Vai al contenuto
imboden

Una Bici HERSH per il mio ritorno in sella

Messaggi raccomandati

Salve giovani.... pensavate vi foste sbarazzati del sottoscritto, non è così, sono vivo e vegeto, continuo ad andare in bici con discreta costanza ma con uscite di breve/media lunghezza, tra lavoro, famiglia, stress, impegni personali ecc ecc riesco a ritagliare qualche oretta per la bici, ad essere onesti è la valvola di sfogo per scaricare i pensieri e per riassaporare vecchie sensazioni che avevo dimenticato e che sto cominciando ad apprezzare nuovamente.

 

Era il 29 marzo 2014 quando sono risalito in bici dopo tanti anni di latitanza, da allora sono trascorsi 4 mesi abbondanti ed il contachilometri segna 2429 Km, ovvero la media di 607 Km al mese in 55 uscite e 93 ore e 12 minuti di sella, diciamo che tutto procede come aspettative, sto avendo buone sensazioni, gli allenamenti pagano e qualche miglioramento lo sto notando, sul piano fisico sto reggendo bene, qualche Kg è stato perso, diciamo circa 4 o 5 Kg li ho lasciati per strada e i pantaloni cominciano a stare larghi, erano anni che non raggiungevo certi bottoni della cintura :D 

 

Sul piano tecnico la bici HERSH continua a dimostrare la sua naturale solidità e rigidità, nessun problema riscontrato fino ad oggi e neanche dolori fisici.... ma solo quel fastidioso dolore alle gambe dovuto allo sforzo :D

 

Oggi vi allieto con un uscita verso la zona estrema dello Stretto di Messina in località Ganzirri dove sono presenti 2 laghetti, da qui si passa verso località Torre Faro, ovvero il punto più vicino alla sponda Calabrese, il tutto condito da qualche scatto di pessima qualità.

 

Nel primo screen il percorso

Nella seconda foto uno scorcio del Lago di Ganzirri... detto lago Grande, a Ganzirri sono presenti due laghetti uno grande ed uno più piccolo, lo si può vedere anche dal primo screen

Nella terza foto.... la bici si gode qualche istante di relax 

Nella quarta foto la tipica feluca, barca da pesca al pesce spada

Nella quinta foto lo sfondo con la parte più vicina tra le due sponde dello stretto, siamo in località Torre Faro

 

ganzirri1.PNG

 

ganzirri2.PNG

 

ganzirri3.PNG

 

ganzirri4.PNG

 

ganzirri5.PNG

 

Alla prossima, sperando che il mio escursus geografico sia stato di Vostro gradimento

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Da quando ho ripreso sto vedendo dei buoni miglioramenti, tanta è la strada da percorrere per raggiungere buoni risultati, sono fiducioso e mi reputo soddisfatto di come stanno andando le cose, la voglia di andare in bici cè serve il tempo.... dalla prossima settimana dovrò fare a meno di qualche uscita domenicale per accontentare mia moglie per andare al mare :D .... speriamo faccia maltempo.... odio il mare  :tongue:

Mi ero perso questo post... allora è colpa tua! :twisted: 

 

Comunque veramente bei paesaggi e grande imbo. :D 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bravissimo Imbo.  :thumbup:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grande  :smilie_daumenpos:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Spronato da Bruseghin94 eccomi tornato a raccontare le mi imprese..... se così si possono definire

 

Nelle ultime settimane ho potuto dedicare meno tempo alla bici per via di impegni lavorativi e personali, però ho pedalato ugualmente anche se con meno chilometraggio ma con buona intensità, ad oggi i Km percorsi sono 1691 in 80 giorni circa, nei 90 quindi tre mesi difficilmente poter raggiungere i 2000 Km ma ci andrò vicino.

