Vai al contenuto

Archiviato

Questa discussione è archiviata e chiusa a future risposte.

emmea90

Rugby - Sei Nazioni 2013

Messaggi raccomandati

Dato che non era stato ancora aperto.....

... godo a spruzzo :wub:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Che vittoria, che sofferenza!!! Ma come godo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sotto nel primo tempo, bastioniamo i galletti... Quanto godo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

anche stavolta niente cucchiaio di legno! Che partita...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gli ultimi minuti incredibili

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

anche stavolta niente cucchiaio di legno! Che partita...

Bisognerebbe battere la Scozia, sennò ce lo becchiamo, tanto la Francia non le perde tutte, anzi avrebbe dovuto giocare per vincere... ma le abbiamo messo i bastoni fra le ruote..

Anche due anni fa, mi sembra, vincemmo solo con la Francia.

P.S. Emmea, ma non odiavi il rugby te?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bisognerebbe battere la Scozia, sennò ce lo becchiamo, tanto la Francia non le perde tutte, anzi avrebbe dovuto giocare per vincere... ma le abbiamo messo i bastoni fra le ruote..

Anche due anni fa, mi sembra, vincemmo solo con la Francia.

P.S. Emmea, ma non odiavi il rugby te?

Il cucchiaio di legno si ha solo quando si perdono tutte le partite.

Non voglio fare l'esaltato ma credo che quest'anno potremmo puntare anche più del penultimo posto. Oggi la squadra mi è piaciuta molto e a tratti ha pure dominato una delle squadre più forti del mondo; se riusciremo ad essere cinici come oggi il terzo posto per me è assolutamente possibile.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bisognerebbe battere la Scozia, sennò ce lo becchiamo, tanto la Francia non le perde tutte, anzi avrebbe dovuto giocare per vincere... ma le abbiamo messo i bastoni fra le ruote..

Anche due anni fa, mi sembra, vincemmo solo con la Francia.

P.S. Emmea, ma non odiavi il rugby te?

Non odio il rugby, odio il troppo perbenismo che ci sta dietro che è diverso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non odio il rugby, odio il troppo perbenismo che ci sta dietro che è diverso.

Ahh, ok. Tipo: "i rugbisti sono sportivi, quelli che seguono il Calcio si scannano.", sì, quello fa incazzare anche me...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anche del tipo "ok, abbiamo perso 70-0 ma <<con onore>> non possiamo dire niente di negativo sulla squadra"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non odio il rugby, odio il troppo perbenismo che ci sta dietro che è diverso.

Ricordati sempre quello che ci insegna il buon Oscar Wilde: "Il rugby è uno sport da bestie fatto da gentiluomini, il calcio è uno sport da gentiluomini fatto da bestie"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L'equipe rosica..

http://www.sportmediaset.mediaset.it/superhomepage//photogallery/8291/i-giornali-4-febbraio.shtml

Ricordati sempre quello che ci insegna il buon Oscar Wilde: "Il rugby è uno sport da bestie fatto da gentiluomini, il calcio è uno sport da gentiluomini fatto da bestie"

Sulla frase ti dò pienamente ragione, ma anch'io non riesco a sopportare quei tifosi per cui stai vincendo contro l'inghilterra, nel finale fai pena e perdi, e poi escono con un "si, ma abbiamo avuto onore". No, sei stato pirla perchè potevi vincere!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il cucchiaio di legno si ha solo quando si perdono tutte le partite.

Non voglio fare l'esaltato ma credo che quest'anno potremmo puntare anche più del penultimo posto. Oggi la squadra mi è piaciuta molto e a tratti ha pure dominato una delle squadre più forti del mondo; se riusciremo ad essere cinici come oggi il terzo posto per me è assolutamente possibile.

Oltre ad essere cinici come ieri, dobbiamo anche:

- Evitare di perdere così tanti palloni nel gioco alla mano o forzando giocate quando non troviamo l'avanzamento.

- Crescere in rimessa laterale, dove abbiamo patito tantissimo nel primo tempo.

- Evitare di prendere calci stupidi in mischia ordinata. Ieri ogni mischia per loro di fatto finiva con un calcio.

