Tze Core
Colle di Casotto
Colle di Nava
Colle di Pra Martino
Colle Fauniera
Jafferau
Madonna del Colletto
Monte Bernadia
Monte Padrio
Monte Tovo
Mottarone
Passo Croce d'Aune
Passo del Mortirolo
Passo della Bocchetta
Passo dell'Aprica
Passo dello Stelvio
Passo di Teglia
Passo Rolle
Cervinia
Piani di Praglia
Pila
Plan di Montecampione
Prato Nevoso
Santuario Sant'Anna di Vinadio
Tre Cime di Lavaredo
Valcava
Valle

Stylus - 32/50 cime (692 crediti)

Bormio 2000
Col Saint Pantaléon
Colle di Sampeyre
Colma di Sormano
Forcella Aurine
Forcella Cibiana
Monte Baldo
Monte Bondone
Nevegal
Nivolet
Passo Brocon
Passo Coe
Passo del Tonale
Passo del Vivione
Passo di Monte Giovo
Passo di Pinei
Passo Furcia
Passo Gardena
Passo Giau
Passo Lavazé
Passo Maniva
Passo Pennes
Passo Pura
Passo San Pellegrino
Passo Sant'Antonio
Passo Tre Croci
Passo Valles
Punta Veleno
Sella Razzo
Sestriere
Valico di Santa Cristina
Vetriolo

 

Asta.xlsx

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cervinia assegnata a Lory94ITA tramite sorteggio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per far capire la situazione, facciamo finta che l'Umbrailpass sia un 2a categoria da entrambi i versanti, che quindi non necessitava di essere acquistato. 

La domanda è: se io volessi passare su un 2a categoria che giace completamente sulla strada di un 1a categoria, come l'Umbrailpass da Bormio giace sulla strada dello Stelvio, posso farlo senza problemi o avrei dovuto comprare il 1a categoria?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, Lory94ITA dice:

Per far capire la situazione, facciamo finta che l'Umbrailpass sia un 2a categoria da entrambi i versanti, che quindi non necessitava di essere acquistato. 

La domanda è: se io volessi passare su un 2a categoria che giace completamente sulla strada di un 1a categoria, come l'Umbrailpass da Bormio giace sulla strada dello Stelvio, posso farlo senza problemi o avrei dovuto comprare il 1a categoria?

E' possibile passarvi senza problemi, come ho già scritto quello che si compra è il passaggio sul punto di passo o la possibilità di arrivarvi qualora sia l'ultima cima.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non avendo consegnato Stylus, Lory e Dennis avanzano alla fase successiva.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Di seguito le mie recensioni dei percorsi presentati:

dg1107

Non mi piace il percorso della cronosquadre: troppo atipico, troppo duro.

Molto bella quella sui Colli Euganei, per l'arrivo di Cesena avrei optato per una salita un po' meno impegnativa del Muro di Sorrivoli per mischiare le carte. Per quanto riguarda San Luca, avrei alleggerito leggermente la parte centrale di tappa.

Interessante Sestri Levante, anche se lo sarebbe stata di più se fosse stata posta nella 2a settimana; l'arrivo al Santuario ecc. ecc. come piatto forte della prima settimana ci sta, ma vedo troppe salite messe là solo per aumentare il dislivello: meglio optare per una frazione corta, sui 150 km.

Avrei preferito vedere un'uscita diversa dalla Liguria, evitando di passare dal San Bernardo in una tappa di pianura.

In Champrocher mi sembra un po' uno spreco non affrontare le vere salite valdostane (Tzecore, Saint Panthaleon, Joux...)

Chivasso mi dice ben poco, ok la crono di Torino anche se il passaggio per via Po lo trovo discretamente rischioso (doveroso appunto: penalità per l'intermedio al Poli :twisted:).

Problema di Pian del Re è l'isolamento rispetto a altre salite, Montoso escluso: l'inserimento del Finestre mi sa di molto forzato.

Come per Chivasso, anche quella di Brescia trovo abbia poco senso visto il punto della corsa.

Ok il Grappa (anche se la zona poteva essere sfruttata meglio con versanti più intriganti... un Salto della Capra, un Monfenera, una Bocca di Forca...), mentre per Belluno vedi Chivasso e Brescia: troppe frazioni interlocutorie che spezzano il ritmo, ora che si dovrebbe decidere la corsa.