 

Nel riepilogo odierno vi post le mie ultime due uscite, ovvero ieri sabato e quella di oggi, partendo da ieri è stata una giornata dedicata alla pianura, con 64 Km costeggiando il mar tirreno fino a raggiungere la città di milazo, in compagnia di un folto gruppo di cicloamatori che dettavano l andatura con velocità sostenuta nei primi 40 Km dove la media si attestava sui 34Km/h per poi chiudere la giornata con una media di 30Km/h, 64.3Km percorsi in 2h:08min:42sec, particolarità di questa uscita un primato assoluto in un breve tratto su un cavalcavia dove ho sfruttato un allungo che mi vale il primo posto tra tutti i ciclisti che utilizzano strava, seguono screen :D

 

21614.PNG

21614_1.PNG

 

Oggi invece ho preferito fare una decina di Km di salita con pendenza media tra il 4 e il 6 percento e con punte del 12percento, da località Tarantonio ho svoltato a destra in direzione Salice per poi raggiungere portella Castanea e quindi località 4 strade per poi tuffarmi in discesa per raggiungere nuovamente la zona costiera tirrenica, avendo solo poco più di 1 ora disposizione mi sono dovuto limitare a una breve uscita di 35Km, salita affrontata con andatura regolare con qualche tentativo di variazione di ritmo ma i battiti cardiaci schizzano alle stelle in poco tempo, nel complesso un buon allenamento visto anche il caldo, segue itinerario ,una foto panoramica che ritrae parte dello stretto di Messina e del porto e una foto del sottobosco nella parte finale della salita dove è possibile respirare a pieni polmoni e rinfrescarsi dopo una salita tutta sotto il sole.

 

22614.PNG

 

IMG_0525.JPG

 

IMG_0531.JPG

 

Concludo confermando le sensazioni positive fino ad ora avute dalla bici HERSH che sto utilizzando, un mezzo ben assettato che non mi ha fatto patire dolori o fastidi alla schiena che solitamente si presentano quando si affrontano dure salite, stesso discorso per la buona guidabilità in discesa a la precisione nel tenere la ruota quando si va ad alte velocità.

 

Da quando ho ripreso sto vedendo dei buoni miglioramenti, tanta è la strada da percorrere per raggiungere buoni risultati, sono fiducioso e mi reputo soddisfatto di come stanno andando le cose, la voglia di andare in bici cè serve il tempo.... dalla prossima settimana dovrò fare a meno di qualche uscita domenicale per accontentare mia moglie per andare al mare :D .... speriamo faccia maltempo.... odio il mare  :tongue:

Un siciliano che odia il mare?? :ohmy:  :ohmy: ....comunque grande Imbo :thumbup:  :thumbup:  :thumbup:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A circa tre settimane dal mio ultimo intervento eccomi nuovamente a rompere le scatole con il consueto riepilogo su come procede il mio ritorno in bici, dal 29 marzo al 26 agosto, quindi circa 5 mesi, 150 giorni.... ho percorso 2765 Km, circa 553 Km mensili, la media mensile tende a diminuire, purtroppo nel mese di agosto, non potendo uscire la domenica per andare al mare con mia moglie n.d.r, ho ridotto il chilometraggio..... tanto manca poco e saluteremo la bella stagione :D

 

Per il prossimo mese spero di riportare la media mensile molto vicino ai 600 Km, farò del mio meglio, nel complesso entro fine Ottobre vorrei raggiungere quota 4000 Km 

 

Nella sgambettata di ieri ho fatto il coast to coast similare a qualche altro che vi avevo già proposto, cambia solo il punto di salita, questa volta raggiunta Messina ho raggiunto i Monti Peloritani da Via Palermo passando per zona Ritiro, questa era una delle uniche strade che anticamente collegavano Messina alla costa Tirrenica e quindi la sola strada che portava in direzione Palermo, da qui il nome di Via Palermo.

 

La salita dalle pendici allo scollinamento è lunga 7,2Km con pendenza media del 5 con punte del 14 , abbastanza pedalabile e che offre un bel panorama sullo Stretto di Messina con dei tratti sotto una fitta vegetazione e con tanta aria pulita, erano tanti anni che non risalivo i Peloritani da questo versante ed è stato veramente bello ritornarci e ricordare i vecchi tempi quando andavo con un passo diverso, per me ora è importante essere ritornato a pedalare, il resto verrà con il tempo.

 

Il biciclettone HERSH regge bene, per la prossima stagione ho in mente di prendere delle ruote più performanti e leggere, vedremo se i fondi monetari lo permetteranno. 