Poi, per fortuna non siamo più nella fase in cui dobbiamo solo pensare a vincere una partita ed evitare il cucchiaio di legno, teoricamente possiamo provare a giocare con tutti. Abbiamo battuto la Francia due volte negli ultimi due anni, contro l'Australia nell'autunno scorso abbiamo fallito un abbordabilissimo calcio per pareggiare nel finale, lo scorso anno ci siamo mangiati la partita con l'Inghilterra quando l'avevamo in mano ad inizio secondo tempo. E stiamo parlando di tre delle prime cinque potenze al mondo insieme a Nuova Zelanda e Sud Africa.

Però va anche detto che la Francia di ieri è stata scandalosa, abbiamo pagato relativamente poco le tante palle buttate perché loro facevano peggio di noi, e hanno preso due mete su contrattacchi abbastanza vergognose. Quindi, giustissimo esaltare l'impresa che tale rimane, però non pensiamo adesso di andarci a giocare il Sei Nazioni con Inghilterra e Irlanda.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Italia batte Irlanda e la Francia dovrebbe arrivare ultima.

Mangiarane col cucchiaio di legno -> goduria a spruzzo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il progetto di crescita dettato da Brunel che sembrava impossibile (vincere un paio di partite quest'anno per poi provare a vincere il torneo l'anno prossimo) sta diventando sempre più reale. Credo infatti che il prossimo anno, giocando come con Francia, Inghilterra e Irlanda per tutta la durata del torneo, potremo provare a vincere il 6 nazioni; oggi abbiamo fatto molti errori e nonostante questo abbiamo a tratti dominato una delle squadre pretendenti al titolo (complice ovviamente una serie lunghissima di infortuni): il potenziale c'è e i margini di miglioramento di questa squadra sono molto elevati.

Posso dire che da quando il rugby ha incominciato ad essere trasmesso da sky la sua importanza è aumentata a dismisura? Mi sembra che sia stato tutto il movimento a trascinare ottimi risultati e non viceversa; lo so che probabilmente per molti di voi è una sciocchezza ma secondo me una produzione del rugby completamente rinnovata ha avvicinato di molto anche chi, come me, non è mai stato un grandissimo appassionato di questo sport. Credo che i dirigenti del basket italiano dovrebbero imparare da questo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il progetto di crescita dettato da Brunel che sembrava impossibile (vincere un paio di partite quest'anno per poi provare a vincere il torneo l'anno prossimo) sta diventando sempre più reale. Credo infatti che il prossimo anno, giocando come con Francia, Inghilterra e Irlanda per tutta la durata del torneo, potremo provare a vincere il 6 nazioni; oggi abbiamo fatto molti errori e nonostante questo abbiamo a tratti dominato una delle squadre pretendenti al titolo (complice ovviamente una serie lunghissima di infortuni): il potenziale c'è e i margini di miglioramento di questa squadra sono molto elevati.

Posso dire che da quando il rugby ha incominciato ad essere trasmesso da sky la sua importanza è aumentata a dismisura? Mi sembra che sia stato tutto il movimento a trascinare ottimi risultati e non viceversa; lo so che probabilmente per molti di voi è una sciocchezza ma secondo me una produzione del rugby completamente rinnovata ha avvicinato di molto anche chi, come me, non è mai stato un grandissimo appassionato di questo sport. Credo che i dirigenti del basket italiano dovrebbero imparare da questo...

Beh adesso non esageriamo, ad oggi pensare di vincere il 6 Nazioni è pura utopia. Siamo dietro all'Inghilterra e al Galles senza ombra di dubbio, probabilmente all'Irlanda, e verosimilmente anche alla Francia, se tornerà a giocare come faceva solo pochi mesi fa. Al momento siamo un po' come la Scozia: più deboli degli avversari, ma non così distanti da non poterli punire se giocano al di sotto delle loro possibilità o da non poterli mettere in difficoltà se azzecchiamo la partita e/o con il fattore campo a favore.