Buone la cavalcata dolomitica di Cortina e lo Zoncolan seguente. Ok anche la crono finale, anche se Udine mi sembra un po' anonima come sede finale.

A conti fatti, si sente la mancanza di un trittico di montagna.

 

Lory94ITA

Anche nel tuo caso cronosquadre iniziale troppo dura.

Ok le due volate inframezzate da Sogliano, ma Monte Berico sarebbe stata più interessante con un chilometraggio decisamente superiore.

Tarcento è bella ma l'avrei preferita più in là nella corsa. Per quanto riguarda Montebelluna, l'idea ci sta ma il finale è parecchio pericoloso, con la discesa che finisce ben dentro l'ultimo km.

Coraggioso l'aver piazzato Pampeago e soprattutto Aprica al primo weekend di corsa, personalmente ci sta - purchè nel resto del Giro ci siano difficoltà maggiori.

Ok la crono di Morbegno e l'arrivo secco di Montecampione; ben valorizzata la Bocchetta con l'arrivo di Busalla, discreto l'(immancabile) arrivo di Borgosesia (due problemi: 1. La fotocopia alleggerita di Tarcento 2. chiude una seconda settimana piuttosto abbordabile... non c'è un crescendo di difficoltà, anzi)

Nizza Monferrato non è male in sè, ma la trovo fuori luogo all'inizio dell'ultima settimana.

Ok Vinadio, con Saluzzo i km contro il tempo cominciano ad essere davvero tanti.

Buono il tappone conclusivo di Pila, ma in generale non mi convince una prima settimana ben più dura di una seconda senza particolari difficoltà e di una terza con due sole tappe di montagna.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dg1107:

L'impressione generale è di una corsa buona ma con alcune tappe esagerate in termini di dislivello o numero di salite.

Sono favorevole alle TTT mosse, ma non al primo giorno. Bella la frazione sui Colli Euganei ma l'avrei alleggerita un po', ad esempio togliendo il San Donato. Va bene Cesena ma la tappa del San Luca è davvero micidiale, forse avrei tagliato qualche ascesa.

Carina la tappa di Sestri Levante, dopo diverse frazioni con muri o salite brevi. Anche la successiva non è male, ma il numero di salite totale è decisamente esagerato. Non amo vedere tappe facili dopo il giorno di riposo, ma perlomeno non si tratta di una volata scontata. Non capisco il senso della frazione di Alessandria, con salite impegnative lontanissime dal traguardo. Champorcher non è magnifica ma considerato che non possedevi altre grandi salite in zona ci può stare.

La tappa di Chivasso non mi esalta per come è tracciata, con salite messe un po' a caso. Mi piace molto invece la crono di Torino, non fosse per un paio di km lungo i binari. Non mi dispiace la parte finale della tappa di Pian del Re, ma il Finestre così lontano dal traguardo mi lascia a dir poco perplesso.

Si poteva evitare un'altra frazione con i muri, soprattutto in questa fase della corsa. Buona la successiva, sono sempre stato un sostenitore della doppia scalata al Grappa. Mi piace Belluno perché non è nè tappa da fughe, nè da velocisti puri. Complimenti per esserti accaparrato abbastanza salite da poterti permettere una frazione dolomitica così impegnativa, che a questo punto della corsa ci sta. Sullo Zoncolan non posso dire nulla. Mi lasciano un po'perplesso la crono finale, troppo rettilinea, e la sede d'arrivo, non tra le più prestigiose (ma probabilmente in quanto triestino sono di parte :biggrin:).

 

Lory94ITA:

Prime 5 tappe molto simili a quelle di dg. Vale quanto detto per lui, anche se nel tuo caso la terza è un po' più selettiva mentre Monte Berico è più equilibrata del suo San Luca. Tarcento è decisamente eccessiva per una prima settimana. Mi piace il finale di Montebelluna, anche se è fin troppo insidioso. 

Su Pampeago e Aprica non si può dire nulla, sono due belle tappe, ma è indubbio che sia molto molto rischioso piazzarle nella prima settimana. Bene aprire la seconda settimana con una crono, ma logisticamente parlando bloccare la viabilità della Valtellina non mi sembra una grande idea. Può starci la volata insidiosa di Bergamo, come la scalata secca al Montecampione.

Mi piace molto l'arrivo di Busalla, con una bella sequenza di salite. Bella anche Borgosesia, nonostante la discesa del Tovo sia al limite.

