Vai al contenuto

Fabian von Paterberg

Utenti
  • Numero contenuti

    3
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Comunità

1 Neutral

Su Fabian von Paterberg

  • Rango
    Giovanissimo

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Fabian von Paterberg

    Zandegù e i caribù, una storia tutta pepe e core.

    CICLOWEB.IT Con una sontuosa quanto inaspettata conferenza stampa presso la sede alla Royal Bank Plaza di Toronto, l'amministratore delegato di RBC Dave McKay ha informato la stampa della decisione di divenire main sponsor di un nuovo team professionistico gestito da Fabio Bordonali e Dino Zandegù. McKay ha dichiarato che il Canada deve essere omaggiare il Giro d'Italia numero 100 ed ha avanzato un'offerta pubblica al corridore Tyler Hesjedal per entrare nella nuova squadra. E' stata annunciata la collaborazione con Argon18 che sarà anche sponsor secondario del team, confermando le voci secondo le quali Argon abbandonerà lo sponsor Bora nella prossima stagione. Incalzato dai giornalisti riguardo ad un possibile subentro della squadra nel team Tinkoff, Zandegù ha aggirato la stampa presentando, con largo anticipo, la divisa della squadra per la prossima stagione.
  2. Delta del po, una torrida serata di fine luglio 2016 L'orchestra sinfonica Benito e i paraplegici stava oramai per ultimare le canzoni della propria esibizione e il nostro Dino, dopo essersi asciugato la fronte madida nell'angolo della tovaglia,prese posto sul palco per il suo pezzo di chiusura. È un corridore ch'è tutto pepe e core 'ndovinalo un po' tu È un fatto strano è proprio un italiano è Dino Zandegù! Il pubblico, impegnato nel menare il ventaglio e allontanare le zanzare dal viso, restò muto di fronte all'esibizione del poeta, soltanto un uomo di cui Dino non poteva vedere il volto per colpa delle luci, applaudì sonoramente alla prestazione. "Bravo Dino, bravo. Manca meno di un anno alla centesima edizione del Giro e tu che hai saputo battere Merckx e Gimondi nel Fiandre te ne stai qui, con le tue canzonette, la canottiera bianca inzaccherata di sugo e sandali aperti ai piedi. E' così che vuoi vivere il centesimo giro? Io avrei una proposta migliore caro mio o meglio, il signore qui ha fianco ne ha una da farti." A parlare era stato Fabio Bordonali che fece segno a Dino di andare con lui e l'elegante ospite per dirigersi insieme a bere una birra fresca e dare una spiegazione a quello strano intervento. Una volta che l'ospite si congedò Bordonali decise di accompagnare a casa Dino e raccontargli come nacque tutto: "E' andata realmente così Dino! Io ero ad Halifax che partecipavo ad una caccia di gruppo ai caribù ma l'ultimo giorno mi sono addormentato ed ho perso l'aereo, così mi stavo dirigendo verso una sede della RBC per avere un piccolo anticipo, chiamiamolo prestito se vogliamo, per poter comprare un altro biglietto e raggiungere la mia squadra in Ungheria, quando mi imbatto nel nostro amico che mi guarda sorridendo e mi dice buongiorno sono il direttore marketing di RBC e la stavo aspettando. Al chè io lo guardo incredulo, non pensavo fosse così conosciuta la mia mancanza di liquidità momentanea. Non faccio nemmeno in tempo ad abbozzare una scusa e a dire qualche parola di chiarimento che subito questo incalza, si lancia in complimenti per la velocità con la quale ho raggiunto la sede: è arrivato prima lei della email, e te credo, mica utilizzo i dati quando sono in vacanza, ma il signor Zandegù non viene all'appuntamento? Capisci Dino? Lui ci cercava ed io ero la! Il resto della storia oramai la conosci, RBC vuole ampliare la propria rete commerciale con le aziende italiane e lanciare una nuova immagine nel mondo, per uscire dai confini nazionali, così mi ha contattato per sponsorizzare la mia squadra con un budget milionario con l'unico vincolo di assumerti come direttore sportivo e fare tutto il possibile per ingaggiare Hesjedal e convincerlo a proseguire l'anno prossimo. Il giro 100 caro Dino lo vivrai da protagonista!
  3. Fabian von Paterberg

    Ciao a tutti

    Ciao ragazzi, è un piacere conoscervi! Sono un ragazzo della provincia di Brescia che mio malgrado domani dovrà lavorare senza avere la possibilità di recarsi sullo Stelvio Gioco (quasi) quotidianamente a PCM che passato il periodo da teenager continua ad essere l'unico gioco che mi coinvolge sempre. Ci vediamo presto nella sezione storyteller
×