Per dire, una squadra che può seriamente pensare di vincere il 6 Nazioni non gioca mai e poi mai una partita come quella che abbiamo messo in piedi in Scozia, per il semplice fatto che non vive come un'impresa epica avere sconfitto la Francia in casa all'esordio. Cosa peraltro perfettamente comprensibile, visto che fino ad allora avevamo battuto una sola volta i francesi e mai inglesi e irlandesi.

Poi sul fatto che la crescita sia evidente non c'è dubbio, quello che dici è corretto ma rivedrei un po' i tempi, che sono secondo me un po' più lunghi. La cosa che mi fa più piacere è che rispetto a qualche anno fa è palese la crescita in personalità, giochiamo molto meglio alla mano, prendiamo più rischi e spesso a ragion veduta. Fondamentale è anche iniziare a vincere partite punto a punto, e per farlo la chiave è banalmente arrivare a giocarne di più. Negli ultimi mesi abbiamo battuto Francia e Irlanda, siamo arrivati ad un soffio dalla meta del pareggio a Twickenham, ci siamo pappati il calcio del pareggio contro l'Australia. Anche sconfitte del genere servono, a differenza delle famose e dileggiate "sconfitte onorevoli" di qualche anno fa, quando era una vittoria perdere solo 30-10 o che.

Con l'approdo del 6 Nazioni su Sky non è che il rugby sia diventato "importante", perché il primo boom di seguito televisivo lo si era avuto quando i diritti li aveva La 7. La differenza sta nel fatto che il prodotto è molto più godibile, viene trattato da evento e non da riempitivo di due ore del palinsesto pomeridiano, e questo sicuramente contribuisce ad avvicinare altra gente alla disciplina.

Sul fatto del basket ti do pienamente ragione, l'attuale copertura televisiva è ridicola, e praticamente taglia fuori tutti quelli che potrebbero essere spettatori occasionali. Non so quanto una produzione come quella di Sky per il rugby possa far crescere un movimento, ma di sicuro una scadente come quella attuale della Serie A contribuisce non poco allo scarsissimo interesse intorno al campionato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

per me hai ragione nel dire che il rugby su sky ha fatto il salto di qualità.

Piccolo OT, l'inverso è successo nel basket, con lo "spalmamento"(si può dire?) dei diritti a la7 e raisport e l'abolizione dell'anticipo delle 12.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

per me hai ragione nel dire che il rugby su sky ha fatto il salto di qualità.

Piccolo OT, l'inverso è successo nel basket, con lo "spalmamento"(si può dire?) dei diritti a la7 e raisport e l'abolizione dell'anticipo delle 12.

Secondo me Sky ha migliorato la qualità, ma penso che il rugby sia su Sky da troppo poco tempo perché la cosa possa avere una ripercussione sulla competitività della nostra Nazionale. Può darsi che abbia incrementato il numero di spettatori regolari e conseguentemente abbia avvicinato più ragazzi alla pratica della disciplina, ma in caso gli effetti si vedranno tra un po'.

Con il basket hanno fatto cose ignobili, non c'è dubbio, anche perché, con solo 1-2 partite a settimana, nessuno ha interesse a proporre qualcosa di più della piatta diretta delle gare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Beh adesso non esageriamo, ad oggi pensare di vincere il 6 Nazioni è pura utopia. Siamo dietro all'Inghilterra e al Galles senza ombra di dubbio, probabilmente all'Irlanda, e verosimilmente anche alla Francia, se tornerà a giocare come faceva solo pochi mesi fa. Al momento siamo un po' come la Scozia: più deboli degli avversari, ma non così distanti da non poterli punire se giocano al di sotto delle loro possibilità o da non poterli mettere in difficoltà se azzecchiamo la partita e/o con il fattore campo a favore.

Per dire, una squadra che può seriamente pensare di vincere il 6 Nazioni non gioca mai e poi mai una partita come quella che abbiamo messo in piedi in Scozia, per il semplice fatto che non vive come un'impresa epica avere sconfitto la Francia in casa all'esordio. Cosa peraltro perfettamente comprensibile, visto che fino ad allora avevamo battuto una sola volta i francesi e mai inglesi e irlandesi.