 

Non ho avuto modo di scattare delle foto panoramiche, tirava un po di vento e non mi sono fermato durante la salita, riporto uno screen del percorso e una foto con una delle maglie che ho vinto ai tempi di quanto correvo tra gli amatori..... questa maglia fino alla scorso anno non penso che riuscivo ad indossarla, ora invece mi sta anche grande.... alla prossima

 

26814.PNG

 

2001_camp_prov.JPG

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ci risono...... con la settimana appena trascorsa ho chiuso il sesto mese di attività, si sono già trascorsi 6 mesi da quando ho ripreso la bici, sono stati 6 mesi veramente intensi tra lavoro, hobby vari, famiglia a cui ci ho aggiunto nuovamente la bici, devo dire che sono contento di averlo fatto e rimpiango gli anni passati quando ho tante volte pensato di riprendere ma non ho mai avuto la forza mentale per farlo, inutile piangersi addosso bisogna guardare avanti.

 

In 6 mesi ho percorso 3328 Km, quindi mediamente 555 Km mese, mi ero prefissato di stare vicino ai 600 Km mensili e ci sto riuscendo, certo sono lontano dai 1200/1400 Km mensili di quando correvo, ma erano altri tempi ed ero più libero, più giovane, non sposato, lavoravo saltuariamente ecc ecc 

 

Sul piano fisico ho perso qualche ulteriore chiletto, ho migliorato sia in pianura con il rapportone dove riesco a tenere i 35Km/h con facilità e spingo anche per diversi Km molto vicino ai 39/40 Kmh, in gruppo tengo bene a ruota e fatico solo quando ci sono cambi di ritmo repentini con andature oltre i 44 Kmh...... in salita miglioro giornalmente riuscendo ad abbassare i miei tempi con costanza, anche se mi sembra di avere raggiunto il picco, per migliorare ulteriormente servirà altro allenamento e buttare giù qualche altro chiletto.

 

La bici HERSH a cui mi sono affidato è un pennello, nessuna noia strutturale, nessun problema nella posizione...... ma la scorsa settimana ho forato per due volte, non è che io sono un maniaco della cura, da quando sono risalito in sella per la prima volta non mi ero mai permesso di fare alcuna manutenzione o lavaggio, per questo dopo le 2 forature ho deciso di fare un primo tagliando se così possiamo definirlo, cambio guaine e fili, cambio del copertoncino e delle camere, revisione cambio e parti meccaniche con relativo lavaggio.... ci voleva era messa veramente male.

 

Segue lo screen con le uscite della scorsa settimana e le relative note per le forature :D .... e in aggiunta una foto della bici con il nuovo look completamente nero, in precedenza guaine e nastro erano bianchi.

 

Per il mese in corso sui punta a chiudere sui 4000 Km, sempre meteo permettendo, io farò del mio meglio per riuscirci.

 

2forature.PNG

 

 

bici_hersh_matrix.JPG

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Appena trascorso il settimo mese, se ricordate il mio obbiettivo era fissato a 4000 Km, colpito e affondato, ho chiuso il settimo mese con 4071 Km completando il primo step, devo dire che sono veramente contento di come stanno andando le cose, certo fatico tantissimo e qualche acciacco si fa sentire, il rapporto lungo e qualche seduta di potenziamento ha sollevato i consueti e fastidiosi dolorini alle ginocchia, ricordo che in una delle stagioni in cui correvo avevo abusato di sessioni di potenziamento in salita e sono stato costretto a ricorrere a cure del fisioterapista e a qualche infiltrazione per far calmare il dolere, di mezzo ci è andata anche una pausa di 15/20 giorni, ma questi sono solo ricordi alla fine il mio scopo attuale è quello di ritornare a pedalare con costanza ritrovando vecchi amici con cui poter condividere uscite di gruppo facendo in modo di non farmi staccare o almeno non perdere molto terreno.

 

Non ho particolari immagini da condividere, ma voglio farvi partecipi degli ultimi 2 giorni di allenamento, ovvero ieri e oggi, dove ho percorso un giro similare e in particolare la salita che da zona Spartà arriva fino a zona Castanea, dove ogni anno viene disputata la Cronoscalata del Tonnaro, percorso di 6Km con pendenza media del 4% con punte del 10

 

cronotonnaro.PNG

 

nello screen potrete notare che ho percorso questa salita in 3 occasioni, il 16 maggio in 24min 43sec, ieri 1 novembre in 22min 03sec e oggi in 19min 24sec, certo oggi mi sono spinto vicino ai miei limiti attuali e già ieri vedendo come avevo pedalato mi ero prefissato di andare sotto i 20minuti, ci sono riuscito questo sta a significare che ricomincio a conoscere il mio fisico e ciò che può dare.