Nizza Monferrato non mi sembra la tappa adatta ad aprire la seconda settimana, anche perché seguita da una volata quasi certa. Non mi piace vedere la frazione del Fauniera posta il giorno prima della crono, avrei studiato una soluzione differente. Bello il tris di salite valdostane e positiva la passerella a Torino.

In complesso le difficoltà non sono distribuite affatto bene, con una seconda settimana che verosimilmente influirebbe poco sulla classifica.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente registrato per poter lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi Subito

Sei già registrato? Accedi da qui.

Accedi Adesso

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

  • Contenuti simili

    • Da emmea90
      3a Prova Libera - Nuove classiche
      L'UCI ha deciso di riformare in maniera importante il proprio calendario World Tour inserendo delle nuove classiche. In particolare
      Una classica d'apertura di stagione in Nuova Zelanda, si terrà il giorno in cui si tiene abitualmente People's Choice Classic UAE Classics. Classica che si terrà la domenica successiva al dubai che terminerà quindi al venerdì Asian Classic. Classica che si corre in Asia la domenica della Kuurne, riserva ai corridori che escono dall'Abu Dhabi e che andranno a fare Nizza e Tirreno la settimana Dutch Cobbles Race. Classica olandese per i corridori delle pietre che non partecipano alla Milano-Sanremo Euskal Klasikoa: Classica ondulata per i corridori che escono dal Catalogna e andranno ai Paesi Baschi. Si tiene il giorno prima del Fiandre. Giro di Padania: Classica di media montagna di preparazione al Giro. Si tiene la settimana prima del Giro. California Classics: Classica che si corre il mercoledì prima del Giro di California, gara per coloro che corrono il Giro di California (in ottica Tour) Classique des Pyrenees: Classica francese che si corre la domenica dopo il Delfinato, in preparazione al Tour East Coast Grand Prix: GP su una città della costa est degli USA in preparazione al mondiale, si disputa una settimana prima dei canadesi China Cup: Disputata la settimana prima della Japan Cup e del Guangxi. A voi seguendo nomi ed indicazioni, dove fornite, individuare e specificare la tipologia di ognuna di queste 10 classiche.
      La consegna è prevista per il 14 aprile 2018, ore 23.59
      La prova è libera, ma il vincitore della prova sarà il primo finalista. 
    • Da emmea90
      2° Pressure Test - La seconda Chance nella penisola Iberica
      Siccome siamo molto delusi che in cinque settimane una squadra di due elementi non sia riuscita a concludere un GT abbiamo deciso di concedere, come pressure test, una seconda chance ad ognuno dei due membri della squadra rossa, @bugo96 e @dg1107
      La traccia del pressure sarà quindi esattamente quella che non siete stati in grado di consegnare come prova a squadre, ovvero il GT della Penisola Iberica. La difficoltà del pressure sarà che questa volta dovrete farlo individualmente e in sole due settimane di tempo.
      La consegna è prevista infatti per le 23.59 del 24 marzo 2018
      Buon lavoro
       