Appunto, con l'abitudine alla vittoria si diventa vincenti; lo so che Inghilterra e Galles ci sono davanti, e probabilmente anche Irlanda e Francia dal punto di vista tecnico però come abbiamo dimostrato quest'anno il problema più grande dell'Italia è la testa: se avessimo giocato tutte le partite con l'intensità, l'ordine e la concretezza che abbiamo avuto con la Francia, l'Inghilterra e l'Irlanda chissà in che posizione saremmo... Non dico che saremo i favoriti o che lotteremo sicuramente per il 6 nazioni ma ipotizzare una possibile lotta per il titolo (magari anche solo per 2-3 partite) non mi sembra così utopistico.

Poi sul fatto che la crescita sia evidente non c'è dubbio, quello che dici è corretto ma rivedrei un po' i tempi, che sono secondo me un po' più lunghi. La cosa che mi fa più piacere è che rispetto a qualche anno fa è palese la crescita in personalità, giochiamo molto meglio alla mano, prendiamo più rischi e spesso a ragion veduta. Fondamentale è anche iniziare a vincere partite punto a punto, e per farlo la chiave è banalmente arrivare a giocarne di più. Negli ultimi mesi abbiamo battuto Francia e Irlanda, siamo arrivati ad un soffio dalla meta del pareggio a Twickenham, ci siamo pappati il calcio del pareggio contro l'Australia. Anche sconfitte del genere servono, a differenza delle famose e dileggiate "sconfitte onorevoli" di qualche anno fa, quando era una vittoria perdere solo 30-10 o che.

Con l'approdo del 6 Nazioni su Sky non è che il rugby sia diventato "importante", perché il primo boom di seguito televisivo lo si era avuto quando i diritti li aveva La 7. La differenza sta nel fatto che il prodotto è molto più godibile, viene trattato da evento e non da riempitivo di due ore del palinsesto pomeridiano, e questo sicuramente contribuisce ad avvicinare altra gente alla disciplina.

Certo, come ho già detto il rugby lo seguo soltanto da 4-5 anni, non di più. Da quando però il rugby è passato a sky ho notato un'attenzione incredibile (rispetto al passato) dei media, e di conseguenza del popolo, su questo sport; è stata creata infatti attorno alla nazionale un'atmosfera inedita, pure io da semplice telespettatore sono diventato un appassionato. Mi sembra che la nazionale abbia una risonanza mediatica estremamente superiore rispetto ai vari campionati professionistici: non so quanto sanno che possono vedere alcune partite della Celtic league su sportitalia...

Sul fatto del basket ti do pienamente ragione, l'attuale copertura televisiva è ridicola, e praticamente taglia fuori tutti quelli che potrebbero essere spettatori occasionali. Non so quanto una produzione come quella di Sky per il rugby possa far crescere un movimento, ma di sicuro una scadente come quella attuale della Serie A contribuisce non poco allo scarsissimo interesse intorno al campionato.

E aggiungo che così come la nazionale di rugby sta staccando nettamente i club italiani dal punto di vista del seguito "popolare", mi sembra che l'Nba stia avendo un'attenzione nettamente superiore alla serie a ed Eurolega. Chissà come mai...

Ormai bisogna puntare sulla qualità e non più sulla quantità, spero che la nuova gestione Petrucci dia una svolta sotto questo punto di vista.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Voci vogliono che il 6 nazioni l'anno prossimo passerà sulla Rai mentre Sky si riprenderà la A di basket.

Il problema della Rai è che gli eventi sono trasmessi in qualità scadente e mal pubblicizzati sulle prime tre reti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Voci vogliono che il 6 nazioni l'anno prossimo passerà sulla Rai mentre Sky si riprenderà la A di basket.

Il problema della Rai è che gli eventi sono trasmessi in qualità scadente e mal pubblicizzati sulle prime tre reti.

Beh se dovesse succedere questo, più il probabile non rinnovo dell'Nba e la sicura scomparsa del pacchetto espn credo che mi suiciderò senza esitazioni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sì, Sky sta giocando un po' con il fuoco, perché se perde NBA, 6 Nazioni, Premier League e ESPN, un po' di persone potrebbero anche decidere che è stato bello ma anche basta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest
Questa discussione è chiusa.

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.