 

Ai bei tempi quando ero più giovane e allenato chiudevo intorno ai 15 minuti, come ho detto prima non è questo il mio obbiettivo, ma come si può vedere dai tempi i miglioramenti in questi 7 mesi si sono materializzati e devo dire che oltre alle gambe, al fiato, al cuore e alla forza di volontà un piccolo plauso va dato alla bici HERSH con cui mi sto trovando molto bene.

 

Per i prossimi 2 mesi non ho particolari obbiettivi, sicuramente sia per il possibile meteo avverso e per il fatto che fa buio prima non potrò tenere questo ritmo, ma sarà di vitale importanza pedalare, anche se poco, ma bisogna pedalare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Complimenti Imbo :wink:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ritorno a scrivere dopo parecchio tempo, gli impegni non mancano, ma ieri ho avuto il piacere di pedalare con Vincenzo Nibali.

 

Consueta uscita dopo lavoro per testare delle ruote di un nuovo partner (in un futuro articolo farò una breve recensione con delle foto), il programma è quello di fare una salita per tentare di migliorare i tempi e per prendere confidenza con i nuovi cerchi.

 

Primi 15 Km prettamente pianeggianti, per poi svoltare a destra in direzione Castanea Delle Furie passando da Massa S.G. , rapporto agile e inizio a salire regolare, la gamba risponde e scendo qualche dente, i cerchi rullano bene, ci sono buone prospettive per migliorarsi, quindi testa giù e pedalare, il sudore scende urge una bella sboracciata d'acqua in testa, a metà salita scorgo delle maglie color Astana, una con fascia tricolore, si è lui Vincenzo, li raggiungo saluto e tiro diritto, erano in gruppetto e salivano molto piano, il mio test deve continuare non posso aspettarli :D ..... tanto devono fare la stessa strada, quindi a fine salita avrò modo di rivederli, non esito e spingo ancora, i battiti si alzano e le gambe cominciano a vacillare, stringo i denti e scollino, ritorno e risalgo con Vincenzo e Co. , arrivati in prossimità del paesino di Castanea si fermano per un acqua tonica con granita al limone, aspetto il mio turno e gentilmente mi concede una foto, come sempre cordiale con tutti e disponibile al dialogo.

 

Ripartiamo, inizialmente mi metto a ruota, l'andatura è molto regolare, si parla e si ride, a fine discesa ho il piacere di essere in prima fila con Vincenzo per circa 7 Km, velocità 32/33 Kmh regolare, abbiamo parlato del passato della sua infanzia, del presente, delle delusioni e della sfortuna di questa stagione, del programma futuro, del Mondiale, la sua presenza dipenderà da come chiude la stagione, il percorso non è per lui ma se ci sarà non esiterà ad essere combattivo, per finire anche qualche parola sul suo compagno Fabio Aru, una nuova bella esperienza che solo chi va in bici può capire, sono contento e spero che faccia piacere anche a Voi aver letto il mio racconto.

 

In foto sono distrutto, la salita a tutta mia ha sconvolto :D

 

nibali_imboden.jpg

 

Ed ecco il percorso ed i miglioramenti, circa 40 secondi rispetto al precedente :wink:

 

strava11.png

strava111.png

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Che invidia!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quoto l invidia de losqualo (come primo msg post riabilitazione non sarà il massimo ma pazienza)

Modificato da pierociaca85

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Beato te imbo! :thumbup: 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ritorno a scrivere in questa sezione dopo diverso tempo.... continuo ad uscire con moderazione 2 volte a settimana, in questi giorni ho avuto modo di pedalare con Vincenzo Nibali.... allego qualche foto anche se non sono il massimo della qualità, nella prima foto sono a ruota dello squalo, nella secondo sono sulla destra, sta riprendendo dopo la caduta delle Olimpiadi, domenica si svolgerà la GF Nibali e quindi sta testando le strade http://www.granfondonibali.it/ 

nibali2.jpg

nibali1.png

  • Upvote 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grande imboden quanto mi piacerebbe incontrarlo!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente registrato per poter lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi Subito

Sei già registrato? Accedi da qui.

Accedi Adesso

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.











×