    • Da emmea90
      2a Prova ad Eliminazione - L'ultima settimana del Giro
      Il tema della seconda prova ad eliminazione riguarda l'ultima settimana del giro d'Italia. Il giro vuole rivalutare il Sud Italia e vi chiede quindi di disegnare gli ultimi 6 giorni di corsa - da martedì a domenica. Le regioni sono Toscana, Marche, Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise, Puglia, Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia ovvero tutto il sud tranne la Sardegna. Per quanto riguarda le prime due settimane prendete a modello quelle del Giro d'Italia 2016 ovviamente non come località ma come tipologia di tappe affrontate. In questi sei giorni finali, quindi, non potete fare tappe a cronometro.
      Vantaggi:
      Il vincitore della 2a prova libera potrà dichiarare esclusive fino a sei regioni a condizione che queste siano confinanti e costituiscano un unico blocco contiguo. Si considera la Calabria confinante con la Sicilia. Di queste sei regioni dichiarate esclusive potrà assegnarne una, due, tre, quattro, cinque o tutte e sei a ciascuno dei contendenti a condizione che Il blocco di regioni assegnato sia contiguo tra se stesso e confinante col blocco non esclusivo La quantità di regioni assegnate sia diversa  Vi sia un utente che le avrà tutte ed uno che non ne avrà nessuna E' possibile assegnare la stessa regione più volte Il vincitore può scegliere di partecipare o meno. Se partecipa entrerà nel computo dell'assegnazione (può autoassegnarsi sei regioni per non dare il set completo ad un altro) Vincoli:
      Come già detto, niente crono Niente sconfinamenti all'estero o oltre la zona delimitata Valutazione:
      Bilanciamento del giro immaginando le prime due settimane come sopra Scelta e distribuzione delle difficoltà Scelta dell'ultima tappa La consegna sarà entro le 23.59 del 27 gennaio 2018
      -------------------
      Scelte di Dg1107
      Dg1107 sceglie di non partecipare all'eliminazione Le sei regioni esclusive sono Sicilia, Basilicata, Calabria, Campania, Lazio e Toscana Pincoletto prende ZERO regioni esclusive Lory94ITA prende UNA regione esclusiva: la Basilicata Bugo96 prende CINQUE regioni esclusive: tutte tranne la Toscana Sagan99 prende tutte e SEI le regioni esclusive 
    • Da emmea90
      1a Prova a Squadre - Il "Touv di Pievve8"
      La prima prova a squadre consiste nel realizzare un grande sogno del giudice PR8, nonché del ct della nazionale Davide Cassani, ovvero realizzare un Tour de France completamente privo di "erre". 
      Le regole sono semplici, la lettera R NON deve essere contenuta:
      Nei nomi delle sedi di tappa (fatta eccezione ovviamente per Paris, sede d'arrivo obbligatoria dell'ultima frazione) Nei nomi dei GPM Non potrete inoltre segnare in altimetria qualsiasi cosa contenga la lettera R, quindi dovrete piazzare sprint e rifornimenti in città o su statali che non contengano tale lettera. Nel caso di sconfinamenti (o partenze dall'estero) fa fede il nome nella lingua locale. Per quanto riguarda i GPM utilizzate il nome presente su Google Maps, se questo è assente potete fare affidamento sulla mappa delle salite di La Flamme Rouge, in caso non vi fosse "Cote de [Paese più vicino]". Attenzione: non categorizzare dei GPM è un errore, per cui se è vi è una salita vicino ad un paese con la lettera R non categorizzata, sarà considerato tale.
      Non ci sono altri vincoli riguardanti il percorso, a patto che rispetti il regolamento UCI. Non ci sono inoltre indicazioni relative al tipo di corsa da tracciare, ma ovviamente verranno premiati i percorsi più bilanciati.
      I concorrenti saranno divisi in due squadre da 3 componenti su decisione del vincitore della prova esterna
      Consegna della prova 2 dicembre 2017, ore 23.59
      La squadra perdente andrà al Pressure Test!
    • Da emmea90
      Giro di Romandia 2018
      L'organizzazione del Giro di Romandia 2018 ha comunicato le sedi di città di partenza ed arrivo con cui ha stretto accordi commerciali per la prossima edizione. Le sedi sono le seguenti.
      Mardi 24.4.18: Fribourg (partenza e arrivo) Mercredi 25.4.2018: Fribourg - Delémont Jeudi 26.4.2018: Delémont - Yverdon-les-Bains Vendredi 27.4.2018: Ollon - Villars Samedi 28.4.2018: Sion (partenza e arrivo) Dimanche 29.4.2018: Mont-sur-Rolle - Genève La prova vi richiede quindi di tracciare il giro di Romandia rispettando i contratti con le città. Deve essere presente nella traccia una cronometro individuale.
      Fattori di giudizio saranno
      Percorso similare come tipologia alle precedenti edizioni, idem per i corridori a cui sono dedicati sprint e tappe "Piano neve", ovvero uso di poche salite a rischio neve (in realtà, discese) e/o possibilità di buone tappe alternative valide in caso di problemi di quota Aspetto paesaggistico Il vantaggio per alcuni selezionati dal vincitore della prova libera sarà quello di poter cambiare una, due o tre sedi di arrivo.
      Le decisioni di @dg1107 sono le seguenti
      @Sagan99 ed @enrico96 potranno cambiare tre sedi di partenza o arrivo @Stylus potrà cambiare due sedi di partenza o arrivo @bugo96 potrà cambiare una sede di partenza o arrivo @Lory94ITA e @Pincoletto non potranno cambiare sedi di partenza o arrivo   Il cambio di sede si riferisce esclusivamente a quanto concerne la tappa e non la città. Esempio, se cambio Sion nella tappa di Sabato 28/4 come arrivo, cambio solo l'arrivo, non la partenza. Idem per Friburgo La consegna è per il 21 di ottobre alle ore 18.00










×